LaSiciliaweb > Calcio siciliano

Monterosi Tuscia-Catania

<< < (2/2)

vasco:
Rassegnazione. Questo è l'unico stato d'animo con cui si può commentare una partita come questa. Rassegnazione all'incapacità del Catania di dare continuità ai risultati. Rassegnazione a non vedere quel "gioco" spumeggiante che era stato annunciato in estate come la caratteristica principale per cui era stato scelto questo tecnico dal curriculum...discutibile. Rassegnazione nel vedere dei buoni giocatori, in alcuni casi ottimi, giocare partite scialbe, come quella di oggi. Rassegnazione nell'ascoltare i commenti post gara dell'allenatore che ogni volta trova una nuova motivazione per giustificare una prestazione insufficiente. Rassegnazione nel vedere una quantità imbarazzante di infortuni muscolari.
 
A questo proposito il paragone con lo scorso anno si può tranquillamente fare. Anche lo scorso anno molti giocatori saltarono la preparazione pre-campionato. Tuttavia dopo un periodo iniziale di difficoltà generalizzata dovuta proprio alla precaria condizione atletica (che comunque non precludeva i risultati), col passare delle partite sono entrati tutti in forma e la squadra ha inanellato una serie di vittorie che hanno portato il Catania a vincere anticipatamente il campionato (e continuo a ritenere che non era scritto da nessuna parte che ciò avvenisse). Che Tabbiani difenda il "suo" preparatore atletico è comprensibile: ma è sotto gli occhi di tutti che la squadra ogni partita subisce infortuni muscolari. Chi se ne deve assumere le responsabilità?

Ora attendiamo la gara con l'Avellino che il Catania (a detta dell'allenatore) affronterà con la "rabbia" maturata per il pareggio col Monterosi. Possibilmente il Catania giocherà una gran partita; oppure no. Ed ecco ancora la rassegnazione, all'incertezza. Purtroppo questa è e sarà la stagione del Catania.
 

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa