Autore Topic: Il Palermo 2008/09  (Letto 63587 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8869
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #270 il: 26 Agosto 2008, 01:39:46 pm »
Non credo che Suazo sia il giocatore che ci servirebbe. A chi facciamo fuori, Miccoli, Lanzafame o Jankovic? E poi chi glieli paga 3,7 mln di stipendio?
La verità è che sia Cavani che De Melo sono inaffidabili come punta centrale e di Budan non sappiamo fino a che punto potrà garantirci sia 38 gare che 12/15 gol. Queste sono le priorità rosanere e Suazo non c'entra nulla.

Su Cavani sono d'accordo, ma su De Melo aspettiamo ancora qualche altra partita per capirci di più.

Io non l'ho ancora visto all'opera, ma dai commenti radio e forum, mi sembra che non si muove male in campo e che con Miccoli sembra avere una buona intesa, magari i gol arriverrano dopo!!!

saluti
Eanzo

Enzo, De Melo, malgrado le smentite di rito, é sul mercato da almeno dieci giorni. Se guardiamo il parco attaccanti secondo me é una cosa inconcepibile. Devo quindi pensare che Zamparini, sentito l'allenatore e il DS (spiramu) ha in mente di rivoluzionare anche l'attacco e di prendere un centravanti titolare con Budan pronto come primo rincalzo.

La perplessità, al di là dell'intera operazione De Melo che ho scritto nel post precedente, é che mancano ufficialmente sei giorni alla fine delle trattative, ma in realtà possiamo dire che i giochi si faranno da oggi a venerdì, perchè sabato e domenica si gioca e lunedì sarà possibile solo ratificare cosa stabilito questa settimana. Tre giorni per una mini-rivoluzione mi sembrano francamente pochi.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2428
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #271 il: 26 Agosto 2008, 02:09:40 pm »
Non credo che Suazo sia il giocatore che ci servirebbe. A chi facciamo fuori, Miccoli, Lanzafame o Jankovic? E poi chi glieli paga 3,7 mln di stipendio?
La verità è che sia Cavani che De Melo sono inaffidabili come punta centrale e di Budan non sappiamo fino a che punto potrà garantirci sia 38 gare che 12/15 gol. Queste sono le priorità rosanere e Suazo non c'entra nulla.

Su Cavani sono d'accordo, ma su De Melo aspettiamo ancora qualche altra partita per capirci di più.

Io non l'ho ancora visto all'opera, ma dai commenti radio e forum, mi sembra che non si muove male in campo e che con Miccoli sembra avere una buona intesa, magari i gol arriverrano dopo!!!

saluti
Eanzo

Enzo, De Melo, malgrado le smentite di rito, é sul mercato da almeno dieci giorni. Se guardiamo il parco attaccanti secondo me é una cosa inconcepibile. Devo quindi pensare che Zamparini, sentito l'allenatore e il DS (spiramu) ha in mente di rivoluzionare anche l'attacco e di prendere un centravanti titolare con Budan pronto come primo rincalzo.

La perplessità, al di là dell'intera operazione De Melo che ho scritto nel post precedente, é che mancano ufficialmente sei giorni alla fine delle trattative, ma in realtà possiamo dire che i giochi si faranno da oggi a venerdì, perchè sabato e domenica si gioca e lunedì sarà possibile solo ratificare cosa stabilito questa settimana. Tre giorni per una mini-rivoluzione mi sembrano francamente pochi.

Arrivati a questo punto, allora, pensate che è opportuno cambiare tutto (sempre che ci si riesca) negli ultimi giorni???

E quale attaccante garantirebbe un rendimento elevato e che a fine stagione non va via??????

Secondo me bisogna provare con giocatori che non hanno ambizioni "strisciate" nell'immediato e visto che non spunteranno fuori in questi ultimi giorni, credo che lascerei le cose come stanno e aspettare (magari a Gennaio).

