Autore Topic: Palermo-Genoa  (Letto 3380 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8840
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Palermo-Genoa
« il: 30 Ottobre 2009, 12:42:26 am »
Io riparto dal secondo tempo di Milano, sommo un pò di necessario turn-over, l'assenza di Balzaretti e velocità/quantità degli attaccanti genoani e dico 4-3-3 con:

                  Sirigu
Cassani - Kjaer - Migliaccio - Bovo
  Nocerino - Simplicio - Bresciano
    Hernandez - Budan - Miccoli

Zenga vuole invece continuare con il 3-4-1-2? No problem, ecco gli uomini:

                    Sirigu
        Kjaer - Goian -Migliaccio
Cassani - Simplicio - Bresciano - Bovo
                  Pastore
          Hernandez - Miccoli

E se proprio volesse metterla sul piano della qualità e dell'aggressività, Bovo in difesa al posto di Goian ed uno fra Nocerino e Blasi al fianco di Simplicio, con Bresciano spostato a sinistra.

Per il resto partita difficilissima, Genoa in ripresa dopo la vittoria sull'altra squadra flop del momento, la Fiorentina e con un giorno di riposo in più rispetto al Palermo. Non é tantissimo, ma può esserlo, soprattutto per una squadra che basa gran parte delle sue fortune su gioco e collettivo.

Il Palermo me lo auguro arrabbiato ed in cerca di riscatto dopo la prestazione in chiaroscuro di Milano. Spero in un pò di riposo per Cavani, che ha forse bisogno di ricaricare le pile dopo il tour de force personale fra nazionale e campionato. Un Miccoli così invece non lo puoi sostituire mai. Fiducia in Hernandez, che oltre a trovare il primo gol in campionato ha dato dimostrazione di possedere grandissima velocità abbinata ad ottimi mezzi tecnici. Un grande acquisto e se pensiamo che ha ancora 18 anni...

Vedremo...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2373
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #1 il: 30 Ottobre 2009, 09:58:28 am »
Non mi ero accorto che lo avevi già scritto, bene, eccomi allora:
Sirigu
Kijear MIgliaccio Bovo
Cassani  Simplicio Nocerino Bertolo
         
    Miccoli  Pastore      Hernandez

Dentro Bertolo ed Hernandez dal primo minuto, Pastore deve giocare a ridosso dell'area appena dietro alle due punte e scambiarsi spesso con Miccoli.
Bertolo ha corsa e fiato, con Bovo alle spalle può e deve provarsi sulla quella corsia.
Nella ripresa possibile spazio a Cavani e Bresciano.
salutamu.

 

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8840
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #2 il: 30 Ottobre 2009, 10:12:08 am »
Sirigu
Kijear MIgliaccio Bovo
Cassani  Simplicio Nocerino Bertolo
         
    Miccoli  Pastore      Hernandez

Non mi dispiace, ma a questo punto 3-4-3 con Miccoli centravanti atipico e Pastore esterno a sinistra. Sono due le occasioni consecutive in cui il Palermo ha tolto il trequartista ed é passato ai tre attaccanti praticamente in linea ed il rendimento é migliorato di colpo.

Ma a questo punto lancio un'idea, magari ancora é presto per età ed esperienza, ma ieri in pratica il secondo tempo Pastore lo ha giocato alla Montolivo, che, ricordiamo, nasce trequartista nelle giovanili e nell'Atalanta e viene "inventato" laterale nella mediana da Prandelli alla Fiorentina: Montolivo, Liverani (poi Felipe Melo) e Donadel, ovvero centrocampista in grado di dare il cambio di passo, regista con fosforo e incontrista, la base del 4-3-3. Pastore forse può essere più utile in questa posizione che davanti, almeno per ora che manca Liverani. Ma nel 4-3-3 che ho disegnato ieri sera può giocare al posto di Bresciano soltanto se oltre ad Hernandez l'altra punta laterale é Cavani, ovvero gente che corre e si sacrifica anche indietro.

Ultima nota: domenica allo stadio mi sono accorto (forse solo io?) che Budan ad un certo punto si é fermato e si é toccato il ginocchio, dopo di che ha iniziato a correre molto meno. In settimana poi é stato a riposo ed ieri non era nemmeno convocato. Non vorrei che avesse avuto qualche altro problema, spero di vederlo già oggi in gruppo.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2422
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #3 il: 30 Ottobre 2009, 11:03:25 am »
Zenga vuole invece continuare con il 3-4-1-2? No problem, ecco gli uomini:

                    Sirigu
        Kjaer - Goian -Migliaccio
Cassani - Simplicio - Bresciano - Bovo
                  Pastore
          Hernandez - Miccoli

E se proprio volesse metterla sul piano della qualità e dell'aggressività, Bovo in difesa al posto di Goian ed uno fra Nocerino e Blasi al fianco di Simplicio, con Bresciano spostato a sinistra.


Questa mi piace  =D>  =D>  =D>

Su Cavani, l'ho scritto in altro topic, è stanco e deve riposare.

Scommetto comunque che sarà una partita spettacolare, in quanto Gasperini non farà barricate e verrà a PALERMO per la vittoria e quindi mi aspetto spazi liberi per i nostri attaccanti.

Speriamo.....

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2422
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #4 il: 30 Ottobre 2009, 11:09:11 am »
[
Ma a questo punto lancio un'idea, magari ancora é presto per età ed esperienza, ma ieri in pratica il secondo tempo Pastore lo ha giocato alla Montolivo, che, ricordiamo, nasce trequartista nelle giovanili e nell'Atalanta e viene "inventato" laterale nella mediana da Prandelli alla Fiorentina: Montolivo, Liverani (poi Felipe Melo) e Donadel, ovvero centrocampista in grado di dare il cambio di passo, regista con fosforo e incontrista, la base del 4-3-3. Pastore forse può essere più utile in questa posizione che davanti, almeno per ora che manca Liverani. Ma nel 4-3-3 che ho disegnato ieri sera può giocare al posto di Bresciano soltanto se oltre ad Hernandez l'altra punta laterale é Cavani, ovvero gente che corre e si sacrifica anche indietro.


Non sò se a sky lo hanno fatto notare, ma su mediaset premium il giornalista a bordocampo ha riferito che Zenga ha detto a Pastore di essere libero di giocare come voleva!!!!!

E questo lascia intendere che Pastore si deve ancora ambientare in un campionato diverso da quello sudamericano, dove si è più liberi tatticamente, mentre in Italia il giocare da soli se lo possono permettere in pochi.

Saluti
Enzo

Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2373
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #5 il: 30 Ottobre 2009, 11:51:22 am »
Picciotti, non sò se esco fuori argomento, ma volevo sapere il vostro parere: se ci fosse la rosa al completo, come dovrebbe giocare il Palermo?
inizio io il gioco...
              Sirigu
Cassani Kijear  Bovo  Balzaretti
 Migliaccio Liverani  Bresciano
            Pastore
 Cavani              Miccoli

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8840
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #6 il: 30 Ottobre 2009, 03:10:03 pm »
Picciotti, non sò se esco fuori argomento, ma volevo sapere il vostro parere: se ci fosse la rosa al completo, come dovrebbe giocare il Palermo?
inizio io il gioco...
              Sirigu
Cassani Kijear  Bovo  Balzaretti
 Migliaccio Liverani  Bresciano
            Pastore
 Cavani              Miccoli

Fuori argomento? Noooo, sei semplicemente andato avanti di un mesetto, quando rientrerà Liverani...  :-D :-D :-D

In pratica tu vedi il ritorno al rombo. Può darsi che con Liverani in grado di verticalizzare questo modulo ritorni ad essere efficace, però a me intrigano sia il 3-4-1-2 (Cassani e Balzaretti alti sono uno spettacolo) che presuppone gioco sulle fasce, ma anche il 4-3-3 visto ieri sera e contro l'Udinese e non scordiamoci che a Firenze Liverani giocava proprio con questo modulo.

Piuttosto non vedo Simplicio. Pensi anche tu che a gennaio sarà messo di lato per non avere rinnovato il contratto?
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2373
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #7 il: 30 Ottobre 2009, 03:33:24 pm »
Simplicio? penso che Pastore sia in grado di sostituire sia il brasiliano che Liverani, e se Pastore è il futuro mentre Simplicio a quanto pare il passato... che sia Xavier il titolare.
Sai chi mi ricorda Pastore? mi ricorda un giovanissimo Pirlo che giocava da trequartista nella Reggina e nell'Inter senza giocare in modo incisivo; poi lo prese Ancellotti e lo schierò dove sappiamo... ecco cosa penso di Pastore e perchè vorrei giocasse.
Comunque anche a me piacciono Cassani e Balzaretti alti, sarebbe una soluzione anche quella, comunque io ti dico che con Migliaccio sulla stessa fascia Cassani potrebbe spingere a volontà(come se giocasse alto), dall'altra parte stessa cosa dicasi per Balzaretti che godrebbe della copertura di Bresciano, o meglio ancora Bertolo che secondo me deve giocare.
ciao.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2422
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #8 il: 30 Ottobre 2009, 04:02:43 pm »
Picciotti, non sò se esco fuori argomento, ma volevo sapere il vostro parere: se ci fosse la rosa al completo, come dovrebbe giocare il Palermo?
inizio io il gioco...
              Sirigu
Cassani Kijear  Bovo  Balzaretti
 Migliaccio Liverani  Bresciano
            Pastore
 Cavani              Miccoli

Credo anch'io troppo prematuro il discorso formazione con Liverani, in quanto fra la convalescenza ed il periodo di ritrovamento di 90 minuti di gioco, ci troveremo già a gennaio in piena campagna acquisti e "rinnovi" !!!

Quest'ultimi incideranno anche su chi mandare in campo, perchè se Simplicio non rinnova, o si vende a gennaio o può accomodarsi in tribuna fino alla fine del campionato.

Saluti
Enzo
Ps: credo che se Simplicio si libera di quel succhiasangue di Gilmar allora sarà più facile il rinnovo.
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2422
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #9 il: 01 Novembre 2009, 10:38:08 pm »
Qualche secondo per dire:
Ma è possibile che Brighi quasi al limite dell'area, vede un fallo su Miccoli che gli stà davanti e involontariamente invece del rigore dà una punizione dal limite????

BOH!!!!!!!!!!!!!!!!
Speriamo nel 2° tempo, finora un buon PALERMO.

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8840
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #10 il: 02 Novembre 2009, 12:51:49 am »
Finisce un trittico terribile, quattro punti fra Udinese, Inter e Genoa. Però il Palermo ha giocato al calcio anche stasera e non era facile considerato l'avversario che avevamo di fronte ed il giorno in meno di riposo rispetto al Genoa.

Buon primo tempo del Palermo, un gol di Miccoli lanciato a rete lo salva il vecchio Scarpi, un altro probabile di Miccoli su rigore lo salva Brighi di Cesena, nel mezzo altre parate del portiere Genoano, un paio di Sirigu, frazione ai punti al Palermo. Nel secondo tempo inizia meglio il Genoa, il Palermo rifiata per una ventina di minuti, poi una situazione già vista una settimana fa, squadre più lunghe, allenatori che sostituiscono punte e mezzepunte con altri attaccanti, due pugili barcollanti che cercano di darsi il colpo di grazie. Chi segnava prima vinceva , come con l'Udinese dell'antipatico Marino ed invece stavolta é arrivato prima il fischio finale a sancire un pareggio tutto sommato giusto e che ritengo anche utile, perchè se é vero che oggi la squadra ha fatto di tutto per vincere é anche vero che perdere significava lanciare il Genoa a quattro punti di distanza, oltre a mancare nello scontro diretto, per cui va bene così.

Non é male questo Palermo, devo ammettere che non c'entra nulla con la banda dissennata che vagava per il campo vista almeno fino alla trasferta di Roma con la Lazio, ma soprattutto Zenga, che perfetto non é, mi sembra stia iniziando a dare alla squadra una fisionomia più precisa e comunque abbia messo nel dimenticatoio un bel pò di quelle corbellerie con cui si era presentato negli anni precedenti nel campionato italiano. Anche la mentalità mi sembra andare verso la direzione giusta, una squadra che prova sempre ad attaccare per vincere, un allenatore che la asseconda con cambi che vanno quasi sempre nella stessa direzione. E' un mea culpa? Non ancora, aspetto ulteriori conferme, ma spero di essere vicino a quel momento...

Tornando all'aspetto tattico ho sentito dichiarare a Zenga che fino alla mattina di oggi aveva pensato ad un Palermo sbilanciato in avanti come quello che aveva cambiato la storia della partita a Milano, con Pastore in mediana ed Hernandez a completare il tridente, ma di avere poi considerato l'aspetto fatica e di avere preferito un modulo più accorto, il classico rombo, inserendo Nocerino al posto di Goian e tornando alla linea di difesa a quattro, con Bovo eletto vice-Balzaretti. Sono d'accordo con la sua scelta, oggi il Palermo ha rischiato veramente solo quand'era già stanco ed il Genoa ha inserito tre attaccanti freschi come Crespo, Sculli e Palacio. Pur non di meno la squadra le sue buone occasioni le ha avute e con un pizzico di frenesia in meno avrebbe potuto segnare. Poi come sarebbe finita non si sa, magari perdevamo 2-1 o 3-2, i discorsi del se e del ma lasciamoli ai poveri di spirito e di idee. Di certo c'é che il Genoa a Palermo si é chiuso più di quanto sia solito fare normalmente, forse é destino che allenatori solitamente spregiudicati arrivino qui prestando particolarmente attenzione alla fase difensiva, forse non é soltanto casualità, ma una precisa indicazione sul fatto che questo Palermo non fa così schifo come in tanti, in città stessa, credevano alla fine della campagna acquisti. La rosa c'é, magari incompleta in determinati ruoli, ma discuterne nel complesso la qualità non ha senso.

Andiamo alle note stonate sui singoli. Cavani é abbondantemente in fase calante, corre meno del solito e soprattutto corre meno di tanti altri suoi compagni. Poco lucido, troppo egoista (da prendere a boffe oggi dopo quei due tiri assolutamente fuori di senno), in definitiva molto meno utile del solito alla squadra. Magari partire dalla panchina la prossima volta non gli farebbe male.

Non ricordo altri giocatori che hanno fatto male, una nota di merito per Miccoli, che continua nel suo grande momento di forma e, rimanendo in tema di attaccanti,  per la coppia Hernandez-Budan, il cui ingresso in campo anche oggi si é fatto sentire. I migliori del Palermo per me sono stati comunque Simplicio e Bovo, il primo ovunque e quasi inarrestabile, il secondo attento come non si vedeva da tempo, ha presidiato alla grande la sua fascia, risultando decisamente in crescendo rispetto a qualche tempo addietro.

E' finito questo miniciclo terribile, ne inizia un altro di quattro giornate spalmate però su cinque domeniche (c'é la sosta a metà novembre) contro squadre di fondo classifica o comunque abbordabili, come il Cagliari. Se vogliamo estendere lo sguardo ancora più oltre, finito questo miniciclo ci saranno altre quattro giornate per chiudere l'andata in cui se é vero che le trasferte saranno contro Milan e Sampdoria é anche vero che gli avversari in casa si chiameranno Siena ed Atalanta. Il terreno minato ideale per sperperare punti preziosi, come purtroppo ci ha insegnato spesso il Palermo. Vediamo invece se siamo così bravi da recuperare qualche punto in media inglese da qui a fine andata a partire da domenica prossima a Bologna. A breve ci saranno i recuperi di Balzaretti e Liverani, fondamentali soprattutto per la manovra d'attacco della squadra e bisognerà provare a dare il massimo per mettere fieno in cascina per l'inverno. Non sarà facile, ma non dovrà esserlo neanche per chi ci incontrerà.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2422
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #11 il: 02 Novembre 2009, 12:29:47 pm »
E' inutile dire che la disamina di Templare non fa una grinza e la concordo pienamente.

Ieri sera anch'io ho cominciato a fare il mea-culpa su Zenga e ne sono felicissimo, speriamo che continua così e non si perda strada facendo.

Su Cavani, lo avevo gia scritto in altri post, sembra stanchezza, ma nel modo egoistico  di comportarsi in campo mi lascia perplesso che sia solo un fattore fisico.

Concordo anche sui migliori in campo: Simplicio ottimo nel recuperare palla, nel ripartire e nel lanciare i compagni, mentre Bovo si è sacrificato tantissimo, facendo l'ala, il terzino e anche il centrale.

Alla luce dei risultati dagli altri campi, credo che quest'anno un posto in Uefa ce lo possiamo giocare tranquillamente, se poi si riesce ad essere continui anche qualcosina di più.

