Autore Topic: Catania 2012/13: L'ALLENATORE  (Letto 21460 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8754
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #120 il: 11 Giugno 2012, 08:24:04 pm »
Ma Maran non era il secondo di Glerean a Palermo e Cittadella o sbaglio?
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1935
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #121 il: 11 Giugno 2012, 08:31:29 pm »
Posso dirlo?
Mi sentivo piu ottimista lo scorso anno con Montella che quest'anno con Maran.
Se posso dirlo lo dico...anzi va l'ho detto.

Ad inizio campionato scorso dissi che se avessimo avuto un centrale difensivo buono in piu'...sarebbe stato, come organico quindi sulla carta, il miglior Catania in tutti i miei ricordi...e forse lo era anche senza questo innesto e che comunque ero ottimista riguardo a Montella.

Ora...non chiedetemi perche' non ve lo so spiegare ma non mi sento altrettando ottimista sul mister (per l'organico vedremo a Settembre) ma avendo il tifo una forte componente di "panza" e' comprensibile che si possa avere una sensazione senza che si sappia dare un reale motivo.

Mi aspetto (concordo con Umastru) un forte cambiamento di organico potrebbero partire papu e pitu e arrivare dei giovani dalla B che Maran conosce bene e che siano coerenti con il disegno tecnico del nuovo mister, non considero questo un fatto negativo a priori e neanche positivo, saranno i fatti successivi e come staremo a fine campionato prossimo a stabilire tutto questo.
E' solo una previsione e vediamo se ci prendo....

Fozza Catania

Offline pippom

  • Utente
  • ***
  • Post: 198
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #122 il: 11 Giugno 2012, 10:02:37 pm »
Non esprimo giudizi a priori, perche' mi sono espresso a favore quando fu di Giampaolo e si sa come e' finita. Avrei preferito Marino, ma faccio i miei auguri e un grande in bocca al lupo al nuovo Mister. Spero pero' che questa scelta non sia stata il frutto di un compromesso o peggio ancora di una negoziazione intrasocietaria, perche' questa sarebbe una brutta partenza. Speriamo di no.
Saluti
Pippo

umastru

  • Visitatore
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #123 il: 11 Giugno 2012, 10:16:46 pm »
Posso dirlo?
Mi sentivo piu ottimista lo scorso anno con Montella che quest'anno con Maran.
Se posso dirlo lo dico...anzi va l'ho detto.

Ad inizio campionato scorso dissi che se avessimo avuto un centrale difensivo buono in piu'...sarebbe stato, come organico quindi sulla carta, il miglior Catania in tutti i miei ricordi...e forse lo era anche senza questo innesto e che comunque ero ottimista riguardo a Montella.

Ora...non chiedetemi perche' non ve lo so spiegare ma non mi sento altrettando ottimista sul mister (per l'organico vedremo a Settembre) ma avendo il tifo una forte componente di "panza" e' comprensibile che si possa avere una sensazione senza che si sappia dare un reale motivo.

Mi aspetto (concordo con Umastru) un forte cambiamento di organico potrebbero partire papu e pitu e arrivare dei giovani dalla B che Maran conosce bene e che siano coerenti con il disegno tecnico del nuovo mister, non considero questo un fatto negativo a priori e neanche positivo, saranno i fatti successivi e come staremo a fine campionato prossimo a stabilire tutto questo.
E' solo una previsione e vediamo se ci prendo....

Fozza Catania
Ecco, spiegalo tu a Gas quello che volevo dire. ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::)
Vede nemici dapertutto lui. :-D
"U mastru"
P.S. Settecentomila euro di stipendio ci tira fuori Ninuzzo dal catania, bravissimo. =D> =D> =D> =D> =D> =D>

Offline LUIS

  • Utente
  • ****
  • Post: 893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #124 il: 11 Giugno 2012, 10:35:53 pm »
Rolando Maran è il nuovo allenatore del Catania

Il Calcio Catania S.p.A. rende noto di aver affidato la responsabilità tecnica della prima squadra, per la stagione agonistica 2012/13, all'allenatore Rolando Maran. Nel corso di questa settimana, il nuovo tecnico verrà ufficialmente presentato ai giornalisti ed agli operatori dell'informazione.


