Autore Topic: 120 anni di Palermo...  (Letto 2606 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
120 anni di Palermo...
« il: 01 Novembre 2020, 12:58:51 pm »
...francobollo celebrativo e museo rosanero. Il tutto dimezzato per la situazione contingente. Ma, influenza spagnola o SARS atto secondo, imbroglioni locali o stranieri, coppe vinte o scippate all’ultimo secondo, Europa League o serie D, il RosaNero c’è sempre.

Forza Palermo!

https://www.forzapalermo.it/news/120-anni-palermo-francobollo-celebrativo.html
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2407
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #1 il: 01 Novembre 2020, 03:01:11 pm »
Rosanero c'è sempre, ben detto Templare, il Palermo checché se ne dica, è sempre capace di risorgere dalle sue ceneri, il Palermo c'è sempre. Auguroni vecchio cuore rosanero.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #2 il: 01 Novembre 2020, 06:01:27 pm »
Rosanero c'è sempre, ben detto Templare, il Palermo checché se ne dica, è sempre capace di risorgere dalle sue ceneri, il Palermo c'è sempre. Auguroni vecchio cuore rosanero.

👍👍👍
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #4 il: 01 Novembre 2020, 09:31:48 pm »
Festeggiamo questo compleanno con un paio di considerazioni: abbiamo 1 solo punto in classifica ma è un punto  molto pesante visto che l’abbiamo fatto in casa della prima in classifica (ma per me il Bari rimane la favorita). Guarda caso, questo punto l’abbiamo fatto contro una squadra che ci ha lasciato campo, giocando per vincerla ma curandosi poco di noi. Non a caso è rimasta l’unica gara dove ci siamo espressi benino e consideriamo anche che se l’arbitro ci avesse concesso un rigore sacrosanto, da Terni potevamo tornare con i 3 punti e probabilmente per noi si apriva un altro campionato, perché ho notato che nelle successive due gare perse, il Palermo aveva perso lucidità subito dopo il primo gol, ed a Bisceglie, sull’1-0 si è seduta proprio, smettendo di giocare. Segno questo che i nostri problemi sono principalmente psicologici. Certi giocatori non reggono la pressione di giocare a Palermo. Poi ci sono anche dei limiti tecnici ma se si giocasse tante cose migliorerebbero.
Guardare la classifica oggi, come ha riconosciuto Mirri, fa un po’ paura, è abbastanza deprimente, ultimi in classifica con un solo punto, quello di Terni.
Io però ho sempre ritenuto più veritiera la media inglese e sotto questo profilo non siamo messi malissimo, siamo a -5. La Juve Stabia che ha 10 punti è a -3 e ci sono squadre più in alto di noi in classifica che si trovano a -11, a -10, a -9 e a -8, per cui meglio non guardarla per ora e pensare a smuoverla prima possibile. Già a Catanzaro, se si giocasse, sarebbe importantissimo almeno non perdere. Poi ci sarà il derby con i separatisti ::) ma non so se ci arriveremo con questo virus che si espande in continuazione.
A proposito di separazioni: noi di qua, voi di la, laggiù, noi, voi, la macedonia, il leone, io non vado la, tu non vieni qua, certe cose scritte da uno che anche in questo forum ha difeso la cristianità di cui si dichiara membro mi lasciano perplesso. Ma non aveva detto Cristo “amate i vostri nemici”? Ecco, glielo andrei a scrivere “colà”. Amaci, non odiarci, te lo impone il tuo credo. Fermo restando che noi non abbiamo catenacci, non mettiamo lucchetti, la porta è aperta e tutti possono venire, anche senza mascherina :-D e mangiando il suo arancinO a cono ed abbiate pazienza se noi siamo estimatori delle curve. ;-)
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2407
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #5 il: 01 Novembre 2020, 10:38:37 pm »
Sergio, io rimango convinto, sempre che il campionato non venga interrotto, che il Palermo non può che migliorare. Certo un paio di acquisti mirati non guasterebbero, ma rimango fiducioso, al netto di questo minkia di virus s'intende.
Per quanto riguarda il resto,  sono tutte un mucchio di minkiate.
Siamo tutti delle comparse, siamo tutti di passaggio, perdere tempo con certe minkiate non ha senso.parliamo di cose semplici, svaghiamoci parlando di calcio, dando anche a quest'ultimo il peso che merita uno svago, un gioco.
Salutamu.
« Ultima modifica: 01 Novembre 2020, 10:41:05 pm da turiddu »

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #6 il: 02 Novembre 2020, 09:58:49 am »
Tranquillo Turiddu, per me è già mercoledì e sono già telepaticamente collegato con Catanzaro, stadio Ceravolo, ore 17.30.
Anche loro, strapazzati dalla Ternana, hanno il morale sotto i tacchi e la paura di perdere un altra volta. Speriamo che noi si cominci a voltare pagina.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2407
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #7 il: 02 Novembre 2020, 08:35:27 pm »
Sergio col Catanzaro non so che tipo di partita sarà, non giochiamo da tanto tempo, molti giocatori non si allenano da settimane per cui chissà, staremo a vedere.
P.s. a quanto pare il Palermo è un'ossessione, non solo per chi lo ama ma anche per chi lo odia.
Questa è l'unica cosa che dirò in merito anche perche sinceramente non ho il tempo ne la voglia per queste benemerite minkiate. E se qualcuno se la vuole suonare e cantare da solo, bene, forse allora è arrivato il momento di salutare questo sito e così sono tutti contenti di suonare e cantarsela da soli.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #8 il: 02 Novembre 2020, 09:14:00 pm »
Sergio col Catanzaro non so che tipo di partita sarà, non giochiamo da tanto tempo, molti giocatori non si allenano da settimane per cui chissà, staremo a vedere.
P.s. a quanto pare il Palermo è un'ossessione, non solo per chi lo ama ma anche per chi lo odia.
Questa è l'unica cosa che dirò in merito anche perche sinceramente non ho il tempo ne la voglia per queste benemerite minkiate. E se qualcuno se la vuole suonare e cantare da solo, bene, forse allora è arrivato il momento di salutare questo sito e così sono tutti contenti di suonare e cantarsela da soli.
Dai Turiddu, è sano sfottò. Ci manca da tanti anni il derby. Qui credo che nessuno odi l'altro, ci si prende in giro. Voi a noi per i risultati non certo eccelsi come i vostri, noi a voi per i numerosi fallimenti.
"U Mastru"

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #9 il: 02 Novembre 2020, 09:36:09 pm »
Lo ripeterò allo sfinimento: quest’anno deve essere solamente propedeutico al prossimo. Si deve costruire in queste 34 giornate un nucleo di 7-8 titolari cui aggiungere il prossimo anno quei 3-4 correttivi che aumentino il tasso tecnico senza provocare lo stravolgimento attuato in questa stagione.

Una stagione segnata da errori societari e situazioni non dipendenti da alcuno. Se siamo arrivati a giocare a Bisceglie senza essere una squadra possiamo addebitarlo alla società che poteva fare di più sul fronte organizzativo, all’allenatore, che francamente mi ha lasciato fin troppe volte perplesso per le sue scelte, al virus, che ha comunque cambiato molte carte in tavola. Ma se andiamo a Catanzaro con tre difensori contati e gente che dovrà giocare fuori ruolo, la colpa è soltanto della malasorte.

Salviamoci. Stop.

p.s. per rientrare un tantino in topic: https://www.forzapalermo.it/news/palermo-120-anni-museo-barbera.html
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5543
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #10 il: 03 Novembre 2020, 10:47:06 am »
Auguri al Palermo.
Nonostante sia orgoglioso del fatto che il Catania non sia mai fallito, ribadisco che la continuità storica fra le diverse compagini rende i vari fallimenti semplici passaggi di proprietà in forma anomala.
Intanto vi ripropongo un articolo di Templare, scritto per il centenario, che ho appena ripristinato nella nuova versione di Diario Rossazzurro:

http://diariossazzurro.altervista.org/WP-site/wordpress/?p=271

Templare, ti ho anche creato un nuovo account (forse riceverai una notifica via email), nel caso volessi scrivere qualcos'altro.

Sul campionato che dire? Falsatissimo e senza senso.
« Ultima modifica: 03 Novembre 2020, 10:48:51 am da bua »

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #11 il: 03 Novembre 2020, 11:08:10 am »
Auguri al Palermo.
Nonostante sia orgoglioso del fatto che il Catania non sia mai fallito, ribadisco che la continuità storica fra le diverse compagini rende i vari fallimenti semplici passaggi di proprietà in forma anomala.
Intanto vi ripropongo un articolo di Templare, scritto per il centenario, che ho appena ripristinato nella nuova versione di Diario Rossazzurro:

http://diariossazzurro.altervista.org/WP-site/wordpress/?p=271

Templare, ti ho anche creato un nuovo account (forse riceverai una notifica via email), nel caso volessi scrivere qualcos'altro.

Sul campionato che dire? Falsatissimo e senza senso.

Ciao Antonio, ti ho risposto per email.

Per il resto hai fatto una analisi come al solito perfetta, ma il tuo pensiero in merito era ben noto e penso coincida con il sentimento comune di chi segue il calcio in Italia e magari anche un po’ oltre i nostri confini.

Non ricordavo assolutamente di avere scritto quelle righe, ma sono passati venti anni, forse un motivo c’è...

p.s. quando scrivi “orgoglioso del fatto che il Catania non sia mai fallito” hai perfettamente ragione. Debiti, processi sportivi, situazioni grottesche, penalizzazioni, tribunali “comprensivi”, ma è un dato di fatto che ce l’avete fatta ancora una volta e di fronte a tanta coesione e cazzutaggine si può solo rendere merito. Anche al peggior “nemico”.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5543
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:120 anni di Palermo...
« Risposta #12 il: 03 Novembre 2020, 11:53:26 am »
Auguri al Palermo.
Nonostante sia orgoglioso del fatto che il Catania non sia mai fallito, ribadisco che la continuità storica fra le diverse compagini rende i vari fallimenti semplici passaggi di proprietà in forma anomala.
Intanto vi ripropongo un articolo di Templare, scritto per il centenario, che ho appena ripristinato nella nuova versione di Diario Rossazzurro:

http://diariossazzurro.altervista.org/WP-site/wordpress/?p=271

Templare, ti ho anche creato un nuovo account (forse riceverai una notifica via email), nel caso volessi scrivere qualcos'altro.

Sul campionato che dire? Falsatissimo e senza senso.



Ciao Antonio, ti ho risposto per email.

Per il resto hai fatto una analisi come al solito perfetta, ma il tuo pensiero in merito era ben noto e penso coincida con il sentimento comune di chi segue il calcio in Italia e magari anche un po’ oltre i nostri confini.

Non ricordavo assolutamente di avere scritto quelle righe, ma sono passati venti anni, forse un motivo c’è...

p.s. quando scrivi “orgoglioso del fatto che il Catania non sia mai fallito” hai perfettamente ragione. Debiti, processi sportivi, situazioni grottesche, penalizzazioni, tribunali “comprensivi”, ma è un dato di fatto che ce l’avete fatta ancora una volta e di fronte a tanta coesione e cazzutaggine si può solo rendere merito. Anche al peggior “nemico”.

Già, poi di questi tempi è davvero un ennesimo miracolo!