Autore Topic: Il pelo nell'uovo  (Letto 2338 volte)

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Il pelo nell'uovo
« il: 25 Maggio 2009, 11:18:40 pm »
E' quello che si cerca per trovare sempre qualcosa su cui discutere, sui cui formulare teorie e svelare presunti retroscena (naturalmente sfrutto dell'esclusiva).
Il perchè Zenga sia andato via sono affari suoi ,e non vedo cosa possa interessare ai tifosi in genere! Ha deciso così, dall'oggi al domani (diciamo....), senza che nessuno l'abbia costretto e senza apparente motivo!
I migliori auguri! Lo stesso a Baiocco, Spinesi e compagnia bella!
Di tutto possiamo parlare, eccetto il fatto che questa società non abbia le idee chiare in merito di tesserati e tifosi!
Non ha mai fatto il contrario di quello che ha sempre detto ....!
Si può discutere se un iniziativa sia giusta o sbagliata, se una gestione sia corretta o penosa, ma non possiamo far passare nessuno per incoerente o superficiale.
Il Calcio Catania ha sempre esposto con largo anticipo condizioni e modi e tutti (e dico tutti, da stampa a tifoso generico) ne sono al corrente. Quello che leggo e sento da 24 ore a questa parte è assurdo!
Onestamente vi dico che, nonostante non sia leggero nell'esprimere le mie critiche in merito a particolari situazioni, preferisco di gran lunga una gestione se pur errata, ma chiara ed inequivocabile, che una sui generis come quella dei Gaucci, dove non c'era logica alcuna e parecchie scelte erano spesso dettate dall'impulsività che dalle situazioni (Toschak per esempio).
Il Catania ha sempre espresso con estrama chiarezza i suoi obiettivi e le sue strategie!
Dalla giornata rossazzurra, alla gestione dei rinnovi! Non si è mai fatto mistero su nulla e di questo bisogna prenderne atto. Se siamo dove siamo probabilmente è merito anche di questo modo trasparente di gestire il tutto.
Onestamente io non condivido parecchie scelte: dalla gestione dei tesserati, al rapporto con la gente, al modo indisponente come ci s'interfaccia con l'opinione pubblica, ma questa è fisionomia societaria e non gli sbalzi d'umore di un dirigente impazzito. A me sta bene! L'importante in fin dei conti è essere chiari e assumersi le proprie responsabilità!
Il fatto che non esistono privilegi a me piace. Avete visto che fine ha fatto l'astro nascente Cacia o il superbomber Granoche.....?
Zenga è un grande tecnico e parecchie volte ho avuto modo di scriverlo! Sarebbe stato un peccato perderlo un anno addietro, ma nel momento che non pensa che quest'ambiente non lo rispecchi professionalmente.... che vada pure! I vari Baiocco, Stovini, Spinesi..... erano già al corrente dal mese di dicembre ..... quindi potevano andare via anche a gennaio, eppure ... se ne parla ancora. Per caso a allora si parlava d'altro? No! Il Catania è rimasto fermo nei suoi propositi. Prendere o lasciare!
Io non sono d'accordo sul valore dei singoli, ma sicuramente ci saranno altri fattori che hanno indotto a chi di dovere d'adottare questa strategia. Credetemi non vedo alcun problema! Lo Monaco può stare antipatico o meno, ma è una persona coerente e soprattutto non declina alcuna responsabilità! Lui è A.D. e lui decide. Posso non condividere come spesso accade, ma riconosco chiarezza e costanza!
Siamo al quarto anno di serie A è questi sono i risultati .... il resto è aria fritta!
NOI SIAMO IL CALCIO CATANIA
MALATO PO CATANIA

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #1 il: 25 Maggio 2009, 11:55:05 pm »
Concordo su tutto anche se mi dispiace la partenza dei singoli....... e la caduta di stile di Pulvirenti sulla "sceneggiata napoletana" ma chi di noi non ha mai avuto una caduta di stile in vita sua? Una ogni tanto ci può stare anche perchè per il resto ogni volta che ha parlato è sempre stato elegante e gentile.

