Autore Topic: A parti invertite avremmo perso  (Letto 1582 volte)

Offline Biagio

  • Utente
  • ***
  • Post: 181
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
A parti invertite avremmo perso
« il: 13 Aprile 2008, 01:05:59 pm »
Se avessimo attaccato noi col piglio del Pisa e gli avversari avessero tirato un tiro e mezzo in porta nei 90' con l'occasionissima al 91' la perdevamo sicuramente.

Ho fatto l'ennesima gita dell'anno, l'assenza di Tv invoglia il tifoso al dinamismo.

Un punticino buono ma che ovviamente non cambia le prospettive del finale di campionato.

Bisogna vincere una delle prossime 7 partite e poi dare spazio ai ragazzi.

Abbiamo tenuto sempre a distanza le ultime 5 e bisogna continuare così, con una prova altrettanto attenta sabato prossimo ad Avellino. Manitta migliore in campo, Pisa con i soliti problemi interni, senza gli spazi colpevolmente offerti quando gioca fuori casa e con Cerci al 30% è una delle tante squadrotte giudiziose ma arruffone che si vedono nella cadetteria. Peccato per Schetter, avremmo ribato, ma una volta tanto non lo dovevamo neppure confessare al prete....Ecchecaxxo!

Siparietto su Palermo-Catania, ho sentito il secondo tempo in radio, non ricordo neppure il radiocronista, uno famoso, ma il nome mi sfugge:
" e comunque il Palermo, lo diciamo per dovere di cronaca ha sempre segnato nelle ultime 15 partite interne..."
" e con l'ingresso di Miccoli si creano i presupposti per la grande giocata che può spezzare l'equilibrio"
" e proprio da questa punizione potrebbe nascere qualcosa di importante...."

Commento: ***** da cucca!






Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4906
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A parti invertite avremmo perso
« Risposta #1 il: 13 Aprile 2008, 03:16:05 pm »
Siparietto su Palermo-Catania, ho sentito il secondo tempo in radio, non ricordo neppure il radiocronista, uno famoso, ma il nome mi sfugge:
" e comunque il Palermo, lo diciamo per dovere di cronaca ha sempre segnato nelle ultime 15 partite interne..."
" e con l'ingresso di Miccoli si creano i presupposti per la grande giocata che può spezzare l'equilibrio"
" e proprio da questa punizione potrebbe nascere qualcosa di importante...."

Commento: ***** da cucca!
Più che cucca direi uno bravo visto che ogni considerazione era ed è stata pertinente.
Non per nulla è uno famoso. ;-) :-))
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A parti invertite avremmo perso
« Risposta #2 il: 14 Aprile 2008, 10:19:42 am »
Biagio, diciamo che certi cronisti, in certe partite si annoiano.
E sperano sempre succeda qualcosa. Magari fatta dai soliti noti.
I tuoi "amici" non mollano e Mazzarri ieri non era dispiaciuto della sconfitta.
Strano, evidentemente a Reggio avra' trovato quel self control che spesso gli manca.   ::)

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A parti invertite avremmo perso
« Risposta #3 il: 14 Aprile 2008, 10:30:01 am »
Recuperiamo il nome di questo cronista...facciamogli ripetere la straordinaria performance a Firenze!!

Saluti


Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5504
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: A parti invertite avremmo perso
« Risposta #4 il: 14 Aprile 2008, 10:48:02 am »
Biagio, diciamo che certi cronisti, in certe partite si annoiano.
E sperano sempre succeda qualcosa. Magari fatta dai soliti noti.
I tuoi "amici" non mollano e Mazzarri ieri non era dispiaciuto della sconfitta.
Strano, evidentemente a Reggio avra' trovato quel self control che spesso gli manca.   ::)

Partite come Reggina-Samp rendono il campionato italiano il più brutto del mondo. Meglio retrocedere con dignità (tipo Chievo) che salvarsi per un "favore". Se ci fosse giustizia retrocederebbero Torino (probabilmente la peggior squadra nel rapporto spese/rendimento), Reggina ed  Empoli (ricordate il 3-3 dell'anno scorso?).
Ciao!