Autore Topic: Petizione popolare pro "calcio pulito"  (Letto 1804 volte)

Offline Gabriele

  • Newbie
  • Post: 2
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Petizione popolare pro "calcio pulito"
« il: 17 Giugno 2006, 03:31:34 pm »
Un saluto a tutti!
Sono un tifoso palermitano che - schifato da tutto quello che sta emergendo sul sistema-calcio in Italia - ha pensato di redigere una petizione popolare da inviare a chi rappresenta le Istituzioni nel nostro Paese (Capo dello Stato, Presidente del Consiglio, Presidente del Senato, Presidente della Camera, Ministro per le attività sportive, capigruppo dei partiti presenti alla Camera e al Senato).
L'oggetto della petizione è duplice:
a) Innanzitutto rivolge un pressante invito da parte dei sottoscrittori affinché venga ripristinata quella legalità sportiva che, alcuni procedimenti giudiziari in corso, hanno mostrato essere stata violata da più soggetti (Società sportive, loro tesserati e tesserati della Federazione Italiana Gioco Calcio) nel corso di questi ultimi anni.
b) In secondo luogo dà una indicazione dei provvedimenti che si auspica vengano presi per evitare il ripetersi in futuro di fatti di analoga gravità.
Testo e modulo per sottoscrivere la petizione li potrete trovare andando sul "Muro dei Muri" del sito di ManieRosanero (www.manierosanero.it). Dopo lo spazio destinato a postare i messaggi e prima dei messaggi postati c'è uno spazio destinato alla petizione.
Spero vorrete leggerla (anche se è lunga) e magari sottoscriverla.
Credo che i tifosi del Palermo e quelli del Catania (ma credo anche tutti i veri sportivi italiani) non dovrebbero avere difficoltà a porre la propria firma.
Più firme si aggiungeranno e più pressione si potrà esercitare sui nostri politici perché venga fatta pulizia e vengano presi provvedimenti perché - andando allo stadio - si possa essere certi che quello che si vede è reale e non il frutto di un ennesimo "reality show" ...
In atto la petizione è già stata inoltrata con le prime cento firme (effettive) a corredo, ma l'idea sarebbe quella di raccogliere le firme e di ricontattare (via mail) i firmatari per chiedere loro conferma della firma apposta.
Prima delle sentenze della giustizia sportiva, si potrebbe così inviare la petizione "ripulita" da firme spurie apposte dagli immancabili buontemponi di turno (e voglio essere buono).
Un grazie anticipato per la vostra attenzione.