Saluti
Enzo


Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline SPECCHIO

  • Utente
  • **
  • Post: 72
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #272 il: 26 Agosto 2008, 04:57:33 pm »
Spero di sbagliarmi ma credo che il controllo della situazione stia sfuggendo di mano alla società, ancor prima dell' inizio del campionato.
La trattativa Suazo non la vedo tanto avveniristica se consideriamo lo scambio fra tre squadre Palermo - Inter - Porto per far girare rispettivamente Miccoli - Suazo - Quaresma.
De Melo lo terrei sicuramente e non solo per quanto è stato pagato
Cavani in prestito ad una squadra italiana
Con una squadra che gira bene non mi preoccuperei di avere un solo attaccante da 15 goal bensì di un paio di giocatori da 7.
SALUTI
Prima rifletto, poi parlo.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8869
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #273 il: 26 Agosto 2008, 05:40:20 pm »
Spero di sbagliarmi ma credo che il controllo della situazione stia sfuggendo di mano alla società, ancor prima dell' inizio del campionato.
La trattativa Suazo non la vedo tanto avveniristica se consideriamo lo scambio fra tre squadre Palermo - Inter - Porto per far girare rispettivamente Miccoli - Suazo - Quaresma.
De Melo lo terrei sicuramente e non solo per quanto è stato pagato
Cavani in prestito ad una squadra italiana
Con una squadra che gira bene non mi preoccuperei di avere un solo attaccante da 15 goal bensì di un paio di giocatori da 7.
SALUTI

Escludendo le prime due righe (per il bene del Palermo spero non sia come tu pensi), straquoto tutto e non ti nascondo che quel giro di attaccanti che ipotizzi non mi dispiacerebbe per nulla, anche se a memoria le maggiori richieste dal Portogallo per Miccoli provenivano dal Benfica.

Comunque, in un senso o nell'altro si quagghia sta simana.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline SPECCHIO

  • Utente
  • **
  • Post: 72
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #274 il: 26 Agosto 2008, 08:16:28 pm »
Hai ragione ho confuso Porto e Benfica  ::)
Vabbè o stissu è. A razza è chidda. :-D
Prima rifletto, poi parlo.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8869
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #275 il: 29 Agosto 2008, 02:43:26 am »
Come previsto Suazo é andato da altra parte. Quando hai uno stipendio di 3,5 milioni, hai appena vinto lo scudetto, prima di conoscere la Milano da bere hai passato la vita nella bellissima ancorchè bucolica Sardegna, é difficile convincersi che Palermo sia meglio di Lisbona e le casacche rosanero di quelle del Benfica.

Chiaramente la colpa, come scritto già in un altro topic, é di Zamparini e Sabatini. Almeno per la maggioranza della gente.

Io cerco di andare oltre la vulgata e riaffermo che:

1) per un giocatore ormai "arrinisciutu" come Suazo venire a Palermo significava un declassamento, con tutte le probabili conseguenze del caso (leggasi alla voce Barzagli-Zaccardo) 

2) passare da De Melo e Budan a Suazo significava rinnegare un mese e mezzo di lavoro tattico.

3) l'operazione era nettamente in contrasto con i sei anni di gestione Zamparini. Non per il costo (Amauri é costato 9 milioni), ma per il valore dello stipendio, ormai appannaggio esclusivo di un ristretto numero di club in Europa. E nessuno mi venga a parlare di Cassano, che non aveva un solo pretendente al di fuori della Sampdoria e al Real Madrid non pareva l'ora di allontanarlo per sempre dalla Spagna.

Stop. Finiu Suazo. Per fortuna. A meno che non ci sia ancora qualcuno che creda al discorso di Fred.


p.s. Sabatini é in Argentina per due giocatori "da Palermo", malgrado il costo non sembri dei più accessibili. Aspetto eventuali comunicati ufficiali per dire la mia, che non sarà necessariamente o totalmente positiva e comunque la fine del mercato per fare un bilancio definitivo.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline PietroWRN

  • Utente
  • ***
  • Post: 104
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #276 il: 29 Agosto 2008, 09:16:05 am »
Depresso? no... direi sconcertato, e addirittura un prestito secco senza riscatto, quando alla stessa Inter avrebbero di certo, guadagnato un bel gruzzolo cedendone l'intero cartellino al Palermo, rifacendosi quasi dell'investimento dello scorso anno...
Complimenti a quel voltagabbana di Moratti (per non dire di peggio e non offendere) fossi Zamparini lo manderei definitivamente a quel paese, per eventuali future operazioni di mercato, quanto a Suazo, evidentemente i suoi trascorsi a fare la gavetta in Sardegna son finiti dopo qualche brevissima apparizione su palcoscenici più consoni al suo talento e...tanta pachina, con l'augurio malcelato che ne faccia altrettanto in Portogallo.
Mancano ancora 2 giorni alla chiusura, un pò di ottimismo non guasterebbe, anche se vi confesso che sono piuttosto imbufalito per l'evolversi della faccenda e le poche alternative che restano, altrettante incognite...
Forza Palermo sempre...

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2428
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #277 il: 29 Agosto 2008, 09:54:48 am »
Depresso? no... direi sconcertato, e addirittura un prestito secco senza riscatto, quando alla stessa Inter avrebbero di certo, guadagnato un bel gruzzolo cedendone l'intero cartellino al Palermo, rifacendosi quasi dell'investimento dello scorso anno...
Complimenti a quel voltagabbana di Moratti (per non dire di peggio e non offendere) fossi Zamparini lo manderei definitivamente a quel paese, per eventuali future operazioni di mercato, quanto a Suazo, evidentemente i suoi trascorsi a fare la gavetta in Sardegna son finiti dopo qualche brevissima apparizione su palcoscenici più consoni al suo talento e...tanta pachina, con l'augurio malcelato che ne faccia altrettanto in Portogallo.
Mancano ancora 2 giorni alla chiusura, un pò di ottimismo non guasterebbe, anche se vi confesso che sono piuttosto imbufalito per l'evolversi della faccenda e le poche alternative che restano, altrettante incognite...
Forza Palermo sempre...

Non bisogna sconcertarsi, perchè il calcio ormai è questo.
I calciatori per le società sono come le "cucuzze" per il fruttivendolo.
per quanto riguarda invece la delusione, io ti posso dire che non ne ho avuta perchè già dall'inizio sembrava impossibile l'operazione per i motivi ben citati da Templare.

Adesso leggo che DeMelo sta andando già via, e questo è "SCONCERTANTE" perchè non gli si è dato il tempo per capire se era un giocatore da PALERMO e di serie A.

Non mi pronuncio più, ormai aspetto la fine del mercato e la prima di campionato per vedere se ci aspetta un altro anno di merd.......!!!!!

Non vorrei fare come qualcuno in passato ha detto che io ho largamente criticato e che non oso nemmeno fare il nome, ma secondo mè la colpa di tutto questo sono stati i fischi "esagerati" del pubblico durante la partita di Coppa Italia, perchè se è vero che uno paga il biglietto e può contestare se qualcosa non và, è pur vero che chiunque mastichi pò di calcio deve capire che da una squadra nuova ti puoi aspettare sconfitte che serviranno da esperienza per il futuro.

Ma ormai alcuni tifosi vogliono la champions così una volta ottenuta se ne staranno belli seduti a casa a vedere i preliminari in uno stadio semivuoto così come è successo per le partite Uefa (avete visto il Napoli al S. Paolo per la Uefa???).

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8869
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #278 il: 29 Agosto 2008, 10:25:37 am »
Depresso? no... direi sconcertato, e addirittura un prestito secco senza riscatto, quando alla stessa Inter avrebbero di certo, guadagnato un bel gruzzolo cedendone l'intero cartellino al Palermo, rifacendosi quasi dell'investimento dello scorso anno...
Complimenti a quel voltagabbana di Moratti (per non dire di peggio e non offendere) fossi Zamparini lo manderei definitivamente a quel paese, per eventuali future operazioni di mercato, quanto a Suazo, evidentemente i suoi trascorsi a fare la gavetta in Sardegna son finiti dopo qualche brevissima apparizione su palcoscenici più consoni al suo talento e...tanta pachina, con l'augurio malcelato che ne faccia altrettanto in Portogallo.

Scusa Pietro, ma di cosa ti stupisci? E' ormai storia vecchia che il mercato se lo fanno i giocatori e non c'é contratto che tenga. Cosa doveva scegliere Suazo, Palermo o Benfica? A Moratti conviene pure così, mantiene un capitale, lo mette in vetrina in Europa per un anno, risparmia una stagione di stipendi ed il prossimo anno vede cosa farne, se riprenderlo per farlo giocare o cederlo con più calma allacciando trattative anche mesi prima.

Al di là della volontà, determinante, del giocatore, cederlo adesso al Palermo a titolo definitivo significava prendere 9 milioni (contro i 15 spesi appena un anno fa) e dovere pagare pure parte dell'ingaggio,immagino per l'intera durata del contratto. Improponibile e mi dispiace se ti sia illuso sulla possibilità di una simile operazione.

Andiamo avanti.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8869
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #279 il: 29 Agosto 2008, 10:33:12 am »
secondo mè la colpa di tutto questo sono stati i fischi "esagerati" del pubblico durante la partita di Coppa Italia, perchè se è vero che uno paga il biglietto e può contestare se qualcosa non và, è pur vero che chiunque mastichi pò di calcio deve capire che da una squadra nuova ti puoi aspettare sconfitte che serviranno da esperienza per il futuro.

Interessante passaggio. Probabilmente la maggior parte del pubblico capisce solo di calcio vincente, quello a strisce. Inutile girarci attorno. Avevi ragione tu qualche giorno addietro quando dicevi che queta sconfitta si sta rivelando più dolorosa di quanto sia realmente, é come se un bel pò di gente non aspettasse altro per uscirsene al naturale...

Rimango comunque convinto che in Colantuono e Sabatini abbiano da tempo le idee chiare e che la partita di sabato abbia aperto gli occhi anche a Zamparini, perchè al di là di quello che possono dire la gente o i giornalisti, la prestazione del Palermo in fase di costruzione é stata positiva, otto palle gol soli davanti al portiere non si creavano nemmeno in tre partite lo scorso anno, ma non é possibile rischiare, come ai tempi di Delneri, di vanificare tutto con il Caracciolo/Makinwa di turno.

Piuttosto, se fossi il presidente del Palermo, martedì scenderei in città, convocherei una conferenza stampa, spiegherei l'ultima frenetica settimana di trattative ed inviterei la gente ad essere più obiettiva e a valutare l'esperienza di questa società nella sua totalità e non per Palermo-Ravenna di coppa Italia.

Ciao!
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

sonar

  • Visitatore
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #280 il: 29 Agosto 2008, 11:52:55 am »
Citazione
Non mi pronuncio più, ormai aspetto la fine del mercato e la prima di campionato per vedere se ci aspetta un altro anno di merd.......!!!!!

