Autore Topic: CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a  (Letto 19514 volte)

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« il: 12 Novembre 2012, 12:07:09 am »
Mi permetto questa volta io di aprire il topic sulla prossima partita. E lo faccio con un certo anticipo perché volevo che il titolo andasse a focalizzare su ciò che è il ricordo della scorsa stagione, quando affrontammo in casa i clivensi esattamente nello stesso periodo del corrente campionato e dove a memoria di tifoso rossazzurro (dal 1979, più o meno, in poi) non ricordo una partita più incredibile, sotto il profilo della pura e semplice "fortuna", di quella che ho vissuto quel pomeriggio domenicale del 20 novembre 2011.
Avvennero degli episodi, che singolarmente possono benissimo accadere in un match, ma tutti insieme, francamente, è oggettivamente difficile accettarli come nella normale economia di una partita: palo di Bergessio, poi errato controllo di Spolli che porta al rigore dello 0-1, poi rigore a ns.favore neutralizzato in calcio d'angolo da superparata di Sorrentino (come suo padre fece in un Bari - Catania 1-4 su un rigore battuto da Aldo Serena); ulteriore occasionissima da quest'ultimo tiro, susseguita da da altre due nel raggio di tre minuti;porta stregata e dulcis in fundo Biagianti e Spolli che si scornano cadendo come birilli nella propria area per un 2-0 facile facile per i gialloblu...non parliamo poi della partita di ritorno dove sono avvenute cose più o meno simili.
Al di là dell'atteggiamento tattico e mentale, per il quale è pacifico che con i clivensi non dobbiamo mollare un secondo, dicasi un secondo in tutta la gara, in quanto squadra che per tradizione mantiene la categoria grazie a giocatori non eccelsi tecnicamente ma che si fanno il "mazzo" in campo dal primo al 93', è indubbio che vantiamo con la dea bendata un credito grande quanto il nostro vulcano.
Non è ammissibile nè sotto il profilo logico nè tantomeno statistico che con la squadra in questione abbiamo totalizzato in casa soltanto due punti nelle ultime quattro stagioni. E' un nonsenso come lo è stato quello della lunghissima imbattibilità del Siena contro il Catania (dal 1936), poi violata lo scorso febbraio, in occasione della prima uscita stagionale di Carrizo.
Ci tengo con tutte le mie forze ad una vittoria contro i veronesi, finalmente, dopo quattro anni, dopo quella bellissima sgroppata di Paolucci che ci valse l'ultimo successo. Se Di Carlo (uno che con noi ha avuto abbastanza fattore "C") non c'è più in panchina, al posto suo ci sta un Corini che da calciatore è imbattuto contro di noi (Palermo e Torino, quest'ultimo battuto 3-2 nel 2008-2009 ma lui non era presente in campo in quanto infortunato).
Non dico che si dovrebbe cospargere di sale il manto erboso come faceva un tempo il Cavaliere, ma occorre esorcizzare al massimo questa partita.
E' vero che con le piccole soffriamo per tradizione (quasi ad impersonare l'essenza del catanese, che usa snobbare le mediocrità per emulare ed esaltarsi con le eccellenze), ma col Chievo ultimamente avvengono cose che esulano dai canoni della ordinaria amministrazione. Non basterà una grande prestazione da parte nostra:occorre che il pallone "giri" a nostro favore.
Vorrei infine ribadire un concetto che espressi lo scorso aprile in occasione del topic aperto da altri forumisti sulla partita di ritorno a Verona: una società sportiva omologa al Chievo Verona (intendo per struttura societaria e tifoseria) se avesse sede dalle nostre parti riceverebbe forse un decimo del credito che la squadra veneta si dice che benefici dal sistema creditizio. Questo la dice lunga sulla coesione (ed a volte complicità) della classe imprenditoriale con quella finanziaria al norditalia e sulla "prevenzione" che invece si attua da sempre (ed a maggior ragione nella fase recessiva in corso, usata sovente come alibi per negare il credito) nei confronti delle nostre aziende, spesso guardate dal sistema finanziario (ahimè ormai di matrice settentrionale nella nostra amata isola  >:( >:( >:( >:() come aggregazioni di uomini con tanto di coppola e lupara.
Abbracci

« Ultima modifica: 12 Novembre 2012, 12:20:41 am da cantarutti72 »
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1842
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #1 il: 12 Novembre 2012, 12:00:28 pm »
Mi è capitato di vedere un paio di partite del Chievo: è una squadra che va aggredita, senza se e senza ma. Dietro ballano e non poco.
In questo senso, il tango argentino li potrebbe mettere in forti ambasce  ;-) ;-)

Unica arma loro: un discreto contropiede che però, con i dovuti accorgimenti tattici, può essere senz'altro tamponato.

Per il resto, una partita da fare nostra, anche per sfatare la penuria di risultati contro i clivensi, come giustamente ricordato dal buon cantarutti72  ;-) ;-)

Offline Papè Satàn

  • Utente
  • *****
  • Post: 1203
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #2 il: 12 Novembre 2012, 07:41:42 pm »
Ci sono delle discrete credenziali a nostro favore guardando le statistiche e più precisamente fra quelle giocate in casa dal Catania e quelle fuori dal Chievo.

