Autore Topic: Ritiro in salita  (Letto 1787 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8822
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Ritiro in salita
« il: 08 Luglio 2007, 12:45:57 pm »
Come era prevedibile immaginare, malgrado le ottimistiche previsioni del procuratore, Amauri non sarà pronto per l'inizio del campionato. Continuo a sostenere che Amauri non giocherà prima di novembre e chissà quando tornerà al top della forma, come lo abbiamo conosciuto l'anno scorso. Dando un occhio al passato mi sembra di potere dire che ci vorranno mesi e mesi, se non l'intero campionato, prima che possa ritornare il campione che era.

A questo punto in ritiro fra tre giorni saremo orfani del Brasiliano, di Cavani e Bresciano impegnati nei rispettivi tornei, di Jankovic, fresco sposo, con Bovo ancora convalescente, Guana da valutare e Barzagli e Zaccardo in sospeso. Non é pessimismo, ma avrei preferito un inizio meno in salita, perchè in pratica fra infortunati, ritardatari giustificati e possibili partenti si rischia di vanificare il lavoro tattico dei primi dieci-quindici giorni e di trovarsi atleticamente mezza squadra ad un livello e l'altra mezza ad un altro. Non ci voleva.

Penso che a breve arriverà una punta centrale in grado di fare il titolare fino a quando Amauri non sarà al top e la panchina al momento opportuno, a meno che Colantuono non riesca a lanciare Matusiak, ma sentite le voci sulla sua cessione in prestito dubito un tantino.

Vedremo...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ritiro in salita
« Risposta #1 il: 09 Luglio 2007, 09:35:05 am »
Ma pi fauri mi sembri capoluogo o Alex.....vediamo il bicchiere mezzo pieno!!
Diciamo che Amauri verrà introdotto progressivamente fra i titolari.....meglio..in questa maniera ....prestano Matusiak e prendono Amoruso.....
In sostanza meglio così......che....prendersi per in fondelli fino alla chiusura del mercato.

Sul ritiro per pochi intimi...posso essere d'accordo.......ma.....meglio che ci siano i senatori....... quelli...per motivi politici devono partire titolari......

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8822
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ritiro in salita
« Risposta #2 il: 09 Luglio 2007, 10:21:10 am »
Ma pi fauri mi sembri capoluogo o Alex.....vediamo il bicchiere mezzo pieno!!
Diciamo che Amauri verrà introdotto progressivamente fra i titolari.....meglio..in questa maniera ....prestano Matusiak e prendono Amoruso.....
In sostanza meglio così......che....prendersi per in fondelli fino alla chiusura del mercato.

Sul ritiro per pochi intimi...posso essere d'accordo.......ma.....meglio che ci siano i senatori....... quelli...per motivi politici devono partire titolari......

Posso anche essere daccordo, figurati se devi venire a dirlo a me del bicchiere mezzo pieno!  :-D :-D :-D

Però rimane il fatto che giovedì mattina si avrà un quadro più preciso relativamente allo stato di salute e di recupero dei tre infortunati, che ci saranno assenti sicuri e che avrei preferito partire il più possibile tutti assieme, visto che probabilmente il gioco di Colantuono é un pò più articolato di quello di Guidolin e si riparte da zero, come ai tempi di Delneri.

Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8822
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ritiro in salita
« Risposta #3 il: 10 Luglio 2007, 11:42:41 am »
Vediamo un pò se é andata come penso io. Un Amauri dichiarato guaritissimo e pronto per il ritiro fa in modo che la Reggina, ad esempio, non prenda per la gola il Palermo per cedere Amoruso.

Invece arriva il fisioterapista di fiducia di Amauri, che a sentire Morello e TGS non lo é altrettanto della società e, complice la "curiosità" giornalistica, dice come stanno le cose, almeno dal suo punto di vista.

Risultato: un bel pò di soldi in più da spendere da parte del Palermo in sede di mercato, uno smorzamento dell'entusiamo generale, la sensazione che di strada Amauri dovrà ancora farne parecchio prima di ritornare quello che conoscevamo.

Ad ore arrivano le convocazioni e sapremo qualcosa in più. Secondo me Amauri arriva in ritiro giovedì mattina, conosce i compagni e Colantuono e riparte il pomeriggio per stare almeno altri quindici giorni a Cesenatico. Si riaggregherà per la seconda parte del ritiro, ma chissà quando sarà disponibile per novanta minuti agonistici. Settembre o ottobre?

Vedremo.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ritiro in salita
« Risposta #4 il: 10 Luglio 2007, 12:36:55 pm »
Si..si è come dici tu....il fisioterapista illuminato ha solo detto la verità che tradotto significa che il Palermo ha bisogno come il pane di una prima punta affidabile.....indi il buon Lillo Foti si frega le mani....
Saluti

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8822
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ritiro in salita
« Risposta #5 il: 11 Luglio 2007, 08:47:28 pm »
Convocati del Palermo: 22 giocatori di movimento più 3 portieri. Mancano Jankovic, Bresciano e Cavani che arriveranno in seguito, ma sono presenti tre Primavera, ossia Cossentino, Velardi e Carbonaro.

Manca anche Gonzales. Oggi Di Marzio diceva che era andato in prestito al Porto, ma vedo che manca l'ufficializzazione del Palermo. Sentendo Colantuono in radio ho avuto invece la conferma che Gonzales in ritiro non ci andrà nemmeno se rimane di proprietà del Palermo. Si é fatto fuori da solo con le sue dichiarazioni, altro ramo secco potato dalla società.

Amauri sembra debba iniziare pianino, ma secondo Mariani, che l'ha operato e che gode di una certa fama, nel mese e mezzo che manca all'inizio del campionato dovrebbe mettersi alla pari con i compagni. Speriamo bene.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2419
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ritiro in salita
« Risposta #6 il: 23 Luglio 2007, 02:13:56 pm »
Lo posto qui!!!!!!!!!!!

In questi giorni ho rivisto su sky alcune partite del PALERMO dello scorso campionato con AMAURI in campo.
Devo dire che avevo quasi dimenticato come giocava!!!!!!!!!   :^( :^(
In effetti se torna ad essere il giocatore di allora, con un Miccoli in gran spolvero, scommetto che di "SORCI VERDI" ne devono far vedere assieme!!!!!!!!!!!!
Certamente i difensori avversari non li lasceranno tanto soli!!!!!!!!!!
 8-) 8-) 8-) 8-)

Speriamo Bene !!!!!!!!!!!!
 :-P :-P :-P

SALUTI
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO