Autore Topic: Litalia  (Letto 18303 volte)

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #135 il: 02 Luglio 2012, 09:20:04 am »
Secondo i rumors, Cassano, Mortolivo e Balotelli formeranno il trio d'attacco dell'Italia. A meno di un invenzione d'un centrocampista (penso a Pirlo) o qualche magia su calcio da fermo, credo che non faremo nessun gol. Dal canto suo la Germania non mancherà di farcene almeno un paio. Mettici che oltre un reparto offensivo poco incisivo ci saranno anche gli acciaccati Chiellini, Abate e De Rossi credo che... prepariamoci le valigie e buona finale Spagna-Germania.

Avrei dovuto scriverlo ieri pomeriggio, tale e quale, combiando solo il nome dell'avversario.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2115
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #136 il: 02 Luglio 2012, 09:29:12 am »
Spagna Italia 4 a 0.
In partite come queste capisco che io potrei tranquillamente sedere in serie A, certo a meno di aspetti atletici che dovrei demandare.

In estrema sintesi o Prandelli è un lecca cu lo della juve è una sega!!

Allora giochi contro la Spagna che corre a seimila e che, come dovresti avere visto nella partita di esordio gioca davanti con tre mezze punte, e tu che fai levi Balzaretti e metti Chiellini a sinistra per di più pure acciaccato????????????
Marchisio è due partite che non si regge in piedi e non gli preferisci Nocerino?
Gli unici due centrocampisti che  giocavano erano Pirlo e Monotlivo fai uscire il neo milanista e fai entrare Thiago Motta ma cu c a zzo é?

Non si scappa o è fazioso o è scarso!!!

Forse avremmo perso lo stesso ma Prandelli gli ha regalato la finale passando alla storia come quello che ha preso più goal in una finale per nazioni!!!

 =D> =D> =D> Presuntuoso!!!

E a quanto da te giustamente detto, aggiungo che in avanti, contro la difesa allegra ***, Prandelli che fa? Mette Balotelli e Cassano!
Io avrei messo Giovinco e Di Natale, che, con la loro velocità avrebbero potuto fare qualcosa, invece dei soliti tiri (pochi) dalla distanza.
Inoltre, perchè schierare Chiellini e Abate, entrambi odoranti di infermeria? Due giocatori regalati!

Ciao
« Ultima modifica: 02 Luglio 2012, 09:30:45 am da alex10103 »

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #137 il: 02 Luglio 2012, 10:15:31 am »
Bloccato Pirlo, tenuto a freno dalla gabbia asfissiante che gli hanno montato due uomini ,ha fatto il resto la serata no di DeRossi (grave l'errore a centrocampo in occasione della terza rete ***?) e Marchisio che giravano a vuoto non arginando a sufficienza il ghirigori di passaggi degli spagnoli.
I numeri alla fine hanno evidenziato una percentuale di nostri errori altissima mentre gli uomini di Del Bosque hanno sbagliato pochissimo.

Le tue considerazioni sulla difesa sono condivisibil e ti quoto.
Ma per quanto riguarda il centrocampo, caro GP, la scarsa vena dei nostri centrocampisti è dovuta alla superiorità degli avversarii, questa sera, su tutti, Xavi e il solito Iniesta. Se due erano su Pirlo, quanti centrocampisti aveva questa Spagna? Insomma, GP, sono molto più forti. E Prandelli è meno scarso di quanto diciate. Mio parere,ovviamente.
..e alla fin della contesa....i giornalisti olandesi hanno compilato la formazione ideale nella quale figuravano come migliori centrocampisti del torneo Pirlo e De Rossi...questo il loro unanime parere.....
Prandelli piu' che scarso ha avuto la ventura di incappare in una Spagna che non ha sbagliato niente..... e' stato anche vittima della sua "coerenza"...ha schierato alcuni uomini con cui forse aveva stretto un patto di fratellanza, a prescindere da quello che poi poteva accadere....
Ma, alla fine non gli darei troppo addosso in quanto a suo modo di vedere ha portato in questo europeo il meglio che adesso esprime il calcio italiano con l'aggravante pero' di esserci arrivato senza avere in testa un modulo di gioco..prova ne sia che dopo la prima partita ha dovuto cambiare in ogni settore uomini e gioco...quella difesa non e' nemmeno lontana parente delle tradizioni italiane e convocare Giaccherini,Motta e Montolivo e' stato un atto di piaggeria nei confronti di qualcuno...carusi Giaccherini non e' cosa, e' improponibile ed e' un improbabile calciatore di serie A...e' stato convocato per farne aumentare la considerazione in caso di cessione... 
« Ultima modifica: 02 Luglio 2012, 10:35:17 am da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline THOR

  • Utente
  • *****
  • Post: 1331
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #138 il: 02 Luglio 2012, 10:18:12 am »
Povero Prandelli verrà ricordato  per le 4 pappine prese in una finale!! Filojuventino e incapace di cambiare giocatori e tattiche...amen

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #139 il: 02 Luglio 2012, 10:42:21 am »
Povero Prandelli verrà ricordato  per le 4 pappine prese in una finale!! Filojuventino e incapace di cambiare giocatori e tattiche...amen

Quoto la seconda parte del tuo post, la prima no, perchè da ieri sera sento da giornali e televisioni soltanto commenti a senso unico, positivo, nei confronti di Prandelli. Evidentemente non va toccato, almeno in questo momento.

Prandelli è stato con l'Italia quello che è sempre stato con la Fiorentina, uno che gioca sempre con gli stessi uomini, uno che ha i suoi pupilli, uno che di fronte ad avversari più forti perde regolarmente il confronto. La Fiorentina, che pure ha conquistato qualificazioni in CL e fatto ottimi campionati con lui alla guida, in tutti quegli anni le ha regolarmente prese dalle strisciate, dalla Roma e pure dal Palermo, in casa e in trasferta. Ci sarà un motivo.

La scusa della condizione fisica regge fino ad un certo punto, innanzitutto perchè il regolamento ti consente di portare con te 20 giocatori di movimento e quindi i più stanchi potevano essere sostituiti da quelli che avevano giocato meno, penso ai Nocerino, ai Giovinco, ai Di Natale.

Seconda cosa, l'errore madornale è stato schierare Chiellini, il difensore più sopravvalutato d'Italia, a sinistra contro giocatori velocissimi e brevilinei, che dell'accelerazione nei primi dieci metri fanno tutto. Chiellini può forse andare bene (se non hai il Balzaretti visto in tutto l'europeo) contro i rocciosi tedeschi, ma non contro gli agilissimi spagnoli! Primo taglio, Chiellini rimane sul posto, non perchè già risentiva dell'infortunio (commentatori RAI assolutamente penosi), ma semplicemente perchè non aveva il passo di Fabregas. L'infortunio poi è la giusta punizione per la presunzione prandelliana. Svantaggio e cambio bruciato (tra parentesi, un Balzaretti sontuoso in confronto allo juventino) e la partita è stata tutta in salita.

La perla finale del cambio di Montolivo, il migliore a centrocampo, per un Thiago Motta che gioca forse solo perchè l'oriundo per ora fa moda, è stata soltanto un accessorio alla sconfitta, il modo per prendere poi la cafiata finale.

La Spagna è fortissima? La Spagna ha fatto pena contro il Portogallo e meritava di uscire prima dei rigori e i Portoghesi, esclusi Ronaldo e Nani, sono normalissimi giocatori di calcio. Dunque questa Spagna senza Villa e Puyol era assolutamente alla portata dell'Italia. Bisognava soltanto avere un altro uomo in panchina.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1960
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #140 il: 02 Luglio 2012, 11:16:30 am »
La Spagna è stato un avversario fortissimo (più forte di noi era da vedere) ed avevamo avuto la grazia di partire in vantaggio psicologico contro di loro, retaggio dell’ottima prova contro la Germania, ma non ne abbiamo approfittato. Nessuno mi toglierà dalla testa che al calcio d’inizio la squadra che aveva più paura dell’altra era la Spagna. Un vantaggio psicologico che si è azzerato immediatamente con un gol facile regalato alla Spagna (Chiellini praticamente asfaltato da Fabregas) ed una sostituzione persa dopo pochi minuti. Un errore gravissimo, un male incurabile in una gara dove occorreva dosare ogni risorsa fisica e centellinare le forze fino al novantesimo. La Spagna andava cotta a fuoco lento, contenendola a centrocampo e punzecchiandola in contropiede.  Ma per fare ciò occorrevano uomini integri fisicamente al 100%. Invece, dopo appena 20 minuti sei sotto di un gol, una sostituzione bruciata e qualche uomo che in campo non aveva le debite energie (Cassano e Montolivo su tutti, Marchisio mai entrato in partita). Partita già persa al 20esimo. Insomma, il 4-0 finale non fa una piega.

Le pagelle di questo mondiale:
Buffon 8
Balzaretti e Barzagli 8
Bonucci 5 (ieri c’era pure un rigore che per fortuna l’arbitro non ha sanzionato)
Chiellini 6
Abbate 6
Marchisio 5
De Rossi 6.5
Montolivo 5 (si salva solo l’assist per Balotelli)
Cassano 4 (non era cosa da convocare)
Balotelli 6.5
Pirlo 7
Di Natale 5.5
Nocerino 6
Thiago Motta 5
Prandelli 4

Non capisco se queste pagelle si riferiscano a tutto l'europeo o solo alla partita di ieri, perche' ieri nessuno merita una suff...mentre se valutiamo tutto il torneo allora sono certamente piu' che suff quasi tutti ma in particolare direi
Di Natale, Montolivo, Marchisio e Bonucci, pero' condivido il fatto che Buffon, Barzagli, DeRossi (mi da fastidio dirlo ma mi concedo un momento di non antiromanismo), Pirlo e Balotelli siano stati nel contesto di tutto il torneo i migliori.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #141 il: 02 Luglio 2012, 11:28:06 am »

Avrei dovuto scriverlo ieri pomeriggio, tale e quale, combiando solo il nome dell'avversario.

 8D ...ecco...esatto...dovevi scrivere tu ieri pomeriggio e non Enzo  >:( >:( ...u sapeva ju!! ...a quest'ora eravamo noi i campioni d'Europa...


Per il resto...scusatemi, senza offesa e nel pieno rispetto delle idee altrui...chi ha scritto che la Spagna è poca cosa o che fosse alla portata dell'Italia ha scritto un enorme minch.iata  8-) ;-)

Quella di Del Bosque è un'armata da paura...anche senza Villa e Puyol...e, cosa rara nel calcio, l'Europeo l'ha vinto la squadra migliore che coniuga grande tecnica e gioco...senza catenaccio e cu.lo...compreso che una partita sotto tono con il Portogallo ci può stare...sono in fondo esseri umani e non virtuali di PES  :-D

Così com'è giusto che l'Italia sia seconda...perchè al netto degli errori di Prandelli...abbiamo espresso anche noi il più bel calcio del torneo...senza se e senza ma...poi, si...ripeto...possiamo stare qui a discutere quanto vogliamo sulle scelte dei singoli (per esempio mi è sembrato assurdo che Nocerino sia stato utilizzato pochissimo...il migliore dei nostri centrocampisti negli inserimenti offensivi...8/9 goal col Milan non bastano per un posto da titolare fisso!?)...ma senza dubbio la migliore Nazionale degli ultimi tempi...che ha fatto emozionare e riavvicinare molti che come me erano schifati da quella di Lippi, cu.luta...arrogante (quella si!) e giustamente sbattuta fuori, ricordiamolo, dalle nazionali scapoli /ammogliati e stagnini, operai e odontotecnici...altro che dal mix Barcellona/Real Madrid  ;-)   

Un'Italia più fresca...sicuramente con qualche scelta diversa...se la sarebbe giocata quasi alla pari con la Spagna...come del resto è stato nel girone di qualificazione...e non avrebbe imbarcato quei 4 goal che sono solo frutto del fatto che praticamente quasi tutto il secondo tempo gli Azzurri hanno giocato in 10, visto l'infortunio a Thiago Motta...sicuramente sarebbe venuta fuori una sconfitta più onorevole...o anche, chissà, una vittoria di fortuna...al culmine di una finale disputata dalle migliori squadre del torneo...

Ciao
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #142 il: 02 Luglio 2012, 11:50:49 am »
Ribadisco a freddo............o Prandelli è un pupo in mano alla Juventus come Lippi ( e lo dico da simpatizzante della signora) o è di una presunzione accecante o scarso da morire. UNA DELLE TRE NON SI SCAPPA!!!

In una finale fai giocare contemporaneamente almeno 5 uomini struppiati o sfiniti: Chiellini, Marchisio, Cassano, Abate e De Rossi.....contro una squadra che vola con grandissimo ritmo.........o sei folle o prezzolato!!! Non li puoi cambiare tutti?

Chi devi lasciare fuori? Chiellini il peggiore con la germania
                                    Abate: Il tipo di infortuneo è pericolo per un giocatore che deve fare tutta la fascia.
                                    Marchisio: Un cadavere già contro la Germania

e giochi o così

       Barzagli De Rossi Bonucci
Maggio Pirlo Nocerino Balzaretti
             Montolivo
        Balotelli Cassano

oppure avanzi De rossi e giochi a 4 dietro.

Il cambio, poi di Montolivo con Thiago Motta è la perla della serata.

UNA FEDERAZIONE che conta un titolo europeo e 4 mondiali DEVE TENERE CONTO DELLA MALAFIURA PLANETARIA CHE CI HA FATTO FARE QUESTO SIGNORE!!!!

In una finale in tornei per Nazioni mai una Nazionale era stata battuta 4 a 0 in finale!!!

AVANTI UN ALTRO!!!!

p.s. l'ostracismo verso Balzaretti è stato insopportabile. E' andato agli Europei perchè Criscito è stato coinvolto nel calcio scommesse. Gli è stato preferito Giaggherini fuori ruolo nel 3 5 2 contro la Spagna, ed in fine Chiellini ciunco a terzino sinistro in finale. Balzaretti oltre ad avere giocato benissimo ha salvato il risultato due volte contro la Germania giocando da terzino destro!!


Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2407
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #143 il: 02 Luglio 2012, 11:56:23 am »
Questa finale abbiamo meritato di giocarla e meritato di perderla. La Spagna è sicuramente una ottima squadra ma noi non possiamo presentarci in condizioni fisiche penose e non si possono regalare 3-4 giocatori che si reggono in piedi a malapena e ritrovarsi in 10 perchè non si hanno più cambi. Il confronto era impari. La Spagna era forte d'accordo ma Prandelli ci ha messo del suo in finale per consegnare su un piatto d'argento il titolo.
Salutamu.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #144 il: 02 Luglio 2012, 11:59:17 am »
p.s. l'ostracismo verso Balzaretti è stato insopportabile. E' andato agli Europei perchè Criscito è stato coinvolto nel calcio scommesse. Gli è stato preferito Giaggherini fuori ruolo nel 3 5 2 contro la Spagna, ed in fine Chiellini ciunco a terzino sinistro in finale. Balzaretti oltre ad avere giocato benissimo ha salvato il risultato due volte contro la Germania giocando da terzino destro!!

Ora, non lo dico perchè Balzaretti gioca nel Palermo, magari fra una settimana è altrove, ma la gestione di Balzaretti è lo specchio di un allenatore che, come dici tu, o è scarso o è pilotato.