umastru

  • Visitatore
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #2 il: 26 Maggio 2009, 07:18:28 am »
Sottoscrivo anche la punteggiatura, su la caduta di stile, purtoppo il duo delle meraviglie non dovrebbe parlare a caldo dopo le partite.
Ma vorrei fare notare che a fine partita si sente di molto peggio, e anche in certi alberghi egiziani. ::) ::)
"U Mastru"

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5543
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #3 il: 26 Maggio 2009, 09:08:09 am »
Già, Malato, hai ragione.
In fondo non è facile gestire una società, e il Catania in questi 5 anni ha raggiunto buoni risultati, e soprattutto è positivo il modo in cui lo ha fatto: spendend "poco" (per essere una società di calcio), mantenendo il bilancio in attivo, lanciando una marea di giocatori di categorie inferiori, e in parte cambiando la mentalità di gran parte dei catanesi, che spesso diffidavano dei giovani e pretendevano i nomi. Una volta qui si veniva a svernare a fine carriera (vedi Novellino, per esempio), ora si viene per trovare riscatto o per lanciarsi.
Certo, la società non è immune da errori e da cadute di stile (ma Spinesi e Baiocco non avrebbero dovuto "morire a Catania" parole e musica di Lo Monaco?), ma si spera che riesca a migliorare pure in questo.

Quello che mi preoccupa in prospettiva futura è il fatto che l'AD e il presidente siano piuttosto "accentratori" e magari crescendo non sarà così facile che 2 persone gestiscano tutto.
In ogni caso io appena parte la campagna abbonamenti vado a rinnovare. Secondo e meritano fiducia: negli ultimi 4 anni lo spettacolo al "Massimino" è sempre valso il prezzo del biglietto (e dell'abbonamento).

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #4 il: 26 Maggio 2009, 02:12:07 pm »
Onestamente io non condivido parecchie scelte: dalla gestione dei tesserati, al rapporto con la gente, al modo indisponente come ci s'interfaccia con l'opinione pubblica, ma questa è fisionomia societaria e non gli sbalzi d'umore di un dirigente impazzito. A me sta bene!

A me invece questa fisionomia societaria arrogante, non sta bene. Il calcio non è solo un'azienda, un dare/avere, è qualcosa di diverso, di emozionale. La società poteva fare tutte le sclelte del menga, che voleva, però domenica scorsa DOVEVANO, e ribadisco DOVEVANO, scendere in campo da titolari Baiocco e Spinesi, prima di tutto per rispetto verso i tifosi. Altro che sceneggiata napoletana!!!
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #5 il: 26 Maggio 2009, 02:33:02 pm »
Sarà... :-\ :-\ :-\Malato, tu parli di pelo nell'uovo, io parlo di elementi necessari per chi vuole discutere della società.
Se si vuole discutere (non è obbligatorio) delle scelte della società,e  dei risultati, non possiamo fare a meno di conoscere le cose. Questo, ovviamente, non significa fare un processo di biscardiana memoria, significa solamente mettere da parte dati ed elementi utili...così, ora possiamo ragionare sulle cose, domani, quando si farà un altro tipo di bilancio, avremmo più dati, dopodomani ancora di più.

I dati, i numeri, i fatti ci aiutano a capire, a ragionare...l'aria fritta non è quella di chi vuole conoscere il perchè e il percome di alcune scelte, l'aria fritta è quella che si respira quando si parla senza una conoscenza più o meno globale delle cose...o quando si fa finta di non conoscerle per ripetere sempre le stesse cosette...

Ti faccio uno stupido esempio (tocchiamoci tutti, è solo un esempio e non è neanche realistico a mio avviso): l'anno prossimo, con pincopallino in panchina, la squadra giocherà male, spogliatoio  in frantumi e catastrofi varie ,per colpa quasi esclusiva del tecnico.
a) Si viene a scoprire che Zenga sarebbe rimasto a Catania per 150 mila euro in più
b) si viene a scoprire che Zenga non sarebeb mai rimasto a Catania (per una qualsiasi ragione..personale, ambizione..ecc).

Nei due casi sopraccitati, il nostro ragionamento sulla società cambierebbe di molto. Pelo nell'uovo? Non credo, dati, fatti e numeri (più se ne hanno e meglio è).