Ma daai! mi sembrate ingiustificatamente troppo irrequieti, come se non conosceste Zampalesta che è tutt'altro che stupido.
Sono sicuro anzi accetto scommesse che fra qualche ora se non minuti, annuncerà l'arrivo di un attaccante adeguato alla bisogna. ;-)

Invece più che un altro anno di mer...d   mi preoccuperei di più, poichè pare che stanno per propinarvi un nuovo inno di mer...d. :-D

saluti rossazzurri.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2428
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #281 il: 29 Agosto 2008, 12:41:54 pm »
Ma ormai alcuni tifosi vogliono la champions così una volta ottenuta se ne staranno belli seduti a casa a vedere i preliminari in uno stadio semivuoto così come è successo per le partite Uefa (avete visto il Napoli al S. Paolo per la Uefa???).
Saluti
Enzo


mi quoto io stesso solo perchè questo passaggio è stato sottolineato anche da Zamparini:

http://www.stadionews.it/brevi.asp?ID=45247

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2428
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #282 il: 29 Agosto 2008, 12:52:38 pm »
Citazione
Non mi pronuncio più, ormai aspetto la fine del mercato e la prima di campionato per vedere se ci aspetta un altro anno di merd.......!!!!!

Ma daai! mi sembrate ingiustificatamente troppo irrequieti, come se non conosceste Zampalesta che è tutt'altro che stupido.
Sono sicuro anzi accetto scommesse che fra qualche ora se non minuti, annuncerà l'arrivo di un attaccante adeguato alla bisogna. ;-)

Invece più che un altro anno di mer...d   mi preoccuperei di più, poichè pare che stanno per propinarvi un nuovo inno di mer...d. :-D

saluti rossazzurri.

L'unica cosa che Vi invidio è solo il fatto che da tre anni all'ultima giornata festeggiate qualcosa, mentre noi in questi due anni abbiamo visto gli altri azzuffarsi in zona salvezza, per il resto vedremo quest'anno!!!!   :-D :-D ::) ::)

Per quanto riguarda l'inno non me ne frega niente a me basta sentire solo queste righe per commuovermi e pensare alla mia amata PALERMO:
"O rosa fulgida - che dolce olia - o giglio candido - spruzzato d'or - fiore freschissimo - o Rosalia - accogli il palpito - del nostro amor"

Saluti
Enzo

PS: scusatemi se ho mischiato il sacro al profano!!!!!
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8869
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #283 il: 29 Agosto 2008, 01:19:20 pm »
Invece più che un altro anno di mer...d   mi preoccuperei di più, poichè pare che stanno per propinarvi un nuovo inno di mer...d. :-D

Fortunatamente la commissione ha bloccato tutto e riaperto i termini per partecipare fino al 31 ottobre. Stendiamo un velo pietoso sui brani che finora sono filtrati, alcuni musicalmente inaccettabili, altri canzoni discrete, ma che nulla hanno a che vedere con un inno da cantare allo stadio, che poi alla fine deve essere molto più vicino ad un coro da curva che a un pezzo per Castrocaro...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4918
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo 2008/09
« Risposta #284 il: 29 Agosto 2008, 02:01:46 pm »
secondo mè la colpa di tutto questo sono stati i fischi "esagerati" del pubblico durante la partita di Coppa Italia, perchè se è vero che uno paga il biglietto e può contestare se qualcosa non và, è pur vero che chiunque mastichi pò di calcio deve capire che da una squadra nuova ti puoi aspettare sconfitte che serviranno da esperienza per il futuro.

Citazione da: Templare aggiunge:
Interessante passaggio. Probabilmente la maggior parte del pubblico capisce solo di calcio vincente, quello a strisce. Inutile girarci attorno. Avevi ragione tu qualche giorno addietro quando dicevi che queta sconfitta si sta rivelando più dolorosa di quanto sia realmente, é come se un bel pò di gente non aspettasse altro per uscirsene al naturale...

