Autore Topic: Il Palermo 2008/09  (Letto 64311 volte)

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2399
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #255 il: 09 Agosto 2008, 05:01:03 pm »
Templare, a me invece è balzato subito agli occhi una cosa che non mi è piaciuta: ho visto un Carrozzieri troppo irruento ed impulsivo; non è un segnale incoraggiante, in campionato si sarebbe beccato un bel rosso e buonanotte ai suonatori.
Speriamo che sia solo un episodio, diversamente sarebbe un problema.
Tu che ne dici?

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #256 il: 09 Agosto 2008, 07:15:22 pm »
Templare, a me invece è balzato subito agli occhi una cosa che non mi è piaciuta: ho visto un Carrozzieri troppo irruento ed impulsivo; non è un segnale incoraggiante, in campionato si sarebbe beccato un bel rosso e buonanotte ai suonatori.
Speriamo che sia solo un episodio, diversamente sarebbe un problema.
Tu che ne dici?

Ti dico che l'irruenza si può contenere, la mollezza non si può nascondere. Sono anni che vedo gente molle, passiva, che accetta anche gli errori più evidenti degli arbitri e le provocazioni degli avversari senza colpo ferire. Questa mollezza per me é stata la causa principale degli ultimi fallimenti di questa squadra. Se proprio devo perdere una partita preferisco quindi farlo perchè rimango in dieci e non perchè i miei giocatori si calano le braghe ancora prima di entrare in campo.

Detto questo, mi auguro che Colantuono e Sabatini chiamino un attimino Carrozzieri e gli dicano due paroline. Quanto meno per limitare eventuali futuri danni...  ;-)
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #257 il: 11 Agosto 2008, 10:07:15 am »
Inizia l'ultima settimana di ritiro, gli ultimi tre giorni per la precisione, includendo anche la due giorni in terra tedesca a Wolsfburg dove i rosanero saranno da domani a mercoledì prima della pausa ferragostiana e del definitivo ritorno a Palermo giorno 18 agosto.

Il fine settimana ha visto l'amichevole di cortesia contro l'US Levico Terme, società del luogo che ha ospitato i rosanero nell'ultima settimana. Cosa ci sia poi di cortesia nel sommergere la squadra ospitante con nove gol e sfiorarne almeno altrettanti é uno dei misteri di questo calcio didascalico e convenzionale (Lotito docet), ma prendiamo per buona questa sgambatura soprattutto perchè ha visto il ritorno in campo di Giulio Migliaccio ed Igor Budan.

Il primo sembra molto vicino alla guarigione completa, ha giocato per sessanta minuti, l'infiammazione al tendine d'achille dovrebbe essere ormai un ricordo, si tratterà solo di acquistare l'autonomia necessaria a finire i novanta miniti canonici senza l'ausilio delle bombole d'ossigeno. Il croato invece dovrebbe essere un pò più indietro per quanto riguarda la stabilità del ginocchio operato, che avendo perso ormai nel corso degli anni cartilagini, menischi e centimetri di tendini e legamenti, per potere stare fermo necessita di quel supporto esterno che solo muscoli fortemente ipertrofizzati possono dargli. Amauri lo scorso anno iniziò ad irrobustire la coscia a maggio e probabilmente terminò il lavoro specifico a campionato inoltrato. Vero é che Budan non é rimasto fermo tutti quei mesi, ma probabilmente si porta appresso una situazione di precarietà ormai da qualche anno (forse le ricadute sono qualcosa in più di un semplice indizio) che soltanto adesso si sta cercando di affrontare in maniera diversa. Diciamo che potremmo vederlo nel pieno della forma fra un mesetto, se non ci saranno complicazioni. Tutto il resto é grasso che cola.

Sulla partitella disputata sabato nulla da dire, alla pari delle precedenti e con l'aggravante della comprovata modestia dello sparting partner. Un pò più di attenzione la presterei per l'ultima amichevole estiva, quella di domani pomeriggio contro il Wolfsburg milionario che non ha lesinato sforzi per acquistare Barzagli e Zaccardo. I tedeschi lo scorso anno sono arrivati quinti in Bundesliga, hanno ambizioni non celate e a livello fisico sono più avanti del Palermo di due settimane, se é vero che il loro campionato inizierà sabato prossimo.

