Autore Topic: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!  (Letto 3389 volte)

Offline PapŔ SatÓn

  • Utente
  • *****
  • Post: 1203
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« il: 23 Aprile 2008, 01:46:40 pm »
Mi sembra sia giÓ la terza volta (ma di certo la seconda) che Lo Monaco e Pulvirenti  rilascino contemporaneamente (ma in sedi diverse) interviste sulla cessione di Vargas l'amministratore e sul nuovo centro sportivo il presidente.

In risposta a quanto aveva scritto ieri il Mattino di Napoli (vedi http://www.ilmattino.it/mattino/page_view.php?pbk=1&Date=20080422&Edition=NAZIONALE&Section=NAZIONALE&Number=26&vis=G) che aveva dato per chiusa la trattativa di acquisto da parte del Napoli per la cifra di 8 milioni al Catania e un quadriennale + 2 al "Loco", Lo Monaco ha ovviamente smentito una qualsivoglia offerta da parte di Marino, ribadendo che il prezzo, fatto dal mercato e non da lui, di Vargas Ŕ 15 milioni, per via di una pari offerta avanzata a gennaio, ma rifiutata visto che il giocatore era necessario alla causa del Catania.

Dall'altra parte Pulvirenti, a margine del commento dell'ultima partita, parlando di societÓ, proprietÓ e progetti, ha precisato "Una societÓ di calcio Ŕ un'azienda atipica ... Cerchiamo di muoverci come se tutto fosse calcolabile e programmabile, ma non sempre Ŕ cosý. Io sono il proprietario e devo essere pronto a garantire quel che serve. Il Centro Sportivo sarÓ del Catania, entro quest'anno cominceremo a costruirlo, ma occorreranno investimenti ingenti per metterlo su, una ventina di milioni di euro almeno e dovrÓ pensarci la proprietÓ. Credo di essere stato chiaro!"

Chiaro ? Chiarissimo !

Personalmente, l'idea che i "soldi di Vargas" siano domani le fondamenta della struttura pi¨ ambiziosa e prestigiosa di Catania sportiva non pu˛ che convincermi maggiormente sulla bontÓ di un progetto serio, ponderato e ... "per sempre", visto che quando un giorno il presidente deciderÓ di passare la mano, il centro ci sarÓ, e il Calcio Catania pure  =D>

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5543
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #1 il: 23 Aprile 2008, 02:39:01 pm »
Anche io sono convintissimo che le strutture, specie da noi, siano pi¨ importanti dei giocatori. D'altra parte Lo Monaco ha sempre detto che mai avrebbe fatto follie per un giocatore, fosse anche il nuovo Maradona, ma semmai le avrebbe fatte per il Centro Sportivo.
Comunque Ŕ presto per conoscere la cifra reale che racimoleremo con Vargas, inoltre Ŕ fondamentale salvarci, altrimenti avremo meno entrate e i programmi dovranno essere rinviati.

Immagino comunque che non tutti i soldi saranno investiti nella struttura, il cui costo sarÓ ovviamente dilazionato nel tempo.

Poi il tutto ha senso se davvero si tratterÓ di un centro sportivo, se deve diventare un centro commerciale non abbiamo fatto nulla. Ma non credo ci sia questo rischio.
Ciao!

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #2 il: 24 Aprile 2008, 02:15:14 pm »
Bua...concordo anch'io quanto sia importante avere un centro sportivo  sul modello di quelli che hanno club come l'Ajax, ad esempio...dove i giovani calciatori sono seguiti dall'infanzia alle prime esperienze in prima squadra...senza tralasciare, come Ŕ ovvio, gli studi.

Purtroppo noto come questo concetto fra molti tifosi rossazzurri Ŕ difficile da comprendere...i commenti di questi scettici che ho letto sul web e in tribuna sono tutti imperniati sul fatto che Pulvirenti con quella cifra che ha preventivato per il suddetto Centro Sportivo (circa 20 milioni di euro!) potrebbe costruire una squadra per puntare come minimo alla Champions...

Questo, ancora una volta, denota come la vocazione all'autolesionismo del catanese Ŕ dura a morire...perchŔ proprio non si riesce a fare i conti con la realtÓ!

Non si capisce che con un deserto infrastrutturale (restando solo allo sport!) come quello che c'Ŕ a Catania non ci sarÓ futuro nel calcio...inutile che poi si guarda con invidia a realtÓ come quelle del centro-nord italiano e si dica a vanvera: "ah ma come fanno cittadine grandi come un solo quartiere di Catania a vivere nel calcio che conta da sempre" !?...

Semplice...ci sono le strutture sportive pubbliche e private che funzionano...le scuole calcio sono seguite e organizzate in maniera maniacale...ma ci pensate a quanti calciatori forti ha sfornato, per esempio, l'Atalanta negli anni!?

E la Roma che non Ŕ una provinciale!?...La Roma ha un vivaio e un centro sportivo incredibile...e se non avesse quel serbatoio sempre pronto a dargli giocatori di primissimo livello...con i debiti che ha sarebbe fallita!   

PerchŔ proprio non riusciamo ad uscire da questa mentalitÓ gretta e provinciale del "tutto e subito"? PerchŔ questa condanna!!??
Il bello Ŕ che si ospitano in certe trasmissioni sportive personaggi che si credono opinionisti e continuano ad alimentare questo provincialismo...
Poi si inca.z.zano se la SocietÓ li ritiene persone non gradite...

Ciao!
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5543
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #3 il: 24 Aprile 2008, 02:35:00 pm »
Gaspare, aggiungo pure che nelle cittÓ grandi come quartieri, imprenditori del livello di Pulvirenti sono la regola e non l'eccezione, ma si sa non c'Ŕ peggior sordo di chi...non ci sente!
Ciao!

Offline Diegos

  • Utente
  • *****
  • Post: 1396
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #4 il: 24 Aprile 2008, 02:39:52 pm »
Questo, ancora una volta, denota come la vocazione all'autolesionismo del catanese Ŕ dura a morire...perchŔ proprio non si riesce a fare i conti con la realtÓ!

Ciao Gaspare, credo che la gente che preferirebbe spendere i soldi per fare una squadra per la CL anziche` costruire un vivaio capisca poco o niente di calcio vero e proprio, non credo sia autolesionismo ma incompetenza.

Non ci vuole un mago a capire i vantaggi che porta un vivaio, basta guardare la Roma come dicevi tu ma anche il Lecce, l`Atalanta, l`Empoli ecc....sarebbe anche bello in futuro poter avere uno stadio di proprieta`.  La strada che ha intrapreso il Calcio Catania e` quella giusta non ho alcun dubbio a riguardo, il Catania vuole crescere.

Saluti



Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5543
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #5 il: 24 Aprile 2008, 03:19:28 pm »
Questo, ancora una volta, denota come la vocazione all'autolesionismo del catanese Ŕ dura a morire...perchŔ proprio non si riesce a fare i conti con la realtÓ!

Ciao Gaspare, credo che la gente che preferirebbe spendere i soldi per fare una squadra per la CL anziche` costruire un vivaio capisca poco o niente di calcio vero e proprio, non credo sia autolesionismo ma incompetenza.

Non ci vuole un mago a capire i vantaggi che porta un vivaio, basta guardare la Roma come dicevi tu ma anche il Lecce, l`Atalanta, l`Empoli ecc....sarebbe anche bello in futuro poter avere uno stadio di proprieta`.  La strada che ha intrapreso il Calcio Catania e` quella giusta non ho alcun dubbio a riguardo, il Catania vuole crescere.

Saluti


D'altra parte c'Ŕ anche da ricordare che siamo ancora all'anno zero, nel senso che mai si Ŕ parlato prima di cose di questo genere e nel frattempo siamo arrivati anche in Serie A, forse prima che tutta la macchina societaria fosse ben oleata e con il solito problema delle strutture (e istituzioni) inesistenti. Pu˛ darsi che la gente abbia percepito in pieno il messaggio che pure qui si possono ottenere risultati (memore dell'abusato luogo comune secondo cui la cittÓ meriterebbe la A e chissÓ cos'altro, ma unni vivono?), ma non quello che questi risultati non sono frutto del caso, ma anche della lungimiranza della societÓ.

Per lo stadio di proprietÓ penso che la strada sia ancora lunga, sia perchÚ ci vorrebbe per forza un aiuto sostanziale delle istituzioni fantasma di cui sopra, sia perchÚ si dovrebbe anche individuare una zona ben attrezzata anche in termini di collegamenti con il resto della cittÓ (e vi assicuro che la zona industriale, indicata come il punto ideale per un eventuale nuova struttura, Ŕ letteralmente fuori dal mondo in questo senso).