Calma picciotti! Si fa presto a chiedere comprensione, quando la stessa non la si dà per il verso opposto. Mi chiedo come sorprendersi (parlo della società e di Zamparini in particolare) se nell’immaginario collettivo del pubblico pagante al Barbera, questa sconfitta è come se avesse detto: “Signori, abbiamo cambiato tutto ma come vedete non è cambiato assolutamente nulla”. Sono già 2 anni pieni che squadrette poco dotate calano al Barbera facendo fessi e gabbati i più quotati avversari e portandosi via, a volte anche immeritatamente, l’intera posta in palio. Per quanto ancora dovremo assistere spettacoli così avvilenti e mortificanti, perdere senza lottare, giocando con approssimazione e sufficienza? Come si può pretendere che passi inosservato essere sotto di due gol dal Ravenna in casa dopo mezz’ora con soli due tiri in porta? Ma di cosa ci si stupisce? Di cosa? Ci vuole molto a capire che dev’essere la squadra a farsi da traino per il pubblico che, specie quello di domenica scorsa era composto più da sportivi che da tifosi, che ha già esaurito i bonus della pazienza e della fiducia (malripagata) a lungo termine? I fischi, dopo una gara del genere che, non dimentichiamolo, era la gara di presentazione della squadra ed era la prima di coppa Italia, una competizione che serviva come il pane non tanto per raggiungere il trofeo ma per tenere a bada uno spogliatoio che adesso diventerà ancor più rovente, i fischi, dicevamo, sono l’unico effetto sortibile in un contesto del genere. Aspettarsi cose diverse mi sembra quanto mai assurdo, visto che la prima sensazione palpabile è che questa squadra continua a mantenere i vizi di sempre, da cui sembra che sia impossibilitata a venirne fuori.
L’anno scorso buttati fuori dal Mlada (come caz si scrive..) al primo turno. Ancora stiamo a chiederci come sia stato possibile ma se ci fate caso col Ravenna è la fotocopia di una gara tenuta in pugno ma mai portata a proprio vantaggio.
Si va in Coppa Italia e subiamo lo stesso medesimo beffardo destino coi ragazzini dell’Udinese. Un anno è passato ma continuiamo a soffrire del medesimo virus. Accucchiamo figuracce in casa e pretendiamo che il tutto passi inosservato. Sembra che sia un destino ineluttabile con cui dobbiamo conviverci per l'eternità! Pensino piuttosto ad invertire la tendenza perché non è certo il pubblico quello ch’è venuto a mancare.
Il paragone col Napoli mi sembra quanto mai assurdo. Una squadra nata per salvarsi, armatasi di coraggio e voglia di emergere, di stupire, vittoria dopo vittoria, è riuscita a creare un entusiasmo che qui adesso possiamo solo sognarcelo, visto che negli ultimi due anni abbiamo percorso il cammino inverso, sconfitta su sconfitta, una dietro l’altra col parrino protagonista e il suo catenaccio alla Nereo Rocco con tutta l’Italia che ci ride ancora alle spalle. Questo è in sintesi quanto propinato dal Palermo ai suoi tifosi negli ultimi due anni. Qui l'entusiasmo è a pezzi! Un patrimonio di tifosi, chi avvicinatosi per l'occasione, chi sottratto alle strisciate, è stato frantumato a colpi di prestazioni indecenti ed impossibili da digerire. I suoi strali perciò Zamparini li diriga ai suoi stipendiati piuttosto che ai suoi tifosi che bocconi amarissimi in questi due anni ne han dovuti digerire già abbastanza. Un conto è perdere ad Udine, ci può anche stare (e già sembra una gara da ultima spiaggia nel senso che un eventuale sconfitta porterà chissà quali scompensi) e un conto è farsi buttare fuori dalla coppa Italia in casa dal Ravenna con due tiri in porta. A Palermo ti becchi qualche fischio; a Roma, a Milano, a Bergamo e da qualche altra parte, i giocatori li vanno a cercare fin dentro gli spogliatoi per averne conto e ragione.
Chiudiamo in fretta questo trend di sconfitte assurde, di prestazioni indegne perchè la fiducia a termine può solo dartela il tifoso, quello, per intenderci, che c'era anche ai tempi di Matta e Schillaci e del pastaio Ferrara. Ma il pubblico, nel senso più ampio del termine, ha esaurito la sua scorta di generosità già da tempo! Adesso tocca a loro!

8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO