Autore Topic: Sempre solo forza Acireale!!!  (Letto 91289 volte)

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 688
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sempre solo forza Acireale!!!
« il: 29 Maggio 2006, 09:47:27 pm »
Che spettacolo! Le strade di Acireale pavesate di bandiere granata, nonostante l'ingiusta retrocessione (ma sta per cambiare tutto: le promozioni potrebbero non esserlo e le retrocessioni pure). Che lezione agli ex Atletisti, capaci di sostenere la squadra solo quando vince. Acireale è un'altra cosa, inutile dirlo. FORZA ACIREALE.

Offline Elephant Catania

  • Utente
  • ***
  • Post: 300
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #1 il: 01 Giugno 2006, 12:14:14 pm »
Citazione da: "Testa Dura"
Che spettacolo! Le strade di Acireale pavesate di bandiere granata, nonostante l'ingiusta retrocessione (ma sta per cambiare tutto: le promozioni potrebebro non esserlo e lr retrocessioni pure). Che lezione agli ex Atletisti, capaci di sostenere la squadra solo quando vince. Acireale è un'altra cosa, inutile dirlo. FORZA ACIREALE.

Come sempre, ci "delizi" con interventi insipidi...contento tu...

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 688
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #2 il: 01 Giugno 2006, 02:22:48 pm »
Cosa c'è di insipido nel mio intervento? Solo che, come molti altri e tutti gli acesi in particolare, non mi accodo al coro di quelli che per un fugace momento hanno conquistato la serie A?
Io sono acese e me ne vanto: ho la mia squadra, diversa dalla vostra; non mi riconosco nelle qualità e nei difetti del catanese perché ho un'identità diversa dalla vostra, per me migliore per voi peggiore e non mi interessa dirimere la questione, che tanto resterebbe lo stesso irrisolta; sono convinto che l'unica possibilità di sviluppo per Acireale e per tutto il territorio a nord di ct è quello di creare una nuova provincia per avere adeguata visibilità e attenzione.
Tutto questo non vi piace perché non vi conviene, e siete capaci solo di vomitare insulti. Non mi sembra normale che una città di oltre 50.000 abitanti, una precisa fisionomia e storia, un assetto socio-culturale invidiabile per una città del sud debba essere costretta al silenzio solo perchè vicina a una città più grande e prepotente, che accetta solo la completa sottomissione, nel miglior stile mafioso. C'è per caso stato qualche catanese disposto ad adottare un diverso stile? Lo sto ancora aspettando.

Offline Schwalbe

  • Utente
  • *
  • Post: 41
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Testa Durissima
« Risposta #3 il: 02 Giugno 2006, 01:36:33 pm »
Caro amico acese, io non continuo a capire cosa in comune hanno la passione sportiva e l'assetto territoriale.
Tu sei di Acireale e nessuno ti toglie questa cittadinanza. Tu non sei catanese.....stai tranquillo :D  :D
Non capisco questo continuo attaccare contro la cittá di Catania.
È forse colpa nostra se la tua, senz'altro carina cittadina, si trovi a pochi kilometri dalla grande metropoli?
È forse colpa degli sportivi di Catania e della sua squadra se non siete una provincia indipendente?
Mettiamola allora cosi: sei molto dispiaciuto per la retrocessione del tuo Acireale, cosi come amareggiato per la promozione del Catania in serie A.
Poco importa se tu speri e ci auguri una fugace apparizione nella massima serie di appena un anno, ma credimi amico mio, é davvero difficile arrivare a raggiungere quaesto traguardo e arrivarci é bellissimo.
Ricordati del famoso detto riferito alla vita e alle scale :wink:  :wink:
Io non auguro al tuo Acireale niente di tuto ció. Spero che venga ripescato e che possa in futuro avere giorni migliori e piene di soddisfazioni, come quelle che abbiamo e stiamo vivendo a Catania in questi giorni.

Ti saluto e spero che questa email possa farti cambiare....almeno nel giudizio e nell'umore.

