Post recenti

Pagine: 1 ... 8 9 [10]
91
Calcio siciliano / Re:Favoloso
« Ultimo post da bua il 09 Aprile 2024, 02:55:50 pm »
E' la strada giusta. Il City Group, che che se ne dica, ha un approccio scientifico al calcio e sa che le strutture sono i pilastri del successo.
Sono anche i presupposti per costruire qualcosa che sopravviva alla generazione attuale, al di là dei risultati del campo che comunque arriveranno (anche il Manchester City è passato da diverse stagioni così e così prima di esplodere, il Girona mi pare sia pure retrocesso una volta), ciò che ci è sempre mancato e che speravo potesse portare Torre Del Grifo, un'intuizione che continuo a considerare valida, al di là della retorica spocchiosa ed esagerata di chi lo ha concepito e della concezione diversa rispetto a quanto fatto a Palermo: se fosse stato di proprietà ci avrebbe salvato in certi frangenti, ma non voglio portarvi fuori tema.
Per quanto il modello delle multiproprietà, che nel nostro piccolo sperimenteremo anche a Catania, è ovvio che non possa piacermi in quanto tifoso, ma visto che ormai sono più di 300 i club interessati dal fenomeno non si puà negare che si tratta del presente e del futuro del calcio e non si può che prenderne atto.
92
Calcio siciliano / Re:Virtus Francavilla-Catania 1-0
« Ultimo post da bua il 09 Aprile 2024, 02:48:21 pm »
Anche il sig. Francavilla si è dimostrato superiore alla ns squadra, meritando ampiamente la vittoria, così come quasi tutte le compagini affrontate finora in questo assurdo campionato. Il calcio non sarà una scienza ma quello che sta accadendo è certamente frutto di quanto visto sul campo quest'anno: il CT non è mai stato una squadra, mai. E non la sarà nemmeno nelle prossime partite.
Dobbiamo solo sperare in un sussulto d'orgoglio finale per provare a salvare la categoria, nient'altro.
Condivido il bisogno di un sussulto di orgoglio (e di dignità) da parte dei portatori insani di questa maglia per salvare la categoria.
Però la semplificazione è eccessiva...durante la stagione abbiamo battuto Benevento e Juve Stabia e poi portato a casa una Coppa Italia Serie C giocata tra tutte e 60 le squadre dei tre gironi. Seguo il calcio da molti anni...ma una stagione cosi proprio non riesco a ricordarla...cosi senza senso, illogica, questa stagione è andata ben oltre il concetto "il calcio è bello perchè imprevedibile"...e non siamo solo noi protagonisti di questa piece teatrale dell'assurdo...se il Brindisi (già retrocesso se ho capito bene) vince in rimonta a Crotone.

Fozza Catania

Beh, se rifai metà della rosa a gennaio, sapendo di andare incontro a molte partite infrasettimanali perché la stagione regolare finisce ad aprile, e per di più cambi anche il secondo allenatore, non puoi certo sperare di avere il tempo di costruire una "squadra", mentre le consorelle nel frattempo hanno potuto limare le proprie debolezze. Onestamente, pur capendo pochissimo di calcio, credo ci sia ben poco di imprevedibile in quanto ci è accaduto, anche se certamente non mi aspettavo di arrivare al punto da non riuscire a chiudere la pratica salvezza.
Il Crotone ha gestito male la parte tecnica e sicuramente ha i suoi problemi, ma non rischia di retrocedere.
Il cammino nel girone di ritorno parla per noi, purtroppo, siamo penultimi per punti conquistati, mi pare.
Nemmeno io mi ricordo una stagione così schizofrenica, ma probabilmente è perché in pochissimi si sono azzardati a fare quello che ha fatto il Catania quest'anno, anche perché in pochi hanno le risorse per farlo.
A volte avere dei vincoli permette di fare di necessità virtu e limitando gli errori.
Pensare di poter rimediare a forza bruta a qualunque sbaglio porta a malecumpasse epocali come quelle collezionate in serie dalla squadra sul campo e dai dirigenti ai microfoni. Speriamo non si completi l'opera con l'ultimo passo  che ci  consegnerebbe un primato ridicolo cui non voglio nemmeno pensare.
Ci voleva un'impresa per ridurci così ma ci siamo riusciti programmando il nostro fallimento, costosissimo fin dal precampionato, inutile ricordare cosa è successo.
Fra i professionisti non puoi improvvisare, anche l'ultima in classifica è un minimo organizzata, lo ripetiamo dalla scorsa stagione.
E lo dicevano anche in società, evidentemente erano frasi di circostanza.