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #6 il: 26 Maggio 2009, 02:33:42 pm »
Ps Parto per una vacanza...alla prox settimana.

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #7 il: 26 Maggio 2009, 03:07:12 pm »
Ragazzi possiamo scrivere tutto ciò che vogliamo su come sono state gestite certe situazioni, ma non possiamo mettere in dubbio la coerenza della nostra società!
Io non molto tempo fa, ho espresso palese disappunto su alcune cose...., ma questo non c'azzecca nulla con la coerenza e le priorità della società!
Se accade l'imponderabile allora si giudicherà sul momento... Non cominciamo a fare processi alle ipotesi...!
Il Calcio Catania ha stabilito delle condizioni (discutibili quanto vogliamo) e su questa linea ha mantenuto coerenza!
Il perchè se n'è andato Zenga ... lo sa solo lui!
Non iniziamo con le congetture .....
La cosa che più mi meraviglia è che non si parla mai di come il Calcio Catania onori gli impegni presi con i suoi tesserati... cosa che invece non sempre accade nei posti dove l'oro sgorga a cielo aperto!

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1841
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #8 il: 26 Maggio 2009, 05:45:38 pm »

Salve a tutti! E' la prima volta che scrivo inq

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1841
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #9 il: 26 Maggio 2009, 05:55:33 pm »
ehm...scusate, ma mi si era bloccato il computer... :$ Dicevo: è la prima volta che scrivo in questo interessantissimo spazio virtuale, anche se in realtà vi seguo da moltissimo tempo! vivo e lavoro a Roma (da oramai 7 anni) e sono un tifosissimo rossazzurro (a dire il vero sono originario di Caltagirone, ma ho trascorso a Ct tutto il periodo universitario nella mitica CT dei primi anni novanta...).
Concordo su ogni singola intenzione (scritta e non) manifestata da Malato Po Catania...sulla serietà di questa società credo proprio che non ci sia nulla da dire, non foss'altro perchè dalle trasferte a Viterbo o Benevento (con il massimo rispetto per queste due città), sono (siamo) passato nel giro di qualche anno a quelle "leggermente" più interessanti a Firenze, Napoli, Milano...etc. etc...ovunque, peraltro, portatori di un calcio gradevole e mai soporifero...(ad eccezione di qualche match di baldiniana memoria ;-).
Saper programmare è un'arte non da poco: questa dirigenza, con tutti i suoi perchè, ha saputo dimostrare di essere ferrata in materia, se è vero - com'è vero - che quanto ipotizzato qualche anno addietro in relazione ad un ipotetico piano quinquiennale che avrebe dovuto portare il Ct dalla B alla A, e qui stabilirvisi stabilmente, si è puntualmente realizzato. Tanto di cappello  =D>

Indi per cui: avanti così e fiducia massima ai ns. dirigenti  :-D

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #10 il: 26 Maggio 2009, 06:51:55 pm »
Buona sera e ben ritrovati a tutti,

Credevo che il forum fosse stato chiuso e invece mi sbagliavo era solo stato cambiato il metodo di accesso, infatti è da molto tempo che sono assente da questo forum.

Riguardo alle considerazioni di Malato vorrei dire che le condivido quasi in toto, io preferisco senz'altro una società come la nostra che ha la sua chiamiamola "personalità", "serietà"  o come vogliamo chiamarla la chiamiamo, che  una societa che al contrario sottostà sempre ai ricatti ed ai voleri dei suoi tesserati, siano essi calciatori o allenatori
(non so perchè ma mi viene subito in mente l'inter  ;-)).
Il quasi è dovuto al fatto che non ritengo Zenga poi così tanto un grande allenatore, perchè durante la stagione trascorsa di  min ops! baggianate secondo ne ha fatte parecchie.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #11 il: 27 Maggio 2009, 09:54:30 am »
 8-)

Voglio aggiungere solo una considerazione...che sul Muro di .com ho fatto diventare domanda:

Non è il caso dell'amico Aldo che non vive a Catania e, dunque, per forza maggiore non frequenta lo stadio...ma per amor di coerenza...vorrei sperare che tra coloro che domenica hanno osannato i tre "ribelli" e insultato Lo Monaco...non ci siano pure gli stessi che lo scorso anno proferivano paroline non certo dolci e osannanti nei confronti di Baiocco e Spinesi...definendoli "finiti" e invitandoli a andarsene da Catania... 8-)

Per non parlare poi degli insulti a Lo Monaco quando osò portare a Catania "Mani di burro" Bizzarri...