Ci sono tutte le premesse per uno di quei cafiatoni estivi che le squadre italiane, almeno quelle che hanno scelto di misurarsi con avversari all'altezza, ci hanno regalato fino ad ieri. Penso alla cinquina del Tottenham contro i lupacchiotti giallorossi o a quella del Chelsea contro i resti del Milan in Oriente. Ma non é che il precampionato di Lazio, Fiorentina o Udinese sia stato più brillante...

Ben vengano questi rovesci in partite senza alcuna posta in palio e contro gente in gamba, lo ritengo più utile di un precampionato perfetto a suon di vittorie e goleade contro carneadi fatti passare per superfortezze mondiali. Quanto meno si ha la possibilità per capire al volo cosa cambiare in corsa, sia a livello tattico che tecnico, per evitare di trovarsi poi ad annaspare fino al mercato di gennaio.

Il Palermo cosa ha capito da questa fase estiva? Mi riservo un primo mini-giudizio dopo l'amichevole di domani, sperando che si riesca a vedere la telecronaca facendo zapping su internet o sul satellite. Per il momento soltanto un fragoroso FORZA PALERMO!
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #258 il: 13 Agosto 2008, 04:34:40 am »
Mentre la gente se ne va fuori in vacanza io mi godo Palermo nel suo periodo migliore, svuotata dal traffico e da buona parte di quei vastasunazzi di cui farei volentieri a meno da qui all'eternità...

Detto questo ecco, come promesso, la mia opinione su questo primo mese di stagione, giunti alla fine del ritiro estivo e dopo la vittoria per 1-0 a Wolfsburg di ieri pomeriggio.

1) Si punta moltissimo su collettivo, gioco di squadra e motivazioni.

2) La solidità difensiva potrebbe non essere più un miraggio.

3) Cavani potrebbe anche fare la prima punta, ma sembra che il primo a non crederci sia proprio lui.


Approfondendo l'analisi ricordo che lo scorso anno già dalle prime amichevoli si erano viste molte cose che non andavano: si prendevano gol stupidi, spesso in quantità industriale (soltanto Lecce ed Hannover ce ne fecero sette), il gioco latitava ed ognuno sembrava recitare per conto suo. Quest'anno mi sembra che lo spirito messo in campo sia invece quello giusto, che in difesa si stia tutti molto attenti e che agli avversari non restino che le briciole. Certo, é calcio d'agosto, magari inizia il campionato e scopriamo che non é cambiato nulla, però é sempre meglio notarle certe cose, puttosto che desiderarle...

Sentendo le radiocronache e le impressioni di addetti ai lavori e semplici tifosi che hanno avuto modo di guardare la squadra all'opera, mi sembra invece che quasi tutti concordino sul fatto che Cavani porti volta per volta in campo la bandiera del PdSC (Partito degli Scazzati Cronici). Fino ad oggi Cavani tutte quelle volte che si é trovato a tu per tu con i portieri avversari é quasi sempre riuscito nell'impresa di centrarli col pallone o di tirare fuori. Oggi come col Larissa o lo scorso anno nelle due Coppe con Mlada e Udinese. Poca freddezza e tanto scoglionamento che traspare dal suo atteggiamento. Colantuono oggi in sede di commento post-partita ha fatto tutto fuorchè giustificarlo con i soliti discorsi su condizione fisica e sfortuna. Ha detto invece piuttosto chiaramente che é sotto esame e che in quel ruolo ci sono anche De Melo e Budan... Più esplicito di così!

Cavani vule giocare da prima punta, Colantuono non crede sia il suo ruolo, ma gli ha dato tempo un intero pre-campionato per permettergli di dimostrare che si sbaglia. Gli ha messo accanto Miccoli, Lanzafame e Jankovic, lo ha sempre fatto giocare con Liverani alle spalle pronto a lanciarlo a rete. Non si può certo dire che Colantuono abbia cercato di fargli le scarpe. Le scarpe se le sta facendo da solo questo ragazzo, che a parole dice di essere contento della situazione, ma nei fatti lascia chiaramente intendere di non trovarsi bene con Colantuono.

