Autore Topic: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!  (Letto 9245 volte)

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« il: 09 Dicembre 2007, 09:32:50 pm »
Alla quindicesima giornata di campionato ci troviamo a DICIOTTO punti frutto di quattro vittorie, sei pareggi e cinque sconfitte provenienti da sette partite in casa ed otto trasferte...CINQUE PUNTI IN MENO DELL'ANNO scorso alla medesima giornata, con lo stesso numero di partite interne...ANZI, per la verità CON DUE PARTITE CASALINGHE in meno (Lazio e Torino affrontate a porte chiuse sul neutro di Lecce) e con tutte le c.d. "big" già affrontate ad eccezione del Milan....ed inoltre...l'anno scorso il Catania era IMBATTUTO IN CASA, aveva vinto già DUE PARTITE IN TRASFERTA (Cagliari e Reggio Calabria) ed era riuscito in due casi a RIBALTARE IL RISULTATO (col Messina, poi finita 2-2 per la mera inferiorità numerica dei nostri e col Livorno, dall'1-2 al 3-2) e in uno a recuperare il doppio svantaggio (ad Ascoli).
Quest'anno invece: Stadio Angelo Massimino VIOLATO GIA' DUE VOLTE, NESSUNA VITTORIA ESTERNA, NESSUN RISULTATO RIBALTATO...il tutto con un CASERTA in meno ed un TERLIZZI ed un MARTINEZ in più, dunque con una squadra OGGETTIVAMENTE PIU' FORTE dello scorso anno, con i "vecchi" elementi (Mascara in primis) peraltro  più maturi per la massima serie, dunque teroricamente migliori di un anno fa.
E se poi andiamo a guardare la differenza reti...quest'anno siamo a MENO DUE (14 fatte e 16 subite), l'anno scorso eravamo a MENO CINQUE, ma con ben VENTUNO RETI SEGNATE. E se non fosse stato per la balorda partita con la Roma (che magari in parità numerica sarebbe finita con un scarto di max 3-4 RETI), beh, ragazzi, avremmo avuto LA MEDESIMA DIFFERENZA RETI dell'ANNO SCORSO, campionato in cui nella difesa, con tutto rispetto per Sottil, mancava un signor Terlizzi...
L'anno scorso il Catania contava sulla forza di un collettivo che affrontava ogni match con la medesima mentalità, un collettivo che mai pativa lo scotto della precedente giornata, nè le assenze dei titolari...EMBLEMATICO IL CASO DI CATANIA-PARMA, squadra affrontata dopo il 7-0 rifilatoci dai giallorossi, con quattro o cinque titolari in meno e battuta 2-0 come se sette giorni prima non fosse successo nulla, quando molti di noi si aspettavano invece l'inizio di una debacle psicologica e tecnica della compagine rossazzurra.
Una continuità di rendimento veramente straordinaria della squadra per le prime quindici giornate che invece quest'anno non si è vista, con prestazioni altalenanti, che passano dall'eccellente al mediocre, quasi rasentante lo schifo e viceversa nell'arco temporale di pochi giorni....ed inoltre SQUADRA MOLTO DIPENDENTE DAI SINGOLI (Terlizzi, Vargas, Martinez SU TUTTI!!!) la cui assenza in singolo o peggio in collettivo PESA COME UN MACIGNO SULL'ESITO DELLA PARTITA!!!!E ancora DOBBIAMO AFFRONTARE UDINESE, JUVE E ROMA!!!!
