Autore Topic: Catania-Juve Stabia  (Letto 2371 volte)

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Catania-Juve Stabia
« il: 07 Marzo 2016, 06:05:33 pm »
La gara Catania-Juve Stabia, si giocherà domenica 13 marzo, alle ore 14,00.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1807
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Juve Stabia
« Risposta #1 il: 07 Marzo 2016, 06:08:11 pm »
La gara Catania-Juve Stabia, si giocherà domenica 13 marzo, alle ore 14,00.
...e speriamo di vincerla.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Juve Stabia
« Risposta #2 il: 07 Marzo 2016, 06:32:44 pm »
Rispetto a molti di voi ho avuto una grande fortuna non ho assistito allo scempio di Martina Franca e non è poco per il morale.

Approfittando del mio stato d'animo sereno provo a proporvi una mia analisi tecnica.
Moriero è il nuovo allenatore ed in soli tre giorni evidentemente non ha potuto realizzare una sua propria idea ed ha riproposto, con una live variante tattica, dal 4-3-3- al 4-2-3-1, gli schemi e la formazione di Pancaro.
Io  credo invece che occorra qualche cambiamento anche nel posizionamento delle pedine.
Portiere - Va bene qualsiasi dei due, con una leggera preferenza per Liverani.
Difesa - Qui invece va fatta una scelta, o si prende atto che non abbiamo terzini buoni per le due fasi e si passa ad una difesa a 3 con Bastrini, Pelagatti e Bergamelli, con due cursori sulle fasce, scegliendo a destra uno tra Parisi e Garufo ed a sinistra uno tra Nunzella, Bombagi e Falcone, oppure si resta a 4, ma senza schierare Pelagatti sulla fascia destra, ma sulla fascia sinistra dove Nunzella è scomparso da tempo.
Centrocampo a quattro, con i due terzini, nel primo caso a due nelle seconda ipotesi. A questo punto occorre scegliere i due centrocampisti ed io, perdurando l'assenza di Castiglia, opterei su Agazzi e Di Cecco, con Musacci pronto a subentrare al posto di Agazzi e Pessina al posto di Di Cecco.
Attacco - Qui ci sono, a mio avviso, due atleti, lo so che è una parola forte, ma perdonatemela  :-)), schierati in modo non consono alle loro caratteristiche e sono Calil e Calderini, il primo viene utilizzato da punte ed è un trequartista, il secondo ha più i movimenti e l'egoismo del centravanti, ma viene schierato all'ala.
Allora nella prima ipotesi, difesa a 3, Calil trequartista, Russotto e Calderini di punta con Falcone e Gulin, pronti a sostituire il primo, e Lupoli, il secondo.
Nella seconda ipotesi, difesa a 4, Russotto, Calil e Falcone, dietro a Calderini, con Gulin pronto a sostituire i due esterni e Lupoli per rilevare Calderini. Tutto ciò fino al rientro di Palsmati, che andrebbe ad occupare il ruolo di Calderini.

Credo che sia la prima volta che azzardo un'ipotesi tecnica in questa stagione.
Probabimente, basta non vederli giocare, per pensare che tutto sia normale e tornare a parlare di calcio.  :-))
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Juve Stabia
« Risposta #3 il: 07 Marzo 2016, 10:30:15 pm »
Rispetto a molti di voi ho avuto una grande fortuna non ho assistito allo scempio di Martina Franca e non è poco per il morale.

Approfittando del mio stato d'animo sereno provo a proporvi una mia analisi tecnica.
Moriero è il nuovo allenatore ed in soli tre giorni evidentemente non ha potuto realizzare una sua propria idea ed ha riproposto, con una live variante tattica, dal 4-3-3- al 4-2-3-1, gli schemi e la formazione di Pancaro.
Io  credo invece che occorra qualche cambiamento anche nel posizionamento delle pedine.
Portiere - Va bene qualsiasi dei due, con una leggera preferenza per Liverani.
Difesa - Qui invece va fatta una scelta, o si prende atto che non abbiamo terzini buoni per le due fasi e si passa ad una difesa a 3 con Bastrini, Pelagatti e Bergamelli, con due cursori sulle fasce, scegliendo a destra uno tra Parisi e Garufo ed a sinistra uno tra Nunzella, Bombagi e Falcone, oppure si resta a 4, ma senza schierare Pelagatti sulla fascia destra, ma sulla fascia sinistra dove Nunzella è scomparso da tempo.
Centrocampo a quattro, con i due terzini, nel primo caso a due nelle seconda ipotesi. A questo punto occorre scegliere i due centrocampisti ed io, perdurando l'assenza di Castiglia, opterei su Agazzi e Di Cecco, con Musacci pronto a subentrare al posto di Agazzi e Pessina al posto di Di Cecco.
Attacco - Qui ci sono, a mio avviso, due atleti, lo so che è una parola forte, ma perdonatemela  :-)), schierati in modo non consono alle loro caratteristiche e sono Calil e Calderini, il primo viene utilizzato da punte ed è un trequartista, il secondo ha più i movimenti e l'egoismo del centravanti, ma viene schierato all'ala.
Allora nella prima ipotesi, difesa a 3, Calil trequartista, Russotto e Calderini di punta con Falcone e Gulin, pronti a sostituire il primo, e Lupoli, il secondo.
Nella seconda ipotesi, difesa a 4, Russotto, Calil e Falcone, dietro a Calderini, con Gulin pronto a sostituire i due esterni e Lupoli per rilevare Calderini. Tutto ciò fino al rientro di Palsmati, che andrebbe ad occupare il ruolo di Calderini.

