Autore Topic: Palermo - Ascoli  (Letto 127 volte)

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2262
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Palermo - Ascoli
« il: 28 Agosto 2022, 11:34:15 am »
Ho visto un Palermo poco aggressivo e con troppi errori difensivi. Il centrocampo questa volta non ha fatto quello visto in altre circostanze e questo ha inevitabilmente evidenziato tutte le lacune difensive. Nessun pressing in avanti.
Corini si è assunto le responsabilità della formazione schierata in campo, credo che dalla prossima cominceremo a vedere una squadra con volti nuovi, questa probabilmente è stata l'ultima volta con schemi e uomini dell'allenatore precedente.
Quando viene meno la corsa ed il fiato, se non c'è la qualità 9 volte su 10 perdi.
A mercato terminato avremo un'idea più precisa del Palermo che sarà.
Avanti con la prossima partita.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8699
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo - Ascoli
« Risposta #1 il: 28 Agosto 2022, 07:33:31 pm »
Ho visto un Palermo poco aggressivo e con troppi errori difensivi. Il centrocampo questa volta non ha fatto quello visto in altre circostanze e questo ha inevitabilmente evidenziato tutte le lacune difensive. Nessun pressing in avanti.
Corini si è assunto le responsabilità della formazione schierata in campo, credo che dalla prossima cominceremo a vedere una squadra con volti nuovi, questa probabilmente è stata l'ultima volta con schemi e uomini dell'allenatore precedente.
Quando viene meno la corsa ed il fiato, se non c'è la qualità 9 volte su 10 perdi.
A mercato terminato avremo un'idea più precisa del Palermo che sarà.
Avanti con la prossima partita.

Quoto tutto. Aggiungo al venire meno di corsa e fiato, anche il venire meno della protezione di Santa Rosalia, che sembra avere ormai la stessa durata ed efficacia dei vaccini a mRNA. Non si spiega altrimenti la tripletta di Gondo, con i nostri difensori a ciccare palla e a guardare a debita distanza il giocatore ascolano.

Ho intravisto al solito la partita, i nuovi arrivi mi sembrano ben altra cosa rispetto alla media di quelli fino ad oggi titolari, Corini ha preferito non buttarli nella mischia e ha dichiarato di aspettare la sosta di campionato per potere lavorare full time ed assemblare la squadra. Nelle prossime tre partite che restano prima appunto della pausa, bisognerà cercare di portare più punti possibili. Stando così le cose il 4-3-3 sembra ormai serio candidato a sostituire il vecchio e vincente 4-2-3-1.

Vediamo cosa succede in questi tre ultimi giorni di mercato e poi tiriamo le prime somme.

...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...