 :-D ...ah ecco ora è ufficiale...scatenati pure Garry  :-D :-D
Invece mi scateno io. :-D
Gas, sai benissimo quanto io sia filosocietario, so benissimo che con le entrate che ha il Catania  i vari Delio Rossi ma lo stesso Marino ce li possiamo scordare, noi campiamo di plusvalenze e scopriamo allenatori. A volte "u miluni nesci iancu" vedi alla voce Baldini e Atzori, l'unica volta che si erano spese due lire con "Quello" addirittura fini a schifio. Ma almeno si seguiva una linea, 4 3 3, non averlo fatto costò il posto a "Quello", al limite un 3 5 2 offensivo.
Adesso delle due l'una, o Pulvirenti ha deciso di fare cassa con i vari Gomez Barrientos e compagnia cantante che non ha niente a che vedere con il modulo preferito dal ex varesotto, oppure hanno le idee mooolto confuse a livello tecnico. ::) ::) ::)
Tutto questo detto da tifoso sfegatato, che non ringrazierà mai abbastanza il Pulvy per i bei momenti che mi ha regalato, ciò non toglie che quest'anno mi accontento di una salvezza....... spero tranquilla. ::)
"U mastru"


se sono veri i dati riportati ogni anno dai maggiori quotidiani sportivi sui monteingaggi e i diritti televisivi delle squadre di serie A, vorrei capire come mai il catania avendo un fatturato di 40 milioni di euro circa di cui 25 milioni erogati da sky e con un fardello di monteingaggi che oscilla tra i 16 e i 18 milioni di euro non si possa permettere un allenatore come delio rossi.
insomma anche per uno sprovveduto è facile capire che soltanto con i soldi di sky il catania non solo copre ampiamente il monteingaggi dei giocatori che costituisce l'85% delle uscite del calcio catania ma rimane in attivo di circa 7 milioni di euro a cui vanno aggiunti sponsor, abbonamenti, incassi,  contributi lega e plusvalenze calciomercato.
fate un po' voi................
naturalmente che il proprietario ci debba guadagnare mi sembra più che giusto.
l'importante è non leggere che non ce lo possiamo permettere.
lo considero un insulto all'intelligenza umana...........................

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #125 il: 11 Giugno 2012, 10:50:59 pm »
Meno male va, scampato pericolo, temevo veramente che arrivasse Marino, allora si che l'avrei vista veramente nera, a tutti quelli che lo invocavano, o che invocavano Delio Rossi, vorrei chiedere ma siete proprio sicuri che potevano essere quelli giusti per il Catania, ormai questa è gente con la testa montata, e che per giunta non combina niente, Rossi a Firenze ha fatto peggio del tanto bistrattato, dai tifosi viola, Sinisa.
Sulle ultime imprese di Pasqualino è meglio stendere il velo tanto caro al nostro ex ad,
cento volte meglio gente grintosa ma allo stesso tempo umile e con una sana gavetta alle spalle come Maran o lo stesso Sannino ingaggiato dai cugini.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #126 il: 11 Giugno 2012, 10:56:01 pm »
Posso dirlo?
Mi sentivo piu ottimista lo scorso anno con Montella che quest'anno con Maran.
Se posso dirlo lo dico...anzi va l'ho detto.

Ad inizio campionato scorso dissi che se avessimo avuto un centrale difensivo buono in piu'...sarebbe stato, come organico quindi sulla carta, il miglior Catania in tutti i miei ricordi...e forse lo era anche senza questo innesto e che comunque ero ottimista riguardo a Montella.

Ora...non chiedetemi perche' non ve lo so spiegare ma non mi sento altrettando ottimista sul mister (per l'organico vedremo a Settembre) ma avendo il tifo una forte componente di "panza" e' comprensibile che si possa avere una sensazione senza che si sappia dare un reale motivo.