PUNTICLASS.PARTITEGIOCATEVINTEPAREGG.PERSEGOL FATTIGOL SUBITI
CATANIA168^CASA6411114
CHIEVO1116^FUORI5005214

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2460
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #3 il: 12 Novembre 2012, 07:56:10 pm »

Non dico che si dovrebbe cospargere di sale il manto erboso come faceva un tempo il Cavaliere, ma occorre esorcizzare al massimo questa partita.
..............................................
Questo la dice lunga sulla coesione (ed a volte complicità) della classe imprenditoriale con quella finanziaria al norditalia e sulla "prevenzione" che invece si attua da sempre (ed a maggior ragione nella fase recessiva in corso, usata sovente come alibi per negare il credito) nei confronti delle nostre aziende, spesso guardate dal sistema finanziario (ahimè ormai di matrice settentrionale nella nostra amata isola  >:( >:( >:( >:() come aggregazioni di uomini con tanto di coppola e lupara.
Abbracci


Secondo me non sarebbe male riprendere quell'antica tradizione che il Cavaliere non mancava mai di rinverdire. Anche perchè se i numeri esposti da Papè parlano chiaro, manca solo quel fattore. E perchè privarcene?

A parte gli scherzi, è molto serio il problema del credito: un'azienda siciliana che nasca in maniera "sana" oggi deve chiedere ad un sistema finanziario a guida settentrionale, il necessario credito per crescere. Se poi si tratta di un'azienda che può far concorrenza a quelle settentrionali se lo può scordare. Quale interesse ha il settentrione nei nostri confronti se non quello di considerarci una parte importante del mercato interno? Ormai si danno i soldi alla Sicilia solo se tornano (presto) al Nord sotto forma di consumi.

Offline Francesco ( Rovigo)

  • Utente
  • ****
  • Post: 547
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #4 il: 12 Novembre 2012, 08:15:16 pm »
Beh..i punti ottenuti quest' anno, in trasferta dal Chievo,  se da una parte mi rallegrano..dall' altra mi portano inevitabilmente ad una ad una fugace toccatina di .. :-)) :-)) grat grat :-))
Scherzi a parte, il Catania quest' anno fra le mure amiche non deve avere paura di nessuno.
Bisognera' vedere se Bergessio sara' in grado di recuperare...anche se a tutt' oggi il lieve infortunio sembra tutt' altro che risolto; nel caso non dovesse recuperare, io opterei per la riconferma di Duokara'....sono infatti curioso di vedere all' opera il ragazzo in una partita casalinga, dove avra' compiti ben diversi da quelli sostenuti e, secondo me , svolti discretamente a Cagliari.
Altri desiderata: vorrei rivedere Almiron dal 1° minuto e naturalmente spero che anche Barrientos giochi normalmente...a me sembra che tutte le contumelie sulle sue proteste dopo la sostituzione siano state un tantino amplificate: bene ha fatto la societa' ad intervenire con una multa, visto che e' giusto bloccare sul nascere certe intemperanze...pero', a questo punto..non vorrei che si esagerasse con le ritorsioni. :-))

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #5 il: 12 Novembre 2012, 08:43:14 pm »

Non è ammissibile nè sotto il profilo logico nè tantomeno statistico che con la squadra in questione abbiamo totalizzato in casa soltanto due punti nelle ultime quattro stagioni.

ERRATA CORRIGE : un punto nelle ultime tre stagioni...a maggior ragione  8-) 8-) 8-) 8-)

Saluti  ;-)
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

umastru

  • Visitatore
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #6 il: 12 Novembre 2012, 11:49:07 pm »
Occhio, tra i mussi è tornato abile e arruolabile un certo Paloschi che di mestiere fà il contropiedista. Onde per cui tocca segnare subito per costringere il Chievo ad uscire dal guscio. Se no come al solito saranno volatili per diabetici. ::)
"U Mastru"

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #7 il: 13 Novembre 2012, 12:37:05 am »

 un punto nelle ultime tre stagioni...

..soddisfatta la regola del tre...possiamo guardare con piú  fiducia all'incontro con i "pandorini" della Paluani di Campedelli. Suggerisco di anticipare le feste e... prendiamoli a morsi  :-P
 Sin da domenica che ci venga restituito quello che in tre anni hanno depredato al Massimino. Una vera razzia di punti compiuta maldestramente da un manipolo di manovali del pallone.
Ma ci sono altri mille motivi per vincere domenica , non ultimo quello di sistemare meglio la mappa del campionato prossimo  ;-) che nel caso della conquista di un posto in serie A da parte dell'Hellas Verona e la permanenza contemporanea del Chievo vedrebbe il massimo campionato italiano con due squadre venete  della stessa cittá.Verona non é certo una metropoli e non ha un grande seguito di tifosi, ma non ha anche la storia gloriosa di una cittá come Genova. Ne consegue che  nella distribuzione geo-politica delle squadre del campionato ci sarebbe un enorme squilibrio che credo non sarebbe ben visto dai vertici federali e ancora di piú dalle pay-tv che,in tempi di crisi raschiano ancora piú il fondo del barile cercando di attingere abbonati  dalle cittá che possono garantire maggiori introiti. Una nostra vittoria sarebbe come dare loro una mano a togliere le castagne dal fuoco  8D e il resto lo fará il prosieguo di campionato.
Peró al di lá di queste illazioni, se é vero che la squadra scende in campo per  cercare la vittoria é anche vero che l'apporto dato dal pubblico,in veritá non occorso ultimamente in numero cospicuo, finora é risultato determinante per il suo raggiungimento.Mentre proprio queste partite, in cui le insidie sono molteplici e poco comprensibili, hanno bisogno di una maggiore partecipazione di passione soprattutto in termini di presenze per superare quelle difficoltá che  le sole capacitá tecniche a volte non sono capaci di farlo.
Settori degli spalti occupati a macchia di leopardo cosí  come si é visto con la Lazio ormai é diventato lo spettacolo di tutte le settimane, e questo la dice lunga sul fatto di come si sia trasformato il pubblico di Catania, che invece di presenziare l'evento piuttosto preferisce calzare comode pantofole e vedere la squadra del cuore in tv a casa oppure da un  parente o da un amico.
La preoccupazione nasce anche dal fatto che la partita di Cagliari non é stato un modello di estetica calcistica e ne consegue che il tifoso si sente legittimato a starsene a casa e arrangiarsi alla bene e meglio...e magari trovare consolazione se la squadra del cuore non dovesse vincere .
Il tanto agognato salto di qualitá é il risultato di un fenomeno simbiotico delle cinque componenti, non si puo' accollare tutto l'onere a una parte dispensandosene della porzione che ad ognuno compete.
Per i dettagli tecnici e formazione ne parliamo piú in lá...un abbraccio a tutti  ;-)   
 
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1842
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #8 il: 13 Novembre 2012, 08:59:37 am »
Occhio, tra i mussi è tornato abile e arruolabile un certo Paloschi
Se arruolabile, io schiererei Bellusci centrale: ha il cipiglio del cane rognoso, ideale per mordicchiare le tibie del giovane clivense...

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #9 il: 13 Novembre 2012, 12:30:58 pm »
http://vimeo.com/53015861

Dedicato ai non residenti, ma anche a chi volesse godere delle bellezze di TdG. Una buona visione.
« Ultima modifica: 13 Novembre 2012, 12:33:32 pm da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1842
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #10 il: 13 Novembre 2012, 01:10:20 pm »
http://vimeo.com/53015861

Dedicato ai non residenti, ma anche a chi volesse godere delle bellezze di TdG. Una buona visione.
Che meraviglia... 8| 8|
E quante belle figliole... ::) ::)

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #11 il: 13 Novembre 2012, 01:19:34 pm »
http://vimeo.com/53015861

Dedicato ai non residenti, ma anche a chi volesse godere delle bellezze di TdG. Una buona visione.
Che meraviglia... 8| 8|
E quante belle figliole... ::) ::)
8D e io proprio a quelle bellezze mi riferivo  ;-) 
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1842
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #12 il: 13 Novembre 2012, 02:51:35 pm »
http://vimeo.com/53015861

Dedicato ai non residenti, ma anche a chi volesse godere delle bellezze di TdG. Una buona visione.
Che meraviglia... 8| 8|
E quante belle figliole... ::) ::)
8D e io proprio a quelle bellezze mi riferivo  ;-)
Buongustaio  =D> ;-)

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #13 il: 13 Novembre 2012, 11:07:59 pm »
Allora: partita da centrocampo per non innescare il contropiede degli attaccnti Clivensi quindi io opto per questa formazione:

l'idea di fare colloquiare sullo stretto il nostro Mori in compagnia del Pitu a me stuzzica moltissimo..., riposo per Papu in vista del "debby di sciscilia"
quindi

Andy
Alvy Rolly (Belly) Spolly Marky
    Izzy Lody Almy (Biagio)
      Barry Mori Castry

riposo per frate Nicola come per il papu

umastru

  • Visitatore
Re:CATANIA - Chievo VR : per vincere la sfid(g)a
« Risposta #14 il: 14 Novembre 2012, 08:40:06 am »
Allora: partita da centrocampo per non innescare il contropiede degli attaccnti Clivensi quindi io opto per questa formazione:

l'idea di fare colloquiare sullo stretto il nostro Mori in compagnia del Pitu a me stuzzica moltissimo..., riposo per Papu in vista del "debby di sciscilia"
quindi

Andy
Alvy Rolly (Belly) Spolly Marky
    Izzy Lody Almy (Biagio)
      Barry Mori Castry

riposo per frate Nicola come per il papu
Intrigante assai come formazione, alla mala parata nel secondo tempo si può fare entrare Gomez e testare Braccio di ferro in vista del derby.
Ma temo che le nostre siano pie speranze che mai e poi mai saranno esaudite da "Quello"
"U Mastru"