Forse le dichiarazioni farneticanti dello pseudo-procuratore, subito smentite dall'agente ufficiale, non erano state un semplice colpo di follia estiva, ma un'abile mossa, un sasso buttato ad arte per increspare l'apparente serenità dello stagno. Possinile che alla ripresa degli allenamenti Colantuono parli a Cavani e a questo segua la cessione in prestito del giocatore. Sarà opportuno comunque fare chiarezza subito, in un senso o nell'altro, affinchè il tempo dei musi lunghi in squadra sia solo un cattivo ricordo.

Per finire un pensierino a Carrozzieri e, di riflesso, al buon Turiddu. Ieri il nostro centrale difensivo si é fatto trenta metri di corsa per "spiegarsi" con Grafite, attaccante del Wolfsburg che aveva appena colpito Balzaretti. Il gesto gli é valsa l'espulsione. In poche parole si é passati dal placido Barzagli al focoso Carrozzieri in brevissimo tempo, difficile credere che adesso il problema maggiore sarà contenere gli eccessi di un giocatore che evidentemente fatica a trattenere il suo istinto.

Confido nell'opera di allenatore e DS, sapranno sicuramente risolvere il problema alla radice, ma continuo a preferire questo tipo di eccessi alla strafottenza degli anni passati. Sarà un mio limite, perdonatemi.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #259 il: 13 Agosto 2008, 09:55:20 am »
Non ho ascoltato la radiocronaca di ieri sera, ero fuori città.
Mi pare di capire che questo Palermo, ricco di motivazioni, si presenta bello e ordinato sia in difesa che a centrocampo. Mentre in avanti, l'unico fino adesso che ha timbrato il cartellino “presente” è stato Miccoli, giocatore di cui, a quanto pare, non potremo farne a meno.
Inutile stare a cullarsi sul ricordo di Amauri e sul ciò che avrebbe potuto essere e non è stato ma se avessimo un Godeas qualunque, una punta che ci sappia garantire i suoi 15 gol a stagione, strizzare l'occhio alla zona uefa non sarebbe certo un atto di presunzione. L'idea, ventilata dai più (media compresi), che Budan partirà da titolare non mi trova particolarmente favorevole. Se dobbiamo dare il tempo necessario a Colantuono per creare un ordine tattico ordinato, equilibrato e redditizio, potremmo darlo anche a De Melo e lanciarlo da titolare. Chissà che non si rivelasse una piacevole sorpresa, cosa che certamente il suo collega Budan non potrebbe fare, avendo già consolidato negli anni passati il suo livello standard.
Come pure è lodevole l'impegno profuso da Fontana che, giustamente, si sta giocando le sue carte per la maglia da titolare. Però, dopo aver bruciato nell'ordine prima Santoni e poi Agliardi, non commettiamo l'errore di rovinare un portiere da nazionale a discapito di un 41enne bravo, motivatissimo ma ormai da tempo sul viale del tramonto.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #260 il: 13 Agosto 2008, 11:22:33 am »
L'idea, ventilata dai più (media compresi), che Budan partirà da titolare non mi trova particolarmente favorevole. Se dobbiamo dare il tempo necessario a Colantuono per creare un ordine tattico ordinato, equilibrato e redditizio, potremmo darlo anche a De Melo e lanciarlo da titolare. Chissà che non si rivelasse una piacevole sorpresa, cosa che certamente il suo collega Budan non potrebbe fare, avendo già consolidato negli anni passati il suo livello standard.

Ok, sono daccordo per dare maggiori chance a De Melo, in particolare non approvo la scelta fatta da Colantuono (sicuro comunque che sia sua, oppure si tratta solamente di amore per il quieto vivere?) di dare tutte queste opportunità nel ruolo di prima punta ad un Cavani che per motivazioni ed allegria mi sembra l'alter ego dei Barzagli, Zaccardo e Bresciano dello scorso anno.

Però non capisco tutta questa diffidenza su Budan. I numeri degli ultimi due anni dicono che con il Parma, una squadra certo non trascendentale e che é pure retrocessa in B, il croato ha giocato 50 partite segnando 20 gol. Una media di 0,4 gol a partita che sviluppata per le potenziali 38 del campionato di A fanno 15,2 gol. Quindi il Budan degli ultimi due anni sembrerebbe essere esattamente il bomber da 15 gol richiesto da più parti, te compreso.

Aggiungo che l'anno scorso avevamo Amauri, uomo dai gol e dal rendimento sicuri, al momento uno dei più forti attaccanti europei (sia pur sbocciato in ritardo), che i suoi 15 gol li ha effettivamente fatti, ma malgrado ciò il Palermo ha chiuso col peggior piazzamento in A del quadriennio zampariniano. Questo per dire che ai singoli dal rendimento sicuro preferisco la squadra dal gioco brillante e creativo e all'invenzione di Miccoli preferisco il taglio di Lanzafame.

La mia speranza é che l'equivoco Cavani venga risolto immediatamente alla ripresa degli allenamenti a Palermo, che si valutino con attenzioni le condizioni fisiche di Budan (unica perplessità che nutro nei suoi confronti), perchè averlo al 100% alla quarta giornata é un conto, riuscirci alla quindicesima decisamente un altro ed eventualmente si intervenga sul mercato per colmare la lacuna. Per esempio si potrebbe girare in prestito (previa ricca partecipazione al pagamento dello stipendio) lo stesso Cavani all'Atalanta e ripensare a Floccari, che potrebbe fare la prima punta nell'attesa del ritorno di Budan o di una possibile esplosione di De Melo per poi adattarsi tranquillamente sull'esterno.

Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #261 il: 13 Agosto 2008, 02:25:19 pm »
In questo periodo ho partecipato poco al forum, ma da un paio di giorni ho attivato anche a casa l'adsl e pertanto spero di essere più presente.

Fatta questa poco importante premessa, l'amichevole di ieri seguita tramite stadionews e rado action, mi dà l'opportunità per la prima volta di dare un parere su questa squadra.
Io credo POCHISSIIIIIMOOO alle amichevole estive, ma sono d'accordo con Templare (come sempre :-)) ) sul fatto che la squadra sembra avere un gioco, cosa che un anno di questi tempi ci auguravamo si sarebbe visto a ottobre/novembre.
Un fattore molto importante affinchè Zamparini dia parecchia fiducia all'allenatore, altrimenti ci troveremmo con lo spauracchio di qualche sgradito ritorno 8-) 8-) 8-)
Io aspetto comunque le prime partite ufficiali per vedere di cosa saranno capaci questi giocatori, che sulla carta sembrano garantire almeno l'impegno e la volonta di fare bene..... poi si sa, il pallone è rotondo etc. etc.......
Un carissimo saluto a tutti e godetevi buone vacanze.Enzo
« Ultima modifica: 13 Agosto 2008, 07:30:26 pm da Redazione »
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline PietroWRN

  • Utente
  • ***
  • Post: 104
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #262 il: 14 Agosto 2008, 11:20:28 am »
Templare, a me invece è balzato subito agli occhi una cosa che non mi è piaciuta: ho visto un Carrozzieri troppo irruento ed impulsivo; non è un segnale incoraggiante, in campionato si sarebbe beccato un bel rosso e buonanotte ai suonatori.
Speriamo che sia solo un episodio, diversamente sarebbe un problema.
Tu che ne dici?

Ciao Turiddu...
Dici che Carrozzieri è troppo irruento ed impulsivo e ciò non è positivo? vedi abbiamo troppe stagioni con difensori un po' troppo "all'acqua di rose", preferisco di gran lunga (ovviamente nei limiti agonistici) più quantità e maggiore pressione sull'avversario di turno e una difesa centrale che incuta timore ai possessori palla.
Carrozzieri è così, prendere o lasciare, prestanza e cattiveria alla Materazzi... se lo si snatura perdiamo un giocatore che per doti fisiche è essenziale in questa difesa. 
« Ultima modifica: 14 Agosto 2008, 07:41:18 pm da Redazione »

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2399
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #263 il: 16 Agosto 2008, 01:34:01 pm »
Ciao Pietro, come te la passi?
Picciotti, a proposito di Carrozzieri, per rispondere a te e Templare, volevo dirvi che sono completamente d'accordo sul fatto che la mollezza e la mancanza di attributi degli anni scorsi sono stati indecorosi e preferisco 1000 volte l'irruenza e l'aggressività del roccioso Morris; detto questo il mio augurio è che queste doti siano opportunamente dosate: alla forza e determinazione non deve mai mancare la disciplina, che io ritengo necessaria.( e non solo in campo e nel calcio... 8D 8D ;-)) Si Templare, forse servono solo 2 paroline.