Quindi c'Ŕ da essere contenti che la societÓ stia intanto pensando a mettersi in pari con le altre squadre della categoria, che quasi tutte (o proprio tutte?) stanno meglio dal punto di vista delle strutture, che sono le fondamenta di tutta l'organizzazione, mentre penso che la prima squadra non sia che la punta dell'iceberg.
Ricordiamoci per˛ che una eventuale retrocessione ritarderebbe tutti i programmi, quindi non distraiamoci da questo obiettivo.

Infine un messaggio privato per PepŔSatÓn: se ti interessa (e hai il tempo) curare un'inchiesta a puntate su DR, che parli del nostro vivaio e dell'idea del Centro Sportivo, in relazione a quello dei grandi club tipo Ajax, ma anche dell'Atalanta o della Reggina, contattami via mail. Mi sembri la persona pi¨ adatta, visto che sei aggiornato pure sulel nostre giovanili. Io mi ripropongo da tempo di farlo da tempo, ma non riesco a trovare il modo.

Ciao!

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #6 il: 24 Aprile 2008, 04:42:10 pm »
Diegos...in Italia ci fu una societÓ che pens˛ a farsi uno stadio proprio bypassando gli Enti pubblici...per˛ la pag˛ a caro prezzo col fallimento!
Era la Reggiana...quella in cui esordý Carletto Ancelotti come tecnico...e lo stadio si chiamava Giglio...non so se lo ricordi!

E stiamo parlando dell'Emilia Romagna una ragione ricca in cui, come scrive giustamente Bua, d'imprenditori anche pi¨ facoltosi di Pulvirenti ce n'Ŕ parecchi...figurati cosa succederebbe qui, se mai a Pulvirenti venisse un idea simile...

Semmai la strada giusta (quella che poi persegue proprio il Catania Calcio!) sarebbe quella che gli stadi fossero costruiti con il metodo del Project Financing dove delle Ditte specializzate nel settore propongono alla Pubblica amministrazione di finanziare, eseguire e gestire un'opera pubblica come Ŕ uno stadio di calcio (ovviamente nella fase di gestione entrebbe necessariamante la societÓ calcistica!), il cui progetto Ŕ stato giÓ approvato, in cambio degli utili che deriveranno dai flussi di cassa generati per l'appunto da una efficiente gestione dell'opera stessa.

O se si sceglie di mantenere sempre il vecchio stadio...lo si dia in gestione totale alle societÓ di calcio. Queste pagheranno ai Comuni una sorta di affitto e potranno gestire l'impianto nel rispetto delle proprie esigenze...ma da quest'orecchio, nonostante le finanze pubbliche disastrate e la disponibilitÓ totale del Catania di accollarsi tutti i costi di manutenzione, il Comune di Catania pare non ci senta...e non si capisce il perchŔ...o forse si! ::)

Ciao!
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #7 il: 24 Aprile 2008, 07:40:14 pm »
Il centro sportivo al di sopra di qualsiasi voglia.Compresi anche gli alberghi e la ristorazione,perche' caro Bua questa attivita' deve produrre anche qualche centinaio di posti di lavoro e perche' si deve autofinanziare.

Il terreno,come dice sempre il Presidente,per lo stadio e' quello di Maristaeli.Praticamente di fronte all'aeroporto e facilmente raggiungibile a 10 minuti da Piazza Duomo.

Pero' dovete tenere presente che in Italia nessuno si azzarda a farlo di tasca propria,mentre il Bayern si e' affidato all'Allianz infatti e' intitolato ad essa cosi' come l'Arsenal con l'Emirates.


I centri sportivi sono questi:

Reggina:centro sant'agata
Cagliari:Assemini
Milan:Milanello
Inter:Pinetina
Roma:Trigoria
Lazio:non mi ricordo
Atalanta


Questi sono gli unici CENTRI SPORTIVI presenti in serie A.Tutti gli altri hanno una struttura come Massannunziata.

Il Catania quando lo fara' sara' una delle pochissime societa' ad avere un Centro sportivo si 80000 mq.


Offline Diegos

  • Utente
  • *****
  • Post: 1396
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #8 il: 25 Aprile 2008, 09:13:04 pm »
Diegos...in Italia ci fu una societÓ che pens˛ a farsi uno stadio proprio bypassando gli Enti pubblici...per˛ la pag˛ a caro prezzo col fallimento!
Era la Reggiana...quella in cui esordý Carletto Ancelotti come tecnico...e lo stadio si chiamava Giglio...non so se lo ricordi!

Si Gaspare lo ricordo, se non ricordo male fu finanziato dall`azienda "Latte Giglio" cmq il fatto che abbiano fallito non vuol dire che la stessa cosa debba succedere al Catania o qualunque altro club provi a fare il suo stadio

E stiamo parlando dell'Emilia Romagna una ragione ricca in cui, come scrive giustamente Bua, d'imprenditori anche pi¨ facoltosi di Pulvirenti ce n'Ŕ parecchi...figurati cosa succederebbe qui, se mai a Pulvirenti venisse un idea simile...

A Catania gli impreditori, piccoli ma ci sono, un`idea potrebbe essere quella di invitare qualche impreditore Catanese grosso che vive fuori e ce ne sono parecchi in giro per il mondo ma ovviamente e solo la mia idea, oppure possiamo finanziarlo noi,  se tutta la Citta` Di Catania mettesse 50 Euro a testa il gioco e` fatto...dopo tutto cosa sono 50 Euro lo fai per il bene del Catania  ::)

Semmai la strada giusta (quella che poi persegue proprio il Catania Calcio!) sarebbe quella che gli stadi fossero costruiti con il metodo del Project Financing dove delle Ditte specializzate nel settore propongono alla Pubblica amministrazione di finanziare, eseguire e gestire un'opera pubblica come Ŕ uno stadio di calcio (ovviamente nella fase di gestione entrebbe necessariamante la societÓ calcistica!), il cui progetto Ŕ stato giÓ approvato, in cambio degli utili che deriveranno dai flussi di cassa generati per l'appunto da una efficiente gestione dell'opera stessa.

Credo molto..ma molto poco alla Pubblica Amministrazione Finanziaria, forse un grosso sponsor sarebbe l`idea giusta, tipo come fanno gli albionici, esempio lo stadio del chelsea lo hanno finanziato gli Emiri Arabo, infatto lo stadio si chiama Emirates

O se si sceglie di mantenere sempre il vecchio stadio...lo si dia in gestione totale alle societÓ di calcio. Queste pagheranno ai Comuni una sorta di affitto e potranno gestire l'impianto nel rispetto delle proprie esigenze...ma da quest'orecchio, nonostante le finanze pubbliche disastrate e la disponibilitÓ totale del Catania di accollarsi tutti i costi di manutenzione, il Comune di Catania pare non ci senta...e non si capisce il perchŔ...o forse si! ::)

La gestione totale sarebbe l`ideale ma come hai detto tu il Comune di Catania non ci sente forse perche` non gli danno gli abbonamenti gratis  >:(.....saluti
Ciao!

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5543
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #9 il: 26 Aprile 2008, 12:07:26 am »
...
Il terreno,come dice sempre il Presidente,per lo stadio e' quello di Maristaeli.Praticamente di fronte all'aeroporto e facilmente raggiungibile a 10 minuti da Piazza Duomo.

....

Beh, sono d'accordo su tutto il resto, ma ti assicuro che le strade di quella zona sono assolutamente inadatte a sopportare un flusso massiccio di macchine, come quello che provocherebbe un ingorgo da 30.000 spettatori: sono pericolosissime e per renderle adatte allo scopo ci vorrebbe qualche milione di euro supplementare. Magari sarebbe pure il caso ci arrivasse la metropolitana, ma questo accadrÓ quando nel mondo civile probabilmente tutti andranno in giro con treni volanti!
Comunque potrebbe esssere una buona scusa per risolvere questo problema.
Ciao|

Offline fabrux

  • Utente
  • ***
  • Post: 135
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #10 il: 26 Aprile 2008, 07:57:01 am »
Il centro sportivo della Lazio Ŕ Formello... per completezza.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Vargas, il Mercato e ... il Centro Sportivo!
« Risposta #11 il: 26 Aprile 2008, 10:03:31 am »
Bua e' logico che una struttura si realizza con tutte le relative infrastrutture,un po' come fai con i centri commerciali.

Qualcuno parlava di carenza infrastrutturale.

Pero' mi chiedo questo,come mai ci hanno assegnato un girone del campionato del mondo di volley.

2 volte le final four di coppa campioni pallanuoto.

1 volta le final four di coppa campioni hockey

2 volte le finali di coppa Italia calcio a 5.

Solo per dire che fra carenze e deserto passa un abisso