Ciao
Rino

Offline IMMORTAL

  • Newbie
  • Post: 10
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Testa Durissima
« Risposta #4 il: 02 Giugno 2006, 02:11:45 pm »
Citazione da: "Schwalbe"
Caro amico acese, io non continuo a capire cosa in comune hanno la passione sportiva e l'assetto territoriale.
Tu sei di Acireale e nessuno ti toglie questa cittadinanza. Tu non sei catanese.....stai tranquillo :D  :D
Non capisco questo continuo attaccare contro la cittá di Catania.
È forse colpa nostra se la tua, senz'altro carina cittadina, si trovi a pochi kilometri dalla grande metropoli?
È forse colpa degli sportivi di Catania e della sua squadra se non siete una provincia indipendente?
Mettiamola allora cosi: sei molto dispiaciuto per la retrocessione del tuo Acireale, cosi come amareggiato per la promozione del Catania in serie A.
Poco importa se tu speri e ci auguri una fugace apparizione nella massima serie di appena un anno, ma credimi amico mio, é davvero difficile arrivare a raggiungere quaesto traguardo e arrivarci é bellissimo.
Ricordati del famoso detto riferito alla vita e alle scale :wink:  :wink:
Io non auguro al tuo Acireale niente di tuto ció. Spero che venga ripescato e che possa in futuro avere giorni migliori e piene di soddisfazioni, come quelle che abbiamo e stiamo vivendo a Catania in questi giorni.

Ti saluto e spero che questa *** possa farti cambiare....almeno nel giudizio e nell'umore.

Ciao
Rino
ACIREALE...C2AO :lol:  :lol:  :lol:

Offline Elephant Catania

  • Utente
  • ***
  • Post: 300
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #5 il: 03 Giugno 2006, 12:26:31 pm »
Citazione da: "Testa Dura"
Cosa c'è di insipido nel mio intervento? Solo che, come molti altri e tutti gli acesi in particolare, non mi accodo al coro di quelli che per un fugace momento hanno conquistato la serie A?
Io sono acese e me ne vanto: ho la mia squadra, diversa dalla vostra; non mi riconosco nelle qualità e nei difetti del catanese perché ho un'identità diversa dalla vostra, per me migliore per voi peggiore e non mi interessa dirimere la questione, che tanto resterebbe lo stesso irrisolta; sono convinto che l'unica possibilità di sviluppo per Acireale e per tutto il territorio a nord di ct è quello di creare una nuova provincia per avere adeguata visibilità e attenzione.
Tutto questo non vi piace perché non vi conviene, e siete capaci solo di vomitare insulti. Non mi sembra normale che una città di oltre 50.000 abitanti, una precisa fisionomia e storia, un assetto socio-culturale invidiabile per una città del sud debba essere costretta al silenzio solo perchè vicina a una città più grande e prepotente, che accetta solo la completa sottomissione, nel miglior stile mafioso. C'è per caso stato qualche catanese disposto ad adottare un diverso stile? Lo sto ancora aspettando.

Ripeto: sei insipido, senza sale!
La tua filippica nei soliti messaggi che posti sono sempre con un unico denominatore: "Acireale è megghiu ri Catania!"
Sei acese ed è giusto che tieni alla tua squadra ma ripercorrere, come fai, frustrazioni mai sopite nei nostri confronti, mi sembra fuori luogo e privo di nesso logico.
Mai un pensiero positivo verso Catania che comunque è il capoluogo di provincia del tuo paese!
Fai disquisizioni politiche/sportive/sociali tra Catania e Acireale. Ma che senso avrebbe? Non mi pare, correggimi se sbaglio, che esista(forse nel tuo condominio) un comitato pro-Acireale nel farlo divenire capoluogo di provincia!
Insomma, il cane che si morde la coda!

Parla di calcio e non mischiare cose + grandi di te parlandone con la superficialità dell'uomo dal ceto medio-basso al bar dello sport!
Lo abbiamo capito che dall'abbandono di Pulvirenti avete un motivo in + per "amarci", ma, visto che le scelte sono proprie e le ambizioni pure, non roderti + l'anima x questo evento e accetta di buon grado lo stato dei fatti. Chiacchierare a vanvera non porta a niente...

Offline Esiliato al nord

  • Newbie
  • Post: 12
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://www.calciocatania.com
sei sempre + che ami una Testa di Trunzo
« Risposta #6 il: 03 Giugno 2006, 12:31:29 pm »
Citazione da: "Testa Dura"
Cosa c'è di insipido nel mio intervento? Solo che, come molti altri e tutti gli acesi in particolare, non mi accodo al coro di quelli che per un fugace momento hanno conquistato la serie A?
Io sono acese e me ne vanto: ho la mia squadra, diversa dalla vostra; non mi riconosco nelle qualità e nei difetti del catanese perché ho un'identità diversa dalla vostra, per me migliore per voi peggiore e non mi interessa dirimere la questione, che tanto resterebbe lo stesso irrisolta; sono convinto che l'unica possibilità di sviluppo per Acireale e per tutto il territorio a nord di ct è quello di creare una nuova provincia per avere adeguata visibilità e attenzione.
Tutto questo non vi piace perché non vi conviene, e siete capaci solo di vomitare insulti. Non mi sembra normale che una città di oltre 50.000 abitanti, una precisa fisionomia e storia, un assetto socio-culturale invidiabile per una città del sud debba essere costretta al silenzio solo perchè vicina a una città più grande e prepotente, che accetta solo la completa sottomissione, nel miglior stile mafioso. C'è per caso stato qualche catanese disposto ad adottare un diverso stile? Lo sto ancora aspettando.