Il fatto, e qui apro un piccolissima digressione personale, è che mi convinco sempre di più che la quasi totalità degli allenatori, in tutti gli sport, abbiano gli stessi difetti. Quello che ho visto io quest'anno con la squadra di basket di mio figlio (che ha cambiato appunto allenatore) è inenarrabile. Riferisco solo di un allenatore che ha riempito la squadra di nanetti che faticavano ad arrivare ad un metro e sessanta escludendo gente alta più di uno e ottanta come mio figlio, dalla prima amichevole, senza avere mai capito il motivo. E con risultati ridicoli poi in campo.

Quando vedi questo, in piccolo, capisci che puoi vedere di tutto, anche un Balzaretti fra i più in forma dell'Italia destinato, al netto dell'avviso di garanzia a Criscito, a rimanere in Italia...

Prandelli... genio.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #145 il: 02 Luglio 2012, 12:02:42 pm »
Assolutamente parlo da tifoso dell'Italia, discorso simile ma meno grave ed evidente dicasi per Nocerino e Diamanti!!!

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2460
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #146 il: 02 Luglio 2012, 12:16:11 pm »

Quella di Del Bosque è un'armata da paura...anche senza Villa e Puyol...e, cosa rara nel calcio, l'Europeo l'ha vinto la squadra migliore che coniuga grande tecnica e gioco...senza catenaccio e cu.lo...compreso che una partita sotto tono con il Portogallo ci può stare...sono in fondo esseri umani e non virtuali di PES  :-D

...ma senza dubbio la migliore Nazionale degli ultimi tempi...che ha fatto emozionare e riavvicinare molti che come me erano schifati da quella di Lippi, cu.luta...arrogante (quella si!) e giustamente sbattuta fuori, ricordiamolo, dalle nazionali scapoli /ammogliati e stagnini, operai e odontotecnici...altro che dal mix Barcellona/Real Madrid  ;-)   

Un'Italia più fresca...sicuramente con qualche scelta diversa...se la sarebbe giocata quasi alla pari con la Spagna...come del resto è stato nel girone di qualificazione...e non avrebbe imbarcato quei 4 goal che sono solo frutto del fatto che praticamente quasi tutto il secondo tempo gli Azzurri hanno giocato in 10, visto l'infortunio a Thiago Motta...sicuramente sarebbe venuta fuori una sconfitta più onorevole...o anche, chissà, una vittoria di fortuna...al culmine di una finale disputata dalle migliori squadre del torneo...


Una sconfitta di queste proporzioni non si discute non solo per la forza della Spagna, ma per gli errori che tutti, dall'allenatore ai giocatori, hanno commesso. Onore alla Spagna quindi e speriamo che il pesante risultato serva da lezione per il futuro.

L'Italia ha una sua tradizione calcistica, con cui ha vinto i suoi mondiali (e stava per vincere l'europeo nel 2000). L'ultima Italia vincente, quella di Lippi, era impostata sul "primo non prenderle" ed era impostata molto bene e con la grande umiltà da parte dei giocatori, visto che nel 2006 non c'era l'arroganza che è venuta dopo, con l'ubriacatura della vittoria, che ha contribuito alla malafigura del mondiale sudafricano. E non dico una bestemmia calcistica se ricordo che nel '94 anche quella di Sacchi al mondiale americano difendeva con il pressing alto il risultato per poi colpire con quel "mostro" di Roberto Baggio: ricordate come l'Italia abbattè Spagna? In contropiede.

Prandelli si è messo in testa di giocare alla come gli spagnoli: ma è stato punito severamente dall'originale. La duttilità tattica è un valore: bisogna saper cambiare pelle durante una partita. Quel tipo di gioco è stato efficace in certi frangenti e contro certi avversari. Ma dimenticare, o peggio, vergognarsi del gioco all'italiana, quando poi gli altri attingono a piene mani a questa tattica (ricordate il Brasile di Carlos Alberto Parreira, vincente ai mondiali?), diabolicus est.

Il Portogallo ha fatto molto bene la partita con la Spagna perchè il gioco fatto di possesso palla e passaggi brevi fa parte della sua antica tradizione. Gli è andata male ma ha fatto quello che sa fare meglio.

Venendo alle scelte di Prandelli (e di tanti altri che fanno come lui), non capisco perchè porta con sè 23 giocatori e poi ne ruota solto 15. Per poi dire che la stanchezza ha preso il sopravvento. Anche il tanto vituperato Bearzot, comunque campione del mondo, non ebbe paura a schierare in finale un ragazzino di 17 anni, tale Beppe Bergomi, il quale nel famoso goal di Tardelli, non ebbe il piedino moscio nel passare la palla a Tardelli dopo lo scambio con Scirea (toh, una squadra divensivista che porta in area avversaria due difensori, in una delle azioni più belle del calcio di sempre).

Infine la preparazone atletica. Fin dal mondiale sudafricano è chiaro che qualcosa non va nello staff tecnico. Oltre che per l'arroganza di Lippi, quel mondiale fu perso perchè gli altri correvano più di noi. E anche questa volta mi pare che la cosa si sia ripetuta, nel girone eliminatorio e in questa finale.
« Ultima modifica: 02 Luglio 2012, 12:26:16 pm da vasco »

Offline bonfanti58

  • Utente
  • ****
  • Post: 813
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Litalia
« Risposta #147 il: 02 Luglio 2012, 01:42:38 pm »
Venendo alle scelte di Prandelli (e di tanti altri che fanno come lui), non capisco perchè porta con sè 23 giocatori e poi ne ruota solo 15. Per poi dire che la stanchezza ha preso il sopravvento.

Quoto al 100%.
Prandelli ha poco da "essere rammaricato" per il poco tempo a disposizione per recuperare, dopo la semifinale.

•   Ma non lo vedi che Chiellini è entrato in campo zoppicante?
•   Ma non lo sapevi che T.Motta era a rischio?
•   Ma non era il caso di far giocare chi aveva speso meno: Giovinco, Nocerino, Diamanti, Di Natale...

ed inoltre
•   perchè umiliare Di Natale a favore di un ragazzino viziato e presuntuoso a cui ancora serve qualche scappellotto?
•   ma non lo vedi che Cassano, di nascosto, si deve essere fatto qualche overdose di orecchiette alla  pugliese?
•   Ma a fianco di Pirlo, che già di suo non è Flash, che senso ha mettere un altro bradipo come Montolivo?

In buona sostanza, magari avremmo perso lo stesso, ma non in questo modo :$

ciao a tutti, Forza Italia!

Il rosso come il fuoco dell'Etna L'azzurro come il cielo e il mare

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Litalia
« Risposta #148 il: 02 Luglio 2012, 02:10:19 pm »
Casorezzo (MI), 2 Luglio 2012
Cari forensi,
 sono d'accordo con quasi tutto quello che avete detto: vorrei solo aggiungere che la cosa che mi ha più infastidito è stata il commento tecnico di Dossena, che ha aspettato il raddoppio per cominciare ad arrendersi all'evidenza di un risultato compromesso e ha cominciato ad accampare mille pretesti, fra cui la stanchezza fisica dei nostri, le partite troppo ravvicinate bla bla bla. Molto spesso noto che c'è una predisposizione da parte dei commentatori a esaltare prestazioni mediocri di giocatori troppo osannati, come se seguissero un Diktat dall'altro. Ad alcuni era parso che bastasse far giocare Cassano e Balotelli per trasformare la nazionale che ci ha lasciato in eredità Lippi. Mai uno che muova qualche critica. Per quanto mi riguarda, questo campionato è stato un successo, perché all'inizio mi aspettavo che il massimo per noi fosse qualificarsi ai quarti. Certo secca steccare proprio l'ultima: e dire che avevo più paura di Inghilterra e Germania, perché la Spagna l'avevamo già incontrata e avevamo giocato alla pari! Tuttavia, persa per persa, è stato meglio farlo con la Spagna, che non ha fatto biscotti e altri intrallazzi. Cordiali saluti,
Marco Tullio
Nuovo Catania, nuovo nome