Autore Topic: SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??  (Letto 41690 volte)

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #90 il: 20 Maggio 2014, 05:22:22 pm »
Caro Gaspare, Santuzzu ha tutto il diritto di scrivere le sue fesserie, come io scrivo le mie, sul forum senza essere insultato da te o da chiunque altro con epiteti, mi limito all'ultimo tuo post, dove gli dai dello scunchiurutu e lo inviti a farsi curari...ma da uno buono, uno esperto in complessi e frustrazioni.
Se i suoi post ti triturano le palle, c'è un rimedio semplicissimo, basta non leggerlo e passare al post successivo, sapessi con quante menti illuminate del forum lo faccio già io.  ;-)

 8-) ...ecco, adesso scancitilla tu e Santo a lingua...visto che io offendo e voi no!
Ah...già...dimenticavo che siete i tifosi sempre presenti, per cui avete il diritto di fare lezioni di tifo agli altri...che devono solo apprendere e stare muti!
Prendo atto che insisti, mi dispiace, ma .....

...ho già chiesto 2 VOLTE scusa a Santo...non ho altro da aggiungere Aldo...

Se non riesci a capire perchè è avvenuta la cosa...intervenendo per la seconda volta a sproposito...sei tu che insisti, non io...
« Ultima modifica: 20 Maggio 2014, 05:25:44 pm da GASPARE »
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #91 il: 20 Maggio 2014, 06:14:10 pm »
Caro Gaspare, Santuzzu ha tutto il diritto di scrivere le sue fesserie, come io scrivo le mie, sul forum senza essere insultato da te o da chiunque altro con epiteti, mi limito all'ultimo tuo post, dove gli dai dello scunchiurutu e lo inviti a farsi curari...ma da uno buono, uno esperto in complessi e frustrazioni.
Se i suoi post ti triturano le palle, c'è un rimedio semplicissimo, basta non leggerlo e passare al post successivo, sapessi con quante menti illuminate del forum lo faccio già io.  ;-)

 8-) ...ecco, adesso scancitilla tu e Santo a lingua...visto che io offendo e voi no!
Ah...già...dimenticavo che siete i tifosi sempre presenti, per cui avete il diritto di fare lezioni di tifo agli altri...che devono solo apprendere e stare muti!
Prendo atto che insisti, mi dispiace, ma .....

...ho già chiesto 2 VOLTE scusa a Santo...non ho altro da aggiungere Aldo...

Se non riesci a capire perchè è avvenuta la cosa...intervenendo per la seconda volta a sproposito...sei tu che insisti, non io...
Ometti il piccolo particolare che la frase l'hai indirizzata a me non a Santo, ma tant'è ........
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #92 il: 20 Maggio 2014, 07:08:35 pm »

Eccoci qua.

Francamente, ho avuto poca voglia di scrivere, perché ero sinceramente frastornato per questa retrocessione. Che volete farci?, a differenza di molti tifosi, che esorcizzano la propria delusione analizzando più o meno lucidamente tutti gli errori di questa stagione, io non ho detto nulla, ho aspettato un po', per digerire l'ultimo boccone amaro, quello della certezza matematica. Il pessimo andamento del Catania di Maran ha mitigato la delusione, perché domenica dopo domenica ci siamo abituati a immaginare la serie B.

Un altro motivo che mi ha indotto a ridurre i miei interventi, è stata la noia causata dal solito refrain: “drei haare hat das Schwein, das Schwein hat drei haare", non se ne può più. Io capisco che la Società ha sbagliato tante cose, ma chi ci dà la certezza che non saremmo retrocessi se ci fosse stato un PLM? Io credo che tutti abbiano commesso degli errori, pertanto, come già detto tante altre volte, considero semplicistico risolvere il grande enigma di questa pessima stagione con la mancanza di un AD o di un DS adeguato. Ovviamente, non è un concetto sbagliato, ma puntare il dito contro la dirigenza, fa dimenticare le pessime performance dei giocatori e dell'allenatore, compreso quello lì, quello dell'ottavo posto,quello che non cambiava mai sistema di gioco a partita in corso (cosa che Pellegrino, invece, ha fatto molto bene), quello che sbagliava nove volte su dieci i cambi, quello che non sapeva insegnare il contropiede, quello che l'anno scorso perdeva tanti punti all'ultimo minuto, insomma quello simpatico, sia chiaro,  ma sopravvalutato.