Una cosa comunque che ho notato nelle ultime partite che mi fà preoccupare durante le partite è che mentre sulla nostra fascia destra si affronta l'avversario già alla 3/4 (Cassani-Simplicio-Nocerino-Cavani), non si può dire altrettanto nella fascia sinistra (con o senza Balzaretti), dove si aspetta l'avversario al limite dell'area e alle volte anche immdeiatamente dentro l'area.

Speriamo che anche su questo "Coah Z."  riesca ad intervenire

Saluti
Enzo
PS: Sul rigore non concesso da Brighi e che ci sarebbe da scrivere un libro, ho gia detto nel post precedente, scritto durante l'intervallo.
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4917
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #12 il: 02 Novembre 2009, 12:51:52 pm »
Notevoli passi avanti dal punto di vista del gioco, rispetto alla partita con l'Udinese ma vedo ancora fin troppi lanci lunghi a scavalcare il centrocampo che partono dalla difesa. Quando invece verticalizziamo da centrocampo, spesse volte l'abbiamo fatto nel primo tempo, riusciamo anche ad essere spettacolari.
Spero che l'impiego di Simplicio come regista basso sia solo per sopperire all'assenza di Liverani, d'altronde è l'unico che ci riesce.
Vedo Zenga troppo affezionato a Bresciano che comunque non mi pare un fulmine di guerra. Secondo me la squadra sarà perfetta quando rientrerà Liverani; Simplicio tornerà a fare il trequartista, Bertolo come esterno sinistro e Pastore al posto di Cavani che mi pare troppo affaticato. Hernandez, una piacevole alternativa, e Budan pronti a sopperire alla bisogna perchè difficilmente Miccoli potrà garantire 38 gare tutte a quest'altissimo livello.
Succi diamolo in prestito al Catania che lì ne hanno tremendamente bisogno.

Una nota sui portieri: se Scarpi (grandissimo portiere), così come sussurrano le malelingue, riuscirà a soffiare il posto ad Amelia, come Sirigu ha fatto con Rubinho, si potrà affermare senza tema di smentite che l'estate scorsa, Palermo e Genoa, ogn'una delle due ha tentato di rifilare un pacco all'altra ::) ::)
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4917
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #13 il: 02 Novembre 2009, 12:56:43 pm »



E' finito questo miniciclo terribile, ne inizia un altro di quattro giornate spalmate però su cinque domeniche (c'é la sosta a metà novembre) contro squadre di fondo classifica o comunque abbordabili, come il Cagliari. Se vogliamo estendere lo sguardo ancora più oltre, finito questo miniciclo ci saranno altre quattro giornate per chiudere l'andata in cui se é vero che le trasferte saranno contro Milan e Sampdoria é anche vero che gli avversari in casa si chiameranno Siena ed Atalanta. Il terreno minato ideale per sperperare punti preziosi, come purtroppo ci ha insegnato spesso il Palermo. Vediamo invece se siamo così bravi da recuperare qualche punto in media inglese da qui a fine andata a partire da domenica prossima a Bologna. A breve ci saranno i recuperi di Balzaretti e Liverani, fondamentali soprattutto per la manovra d'attacco della squadra e bisognerà provare a dare il massimo per mettere fieno in cascina per l'inverno. Non sarà facile, ma non dovrà esserlo neanche per chi ci incontrerà.

Squadre di bassa classifica come il Cagliari... Siena, Atalanta, Bologna....
Mi sa che ne manchi qualcuna... ::) ::) ::)
Comunque fedele alla linea che hai scelto di seguire da qualche anno a questa parte. Come darti torto? ::)
Ciao!
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Martino Liotrino

  • Visitatore
Re: Palermo-Genoa
« Risposta #14 il: 02 Novembre 2009, 12:59:17 pm »
Succi diamolo in prestito al Catania che lì ne hanno tremendamente bisogno.

Dopo i Baldini, i Capuano, macari i Suggi... ooooooppppssss i Succi?  ::) ::) ::)

E c'addivintammu a succursali 'do Paliemmu?

 :-D :-D :-D :-D :-D

P.S.
Ciao, Amicone e complimenti vivissimi per l'ottimo campionato fin qui disputato.