Per il  resto ho visto una squadra ben motivata e messa in campo; certo ancora ci sono delle cose da migliorare ed altre da rivedere, in particolare in avanti dove, a parte Miccoli, gli altri non sembrano ancora avere convinto pienamente.
Ho avuto inoltre delle ottime impressioni da Lanzafame, credo che si ritaglierà uno spazio importante.
Per quanto riguarda Budan anche secondo me è il maggiore indiziato per il ruolo di titolare, vdremo.
un abbraccio a tutti. salutamu

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #264 il: 18 Agosto 2008, 12:32:54 pm »
Riprendiamo il 3ad. Detto dell'entusiasmo di ieri pomeriggio passiamo ai primi rumors di queste ultime due settimane di mercato.

Per la Gazzetta domani il Palermo incontra il Rangers Glasgow per discutere della cessione di Bresciano. L'australiano dopo un primo momento in cui sembrava potere rientrare nei piani di Colantuono pare ormai essere uscito definitivamente dall'orbita Palermo, se é vero che ha saltato le ultime amichevoli, ha fatto allenamenti personalizzati nell'ultima fase di ritiro e complice la convocazione per l'amichevole della sua nazionale contro il Sudafrica si trova già in Inghilterra. Il suo futuro sembra praticamente scritto.

Altro rumors riportato oggi dalla Gazzetta la possibilità che il Palermo discuta anche con il West Ham per Cavani. A sentire gli ultimi due mesi di dichiarazioni ufficiali di entrambe le parti (società e giocatore), la notizia dovrebbe essere una bufala. Ieri però Cavani la sua partitella di alelnamento l'ha disputata giocando per la prima volta esterno di destra nel 4-3-3 di Colantuono, potrebbe essere stato un primo segnale che qualcosa sta cambiando: o Cavani accetta il Palermo e quello che Palermo gli propone o fa le valigie anche lui.

Vediamo un pochettino che sviluppi prenderanno queste voci, se mai evolveranno in qualcosa di veramente serio.

Il resto delle operazioni in uscita dovrebbe riguardare Di Matteo e Ciaramitaro. Dico subito come la penso. Se verranno un paio di sostituiti potenzialmente superiori ai due ragazzi bene, viceversa teniamoceli entrambi, perchè sono umili e mi sembra assolutamente adatti per stare alle spalle dei presunti titolari senza mugugni di alcun tipo.

Di Matteo oltretutto é stato "rubato" dal Palermo alla Fiorentina all'ultimo istante, con Corvino che era molto interessato al giocatore. Ciaramitaro mi sembra invece avere molta forza fisica ed é migliorato tanto negli inserimenti, arma molto importante in un modulo come il 4-3-3.

Ancora quattordici giorni e unni parramu cchiù. Almeno fino a gennaio...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline PietroWRN

  • Utente
  • ***
  • Post: 104
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #265 il: 26 Agosto 2008, 11:45:34 am »
Palermo: Zamparini offre ufficialmente 10 milioni per David Suazo, attaccante Honduregno molto stimato dal presidente fin dai tempi del Venezia? beh... sognare non costa nulla, ma poter investire almeno 10/12 mln si che è possibile, per l'ingaggio stiamo a vedere...
Ho sempre dichiarato fin dai rumors Augusto, Nheves, etc. che se vogliamo cambiare realmente qualcosa, ben venga un "valore aggiunto" in questa formazione molto rivololuzionata.
Cmq sia, se il colpo a sensazione può finalmente avverarsi (o rimanere delusi del contrario) ciò che conta è che la società si muove... nonostante tutto. 
 

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #266 il: 26 Agosto 2008, 12:05:42 pm »
Palermo: Zamparini offre ufficialmente 10 milioni per David Suazo, attaccante Honduregno molto stimato dal presidente fin dai tempi del Venezia? beh... sognare non costa nulla, ma poter investire almeno 10/12 mln si che è possibile, per l'ingaggio stiamo a vedere...
Ho sempre dichiarato fin dai rumors Augusto, Nheves, etc. che se vogliamo cambiare realmente qualcosa, ben venga un "valore aggiunto" in questa formazione molto rivololuzionata.
Cmq sia, se il colpo a sensazione può finalmente avverarsi (o rimanere delusi del contrario) ciò che conta è che la società si muove... nonostante tutto. 
 


L'ho scritto nel post di Palermo-Ravenna, che o si compra un attacante di peso (e Suazo lo è) oppure e meglio rimanere con Budan, Demelo e compagni.