C'è chi dice che la colpa è solo della Società?

Abbiamo visto le partite e i deficit erano veramente tanti. Qualcuno ha detto che questa squadra è scarsa. Può darsi, ma la quota salvezza era a 34-35 punti. Non so se sia possibile quantificare la “forza” di questa squadra, ma ho una convinzione: vale più di 35 punti e non è inferiore a Chievo e Sassuolo, anche al netto degli infortuni. Ma mi sa che quest'anno si è voluto parlare di come si gestisce una squadra e non come si gioca a calcio.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline LUIS

  • Utente
  • ****
  • Post: 893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #93 il: 20 Maggio 2014, 07:14:52 pm »
8-) ...sono reduce dalla trasmissione di Corner...è posso dirvi che sta nascendo un Catania che sembra stia facendo tesoro dei tanti troppi errori fatti...e tententerà di vincere in prima battuta il campionato di B... è stata, infatti, delineata una strategia tra riconferme e nuovi innesti di categoria che lascia davvero ben sperare...

Leto (l'ultimo Leto soprattutto, in B farà la differenza...altroche!), Almiron...come Spolli e Castro, ed altri tipo Gyomberg...Rinaudo che ha chiesto fortemente di rimanere....resteranno...loro tra gli sponsor dello yes man oltre la società pezzente...che non sono insulti, come faccio io, ma critiche intelligenti e costruttive...

Comunque dovesse essere disponibile il link della trasmissione vi invito a guardarlo...ovviamente per gli illusi come me...mentre sono dispensati i già citati tifosi veri, che non hanno bisogno di trasmissioni come quelle di Micale, Vagliasindi e Patanè, noti filosocietari e lecchini (anche perchè amici dello yes man...per cui!)  8-) ...in quanto, come si vede, hanno già hanno capito tutto!


Gaspare, ho guardato la trasmissione ed anzi mi aspettavo un tuo intervento.
Io la conferenza stampa di cosentino l'ho ascoltata attentamente ed ho avuto modo di apprezzare
le dichiarazioni di un professionista che ha preso atto dei propri errori (ma sicuro che sono solo i suoi ?)
ma ho anche notato una forte motivazione per riparare a questa brutta ed anche diciamolo sfortunata
stagione dove, errori a parte, è andato tutto storto.
Le mie perplessità rimangono sulle competenze ed anzi se fossi stato ospite avrei cercato di prendere
la parola dicendo che secondo il mio parere un procuratore non è un direttore sportivo con quello che
ne consegue, MA, ripeto dopo averlo ascoltato sono fiducioso che facciano un'ottima squadra.
poi è chiaro che ci vuole anche fortuna perché senza quella non si va da nessuna parte.
comunque Gaspare e GP Palermo continuate con il vostro pensare positivo che di questi tempi ne abbiamo tutti bisogno e non fate caso alle nostre uscite estemporanee che sono dettate da una
profonda delusione.

« Ultima modifica: 20 Maggio 2014, 07:18:50 pm da LUIS »

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #94 il: 20 Maggio 2014, 07:19:33 pm »

 Ma mi sa che quest'anno si è voluto parlare di come si gestisce una squadra e non come si gioca a calcio.

Nelson, a me e Gaspare ci sei mancato  ;-)
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #95 il: 20 Maggio 2014, 08:02:55 pm »

...io li leggo e interferisco con loro senza problemi e senza puzza al naso..che poi non capisco di che ...con quali titoli?
Detto questo, Cosentino ammè me piace... macari picchì è spakkiusu...ma ,comunque sia,l'unico giudizio inappellabile è il tempo ma soprattutto lo sarà il campo e i fatti che ne segneranno gli sviluppi.
Io rimango convinto e lo ripeto fino alla noia che gli errori di Cosentino non siano imputabili nè al mercato estivo ne a quello invernale, ha portato a Catania fior di giocatori,ma piuttosto a una serie di problematiche tecniche e di eventi che  sono sfuggite di mano, non per imperizia ma che tuttavia si sono verificati per diverse cause, non ultimo la fortuna...
Leto è un campione che in serie B farà la differenza. 