La Coppa è stata un successo meritatissimo, che che ne dicano i perdenti, che come ben sappiamo per averlo fatto spesso anche noi, recriminano a sproposito sugli episodi, perché non accettano di aver perso. Ma non dimentichiamo che abbiamo sempre giocato in casa e che nelle uniche gare esterne abbiamo perso.
Nulla toglie al valore di quella vittoria, ma in campionato si vede quanto vale realmente una squadra.
93
Calcio siciliano / Re:Virtus Francavilla-Catania 1-0
« Ultimo post da Giovanni (Roma) il 09 Aprile 2024, 01:06:36 pm »
Anche il sig. Francavilla si è dimostrato superiore alla ns squadra, meritando ampiamente la vittoria, così come quasi tutte le compagini affrontate finora in questo assurdo campionato. Il calcio non sarà una scienza ma quello che sta accadendo è certamente frutto di quanto visto sul campo quest'anno: il CT non è mai stato una squadra, mai. E non la sarà nemmeno nelle prossime partite.
Dobbiamo solo sperare in un sussulto d'orgoglio finale per provare a salvare la categoria, nient'altro.
Condivido il bisogno di un sussulto di orgoglio (e di dignità) da parte dei portatori insani di questa maglia per salvare la categoria.
Però la semplificazione è eccessiva...durante la stagione abbiamo battuto Benevento e Juve Stabia e poi portato a casa una Coppa Italia Serie C giocata tra tutte e 60 le squadre dei tre gironi. Seguo il calcio da molti anni...ma una stagione cosi proprio non riesco a ricordarla...cosi senza senso, illogica, questa stagione è andata ben oltre il concetto "il calcio è bello perchè imprevedibile"...e non siamo solo noi protagonisti di questa piece teatrale dell'assurdo...se il Brindisi (già retrocesso se ho capito bene) vince in rimonta a Crotone.

Fozza Catania
94
Calcio siciliano / Re:Virtus Francavilla-Catania 1-0
« Ultimo post da garreccio il 09 Aprile 2024, 08:11:36 am »
Anche il sig. Francavilla si è dimostrato superiore alla ns squadra, meritando ampiamente la vittoria, così come quasi tutte le compagini affrontate finora in questo assurdo campionato. Il calcio non sarà una scienza ma quello che sta accadendo è certamente frutto di quanto visto sul campo quest'anno: il CT non è mai stato una squadra, mai. E non la sarà nemmeno nelle prossime partite.
Dobbiamo solo sperare in un sussulto d'orgoglio finale per provare a salvare la categoria, nient'altro.
95
Calcio siciliano / Re:Virtus Francavilla-Catania 1-0
« Ultimo post da vasco il 08 Aprile 2024, 10:52:51 pm »
Una Coppa non fa un campionato. Il Catania non era diventato irresistibile con la partita di finale di Coppa Italia e sentire tutte le dichiarazioni dei giocatori nel post partita con il Padova che parlavano di "svolta" era deprimente e foriero di sicure sconfitte. Questi giocatori non sono mai diventati una squadra di serie C, se non in qualche rara ed isolata partita.
A mio avviso ci sono responsabilità evidenti nella gestione sportiva di cui ho parlato tante volte. La vittoria in Coppa Italia rischiava di farle passare in cavalleria, ma il gruppo fenomenale di giocatoricchi ha subito rimesso le cose a posto.

Non resta ora che sperare in un sussulto di orgoglio, almeno in quei giocatori con più esperienza, almeno per chiudere questa stagione senza ulteriori danni. Altro non è umanamente possibile.
96
Calcio siciliano / Re:Favoloso
« Ultimo post da Templare il 08 Aprile 2024, 09:41:05 pm »
https://www.stadionews.it/psg-al-khelaifi-congratulazioni-al-palermo-spero-di-venire-in-visita/

https://www.stadionews.it/ceferin-centro-sportivo-una-pietra-miliare-per-il-palermo-e-per-la-sicilia/

Premessa doverosa: sono allergico ai potenti, alla loro sincera voglia di salvare l’umanità con i vaccini, ai loro allisciamenti. Per intenderci, dovessero entrare nel mio ristorante Giorgina Meloni o Furia Schlein o perfino Ramses Mattarella, andrei subito loro incontro e direi: ddà c’è a puoitta, runni ha trasuto po niasciri.

Ma con un pizzico di obiettività va detto che la visibilità che il CFG sta dando al Palermo, da Dua Allippa fino ai “grandi” del calcio mondiale, è qualcosa che sarebbe stato impensabile prima del loro avvento.