In tribuna B ce n'erano parecchi di questi soggetti, per cui la coerenza equivale ad una fetta di carne di cavallo...non sò in altri settori(ma lo presumo, vista la natura di certi miei concittadini!)...inutile dirvi che il sangue mi ribbolliva in testa!

Ovviamente sono tra coloro che avrebbero voluto che la Società avesse optatato per il loro ultimo impiego in campo fin dal primo minuto...e tra quelli che si sono alzati ad applaudirli e ringraziarli...

Solo che io lo facevo pure l'anno scorso... 8D

Ciao!
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #12 il: 27 Maggio 2009, 11:13:41 am »
Gaspare,

Ciao, ti posso garantire che ce ne sono anche in curva sud, dove sono io, e sicuramente in tutti i settori dello stadio, per esempio quando Sabato ha segnato la punizione contro il cagliari e si sono messi a gioire, mentre fino a pochi minuti prima non facevano altro che inveire contro di lui dicendo che era scarso, non era bonu mancu pa b, ecc.., stesso trattamento riservato regolarmente anche a itzco e sardo, mi sono girato e gli ho detto, e chi è ora non è chiu scassu?, non hanno saputo cosa rispondermi, anche se dalla partita successiva hanno continuato imperterriti con le loro "gentilezze", cambiando obiettivo quando i 2 sono stati ceduti, naturalmente neanche baiocco era stato risparmiato l'anno scorso quando ha giocato qualche partita non all'altezza, o lo spinesi dell'anno scorso, ma domenica sono stai fra i primi ad alzarsi ad applaudirli e ad inveire contro la società, alla faccia della coerenza, ma io dico questa gente che ci viene a fare allo stadio, visto che fra l'altro non fanno altro che commentare i risultati delle altre partite su cui hanno scommesso, ma no ponu fari  macari stannu belli comodi a casa, davanti alla televisione o ascoltanto la radio ?

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il pelo nell'uovo
« Risposta #13 il: 27 Maggio 2009, 12:17:03 pm »
Ciao IVAN e bentornato  ;-)

Va bè...non avevo dubbi...infatti l'avevo messo fra parentesi che di facciuoli e bandieruole al vento ce n'è tanti a Catania  ;-)  8D

Nel novero del clan de "La Coerenza è una Costata di Cavallo" ....ci entrano a pieno titolo i famosi ultrà "SOLO LA MAGLIA"...quelli che per anni ce l'hanno annacata (scusa il "francesismo"  :-D ) con il refrain secondo cui non si sostengono i giocatori (tutti mercenari!)...i dirigenti e i presidenti (che vanno e vengono!)...si sostiene SOLO LA MAGLIA  8-) ...ovviamente tranne quando c'è da insultare Lo Monaco  8D...in quel caso c'è la deroga dal sopracitato "dogma"...dunque Baiocco e Spinesi diventano "sostenibili"  8D

Ovviamente ti quoto anche sui cosiddetti "inadatti alla categoria"....sui quali continuo a non capire come fa gente che ha visto, Piperissa, Intrieri, Cordone, De Martis e tanti altri campioni che hanno calcato il green del Massimino...a stabilire qual'è o meno un giocatore da A  :-D :-D
E poi anche se fosse...forse a parte l'Inter...quale altra squadra di serie A ha tutti giocatori di pari livello... 8|...perchè se a Catania non abbiamo necessariamente 2 Stovini, 2 Ledesma, 2 Baiocco, etc....scoppia una tragedia?  :-D

Anche perchè c'è da dire che con Sardo, Sabato e Izco in campo (l'argentino è stato impiegato un pò meno!) abbiamo fatto 25 punti... 8D...mentre altri che avevano "i giocatori di serie A" arrancavano e ancora arrancano nei bassifondi della classifica  :-D :-D ... il solito mistero catanese  ::)   

Ciao  ;-)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est