 

GP, lo sai, ti leggo sempre volentieri. Ma purtoppo quest'anno abbiamo avuto poche occasioni per parlare di football. La pochezza della nostra squadra ci ha tolto argomenti. A proposito, sullo snobismo sono d'accordo con te  ;-)

E sono d'accordo anche sul calciomercato, che non è stato disastroso come si dice. Ovviamente, non è stato vincente, i fatti parlano chiaro, e alla fine quello che conta è solo il risultato.
Non è mia intenzione - e nemmeno interesse - difendere la Società, soprattutto dopo una retrocessione, ma questa squadra si poteva salvare. Ergo, le colpe vanno condivise (escludendo i tifosi, ovviamente).

Ma passiamo al calciomercato.  In estate arrivano:

Biraghi: ma non eravamo quelli che nel corso degli anni chiedevano di ingaggiare un giovane promettente nel giro dell'Under 21? Biraghi lo è, ed ha pagato la pessima stagione della squadra, altrimenti avrebbe fatto meglio;
Peruzzi: ma non eravamo quelli che si lamentavano perché gli altri arrivavano prima di noi sui più promettenti giovani argentini? Ora, escludendo i problemi di temperamento (simili a quelli di altri giovani che provengono dai campionati di Apertura e Clausura), non si può negare che questo sia un giocatore molto promettente;
Guarente: può non piacere ed in effetti lo abbiamo criticato. Ma un mediano così è un buon acquisto, perché può essere sempre utile. Oltretutto, mi pare doveroso dire che era uno di quelli che si impegnavano di più;
Leto è stato un fallimento, ma se fosse andato bene sarebbe stato un gran colpo; Freire non ha giocato e di certo nessuno pretendeva che il giovane argentino facesse il regista titolare; Plasil? Parliamoci chiaro, avendolo visto giocare, secondo voi, è stato gestito bene tatticamente? Monzon? Ebbene sì, questo è stato un grave errore, perché si è rivelato un bidone. Infine, Tachtsidis. Eccolo qua, il grande colpevole d'inverno! Tutto girava intorno al clamoroso errore di aver scambiato Lodi con Tachtsidis. Per quello che ho visto negli ultimi mesi, avevamo fatto un affare, perché Lodi ha fatto rimpiangere persino il greco, che emergeva da un grigiore collettivo, dove c'era chi giocava peggio di lui. Se Taxi è uno smontacabine, il nostro numero 10 ha ghiri a svitari bulluni! E ho evitato di criticarlo per rispetto di tutto quello che ha fatto in questi anni.
 
Nel corso del calciomercato invernale sono arrivati:

Fedato: che non ha giocato e non merita né elogi né bocciature. Oltretutto, Maran gli preferiva un inutile Keko;

Rinaudo: ho già detto tanto su questo giocatore, aggiungo solo poche parole: per me è il miglior giocatore di questi otto anni di Serie A. Non mi riferisco all'aspetto tecnico, ma al giocatore nella sua completezza. Insomma, Rinaudo potrebbe fare il mediano anche in una squadra di alta classifica. Le sue prestazioni sono state sempre positive, anche quando intorno a lui c'era il nulla assoluto.

Infine, l'acquisto più importante: il centravanti che non c'è.
Non si può negare che era necessario prendere una punta di ruolo. Affidarsi al solo Bergessio, oltretutto reduce da un serio infortunio con recupero da record, è stato un errore. Quante partite abbiamo giocato con Leto prima punta...

Come potete notare, ho messo in risalto gli errori. Ma per il resto credo che ci siano state anche operazioni che avrebbero meritato esito migliore. Ripeto, possiamo dire tutto e leggo volentieri tutte le opinioni, anche quelle trite e ritrite, ma dal punto di vista tecnico e agonistico, questa squadra ha reso molto al di sotto delle proprie possibilità.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

umastru

  • Visitatore
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #96 il: 20 Maggio 2014, 10:50:27 pm »

Eccoci qua.

Francamente, ho avuto poca voglia di scrivere, perché ero sinceramente frastornato per questa retrocessione. Che volete farci?, a differenza di molti tifosi, che esorcizzano la propria delusione analizzando più o meno lucidamente tutti gli errori di questa stagione, io non ho detto nulla, ho aspettato un po', per digerire l'ultimo boccone amaro, quello della certezza matematica. Il pessimo andamento del Catania di Maran ha mitigato la delusione, perché domenica dopo domenica ci siamo abituati a immaginare la serie B.

Un altro motivo che mi ha indotto a ridurre i miei interventi, è stata la noia causata dal solito refrain: “drei haare hat das Schwein, das Schwein hat drei haare", non se ne può più. Io capisco che la Società ha sbagliato tante cose, ma chi ci dà la certezza che non saremmo retrocessi se ci fosse stato un PLM? Io credo che tutti abbiano commesso degli errori, pertanto, come già detto tante altre volte, considero semplicistico risolvere il grande enigma di questa pessima stagione con la mancanza di un AD o di un DS adeguato. Ovviamente, non è un concetto sbagliato, ma puntare il dito contro la dirigenza, fa dimenticare le pessime performance dei giocatori e dell'allenatore, compreso quello lì, quello dell'ottavo posto,quello che non cambiava mai sistema di gioco a partita in corso (cosa che Pellegrino, invece, ha fatto molto bene), quello che sbagliava nove volte su dieci i cambi, quello che non sapeva insegnare il contropiede, quello che l'anno scorso perdeva tanti punti all'ultimo minuto, insomma quello simpatico, sia chiaro,  ma sopravvalutato.

C'è chi dice che la colpa è solo della Società?

Abbiamo visto le partite e i deficit erano veramente tanti. Qualcuno ha detto che questa squadra è scarsa. Può darsi, ma la quota salvezza era a 34-35 punti. Non so se sia possibile quantificare la “forza” di questa squadra, ma ho una convinzione: vale più di 35 punti e non è inferiore a Chievo e Sassuolo, anche al netto degli infortuni. Ma mi sa che quest'anno si è voluto parlare di come si gestisce una squadra e non come si gioca a calcio.
Scusa Nelson, Ma chi ha confermato l'allenatore? chi lo ha mandato via e poi richiamato? Ma soprattutto chi ha gestito uno spogliatoio che l'anno scorso ha elevato la squadra all'ottavo posto mentre quest'anno grasso che cola se non si sono scannati tra di loro. L'estate scorsa la società ha fatto una rivoluzione a livello gestionale, questi sono i risultati.
Bene, può capitare di sbagliare, a quanto sembra Pulvy è ritornato su i suoi passi, Cosentino ha recitato il mea culpa, ma io aspetto ancora chiarimenti sul ruolo che potrebbe avere Moggi nella società. Vedi io non solo tifo per una squadra che ha come simbolo un elefante, di pachidermico ho anche la memoria, quindi mi ricordo la fine fatta fare al Messina e la retrocessione della juve per illecito non solo sportivo, mi ricordo anche le condanne di padre e figlio. Quindi spero proprio che Cosentino smentisca qualsiasi coinvolgimento dei pregiudicati, poi cerchi di fare al meglio il lavoro per cui è pagato ca comu finisci poi si cunta.
"U mastru"

Offline THOR

  • Utente
  • *****
  • Post: 1331
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #97 il: 20 Maggio 2014, 11:02:53 pm »
Caro Gaspare, Santuzzu ha tutto il diritto di scrivere le sue fesserie, come io scrivo le mie, sul forum senza essere insultato da te o da chiunque altro con epiteti, mi limito all'ultimo tuo post, dove gli dai dello scunchiurutu e lo inviti a farsi curari...ma da uno buono, uno esperto in complessi e frustrazioni.
Se i suoi post ti triturano le palle, c'è un rimedio semplicissimo, basta non leggerlo e passare al post successivo, sapessi con quante menti illuminate del forum lo faccio già io.  ;-)

 8-) ...ecco, adesso scancitilla tu e Santo a lingua...visto che io offendo e voi no!
Ah...già...dimenticavo che siete i tifosi sempre presenti, per cui avete il diritto di fare lezioni di tifo agli altri...che devono solo apprendere e stare muti!

La riconferma di Leto, dovrebbe far presagire la partenza di Almiron. Vediamo se mi sbaglio? 8D
..non capisco...quale segno premonitore te lo fa preconizzare?...tecnico o altro?

E' un arrogante come il suo presidente che non capisco perchè non segua la società modello Chievo, visto che è in loco. Io l'avevo già inquadrato quando si è permesso di definirmi in una certa maniera. I finti buoni, quelli che non vogliono fare polemiche, che a parole non insultano, sono le persone peggiori.