COSA SIGNIFICA TUTTO CIO'???
Semplice, che l'unico VERO GRANDE RESPONSABILE NON PUO' CHE ESSERE IL TECNICO, MISTER SILVIO BALDINI.
UN TECNICO BRAVO, SOPRATTUTTO COME PERSONA, MA TROPPO, TROPPO CON I PIEDI PER TERRA PER SPICCARE IL VOLO.
Un tipo pratico, poco idealista e sognatore...
MA DITEMI VOI quali UOMINI DI SPORT e DI VITA IN GENERE sono divenuti GRANDI con L'ESSERE SQUALLIDAMENTE PRATICI, SENZA MAI PENSARE IN GRANDE???
Silvio Baldini è così, un uomo tutto d'un pezzo, un "amicone" senza ombra di dubbio, ma UN PROVINCIALOTTO che pensa che città come Catania resteranno calcisticamente e in genere "piccine piccine" e nulla potranno mai fare contro l'egemonia delle "GRANDI"...e quando era il momento di spiccare il volo, di cogliere l'attimo fuggente (mi riferisco alla partita coi laziali), di volare verso le mete più nobili della classifica i troppi piedi incollati a terra hanno spezzato le ali...
CON QUESTO VOGLIO DIRE CHE IL MISTER HA LA GRAVE COLPA DI NON AVERE TIRATO IN MOLTE PARTITE (SOPRATTUTTO ESTERNE) IL MASSIMO DAI PROPRI GIOCATORI...non mi stancherò di pensare che questo è un Catania molto più forte dello scorso anno...ma spesso "castrato" nelle sue potenzialità (vedi il caso di Gionatha Spinesi o gli utilizzi di taluni giocatori come "tuttofare"), dunque mortificato nelle sue espressioni di forza e di tecnica.
IL CATANIA DELLO SCORSO ANNO SOMIGLIAVA AD UN'AUTO SPORTIVA con benzina super: VELOCE, SCATTANTE, IMPAVIDA ED AUDACE, talvolta andava a sbattere di brutto ma AL GRAN PREMIO SUCCESSIVO ci dava FORTI EMOZIONI E SPETTACOLO.
La squadra di Baldini somiglia invece ad una STATION WAGON: SOLIDA, GUARDINGA, PRUDENTE MA....COL LIMITATORE DI VELOCITA'...Probabilmente arriverà sana e salva sino in fondo ma AVRA' MARCIATO SEMPRE NELLA MEDIOCRITA' E COL RIMORSO DI AVER GAREGGIATO AL DI SOTTO DELLE PROPRIE POSSIBILITA'...
Fratelli rossazzurri, cosa posso dirvi??Quest'anno mister Silvio, dato che in giro non c'è granchè, teniamocelo, con la prospettiva di chiudere a quota 43-44 punti nè uno in più nè uno in meno, dunque di soffrire sino all'ultima..ma il prossimo anno per favore Ninuzzo Pulvirenti il tuo Catania merita un allenatore che pensi in grande come hai fatto tu,che grazie alla tua mentalità, partendo da poco sei arrivato a creare un gruppo economico che molti ci invidiano!!!!Vogliamo pensatori in grande, perchè Catania è stata, è e sarà sempre una città EMANCIPATA, FATTA DI UOMINI CHE NON HANNO MAI AMATO ARENARSI IN UNA POSIZIONE DI META' CLASSIFICA, MA HANNO SEMPRE VOLUTO DISTINGUERSI (NEL BENE MI RIFERISCO!!!!).
NOI SIAMO CATANIA, non EMPOLI caro Silvio!!!!
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #1 il: 10 Dicembre 2007, 12:56:24 am »
Effettivamente..