Mi aspetto (concordo con Umastru) un forte cambiamento di organico potrebbero partire papu e pitu e arrivare dei giovani dalla B che Maran conosce bene e che siano coerenti con il disegno tecnico del nuovo mister, non considero questo un fatto negativo a priori e neanche positivo, saranno i fatti successivi e come staremo a fine campionato prossimo a stabilire tutto questo.
E' solo una previsione e vediamo se ci prendo....

Fozza Catania
Ecco, spiegalo tu a Gas quello che volevo dire. ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::)
Vede nemici dapertutto lui. :-D
"U mastru"
P.S. Settecentomila euro di stipendio ci tira fuori Ninuzzo dal catania, bravissimo. =D> =D> =D> =D> =D> =D>
  8-) e allora?..che c'e' di scandaloso se Thomas Di Benedetto,cosi' come Rosella Sensi o Andrea Agnelli fanno i presidenti e percepiscono lo stipendio per il lavoro svolto ?
U Mastru,non lo sai che in qualunque attivita' del settore produttivo la carica di presidente si esercita dietro il pagamento di una retribuzione concordata e accettata dal Cda ?
E' una retribuzione legale riconosciuta e soggetta a tassazione come tutti gli emolumenti percepiti per qualsiasi altro lavoro o incarico.
Non mi sembra un caso degno di sottolineatura....poi fatta da te...
« Ultima modifica: 11 Giugno 2012, 11:13:19 pm da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #127 il: 11 Giugno 2012, 11:07:41 pm »
Rolando Maran è il nuovo allenatore del Catania

Il Calcio Catania S.p.A. rende noto di aver affidato la responsabilità tecnica della prima squadra, per la stagione agonistica 2012/13, all'allenatore Rolando Maran. Nel corso di questa settimana, il nuovo tecnico verrà ufficialmente presentato ai giornalisti ed agli operatori dell'informazione.


 :-D ...ah ecco ora è ufficiale...scatenati pure Garry  :-D :-D
Invece mi scateno io. :-D
Gas, sai benissimo quanto io sia filosocietario, so benissimo che con le entrate che ha il Catania  i vari Delio Rossi ma lo stesso Marino ce li possiamo scordare, noi campiamo di plusvalenze e scopriamo allenatori. A volte "u miluni nesci iancu" vedi alla voce Baldini e Atzori, l'unica volta che si erano spese due lire con "Quello" addirittura fini a schifio. Ma almeno si seguiva una linea, 4 3 3, non averlo fatto costò il posto a "Quello", al limite un 3 5 2 offensivo.
Adesso delle due l'una, o Pulvirenti ha deciso di fare cassa con i vari Gomez Barrientos e compagnia cantante che non ha niente a che vedere con il modulo preferito dal ex varesotto, oppure hanno le idee mooolto confuse a livello tecnico. ::) ::) ::)
Tutto questo detto da tifoso sfegatato, che non ringrazierà mai abbastanza il Pulvy per i bei momenti che mi ha regalato, ciò non toglie che quest'anno mi accontento di una salvezza....... spero tranquilla. ::)
"U mastru"