Il giorno in cui oltre al marketing, alle strutture (fondamentali) e alla visibilità si aggiungeranno i risultati sportivi, beh, quello sarà un bel giorno.
97
Calcio siciliano / Virtus Francavilla-Catania 1-0
« Ultimo post da bua il 08 Aprile 2024, 02:38:56 pm »
Beh, apro il post per completezza, perché rimanga a futura memoria, ma non ho molto da dire.
Purtroppo siamo in un loop negativo da cui non penso si potrà uscire, la squadra è mentalmente già retrocessa, cosa avvilente.
Ma quando scegli il Catania sai che la maggior parte delle volte sei destinato a soffrire.
Certo, stiamo esplorando picchi sconosciuti, ma lo sport è anche questo: giusto che presunzione e improvvisazione siano puniti dal campo.
Bisogna comunque lottare con dignità fino alla fine, e comunque vada ricominciare su presupposti diversi.
98
Calcio siciliano / Re:Favoloso
« Ultimo post da turiddu il 07 Aprile 2024, 08:19:41 pm »
Si un bel traguardo e allo stesso tempo, come ha detto Gardini, un punto di partenza.
Templare, che questi non hanno nessuna fretta ce lo siamo detti tante volte e dubbi non ne abbiamo più da tempo.
Però una cosa stona : hanno speso un sacco di soldi ed accontentato Corini in ogni sua richiesta, in pratica erano pronti per la promozione già quest'anno, solo che hanno sbagliato la scelta del mister e soprattutto a tenerlo così a lungo. Quest'ultima mossa mi sembrerebbe assurda se fatta di proposito perché non hanno fretta di salire subito. Forse più semplicemente è la loro strategia e difficilmente operano cambi in corso.
A me questo sembra un errore, almeno qui in Italia, ma spero di sbagliarmi.
Intanto godiamoci questo centro sportivo e speriamo in un finale di campionato avvincente.
Salutamu
.
99
Calcio siciliano / Re:Favoloso
« Ultimo post da Templare il 07 Aprile 2024, 05:06:36 pm »
A margine alla Favorita l'evento con le vecchie glorie a sfilare. Giudizi sul tempo che passa:

1) Pastore: sempre flaco, in un paio di scatti mi ha ricordato in faccia Nino Trenino Pulvirenti. Forse in memoria della tripletta.

2) Migliaccio, Amelia, Sorrentino, Berti e Brienza: si sono conservati fisicamente bene.

3) Liverani: chili in piu' e look alla Enrico Ruggeri half breed.

4) Amauri: sempre imponente, in faccia si e' Califanizzato (intendo il compianto cantautore non l'ex Savoia).

5) Simplicio: forse dobbiamo a lui il fatto che Corini non e' piu' l'allenatore. Si l'appi a manciari.

6) Bombardini e La Grotteria: uguali come ai vecchi tempi di Ana Paula il primo e delle macchine bruciate il secondo.

7) Arcoleo: ricordi nostalgici alla Abraham Simpson ("Era il tempo in cui picchiavamo gli hippies"), intervistato non ha detto "Nel calcio c'e' una regola".

La notiziona e' che non e' scuppato alla festa Leoluca Orlando. Si vede che non siamo in campagna elettorale.
100
Calcio siciliano / Favoloso
« Ultimo post da Templare il 07 Aprile 2024, 04:24:43 pm »
https://youtu.be/MQdOXj_wUoM?si=7LdNVXmtaXtxK7rF

https://youtu.be/5lhEvQmrGUY?si=FqDQsjRHkmJ2WuVL

Siamo tifosi, siamo gente semplice, ci danniamo da due anni per l'ostinazione con cui si e' scelto di tenere in panchina un tecnico inadatto, ma non possiamo che gioire di fronte a questo gioiello sorto dalle basi impostate da Dario Mirri e rifinito, in maniera splendida, con le idee ed il capitale del CFG.

Personalmente avrei evitato gli slogan in inglese dentro la palestra, ma io sono autarchico e nazionalista, in breve non sono adatto a questo nuovo mondo "progredito" e globale. Architettonicamente la struttura mi piace molto, il vecchio baglio trasformato in ristorante poi ha il suo perche'. Le attrezzature, ginniche, mediche, di valutazione atletica, sembrano fantascienza se pensiamo alla realta' media cittadina, idem i due campi in erba, che a breve aumenteranno in numero (come ha detto Gardini e' gia' partita la seconda fase del progetto con l'acquisizione dei terreni limitrofi) per dare modo anche alle giovanili e al settore femminile di usufruire del Centro.

Le parole cardine di Galassi, Marwood e Gardini, intervistati a margine, sono state le solite: tempo come opportunita', pazienza, Roma non e' stata costruita in un giorno. Quindi, Turiddu, fretta di andare in A a tutti i costi non ce n'e', ma era gia' chiaro a tutti. Ma e' altrettanto chiaro, come ha detto Galassi, che il Centro Sportivo e' una testimonianza del fatto che loro credono in questo progetto e che vogliono rimanere a lungo. Non mi fa impazzire ricordarlo, ma Zamparini ci ha fatto vedere, brevemente, tanti campioni, ma ha lasciato solo chiacchiere e macerie.

Quel periodo lo abbiamo vissuto da cicale, adesso, forse, dovremmo abituarci a pensare da formiche.

Forza Palermo!
Pagine: 1 ... 8 9 [10]