Autore Topic: Rimane durissima  (Letto 2997 volte)

Offline Biagio

  • Utente
  • ***
  • Post: 181
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Rimane durissima
« il: 10 Aprile 2006, 10:29:47 am »
Il ritorno alla vittoria contro una squadra in serie A per caso era un passaggio esiziale per mantenere un minimo di concrete speranze di salvezza.
Cosa abbiamo visto di diverso dal solito? Un discreto pressing, e discrete giocate sulle fasce. Poco altro. Il Treviso si è difeso finchè ha potuto, non vi nascondo che l'atteggiamento dei veneti a metà del secondo tempo era irritante, nella misura in cui perdevano tempo in manfrine ingiustificate. Posso capire se avessero giocato per vincere, ma per mantenere il pareggio era una cosa assurda, visto che sarebbero matematicamente retrocessi. Detto questo meglio non aver avuto favori.
Il 4-4-2 è nel DNA di questa squadra, tentare alchimie tattiche come fatto da Ventura in occasione della trasferta di Milano è operazione suicida e priva di ogni logica.
Delle altre partite che ci riguardano certo non prevedevo il pareggio del Palermo, mentre mi auguravo e speravo in qualcosa di più da parte della Samp e del Livorno.
Adesso arriviamo al dunque, solo passando da una vittoria a Verona possiamo continuare a nutrire speranze di salvezza, è brutto essersi ridotti così, ma la squadra questa è. Se Floccari e Di Napoli si pesteranno meno i piedi in avanti potremmo anche riuscire a segnare, ma non sarà facile. Intanto io sto già scaldando i motori per una trasferta di...Passione.

Tri darreti e du restu mi nni futtu
Biagio

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8714
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Rimane durissima
« Risposta #1 il: 10 Aprile 2006, 12:37:02 pm »
Chi veramente ha fatto danno ieri é stato l'Empoli, squadra su cui per me dovevate fare corsa in funzione del calendario, difficilissimo per i toscani al pari del vostro, con in più lo scontro diretto al San Filippo. Cinque punti di distacco però potrebbero essere troppi a questo punto.

Il Cagliari, in classifica squadra più vicina, in realtà ha un calendario costellato da partite che nel marasma di fine stagione possono definirsi facili. Non vedo altri riferimenti. Sarà comunque durissima e sono daccordo con te che la strada della speranza passa inevitabilmente per la trasferta di Verona.

In bocca al lupo. Sinceramente.



"Non nobis Domine, sed nomini Tuo da gloriam"
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...