...brucia vero? la verità brucia sempre...che ci vuoi fare...sono Catanese Tifo Catania nel bene e nel male e sono LIBERO di dire ciò che penso ..fino a prova contraria la dittatura è finita molti anni or sono!!!

Se non ti garba leggere quello che scrivo..salta i miei post..no problem!!!

 :-D :-D :-D :-D

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #98 il: 21 Maggio 2014, 09:19:57 am »
Caro Gaspare, Santuzzu ha tutto il diritto di scrivere le sue fesserie, come io scrivo le mie, sul forum senza essere insultato da te o da chiunque altro con epiteti, mi limito all'ultimo tuo post, dove gli dai dello scunchiurutu e lo inviti a farsi curari...ma da uno buono, uno esperto in complessi e frustrazioni.
Se i suoi post ti triturano le palle, c'è un rimedio semplicissimo, basta non leggerlo e passare al post successivo, sapessi con quante menti illuminate del forum lo faccio già io.  ;-)

 8-) ...ecco, adesso scancitilla tu e Santo a lingua...visto che io offendo e voi no!
Ah...già...dimenticavo che siete i tifosi sempre presenti, per cui avete il diritto di fare lezioni di tifo agli altri...che devono solo apprendere e stare muti!
Prendo atto che insisti, mi dispiace, ma .....

...ho già chiesto 2 VOLTE scusa a Santo...non ho altro da aggiungere Aldo...

Se non riesci a capire perchè è avvenuta la cosa...intervenendo per la seconda volta a sproposito...sei tu che insisti, non io...
Ometti il piccolo particolare che la frase l'hai indirizzata a me non a Santo, ma tant'è ........

...ALDO, è proprio la frase evidenziata in grassetto, rivolta a me e GP, che ha scatenato la mia reazione nei confronti di Santo...dunque, se tu intervieni a difenderlo in quella maniera senza vedere cosa aveva scritto lui per primo...è chiaro che la stessa la giro nei confronti tuoi e di Santo...

...spero di essere stato chiaro, o no?

Detto questo...caro Aldo...non ho nessunissima difficoltà a chiedere SCUSA pure a te e ribadire che è un brutto periodo, questa retrocessione dà alla testa...anche perchè, che tu ci creda o meno, visto che non ho mai nascosto che non mi piace certa tua ipercriticità nei confronti del Catania, ammiro molto te, Nico e tutti gli altri FRATELLI che vi sobbarcate eterne trasferte in qualunque stadio...in qualunque campo...in qualunque latitudine, longitudine e con qualunque tempo...

Quando la tv vi inquadra...credimi...sento un formicolio dentro...mi fate sentire orgoglioso di essere (idealmente, prurtroppo!) dei vostri!

Un caro saluto
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2445
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #99 il: 21 Maggio 2014, 10:03:18 am »
Credo che al momento il problema non sia cosa pensano i tifosi, i quali esprimono il loro modo di vedere, si sfogano per la delusione di quest'anno e attendono più o meno fiduciosi il futuro.

Il vero problema al momento é come verrà configurato il Catania dalla dirigenza per affrontare il prossimo campionato, secondo quale progetto tecnico. Ho visto l'estratto della trasmissione di "corner" dove si parla dei possibili arrivi e partenze. Al momento l'unica certezza è il rinnovo di Leto e Capuano. E si tratta di due grandi incoglite. Il primo perché non ha mai ritrovato lo smalto della grecia. Attenderlo ancora forse alla fine pagherà, ma al momento è un prosieguo della "scommessa" dell'anno scorso. Capuano invece è fermo da un bel pò di tempo: in B, con la sua esperienza, non dovrebbe avere problemi. Ma stiamo parlando sempre di un giocatore "anziano".
Ora, mi rendo conto che sottolinerare queste cose può essere tacciato di "disfattismo". Io sono invece un "ottimista" fino a prova contraria. Voglio pensare che i "condizionali" si risolveranno positivamente e le incognite si riveleranno positive per il Catania. Ma intanto è bene che in sede di programmazione di un campionato agonisticamente e fisicamente difficile come la serie B, se ne tenga conto.

Resta il fatto che una squadra come quella dell'anno scorso, con una diversa gestione, avrebbe potuto salvarsi tranquillamente, anche superando tutte le vicissitudini degli infortuni. Su questo fronte però sappiamo già che novità non ce ne saranno. Qui è più difficile essere ottimisti. Credo comunque che, se veramente l'esperienza e la prima maestra, "chi" doveva imparare spero abbia imparato dagli errori dello scorso anno. Anche perché ora non ha più nessun alibi (e dalla conferenza stampa dell'altro giorno mi è parso che di questo ne sia consapevole). Ma continua a non ispirarmi nessuna fiducia.

Offline Peppenappa

  • Utente
  • ***
  • Post: 187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #100 il: 21 Maggio 2014, 11:10:23 am »

...brucia vero? la verità brucia sempre...che ci vuoi fare...sono Catanese Tifo Catania nel bene e nel male e sono LIBERO di dire ciò che penso ..fino a prova contraria la dittatura è finita molti anni or sono!!!

Se non ti garba leggere quello che scrivo..salta i miei post..no problem!!!

 :-D :-D :-D :-D

Veramente più che verità (alla faccia della modestia!) i tuoi sono solo i soliti consueti insulti al Catania, unica cosa che sai fare da quando ti leggo. Ma tu sei tifoso, io no. Solo che a me è stato insegnato, già dall'asilo, che la libertà è di critica, non di calunnia. Ma non dispero che un giorno ci arriverai anche tu ad impararlo, così come diventerai dirigente al posto di questi pezzenti.

Ciao
Giuseppe Napoli

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #101 il: 21 Maggio 2014, 11:59:51 am »


GP, lo sai, ti leggo sempre volentieri. Ma purtoppo quest'anno abbiamo avuto poche occasioni per parlare di football. La pochezza della nostra squadra ci ha tolto argomenti. A proposito, sullo snobismo sono d'accordo con te  ;-)

E sono d'accordo anche sul calciomercato, che non è stato disastroso come si dice. Ovviamente, non è stato vincente, i fatti parlano chiaro, e alla fine quello che conta è solo il risultato.
Non è mia intenzione - e nemmeno interesse - difendere la Società, soprattutto dopo una retrocessione, ma questa squadra si poteva salvare. Ergo, le colpe vanno condivise (escludendo i tifosi, ovviamente).

Ma passiamo al calciomercato.  In estate arrivano:

Biraghi: ma non eravamo quelli che nel corso degli anni chiedevano di ingaggiare un giovane promettente nel giro dell'Under 21? Biraghi lo è, ed ha pagato la pessima stagione della squadra, altrimenti avrebbe fatto meglio;
Peruzzi: ma non eravamo quelli che si lamentavano perché gli altri arrivavano prima di noi sui più promettenti giovani argentini? Ora, escludendo i problemi di temperamento (simili a quelli di altri giovani che provengono dai campionati di Apertura e Clausura), non si può negare che questo sia un giocatore molto promettente;
Guarente: può non piacere ed in effetti lo abbiamo criticato. Ma un mediano così è un buon acquisto, perché può essere sempre utile. Oltretutto, mi pare doveroso dire che era uno di quelli che si impegnavano di più;
Leto è stato un fallimento, ma se fosse andato bene sarebbe stato un gran colpo; Freire non ha giocato e di certo nessuno pretendeva che il giovane argentino facesse il regista titolare; Plasil? Parliamoci chiaro, avendolo visto giocare, secondo voi, è stato gestito bene tatticamente? Monzon? Ebbene sì, questo è stato un grave errore, perché si è rivelato un bidone. Infine, Tachtsidis. Eccolo qua, il grande colpevole d'inverno! Tutto girava intorno al clamoroso errore di aver scambiato Lodi con Tachtsidis. Per quello che ho visto negli ultimi mesi, avevamo fatto un affare, perché Lodi ha fatto rimpiangere persino il greco, che emergeva da un grigiore collettivo, dove c'era chi giocava peggio di lui. Se Taxi è uno smontacabine, il nostro numero 10 ha ghiri a svitari bulluni! E ho evitato di criticarlo per rispetto di tutto quello che ha fatto in questi anni.
 