se sono veri i dati riportati ogni anno dai maggiori quotidiani sportivi sui monteingaggi e i diritti televisivi delle squadre di serie A, vorrei capire come mai il catania avendo un fatturato di 40 milioni di euro circa di cui 25 milioni erogati da sky e con un fardello di monteingaggi che oscilla tra i 16 e i 18 milioni di euro non si possa permettere un allenatore come delio rossi.
insomma anche per uno sprovveduto è facile capire che soltanto con i soldi di sky il catania non solo copre ampiamente il monteingaggi dei giocatori che costituisce l'85% delle uscite del calcio catania ma rimane in attivo di circa 7 milioni di euro a cui vanno aggiunti sponsor, abbonamenti, incassi,  contributi lega e plusvalenze calciomercato.
fate un po' voi................
naturalmente che il proprietario ci debba guadagnare mi sembra più che giusto.
l'importante è non leggere che non ce lo possiamo permettere.
lo considero un insulto all'intelligenza umana...........................
..inkia Luis, allura si testa dura come il tuo compaesano ! Ti rammendo che al signor Delio rossi la panchina del Catania e' stata offerta per ben tre volte e per tre volte e' stata catagoricamente rifiutata nonostante il Catania gli avesse offerto un buon ingaggio.L'allenatore e' stato avvicinato anche dalla Samp. ed ha declinato l'invito ancora una volta.Come vedi non e' stata una questione di denaro ne di blasone,semplicemente gradirebbe un attimino di pausa o un ingaggio all'estero.
Carusi stamu parennu da finanza...ama fari i tifusi e u restu.. facemini i c.... nostri....
« Ultima modifica: 11 Giugno 2012, 11:10:49 pm da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

umastru

  • Visitatore
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #128 il: 12 Giugno 2012, 12:24:16 am »
Posso dirlo?
Mi sentivo piu ottimista lo scorso anno con Montella che quest'anno con Maran.
Se posso dirlo lo dico...anzi va l'ho detto.

Ad inizio campionato scorso dissi che se avessimo avuto un centrale difensivo buono in piu'...sarebbe stato, come organico quindi sulla carta, il miglior Catania in tutti i miei ricordi...e forse lo era anche senza questo innesto e che comunque ero ottimista riguardo a Montella.

Ora...non chiedetemi perche' non ve lo so spiegare ma non mi sento altrettando ottimista sul mister (per l'organico vedremo a Settembre) ma avendo il tifo una forte componente di "panza" e' comprensibile che si possa avere una sensazione senza che si sappia dare un reale motivo.

Mi aspetto (concordo con Umastru) un forte cambiamento di organico potrebbero partire papu e pitu e arrivare dei giovani dalla B che Maran conosce bene e che siano coerenti con il disegno tecnico del nuovo mister, non considero questo un fatto negativo a priori e neanche positivo, saranno i fatti successivi e come staremo a fine campionato prossimo a stabilire tutto questo.
E' solo una previsione e vediamo se ci prendo....

Fozza Catania
Ecco, spiegalo tu a Gas quello che volevo dire. ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::)
Vede nemici dapertutto lui. :-D
"U mastru"
P.S. Settecentomila euro di stipendio ci tira fuori Ninuzzo dal catania, bravissimo. =D> =D> =D> =D> =D> =D>
  8-) e allora?..che c'e' di scandaloso se Thomas Di Benedetto,cosi' come Rosella Sensi o Andrea Agnelli fanno i presidenti e percepiscono lo stipendio per il lavoro svolto ?
U Mastru,non lo sai che in qualunque attivita' del settore produttivo la carica di presidente si esercita dietro il pagamento di una retribuzione concordata e accettata dal Cda ?
E' una retribuzione legale riconosciuta e soggetta a tassazione come tutti gli emolumenti percepiti per qualsiasi altro lavoro o incarico.
Non mi sembra un caso degno di sottolineatura....poi fatta da te...
Ma oggi fate a gara a non capirmi! ::) ::)
Io ho sottolineato con degli applausi quello che ritengo un capolavoro di Pulvirenti!
In un mondo in cui tutti buttano letteralmente i soldi dalla finestra per avere un pò di visibilità mediatica, lui insieme a pochi altri, Pozzo, il napoletano, riesce a guadagnarci. Il tutto battendo il record di permanenza in seria che durava da una vita.
Detto questo, da tifoso non sono felicissimo della scelta del direttore sportivo. mi lascia perplesso che abbiamo scelto un allenatore che predilige uno schema che a Catania non ha mai dato buoni frutti. Quindi penso che vogliano rivoluzionare la squadra, oppure che siano un pò confusi.
Come vedi non dò giudizi sull'allenatore, quelli li darà il campo, ma temo che così profondi cambiamenti in così poco tempo creiino delle difficoltà oggettive.
Questa non mi sembra un'analisi offesiva di un ultras inca.zz.ato. ma di un tifoso un pò pessimista. ::) ::) ::) ::)
"U Mastru"
P.S.
Leggeteli bene i miei post, saranno pieni di errori grammaticali, ma mai di attacchi alla società.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #129 il: 12 Giugno 2012, 09:36:50 am »