Lippi era libero.
E Capello pure..

Pero' adesso anche Colantuono puo' tornare utile.
Pensiamoci ;-)

Offline ciccio

  • Utente
  • ***
  • Post: 220
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #2 il: 10 Dicembre 2007, 09:38:57 am »
...CINQUE PUNTI IN MENO DELL'ANNO scorso alla medesima giornata, con lo stesso numero di partite interne...


Ciao Cantarutti,
peccato però che nel girone di ritorno i punti siano stati molti, molti di meno...

Offline tomsriver

  • Utente
  • ****
  • Post: 502
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #3 il: 10 Dicembre 2007, 10:34:31 am »
Cantarutti, andiamoci cauti con il chiedere già, ad un terzo del campionato, la testa dell'allenatore, sia pure se rapportato a fine campionato !!!!
Giustamente tu hai rappresentato le differenze tra la squadra dello scorso campionato (limitandoti però solo al girone di andata) e quello di questo campionato.
A questo riguardo manca la riprova su quale sarebbe stato, lo scorso anno, il campionato dei rossazzurri se non ci fosse stato quel patatrac successivo al 2/febbraio.  Avrebbe proseguito lo stesso trend ??? Sarebbe ugualmente crollata ??? Nessuno può saperlo !!!
Per cui, pendere a riferimento solo il girone di andata, mi sembra quanto meno pretestuoso.
Qua si potrà dialogare per secoli se è meglio la squadra dello scorso campionato o quella di quest'anno, senza arrivare mai ad una conclusione.
Io dico solo che la percezione che da la squadra di quest'anno sia di maggiore compattezza e continuità, soprattutto se riferita alla presenza di un paio di elementi di sicura affidabilità (Terlizzi e Martinez, oltre a Polito, tenuto conto delle papere di Pantanelli) che non c'erano lo scorso campionato ed in questo son pienamente d'accordo con te.
Però, come ho scritto sopra, non puoi prendere a riferimento solo il girone di andata dello scorso campionato, il cui andamento "travolgente" fu in parte dovuto all'entusiasmo della squadra e dell'ambiente per la conquistata promozione in serie A.  Metti caso che, se non ci fosse stato il 2/febbraio, la squadra crollava ugualmente !!! Ti manca la riprova quale termine di paragone.
 Consentimi invece che in questo campionato, la squadra dà la percezione di maggiore compattezza e che, anche se non verranno vittorie esterne, i rossazzurri hanno saputo e sapranno guadagnarsi i punti che servono con continuità, costanza e regolarità.
Inoltre, visto che l'oggetto del tuo post riguarda principalmente l'allenatore, permettimi di scrivere che io, e penso la maggioranza dei tifosi, preferisce un modulo che salvaguardi la nostra porta, prima ancora di moduli "garibaldini" che vedono invece la squadra sbilanciata in avanti (""Prima non prenderle"" recitava un vecchio adagio calcistico) !!!
Comunque l'argomento da te impostato è meglio farlo a fine campionato, quando si tireranno le somme di tutta la stagione.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5545
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #4 il: 10 Dicembre 2007, 11:11:34 am »
Cantarutti,
se posso permetetrmi, la tua analisi è un po' superficiale. Se c'è una cosa che abbiamo più dello scorso anno è proprio la continuità: siamo andati a punti ben 10 volte su 15 e, a differenza dello scorso anno, anche con qualche squadra più forte (teoricamente) di noi. Inoltre, se guardi bene, abbiamo praticamente conseguito gli stessi risultati a parità di avversario: abbiamo perso in casa con la Fiorentina esattamente come lo scorso anno, ma stavolta decisamente con più recriminazioni. Abbiamo pareggiato a Parma, in casa con una neo-promossa (come l'Atalanta della scorsa stagione), abbiamo battuto Empoli, Sampdoria e Livorno, proprio come lo scorso anno, abbiamo pareggiato a Cagliari, dove lo scroso anno avevamo vinto, ma abbiamo preso un punto a Milano, uno con il Siena e uno col Torino (in 10m e in rimonta!), cosa non accaduta lo scorso anno e abbiamo battuto il Palermo, con cui lo scorso anno avevamo fatto 0 punti, sia pure in circostanze sfortunate. Sulla sconfitta con l'Inter, Napoli e Lazio siamo in lienea proprio con i risultati dello scorso anno (sostituisci Napoli col Torino). La sconfitta con l'Atalanta io la paragono al passo falso col Messina compensato dai tre punti con il Palermo. Insomma, direi che Baldini ha fatto un bel lavoro, dal momento che il passaggio di allenatore di solito compora un prezzo in termini di risultati e , salvo qualche eccezione abbiamo mostrato un gioco dignitoso e una buona compattezza di squadra, tanto che adesso giochiamo con Sardo titolare  e qualche volata con Izco, Biagianti o Sabato a rimpiazzare i più quotati compagni senza che questo ci faccia venire i brividi. E' un bel progresso!
Insomma, siamo una squadra che deve salvarsi, non credo che possiamo cambiar ei programmi in corsa, per "pensare" in grande e comunque questi discorsi dobbiamo rinviarli a fine girone d'andata, quando potremo paragonare i risultati di Reggio e contro l'Udinese, che certamente sarà difficilissimo ripetere. Fortunatamente nel girone di ritorno avremo la fortuna di giocare contro Parma, Cagliari, Siena, Torino e Reggina in casa, vantaggio fondamentale per la corsa alla permanenza in A, anche se i valori in campo saranno un po' cambiati dal mercato di gennaio. Penso che se racimoleremo altri due punticini al giro di boa, avremo buone chaces di fare più punti dello scorso anno, in un campionato che tutti hanno definito ben più competitivo.
Ricordiamoci il progetto: quest'anno miriamo a salvarci, possibilmente con meno patemi della scorsa stagione, il prossimo forse tenteremo la "promozione" in seconda fascia.
Ciao!

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #5 il: 10 Dicembre 2007, 11:43:53 am »
Citazione
Fratelli rossazzurri, cosa posso dirvi??Quest'anno mister Silvio, dato che in giro non c'è granchè, teniamocelo, con la prospettiva di chiudere a quota 43-44 punti nè uno in più nè uno in meno, dunque di soffrire sino all'ultima..

Se così fosse, ed io me lo auguro, ci salveremmo tranquillamente e senza patemi, e l'allenatore avrebbe svolto alla grande il compito per cui è stato assunto, anzi sinceramente mi accontenterei anche di qualche punto in meno, perchè non credo bastino quelli da te indicati per salvarsi.
« Ultima modifica: 10 Dicembre 2007, 07:52:09 pm da Redazione »

Offline Biagio

  • Utente
  • ***
  • Post: 181
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #6 il: 10 Dicembre 2007, 12:15:30 pm »
 8-) :-(

Una faccina con uno che si gratta la testa non c'è...

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #7 il: 10 Dicembre 2007, 03:14:31 pm »
...ragazzi, io mi baso su fatti concreti, anzi dimenticavo di dirvi che il 70% delle volte la posizione alla 15a giornata è rimasta tale a fine campionato nei campionati da me osservati negli ultimi trent'anni.
Mi baso su statistiche, non su illazioni o minkiate!!!!!
Ve ne dico un'altra?Baldini fa parte di quella schiera di allenatori "in cerca di riscatto".Guardate un po' gli esiti delle occasioni di riscatto dei colleghi di pari grado (Maifredi, Malesani, Zeman, Agroppi)...purtroppo quando un allenatore si brucia la STORIA INSEGNA che difficilmente SI RIPRENDE!!!
E poi rispondetemi a questa: se il "travolgente" girone d'andata dello scorso anno del Catania era dettato dall'entusiasmo della promozione e i cinque punti in meno di quest'anno dall'ingresso di un nuovo allenatore come mai quest'anno c'è una squadra che con un nUOVO ALLENATORE e SENZA PROMOZIONE ALLE SPALLE, ha ben UNDICI PUNTI IN PIU' dello scorso anno....QUESTA SQUADRA SI CHIAMA UDINESE...non sarà mica merito dell'allenatore...
Vi salutai
F  O R Z A     C A T A N I A
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5545
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #8 il: 10 Dicembre 2007, 03:27:01 pm »
Non mi è chiaro quale teoria tu voglia sostenere;-)
Mi pare che fra Baldini e Agroppi ci sia una bella differenza. Anche Delio Rossi si diceva che poteva fare bene solo a Salerno, prima che avesse la possibilità dalla Lazio. Certo, la Gea ha fatto grandi danni: sempre gli stessi allenatori ad alternarsi indipendnetemente dai risultati. Che Marino sia un grande tecnico non lo scopriamo certo adesso, ma che senso ha tornare sempre ai paragoni con il passato? Come ti ho spiegato, citando fatti concreti, a parità di calendario abbiamo un paio di punti in più dello scorso anno. Sul gioco e l'incidenza del lavoro dell'allenatore possiamo discutere, ma è aria fritta. La nostra organizzazione di gioco ci porta ad essere meno propositivi, come tutte le altre squadre italiane, tolte quelle di Marino e Zeman (e forse, Giampaolo e Colantuono, gli emergenti più promettenti). Nulla per cui strapaprsi i capelli;-)
Direi che dobbiamo goderci il momento e non rimpiangere sempre il passato, qualunque esso sia.
Ciao!
« Ultima modifica: 10 Dicembre 2007, 07:56:19 pm da Redazione »

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #9 il: 10 Dicembre 2007, 06:31:03 pm »
Citazione
c'è una squadra che con un nUOVO ALLENATORE e SENZA PROMOZIONE ALLE SPALLE, ha ben UNDICI PUNTI IN PIU' dello scorso anno....QUESTA SQUADRA SI CHIAMA UDINESE...non sarà mica merito dell'allenatore...
Vi salutai

Cantarutti, diamo a Baldini, Di Natale, Quagliarella, Asamoah, Floro Flores, Pepe, Mesto, tanto per dire i primi che mi vengono in mente, e vediamo in che posizione sarebbe in classifica, scusami ma questi paragoni lasciano il tempo che trovano, e come dire per esempio in F1, che Massa è arrivato quarto al mondiale, e Webber 12°, invertiamo le macchine e vediamo se il risultato resta uguale.