Credo che sia la prima volta che azzardo un'ipotesi tecnica in questa stagione.
Probabimente, basta non vederli giocare, per pensare che tutto sia normale e tornare a parlare di calcio.  :-))
Con quelli che abbiamo per me il meglio è la difesa a tre con il centrocampo rinforzato. Fermo restando l'assoluta esclusione di Musacci, lezioso, lentissimo, supervalutato. Può fare la foca ammaestrata in un circo, ma giocare al pallone è altro. Poi resta il dubbio che nostri "amati" pedatori abbiano ancora voglia e fame, a vedere le ultime due stagioni sembra che l'aria del vulcano faccia abassare il livello di testosterone a chi pratica il giuoco del calcio. ::)
"U mastru"

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Juve Stabia
« Risposta #4 il: 13 Marzo 2016, 05:00:35 pm »
Società assente, squadra allo sbando. Corriamo veloci come treni e dritti come fusi verso la terza retrocessione consecutiva.
"U Mastru"

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1947
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Juve Stabia
« Risposta #5 il: 13 Marzo 2016, 05:01:31 pm »
Commento a caldo.
Avevo detto che non avrei più visto una partita invece ho avuto una recidiva.
Partita decisa da Calil che ha sbagliato  tutto quello che era possibile sbagliare...non solo tre gol...ma anche ogni appoggio e contrasto...proprio tutto.
Liverani con la consapevolezza di essere titolare sembra calato.
Nunzella proprio non ce la fa più e non abbiamo un cambio degno.
Ferrario assolutamente impresentabile.
Agazzi e De Cecco positivi ma nel secondo tempo poco coraggio a fare le verticalizzazioni buone del primo tempo troppi passaggi all'indietro che facevano perdere tempo e mi hanno fatto vedere dei Dejavu recenti.
Falcone Russotto e Calderini non sono giocatori che hanno il senso del gol...ma almeno qualcosa hanno fatto vedere
Bombagi a mio avviso migliore in campo.

Arbitro davvero scarso.

Ammetto che era mia convinzione quella che mai saremmo passati per i playout...adesso non ne sono più cosi sicuro.

Però almeno si è vista una partita...sulla quale si può dire qualcosa.

Fozza Catania


Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Juve Stabia
« Risposta #6 il: 13 Marzo 2016, 05:07:29 pm »
Squadra che adesso fa qualche verticalizzazione e lo dimostrano le azioni da goal del primo tempo, nel secondo è calata e sopratutto dal lato di Nunzella si è avuto qualche problema; il giocatore non ha azzccato uno scambio (per non parlare dei cross) segno che è arrivato e che ha bisogno di un po di respiro. sono tiepidamente ottimista perchè almeno adesso sembrano una squadra e spero che mister Moriero faccia un lavoro anche sulla testa dei nostri che è quella che veramente manca;
Alla prossima partita si vedranno i primi risultati della cura Moriero;
Sperèm!!!
 

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Juve Stabia
« Risposta #7 il: 13 Marzo 2016, 06:02:18 pm »
Per un tempo una buona prestazione.
Prendiamo il buono da questo incontro ed andiamo avanti.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Catania-Juve Stabia
« Risposta #8 il: 13 Marzo 2016, 08:02:03 pm »
Casorezzo (MI), 13 Marzo 2016
Cari miei,
 qui c'è da riflettere su tanta roba: io comincerei dai calci piazzati, perché battere i corner ultimamente è quanto di più inutile ci sia, non che segnare, non si arriva neanche a impensierire un pochino gli avversari; i calci di punizione, peraltro, ormai sono più scontati delle finte di Russotto. Poi ci sarebbe da prendere in considerazione i cross, perché a giocare sulle fasce si riesce benino, ma da lì non parte mai un passaggio, alto o rasoterra che sia, che lasci il segno (oggi solo sul goal di Bombagi, ma quanta fatica!). Infine, c'è da spendere qualche parola anche sulla tenuta difensiva, perché sul goal dello Stabia passi la prima fesseria su Diop che di testa ci grazia, ma la seconda immediatamente dopo con la palla riconsegnatagli sui piedi grida vendetta al cospetto degli uomini. Ma sappiamo che i problemi sono a monte. A presto,
Marco Tullio
 
Nuovo Catania, nuovo nome