Autore Topic: Serie A 38a Giornata: Roma-Palermo  (Letto 3347 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Serie A 38a Giornata: Roma-Palermo
« il: 31 Maggio 2015, 05:41:50 pm »
Vabbè, 1 fisso, ai lupacchiotti servono tre punti, a noi no. Giocatevi la combo 1&GG.

(3-5-1-1): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Rispoli, Rigoni, Jajalo, Chocev, Emerson; Vazquez; Belotti.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie A 38a Giornata: Roma-Palermo
« Risposta #1 il: 01 Giugno 2015, 07:59:30 am »
Certo, all'ultimo secondo sa un po' di beffa per i giallorossi. Ma nell'arco dei 90 minuti il Palermo ha fatto di più mettendo un paio di volte in difficoltà il loro portiere. Sorrentino invece solo ordinaria amministrazione.

Sorrentino una garanzia
Vitiello e Gonzalez vanno benissimo per il prossimo campionato, anche se un forte centrale deve necessariamente arrivare e comunque so che arriverà
Via Terzi
Del trio Chocev, Quaison e Jajialo, soltanto quest'ultimo non mi sembra all'altezza di un campionato medio alto come auspichiamo che debba essere quello del prossimo anno.
Lazaar una garanzia, non escludo che possa arrivere per lui una buona offerta ed il vecchiaccio ci faccia un pensierino. Un altro anno a Palermo però non ferebbe che valorizzarlo ulteriormente.
Maresca all'IMPS
Vazquez ho qualche dubbio che rimanga. Se arriva l'offerta giusta il vecchiaccio non se la farà scappare.
Belotti merita un capitolo a parte. Non darà mai, e del resto non potrebbe mai darla, l'enorme mole di lavoro che ha dato Dybala. Forse è questo che lui si è messo in testa e ne soffre: apparire come l'argentino. Ma si tratta di due giocatori diversi, lui è un opportunista d'area di rigore e lo ha dimostrato anche stasera. Fortuna che l'ultima palla è andata dentro ma stava per mangiarsi anche quella. Tra l'ansia che ti mette addosso l'impegno di non sprecare queste ultime poche occasioni che hai trovato da titolare, tra i pochi palloni giocabili, tra la sfortuna che ci mette anche lo zampino, ecco spiegato i suoi flop in queste ultime gare e già nel web si parla di giocatore non all'altezza.  Ma il giocatore c'è, eccome, e si realizzerà benissimo in serie A. Ma non a Palermo perchè arriveranno altre punte sudamericare da mettere in vetrina per la gioia del vecchiaccio e Belotti qui rischia di fare la riserva a vita.

8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie A 38a Giornata: Roma-Palermo
« Risposta #2 il: 01 Giugno 2015, 09:31:56 am »
Se non si smantella il gruppo e se Iachini la finisce di mettere Quaison a terzino, ci si può salvare agevolmente anche il prossimo anno. Questo almeno sulla carta.

Non sono d'accordo su Jajalo, per me in questa seconda fase di campionato è stato un valore aggiunto. Belotti chiude un periodo orribile con un gol importantissimo per il suo morale. Speriamo gli dia la spinta per gli Europei U21 di questa estate.

Ok, abbiamo concluso. Il prossimo anno si aprono i topic pre-partita ancora con la scritta serie A. Mi basta.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie A 38a Giornata: Roma-Palermo
« Risposta #3 il: 01 Giugno 2015, 11:52:44 am »
Allora a 4 minuti dalla fine stavo scrivendo un post che recitava "Risultato compromesso per colpa di Belotti che si è divorato il due a zero"....poi ha segnato (su stava maciannu pure...) e lo ho cancellato.

Allora Palermo ampiamente sopra la sufficienza tranne appunto Belotti ( es un pò quaison) che al di la del goal  fa un casino.

Partiamo dalla difesa.....terzi ieri esposto per la vendita, insieme a Milanovich (il mistero di questo anno) e credo Daprelà e finalmente Andelkovich
Oltre a Goldaniga sul quale si rischierà sulla sinistra al posto di Andelkoivhc non sono sicuro che si prenderà Duarte, il motivo ? Dal gioco che si sta facendo con Quaison il terzo centrale di destra di dovrà sapere adattare a terzino Munoz lo poteva fare, Vitiello lo fà...Duarte per caratteristiche non credo.

Centrocampo: Iaialo mezz'ala non mi è dispiaciuto,........ ha meno corsa di Rigoni ma molta più tecnica. Pertanto se il Palermo dovesse prendere Viviani e con la partenza certa di Della Rocca, potrebbe prendere una sola mezz'ala che si giochi il posto con Chocev che cmq continua a crescere.

Attacco: Come già detto problema è senza soluzione a meno che non si giochi in 12......oggi giocare con Vasquez e Belotti implica non segnare mai....quindi nel mercato secondo me accadranno cose strane a meno di un cambio di modulo che non mi sembra nella testa di Iachini tranne che in corsa muovendo il povero Quaison (per questo ribadisco che il terzo difesa deve essere un mezzo terzino). Concordo con voi che Belotti voglia fare o meglio Iachini gli suggerisce di fare il gioco di Dybala.........IMPOSSIBILE!!!

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie A 38a Giornata: Roma-Palermo
« Risposta #4 il: 01 Giugno 2015, 03:34:48 pm »
Attacco: Come già detto problema è senza soluzione a meno che non si giochi in 12......oggi giocare con Vasquez e Belotti implica non segnare mai....quindi nel mercato secondo me accadranno cose strane a meno di un cambio di modulo che non mi sembra nella testa di Iachini tranne che in corsa muovendo il povero Quaison (per questo ribadisco che il terzo difesa deve essere un mezzo terzino). Concordo con voi che Belotti voglia fare o meglio Iachini gli suggerisce di fare il gioco di Dybala.........IMPOSSIBILE!!!

Non dimentichiamo il particolare più importante: il prossimo mercato non verrà fatto in funzione ai bisogni della squadra ma alle plusvalenze da ricercare. Poi si ragionerà sul tipo di giocatori che saranno arrivati. E sul mix tra questi e i rimanenti si plasmerà la prossima squadra.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO