Autore Topic: -180  (Letto 3942 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
-180
« il: 13 Maggio 2007, 06:25:45 pm »
Come i minuti che mancano alla fine di questo supplizio.

Una sconfitta ad Ascoli costituisce sorpresa solo per chi il calcio é abituato a giocarlo alla Playstation. Perchè in quel caso i giocatori corrono sempre, dalla prima all'ultima giornata di campionato. Il Palermo invece si é fermato da mesi.

Mi chiedo se in questa città esista un giornalista di buona volontà che martedì alla ripresa della preparazione domandi conto e ragione dei test atletici e dei monitoraggi di ogni singolo giocatore, faccia domande precise e metta la società nelle condizioni di DOVERE spiegare per colpa di chi o di che cosa questa squadra non si regge in piedi.

Guidolin abbandoni il suo comodo e strapagato silenzio e dica perchè a dicembre é voluto uscire dalle altre competizioni e se, anche alla luce del non-campionato disputato nel girone di ritorno, la squadra ha sostenuto una preparazione fantoccio nel periodo di ritiro estivo.

Stiamo vicini al Palermo, cerchiamo di essere equilibrati, ma proprio per questo nessuno mi venga più a parlare di pressioni ambientali e pubblico determinante, perchè questa squadra fa schifo in casa come in trasferta, non sta in piedi in casa come in trasferta, é prona e succube in casa come in trasferta.

Per gli ultimi 180 minuti di supplizio chiedo a voce alta l'allontanamento di coloro i quali prima di essere molli sulle gambe lo sono sui neuroni e per la partita di Udine lo schieramento della intera squadra Primavera.


PS1: Matusiak, meno di 100 minuti giocati, 1 gol. Qualcuno vuole fare il conto dei minuti giocati da Caracciolo?

PS2: ma Caracciolo ci tira i pieri all'avutri attaccanti? S'asciucò Amauri, Cavani e st'annata puru a Matusiak...  ::)
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline NOISIAMOILCAPOLUOGO

  • Utente
  • ****
  • Post: 520
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: -180
« Risposta #1 il: 13 Maggio 2007, 07:47:30 pm »
Il titolo è assolutamente calzante.
Ormai è solo un conto alla rovescia.
Questo campionato è andato ragazzi,lo si sa da tempo.
Ciò non toglie,certamente,che non si debba e non si possa perdere la dignità sportiva in questo modo.
Oggi si rischia di non avere l'equilibrio necessario x fare delle disamine obiettive.
Per questo dirò poco.Anche perchè poco secondo me c'è da dire.
Tutto quello che succede è vergognoso,ma ha anche una valenza relativa.
Tutto è andato allo sfacelo ormai,i valori si sono annullati, non c'è piu nessun giocatore degno di essere definito tale,ne tantomeno ci sono uomini.
Ma è chiaro che la realtà non è questa.Altrimenti l'anno prossimo bisognerebbe partire da zero,non confermare nessuno.
Andrà fatta sicuramente una bella epurazione.Ma qualcosa da conservare c'è sicuramente.
C'è solo da augurarsi che la società non commetta gli stessi errori di quest'anno.TANTI.TROPPI.
Quello che sta succedendo dimostra che in questo triste finale le colpe sono davvero di tutti,come da tempo sostengo.
Dell'allenatore,della società,dei giocatori,dell'ambiente,si anche dell'ambiente,di tutti.
Il gioco delle percentuali è divertente, ma serve a poco.
Questa squadra nn ha avuto per tanto tempo un vero allenatore,non ha avuto quasi mai un vero presidente,raramente ha avuto una solida società alle spalle,solo saltuariamente ha avuto a fianco un pubblico degno di una squadra di serie A.
E' MANCATO TUTTO.
E' successo qualcosa che noi non sapremo mai.Di quello ne sono convintissimo.Nel gruppo,nella sua gestione,nella società,nei rapporti tra le varie componenti della stessa.
Oggi è facile fare certe statistiche numeriche, ma a mio modo di vedere sono anche sterili e ingenerose.
Matusiak forse avrà una media gol superiore a quella di Caracciolo ( indifendibile per altro ),ma è un dato che significa poco sinceramente Templare.
Potrei allo stesso modo dire che la prestazione di oggi di Matusiak darebbe quasi ragione alle scelte di Guidolin di non schierarlo,ma non lo dico, perchè peccherei della medesima supercialità.
Manca poco ragazzi,restiamo ancora al fianco di questa squadra, conquistiamo l'uefa, e poi,come dicevi tu Templare,presenteremo il conto.
E qualcuno dovrà pagare.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: -180
« Risposta #2 il: 13 Maggio 2007, 08:25:51 pm »

Oggi è facile fare certe statistiche numeriche, ma a mio modo di vedere sono anche sterili e ingenerose.
Matusiak forse avrà una media gol superiore a quella di Caracciolo ( indifendibile per altro ),ma è un dato che significa poco sinceramente Templare.
Potrei allo stesso modo dire che la prestazione di oggi di Matusiak darebbe quasi ragione alle scelte di Guidolin di non schierarlo,ma non lo dico, perchè peccherei della medesima supercialità.


Concediamo però a Matusiak di avere giocato 40 minuti su 50 infortunato e di essersi comunque fatto trovare pronto sotto rete. Quindi mettiamolo a confronto con il Caracciolo delle ultime 8 partite.

Io dico che Matusiak aveva quanto meno lo stesso diritto di giocare rispetto a Caracciolo. E non aggiungo altro per non sparare sulla crocerossa.

Per il resto condivido, ma ormai sono disilluso e come già scritto la Uefa si salva soltanto se Inter e Livorno ci danno una mano. Patetico e frustrante allo stesso tempo.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: -180
« Risposta #3 il: 13 Maggio 2007, 08:28:57 pm »
"Siamo retrocessi e anche giustamente, ma quel che non ci manca è la dignità. Ce ne abbiamo tanta e lo stiamo dimostrando".

"Il fatto che il Palermo oggi abbia perso per noi non cambia molto, dobbiamo guardare soltanto noi stessi. Penso che se l’Ascoli, già retrocesso, ha vinto possiamo farcela anche noi"


Parole e musica di Nedo Sonetti e Massimo Maccarrone. Chi lo avrebbe mai detto...  :^(
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5544
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: -180
« Risposta #4 il: 14 Maggio 2007, 09:32:20 am »
Che probabilità ci sono che ci facciate l'enorme favore di battere il Siena?

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2115
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: -180
« Risposta #5 il: 14 Maggio 2007, 10:02:03 am »
Che probabilità ci sono che ci facciate l'enorme favore di battere il Siena?
Quasi nulle, conoscendo squadra, giocatori, motivazioni (sia del Palermo che del Siena).

Ciao

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2409
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: -180
« Risposta #6 il: 14 Maggio 2007, 12:33:44 pm »
C'era una volta il Palermo...
Una volta...
Adesso spero che la si smetta di dire che il pubblico abbia avuto una qualche responsabilità di quanto accaduto. Noi tifosi siamo stati solo le vittime, abbiamo solo subito un vergognoso girone di ritorno: i fischi sono stati anche pochi.
Se la squadra andrà in Uefa a questo punto sarà solo un miracolo, ma questi giocatori devono vergognarsi.
In campo la primavera.
salutamu.