Sondaggio

Il Palermo si puo veramente paragonare al Napoli Calcio?

si
1 (25%)
no
3 (75%)

Totale votanti: 4

Le votazioni sono chiuse: 26 Settembre 2008, 08:26:35 pm

Autore Topic: E' adesso il vero esame del Palermo?  (Letto 1216 volte)

Offline Vecchia Guardia

  • Utente
  • *
  • Post: 23
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
E' adesso il vero esame del Palermo?
« il: 22 Settembre 2008, 08:26:35 pm »
Cosa vi avevo detto a tutti quanti, sin dall'esordio con La Roma? Andate a vedere il mio primo sondaggio se eravamo da grande piazza. Ebbene si, nessuno si è voluto sbilanciare e nonostante ciò...cari Templare...Sergio e quanti più ne siete, avevo detto di pensare in positivo per le gare di Roma e Genoa e così è stato nonostante  tutti voi avanzavate perplessità anke quando avevamo già batuto una Roma, a vostro dire inesistente, e ci accingevamo a battere un Genoa vittorioso sul Milan.  =D> =D>
Avevo previsto a quello "atchum" :- Teccà mancia Genoa" e cosi lo posso ridire ad alta voce. ::) ::)
In quella stessa occasione ho detto che a ridimensionare questo Palermo ci avrebbe pensato aimè il Napoli e così ho paura che effettivamente accadrà per davvero.  :$ :$
Spero ke qualcuno di voi mercoledì sera al termine del massacro partenopeo mi possa smentire apertamente......ma ho timore che ciò non avverrà. Ho un consiglio per tutti noi rosanero. Mercoledì sera guardiamoci un altro canale è meglio per le nostre coronarie. Non è bello vedere Hamsik che ci trafigge insieme a Zalayeta! e meno male che non ci sarà Lavezzi...altrimenti Amelia non saprebbe più ke farsene dei nostri difensori in bambola delle sue fulminee incursioni .....
Meditate gente :^( :^(
Risultato finale? Non voglio dirvelo per non preoccuparvi.....poveri noi sigh!sigh!uwheee! uwheee! :-( :-(

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4870
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: E' adesso il vero esame del Palermo?
« Risposta #1 il: 22 Settembre 2008, 11:18:25 pm »
In quella stessa occasione ho detto che a ridimensionare questo Palermo ci avrebbe pensato aimè il Napoli e così ho paura che effettivamente accadrà per davvero.  :$ :$
Spero ke qualcuno di voi mercoledì sera al termine del massacro partenopeo mi possa smentire apertamente......ma ho timore che ciò non avverrà.

Cos'è che non avverrà? Il "massacro partenopeo"? 8-)
Non è il risultato negativo che potrà preoccuparmi, di sconfitte ce ne saranno ancora dopo quella di Udine. Ma quel che più conta per me è vedere la mia squadra che onori l'impegno, che vada a Napoli senza paura, consapevole sia di potere anche perdere ma anche di potersela giocare ad armi pari. Le nostre belle frecce nell'arco le abbiamo. Vincerà chi saprà piazzarle meglio e chi sarà più fortunato. A volte basta pochissimo, un palo, un ciuffo d'erba, un fil di vento a decidere non soltanto una gara ma anche un intero campionato. Quello che non si poteva più tollerare era un Palermo senza idee, senza schemi, senza punti di riferimento e che correva anche male.

Pari la Napoli?? Non lo siamo mai stati! Per storia, per blasone, per dimensione della platea, per riflesso mediatico. Potremmo anche arrivare davanti a loro in classifica, ma rimarrebbe comunque una realtà a noi molto superiore.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8714
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: E' adesso il vero esame del Palermo?
« Risposta #2 il: 23 Settembre 2008, 12:03:21 am »
Cosa vi avevo detto a tutti quanti, sin dall'esordio con La Roma? Andate a vedere il mio primo sondaggio se eravamo da grande piazza. Ebbene si, nessuno si è voluto sbilanciare e nonostante ciò...cari Templare...Sergio e quanti più ne siete, avevo detto di pensare in positivo per le gare di Roma e Genoa e così è stato nonostante  tutti voi avanzavate perplessità anke quando avevamo già batuto una Roma, a vostro dire inesistente, e ci accingevamo a battere un Genoa vittorioso sul Milan. 

Chiarisco subito: io temevo il Palermo, non il Genoa. Invece ho visto che la squadra ha mantenuto concentrazione, grinta e voglia di correre per tutta la gara e a quel punto ce la giochiamo con tutti e anzi siamo sicuramente superiori a squadre come il Genoa, coem abbiamo abbondantemente dimostrato domenica.

Il Palermo delle ultime due giornate, sta immediatamente dietro le cinque grandi e si gioca il posto Uefa con Napoli, Udinese e Sampdoria.

Quindi non vedo il Napoli come uno spauracchio, mi sembra assolutamente alla portata del Palermo attuale. Ma se dopodomani dovesse presentarsi al San Paolo la squadra molle e deconcentrata di Udine, non ci sarà nulla da meravigliarsi se torneremo a casa a mani vuote e reti gonfie...

Ancora quarantotto ore e ne sapremo di più.
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: E' adesso il vero esame del Palermo?
« Risposta #3 il: 23 Settembre 2008, 09:48:24 am »
Premesso che la vera tenuta di una squadra si vede quando essa gioca fuori casa,
io non sarei così preoccupato.
Primo perchè, dopo aver visto le prestazioni di un certo signor difensore dal nome Carrozzieri, non credo che il Napoli abbia vita facile nello scardinare la difesa del Palermo, poi perchè, anche se dovesse arrivare una sconfitta, ciò non vorrebbe dire perdere un campionato.
A meno che la mente e la psicologia dei giocatori non sia molto fragile ed in tal caso le cose cambierebbero.
Altro motivo di preoccupazione (ma poi, non più di tanto) potrebbe essere l'assenza di Miccoli.
Comunque, vedendo le prestazioni, le qualità dell'allenatore (finalmente ne abbiamo uno vero) ed anche dei giocatori, io sarei tranquillo.

Ciao