Ma sull'acquisto di Suazo sono molto scettico, in quanto non penso che il giocatore voglia venire a Palermo, con la Roma che lo vorrebbe.

Comunque staremo a vedere, certamente questo sarebbe veramente un colpaccio!!!!!!

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #267 il: 26 Agosto 2008, 12:13:21 pm »
Non credo che Suazo sia il giocatore che ci servirebbe. A chi facciamo fuori, Miccoli, Lanzafame o Jankovic? E poi chi glieli paga 3,7 mln di stipendio?
La verità è che sia Cavani che De Melo sono inaffidabili come punta centrale e di Budan non sappiamo fino a che punto potrà garantirci sia 38 gare che 12/15 gol. Queste sono le priorità rosanere e Suazo non c'entra nulla.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #268 il: 26 Agosto 2008, 01:31:46 pm »
Non credo che Suazo sia il giocatore che ci servirebbe. A chi facciamo fuori, Miccoli, Lanzafame o Jankovic? E poi chi glieli paga 3,7 mln di stipendio?
La verità è che sia Cavani che De Melo sono inaffidabili come punta centrale e di Budan non sappiamo fino a che punto potrà garantirci sia 38 gare che 12/15 gol. Queste sono le priorità rosanere e Suazo non c'entra nulla.

Su Cavani sono d'accordo, ma su De Melo aspettiamo ancora qualche altra partita per capirci di più.

Io non l'ho ancora visto all'opera, ma dai commenti radio e forum, mi sembra che non si muove male in campo e che con Miccoli sembra avere una buona intesa, magari i gol arriverrano dopo!!!

saluti
Eanzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #269 il: 26 Agosto 2008, 01:35:51 pm »
Riassunto delle (mie) puntate precedenti:

1) Farei volentieri a meno di Miccoli, che ha grandissima classe, ma ormai gioca da fermo. Buttare a mare un mese e mezzo di lavoro solo perchè Miccoli preferisce giocare in venti metri di campo é un'eresia che solo Zamparini, con i suoi capricci personali, può avallare. E dire che lo sapevamo tutti.

2) Cavani da subito attaccante esterno. Gli si dica ora, se non gli sta bene in prestito ovunque, basta che non rompa più.

3) Zamparini stravede per Budan, infatti ha pagato più di 4 milioni la comproprietà. Sarebbe bene però saperne di più sulle reali condizioni fisiche, perchè Budan si é operato a metà giugno per una semplice pulizia del ginocchio, che richiederebbe un mesetto per la ripresa agonistica ed invece sono passati già due mesi e mezzo e Budan non é nemmeno lontanamente convocabile per una partita ufficiale.

Detto questo dico anche che passare da De Melo o Budan a Suazo significa cambiare il mondo, perchè Suazo é una saetta, ma gioca esclusivamente in contropiede, lanciato negli spazi. Se mi dicono che vogliono prendere Suazo al posto di Miccoli lo potrei capire, ma come centravanti rimango molto perplesso.

Ad ogni modo l'operazione mi sembra assolutamente una chimera, con la Roma che ha già prenotato il giocatore e l'ingaggio enorme che prende dall'Inter (secondo me esageratissimo, specchio esemplare del male che fanno le strisciate al calcio italiano), assolutamente fuori dai parametri del Palermo.

Aggiungo pure una cosa. Sembra che De Melo stia per andare via, dopo appena sei settimane di militanza. Se andrà in prestito in Italia potrei anche capire, lo si vuole fare giocare in un campionato che non conosce, meglio che il sedere lo rischi una squadra di fascia medio-bassa abituata a rischiare e a lottare per la permanenza in A. Ma se dovesse tornare veramente in Francia come si dice, in prestito o a titolo definitivo, mi interrogherei un pò perplesso sul significato dell'intera operazione, con un giocatore bloccato per mesi, perso per negligenza (sicuro a questo punto?), riacquistato a suon di denari dal Parma, presentato come una delle possibili rivelazioni del prossimo campionato e poi messo in un angolo preferendo addirittura un Cavani palesemente inadatto nel ruolo che invece avrebbe dovuto essere suo.

Boh. Aspettiamo le prossime ore e vediamo cosa succede. Se la società si muove é comunque un segnale di attenzione importante.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.