Offline tomsriver

  • Utente
  • ****
  • Post: 502
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #10 il: 10 Dicembre 2007, 07:49:09 pm »
Se mi consenti, Cantarutti, i tuoi ""sunu cunti a fimminina"".
La tua proposta di sostituire l'allenatore a fine campionato, ammesso che la squadra continui con il trend tenuto fino a qui, non potrà  mai avere seguito per un motivo semplicissimo:  quale società si priverebbe di un allenatore che ha raggiunto l'obiettivo che si era prefisso ad inizio campionato e cioè la salvezza ??? Ammesso per assurdo che Lo Monaco impazzisse e decidesse di sostituire Baldini, si assumerebbe tante di quelle responsabilità nel caso che la medicina (= cioè il nuovo tecnico) fosse peggiore dello stesso presunto male (= cioè Baldini), che credo dovrebbe cambiare città, anzi, regione, anzi stato, anzi continente, anzi pianeta !!!!!!!
Vedi il caso del SIENA: lo scorso campionato l'allenatore Beretta, inspiegabilmente, fu licenziato dalla società a fine campionato, nonostante la squadra avesse centrato la salvezza.  Adesso, guarda caso, chi sedeva domenica scorsa nella panchina del Siena ???  Ma nuovamente Beretta !!! ::)
Penso che un discorso analogo si potrebbe fare anche con il Palermo, per ciò che riguarda Guidolin.
Perciò i ""cunti a fimminina"" non consentono una riprova riguardo le tue affermazioni.  E poi sei sicuro che un diverso allenatore (fosse anche lo stesso Marino) avrebbe ottenuto più punti di quanti ne ha ottenuto Baldini ???