Trasferisti a Bolzano, li ti troverai a tuo agio________cou pessu_______Testa di TrunzoSEI S

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 688
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #7 il: 07 Giugno 2006, 09:38:52 pm »
Mi dispiace per voi, ma mi trovo bene ad Acireale, luogo "decatanesizzato", non contaminato dall'orgia di festeggiamenti degni di miglior causa (e comunque anche i genoani l'anno scorso festeggiarono, e poi...). Non si sa mai, può darsi che vengano fuori gli inghippi del berlusconcino e del moggino di provincia :lol: .
Quello che deve essere chiaro è che  finchè Acireale resterà in provincia di ct  - (ho notato che c'è chi non sa che esiste da tempo regolare comitato per la costituzione della provincia di Acireale, e che ferve il dibattito se sia il caso di associarsi a Taormina: tra parentesi, io sono favorevole) - non dovranno essere stanziate somme pubbliche a favore del ct se non adeguatamente accompagnate da adeguati stanziamenti per le altre squadre provinciali (Acireale in primis, ma anche Giarre, Paternò, Acicatena: a proposito un bocca al lupo per la D della squadra sorella). Non sia mai che per questa transitoria serie A dei rossazzurri debbano essere sacrificate le altre realtà della provincia, tenuto anche conto che - come dimostrano i recenti fatti di calciopoli - le serie A e B sono un bel letamaio. Il ct rappresenta la città di catania, e basta, certo noi non ci sentiamo rappresentati dai colori rossazzurri, ma preferiamo il colore granata, ben più fine ed esclusivo. A nord di ct i festeggiamenti per la promozione sono stati limitatissimi, e questo è un preciso segnale.
Intanto ci sono schiarite sul fronte societario per l'Acireale, e se questo si sistema, il ripescaggio in C1 - se non la diretta salvezza per la retrocessione della torres - è assicurato.

Offline Elephant Catania

  • Utente
  • ***
  • Post: 300
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #8 il: 08 Giugno 2006, 10:51:19 am »
Non a caso ti definisci "Testa Dura" e la dimostri con l'ultimo intervento dove continui a dire e a gettare ca.cca sul Catania solo per mera frustrazione personale!

Quanto al comitato "pro la secessione acese da Catania", aggiornaci sull'andamento e, magari, se ci farai sapere chi è pure il presidente di tale genialata renderai informata l'opinione pubblica.

Offline cataniapiu'

  • Utente
  • ***
  • Post: 207
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #9 il: 08 Giugno 2006, 01:15:31 pm »
Ribattere a quest'individuo e' come dargli ossigeno,(vive di e per questo) quindi propongo di chiudere la bomola e lasciarlo spegnere lentamente assieme ai suoi sogni e alle sue meschinita'.Vedrete che prima avra' modo di rispondere, che lui assieme alla sua gente e' vittima del despotismo CATANESE e poi passera' (finalmente) agl'insulti dopodiche' assisteremo alla sua dipartita.ALTRO MOTIVO PER FESTEGGIARE .
LASSATULU PEDDIRI L'ACITANU E' APPUNTO ACITANO COMPATIAMOLO.
AMEN. :twisted:

Offline cataniapiu'

  • Utente
  • ***
  • Post: 207
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #10 il: 08 Giugno 2006, 01:31:08 pm »
AH!! DIMENTICAVO, PULVIRENTI STA PER ACQUISTARE L'ACIREALE PER FARLA DIVENTARE UNA PICCOLA SQUADRA SATELLITE DEL CATANIA, NIENTE DI NUOVO SOTTO IL SOLE LA STESSA COSA DALTRONTE SUCCEDE PER QUANDO RIGUARDA IL PAESINO DI ACI.. SEMPRE UN SOBBORGO CATANESE, MAGARI BUONO PER QUALCHE ESPERIMENTO.
RALLEGRATEVI ARRIVANO I SOLDI (CATANESI COME SEMPRE). :lol:

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 688
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #11 il: 10 Giugno 2006, 11:07:54 pm »
Incredibile, ma non troppo! c'è anche chi vorrebbe che adottassi lo stile catanese, dandomi agli insulti. Mi dispiace, ma scenderei sul vostro piano, mentre preferisco restato sul piano, a voi ostico, del semplice e sportivo sfottò. Provate a replicare sullo stesso tono.
SEMPRE SOLO FORZA ACIREALE!!!  La classe non è acqua. Che ci importa se siete in serie A (per poco, molto poco: calciopoli incombe :lol: ).

Offline Esiliato al nord

  • Newbie
  • Post: 12
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://www.calciocatania.com
cosa dire all'acitano?
« Risposta #12 il: 11 Giugno 2006, 11:44:00 am »
LA TUA INVIDIA
E' LA NOSTRA FORZA.

 :D

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 688
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #13 il: 12 Giugno 2006, 02:07:28 pm »
Non di invidia si tratta, ma di identità fiera e orgogliosa. Non importa in quale categoria, noi tiferemo sempre e solo Acireale, perché Acireale è la nostra patria.
N.B. auguri al Torino, che avrebbe meritato la promozione diretta (che sarebbe venuta senza le intimidazioni dell'intervallo al Cibali: che figura che è stata fatta fare alla Sicilia).

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Sempre solo forza Acireale!!!
« Risposta #14 il: 12 Giugno 2006, 03:37:03 pm »
Credo che questi discorsi siano molto provinciali.
E' chiaro che ognuno è bene che sia orgoglioso della propria squadra e della propria città (o metropoli, o paese, o cittadina).
Io sono catanese e tifo Catania da sempre e mi tengo strette tutte le nostre sconfitte del passato che hanno dato un sapore indescrivibile alle ultime vittorie. Così ricordo con orgoglio sia la A "transitoria" del 1984 (ma almeno noi ci siamo arrivati, e con quegli epici spareggi), che la retrocessione in C1 in quel brutto pomeriggio di Cesena del 1987, sia lo spareggio di Cosenza contro la Nocerina che ci permise di salvare non solo la Serei C1 ma anche la nostra storia, che la successiva battaglia per scongiurare la radiazione del 1993. Ricordo con straordinario entusiasmo anche il campionato di Eccellenza, da cui è ripartita la faticosa risalita. Poi penso che tutti ricordino il ritorno tra i prof. di Gangi, la vittoria sul Messina che sancì il ritorno alla C1, la terrificante sofferenza dei play off contro il Messina prima e contro il Taranto dopo. E anche la salvezza conquistata in tribunale è un grande motivo di orgoglio, soprattutto ora che vengono alal luce fatti inquietanti. E che dire della manifestazione di fine stagione dell'anno scorso: non c'era da festeggiare che un piazzamento a metà classifica eppure c'è stata una massiccia partecipazione per le strade di Catania, solo per evitare che qualcun altro facesse caroselli per scudetti di squadre lontane. Infine per noi del Catania tornare in A con pieno merito, risalendo il 13 anni dall'Eccellenza è come vincere lo scudetto e non importa niente se anche dovesse durare un solo anno perché la storia ormai è scritta ed è una storia dignitosissima. Tanto più che è lo scudetto della "stella" (il prossimo sarà il decimo anno di Serie A, su 60 totali)!

Cara Testa Dura, per Acireale credo che i due faticosi anni di B siano stati come degli scudetti e nessuno ve li toglie, ma nemmeno nessuno a Catania ve li invidia come non tu non invidi la nostra serie A. Non accetto però certe insinuazioni dopo anni di sofferenze.Che sia stata una vittoria pulita è chiaro dai principi della politica della società (da sempre anti-Gea e sempre attenta a non fare il passo più lungo della gamba), che ad Acireale avete potuto apprezzare e credo anche adesso alla luce delle ultime gestioni della vostra squadra. Mi stupisce che uno che dimostra così tanto attaccamento alla propria città sia così impegnato a denigrare i successi altrui. E poi che senso ha dire che poi il risultato del campo potrebbe essere ribaltato dalle vicende giudiziarie? il vero sportivo vuole credere che tutto si decida sul rettangolo verde, altrimenti non andrebbe allo stadio. Una retrocessione rimane una pagina brutta pure se poi arriva un ripescaggio, ma le pagine brutte, lo ripeto, danno un sapore unico a quelle belle che arriveranno.
Le storie più belle del calcio non sono per forza legate a chissà quali coppe, per esempio penso agli anni d'oro del Licata, del Castelsangro, del Giarre, della Virescit, del Piacenza tutto italiano, adesso del Chievo o dell'Albinoleffe o della Reggina odel Frosinone. Quindi per favore, se davvero hai tutta questa necessità di fare capire che Catania ed Acireale non hanno nulla in comune (e su questo siamo peraltro già tutti d'accordo) smettila di parlare di una realtà che per tua stessa ammissione non ti appartiene e di mettere in relazione storie che nulla hanno a che vedere. Ognuno di noi ha il diritto di godersi la propria storia, ma nessuno ha il diritto di infangare o non rispettare quella dell'altro. Ciao!