Nel corso del calciomercato invernale sono arrivati:

Fedato: che non ha giocato e non merita né elogi né bocciature. Oltretutto, Maran gli preferiva un inutile Keko;

Rinaudo: ho già detto tanto su questo giocatore, aggiungo solo poche parole: per me è il miglior giocatore di questi otto anni di Serie A. Non mi riferisco all'aspetto tecnico, ma al giocatore nella sua completezza. Insomma, Rinaudo potrebbe fare il mediano anche in una squadra di alta classifica. Le sue prestazioni sono state sempre positive, anche quando intorno a lui c'era il nulla assoluto.

Infine, l'acquisto più importante: il centravanti che non c'è.
Non si può negare che era necessario prendere una punta di ruolo. Affidarsi al solo Bergessio, oltretutto reduce da un serio infortunio con recupero da record, è stato un errore. Quante partite abbiamo giocato con Leto prima punta...

Come potete notare, ho messo in risalto gli errori. Ma per il resto credo che ci siano state anche operazioni che avrebbero meritato esito migliore. Ripeto, possiamo dire tutto e leggo volentieri tutte le opinioni, anche quelle trite e ritrite, ma dal punto di vista tecnico e agonistico, questa squadra ha reso molto al di sotto delle proprie possibilità.

  :-D...altrettanto anche per me...immagina poi quanto mi possa fare piacere  lasciare la scrivania di "ragioniere" e parlare di calcio giocato   ;-)
Aggiungerei alla sommatoria degli errori tecnici, che tu ben hai analizzato e che io condivido, tre punti  altrettanto determinanti che avrebbero  spostato l'ago della bilancia di quel poco che bastava per consentirci il raggiungimento della salvezza perfino a mani basse.
1) grave errore della società avere confermato Andujar dopo che era stato ceduto al Napoli.Una operazione squisitamente economica ma che ha avuto una risonanza negativa in termini tecnici e di equilibri nello spogliatoio.

2) la soluzione allenatore ce l'avevamo in casa e si è perso tempo, prima con DeCanio che non è entrato mai nei meccanismi della squadra e nemmeno in quelli della società, e infine coll'inconcludente Maran, che ha avuto una media punti piu' bassa sinanco dell'allenatore materano.

3) Equivoco a centrocampo con coabitazione contemporanea di Ciccio Lodi e del nuovo arrivato Rinaudo (spero con tutto il mio cuore che possa rimanere a Catania,sarebbe un sacrilegio,se mi è consentito di passare il termine, una sua mancata riconferma), che si poteva ovviare posizionando i due in altri settori del campo con compiti diversi.Personalmente avrei messo in panchina Barrientos, il pomo della discordia e la genesi dei mali del Catania di questo campionato, e spostato Lodi nel ruolo di trequartista che già aveva ricoperto a Udine.
Non so se congiuntamente queste azioni  potevano essere la panacea dei mali del Catania,fatto sta  è che da tre anni sostengo che Andujar può fare il portiere degli stabili in condominio ma non il portire di una squadra che ha come priorità la salvezza.
Sull'incompatibilità tra Rinaudo e Lodi c'è arrivato prima l'amico Katane, almeno due mesi prima (Pellegrino ci legge?).....e da parte mia c'è stata una insofferenza manifesta su Barrientos, che credo volevano indicare le evidenti  lacune tattiche e di posizionamento nei ruoli di trequartista e di seconda punta....prova ne sia che l'unico gol di Lodi su palla giocata l'ha realizzato proprio quando ha ricoperto il ruolo di trequartista e, infine,il meglio di Leto si è vissto quando ha ricoperto il ruolo di seconda punta...
In ultimo vorrei dire che, se Lodi ha la ferma volontà di restare a Catania per riscattare le sue scialbe apparizioni , una sua permanenza a Catania non la scarterei a priori in considerazione anche della sua poliedricità di impiego nel settore di centrocampo...e poi non ci scordiamo la partita col Lecce che ci valse il raggiungiungimento della salvezza e il gran gol a Buffon a tempo scaduto a Torino....traiettoria manco vista da Buffon...e i tanti gol realizzati su calcio da  fermo che ci hanno permssso di raggiungere tanti traguardi storici... 
« Ultima modifica: 21 Maggio 2014, 12:03:57 pm da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #102 il: 21 Maggio 2014, 12:14:26 pm »

Scusa Nelson, Ma chi ha confermato l'allenatore? chi lo ha mandato via e poi richiamato? Ma soprattutto chi ha gestito uno spogliatoio che l'anno scorso ha elevato la squadra all'ottavo posto mentre quest'anno grasso che cola se non si sono scannati tra di loro. L'estate scorsa la società ha fatto una rivoluzione a livello gestionale, questi sono i risultati.
Bene, può capitare di sbagliare, a quanto sembra Pulvy è ritornato su i suoi passi, Cosentino ha recitato il mea culpa, ma io aspetto ancora chiarimenti sul ruolo che potrebbe avere Moggi nella società. Vedi io non solo tifo per una squadra che ha come simbolo un elefante, di pachidermico ho anche la memoria, quindi mi ricordo la fine fatta fare al Messina e la retrocessione della juve per illecito non solo sportivo, mi ricordo anche le condanne di padre e figlio. Quindi spero proprio che Cosentino smentisca qualsiasi coinvolgimento dei pregiudicati, poi cerchi di fare al meglio il lavoro per cui è pagato ca comu finisci poi si cunta.
"U mastru"

Avaia Nino, mi pare che stai menando troppo il can per l'aia con il ruolo che la Gea col Catania...
Il ruolo è esattamente quello che ha con altre squadre,  un ruolo legalmente riconosciuto dalla Lega calcio e Figc...  8-) mi stai sembrando il tizio che  va al ca sino e vuole trovare  moglie illibata  :-D ....per altri chiarimenti non ti aspettatre altro dalla società... altrimenti rivolgiti all'agenzia Bonzi
Godiamoci con la famiglia la nuova realtà domenicale  ;-)

Un abbraccio, ti vogghiu beni
CATANIA USQUE AD FINEM

umastru

  • Visitatore
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #103 il: 21 Maggio 2014, 02:46:39 pm »

Scusa Nelson, Ma chi ha confermato l'allenatore? chi lo ha mandato via e poi richiamato? Ma soprattutto chi ha gestito uno spogliatoio che l'anno scorso ha elevato la squadra all'ottavo posto mentre quest'anno grasso che cola se non si sono scannati tra di loro. L'estate scorsa la società ha fatto una rivoluzione a livello gestionale, questi sono i risultati.
Bene, può capitare di sbagliare, a quanto sembra Pulvy è ritornato su i suoi passi, Cosentino ha recitato il mea culpa, ma io aspetto ancora chiarimenti sul ruolo che potrebbe avere Moggi nella società. Vedi io non solo tifo per una squadra che ha come simbolo un elefante, di pachidermico ho anche la memoria, quindi mi ricordo la fine fatta fare al Messina e la retrocessione della juve per illecito non solo sportivo, mi ricordo anche le condanne di padre e figlio. Quindi spero proprio che Cosentino smentisca qualsiasi coinvolgimento dei pregiudicati, poi cerchi di fare al meglio il lavoro per cui è pagato ca comu finisci poi si cunta.
"U mastru"

Avaia Nino, mi pare che stai menando troppo il can per l'aia con il ruolo che la Gea col Catania...
Il ruolo è esattamente quello che ha con altre squadre,  un ruolo legalmente riconosciuto dalla Lega calcio e Figc...  8-) mi stai sembrando il tizio che  va al ca sino e vuole trovare  moglie illibata  :-D ....per altri chiarimenti non ti aspettatre altro dalla società... altrimenti rivolgiti all'agenzia Bonzi
Godiamoci con la famiglia la nuova realtà domenicale  ;-)

Un abbraccio, ti vogghiu beni
Guarda che la storia di un coinvolgimento della Gea nella "gestione" non l'ho tirata fuori io ma altri.
Poi che si trattino giocatori gestiti da Moggi non mi rende felice, ma è normale, questo è il calcio adesso.
Fino adesso la società tace, ma qualcosa prima o poi la dovra dire, per adesso ho apprezzato la schiettezza di Cosentino che non ha accampato scuse e non ha accusato il destino cinico e baro per la retrocessione, speriamo continui su questa linea.
"U Mastru"
P.S. Pensa che bel paese siamo, permettono ad un ex arbitro coinvolto in calciopoli di comprarsi "la Bari"

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:SERIE B 2014/2015 CATANIA CALCIO: quali prospettive??
« Risposta #104 il: 21 Maggio 2014, 03:09:48 pm »
Sembra che ventrone sara' il nuovo prrparatore atletico