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #11 il: 10 Dicembre 2007, 08:41:50 pm »
...certo che viviamo in un'epoca molto strana...dove l'evidenza più schiacciante viene messa in discussione e...le conclusioni più irrazionali riscuotono invece maggiore successo...come LA TEORIA CHE LA SECONDA SCONFITTA ESTERNA CONSECUTIVA SIA DOVUTA AL NEGATIVO INFLUSSO ESERCITATO DALL'UTILIZZO DELLE MAGLIE ARANCIO-BLU...MA PI COTTESIA!!!!!!!
Ma ci rendiamo conto??Ma siamo nel Medioevo o nel 21° secolo???
Ragazzi, per carità, qua non si vuole dimostrare chi ha ragione o torto, chi più bravo, chi meno.Posto che tutti dovremmo essere d'accordo che questo Catania sulla carta è più forte dello scorso anno (un Caserta in meno ed un Terlizzi e Martinez in più) sto (stiamo) cercando di capire se l'attuale Catania più di così non poteva fare in queste quindici partite.
E' un ragionamento cristallino, logico, razionale (non a' fimminina come dice qualcuno) affermare che una squadra sulla carta più forte dello scorso anno che ancora deve affrontare la seconda, terza e quarta forza del campionato, avendo cinque punti in meno dello scorso anno dove invece di big ne restavano da incontrare solo una (Milan) è una situazione difficile da spiegare se non nelle responsabilità di chi mette in campo i giocatori, della MENTALITA' con cui fa affrontare loro le gare.Abbiamo giocato peraltro quest'anno due partite in più in casa rispetto allo scorso anno!!!
L'unica teoria che può spiegare i cinque punti in meno dell'anno scorso è quella di un Catania tecnicamente più scarso della stagione 2006-2007.Ma vorrei che qualcuno dimostrasse con valide ragioni che siamo peggio della scorsa stagione!!!!Altrimenti quali appigli prendiamo?
Quindici giornate non bastano per tracciare un bilancio, qualcuno ha detto.Carusi, QUINDICI GIORNATE sono tante, tantissime, altrimenti per la teoria riflessiva si deve dubitare di tutte le squadre, Inter, compresa!!Ragazzi, le linee sono già tracciate nette e ben definite!!!
Io resto dell'opinione che questo Catania può fare molto, molto di più.
Altrimenti bisogna dimostrare che il Catania visto a Napoli e con la Lazio era al massimo delle possibilità...
E poi occorre dimostrare se nel calcio "moderno" sono esistiti allenatori che sono tornati alla ribalta dopo alcune stagioni fallimentari...qualcuno mi illumini...Delio Rossi con la Salernitana fece un ottimo campionato (con una neopromossa) che per sua sfortuna ebbe una quota salvezza tra le più elevate di tutti i tempi (39 punti in 34 partite!!)..qualcun altro mi parla di Beretta...ma stiamo parlando di un allenatore vincente che non ha sbagliato un campionato!!!!
Guardate cosa accadrà al loro primo fiasco...poi giudicate.
NOI NON SIAMO UNA PROVINCIALE, UN PAESOTTO DELLE COLLINE FIORENTINE CHE NON PUO' PERMETTERSI DI GUARDARE IN ALTO.
BALDINI, alza gli occhi in cielo, perchè qualcuno LASSU' può rendere possibile ciò che i tuoi freddi calcoli giudicano IMPROBABILE!!!!
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #12 il: 10 Dicembre 2007, 10:32:59 pm »
...e poi dimenticavo...un campionato si legge e si interpreta in base ad alcuni "segni rivelatori".Il Catania dell'anno scorso aveva quella forza di ribaltare il risultato che quest'anno non ha assolutamente!
Il carattere di una squadra non può che essere lo specchio dell'allenatore...quando in questo campionato RIUSCIREMO A VINCERE IN TRASFERTA DOPO ESSERE STATI IN SVANTAGGIO sarà SOLO QUELLO IL MOMENTO IN CUI POTRO' RICREDERMI.
Ciao a tutti
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5545
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #13 il: 10 Dicembre 2007, 11:16:49 pm »
...e poi dimenticavo...un campionato si legge e si interpreta in base ad alcuni "segni rivelatori".Il Catania dell'anno scorso aveva quella forza di ribaltare il risultato che quest'anno non ha assolutamente!
Il carattere di una squadra non può che essere lo specchio dell'allenatore...quando in questo campionato RIUSCIREMO A VINCERE IN TRASFERTA DOPO ESSERE STATI IN SVANTAGGIO sarà SOLO QUELLO IL MOMENTO IN CUI POTRO' RICREDERMI.
Ciao a tutti

Ribadisco per la terza volta il dato incontrovertibile che, a parità di calendario, abbiamo fatto gli stessi punti dello scorso anno, con il lato positivo che un punto con le grandi lo abbiamo fatto pure nel girone di andata. Il discorso delle difficoltà intrasferta dipende dal diverso modo di interpretare il modulo, non credo sia un problema di livello tecnico della squadra o dell'allenatore. A Parma, a Torino, a Siena, abbiamo rimontato (a Siena nelle stesse identiche circostanze dello scorso anno). Quindici partite sono abbastanza per dare una valutazione complessiva, non certo per trarre il bilancio del rendimento casa/trasferta. Su Delio Rossi, intendevo dire che, nelle esperienze successive a Salerno, ha avuto diversi esoneri, non credo che un tecnico si valuti solo in base ai risultati. Ci sono società dove quasi tutti gli allenatori riescono a fare bene, speriamo di diventare una di queste!
Comunque si discute, non è che c'è qualcuno che ha la verità in tasca! Non siamo un paesino, ma abbiamo solo una stagione e mezzo alle spalle in serie A, quindi la politica dei piccoli passi è d'obbligo.

Ciao!

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5545
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: ...i numeri parlano chiaro...altro che chiacchiere...!!!!
« Risposta #14 il: 11 Dicembre 2007, 12:06:21 pm »
Intanto Baldini ha rinnovato:

"Silvio Baldini e il Catania prolungano il loro matrimonio. La società rossazzurra e il tecnico di Massa hanno raggiunto l'accordo per il rinnovo del contratto per la stagione 2008-2009. Al suo arrivo nella città etnea, questa estate, Baldini aveva firmato un contratto annuale."