se sono veri i dati riportati ogni anno dai maggiori quotidiani sportivi sui monteingaggi e i diritti televisivi delle squadre di serie A, vorrei capire come mai il catania avendo un fatturato di 40 milioni di euro circa di cui 25 milioni erogati da sky e con un fardello di monteingaggi che oscilla tra i 16 e i 18 milioni di euro non si possa permettere un allenatore come delio rossi.
insomma anche per uno sprovveduto è facile capire che soltanto con i soldi di sky il catania non solo copre ampiamente il monteingaggi dei giocatori che costituisce l'85% delle uscite del calcio catania ma rimane in attivo di circa 7 milioni di euro a cui vanno aggiunti sponsor, abbonamenti, incassi,  contributi lega e plusvalenze calciomercato.
fate un po' voi................
naturalmente che il proprietario ci debba guadagnare mi sembra più che giusto.
l'importante è non leggere che non ce lo possiamo permettere.
lo considero un insulto all'intelligenza umana...........................
..inkia Luis, allura si testa dura come il tuo compaesano ! Ti rammendo che al signor Delio rossi la panchina del Catania e' stata offerta per ben tre volte e per tre volte e' stata catagoricamente rifiutata nonostante il Catania gli avesse offerto un buon ingaggio.L'allenatore e' stato avvicinato anche dalla Samp. ed ha declinato l'invito ancora una volta.Come vedi non e' stata una questione di denaro ne di blasone,semplicemente gradirebbe un attimino di pausa o un ingaggio all'estero.
Carusi stamu parennu da finanza...ama fari i tifusi e u restu.. facemini i c.... nostri....

 :-D =D>

...Auttru ca testa dura  ::) ...a Catania (e provincia!) cettuni...oltre a fare gli ispettori i Mario Monti (ahu ma comu fanu a sapilli cetti cosi...inkia non sacciu quantu haiu a banca ju!  :-D ) ...su come u jukebox do lido Casabianca, quannu s'incantava u discu i Michele Pecora: "...era lei...era lei...era lei....era lei..." 

Ora ca avemu a Delio Rossi...e inutile ca ci spieghi le cose...suffuru è... "...si ma delio rossi...si ma delio rossi...si ma delio rossi..." 8-)

...ndo jukebox ci davamo na scoppola e ripartiva: ..."...era lei poesie d'estate...."  ::) ...ma a chissi ca c'impigiu chi c'avissumu a dari, na bella cuzzata macari a iddi!?  ::) :-D 
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2418
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #130 il: 12 Giugno 2012, 03:14:11 pm »
Premettendo che si tifa per il Catania e non per l'allenatore, per i dirigenti o per il presidente, l'augurio di buon lavoro da fare a Rolando Maran è l'augurio che il Catania, sotto la sua guida viva bei momenti e ci faccia divertire.

Detto questo, permettetemi quella piccola, effimera, bella sensazione che il tifoso prova nel commentare gli accadimenti che riguardano la propria squadra.
Nei precedenti post auspicavo che il nuovo allenatore fosse Pasquale Marino. E ciò sulla scorta di una mia personale analisi: sulla panchina del Catania gestione Pulvirenti hanno fatto bene, fino ad ora, alcuni grandi ex giocatori, persone che hanno vissuto esperienze sportivo di altissimo livello, allenati da grandi maestri del calcio, e Pasquale Marino. Per lo stesso motivo l'anno scorso non ero pessimista sulle possibilità del pivellino Montella di fare bene.
Ma questo non è certo un teorema con cui prevedere il futuro. Se, infatti Rolando Maran non rientra nel cliché di cui sopra, ciò non vuol dire che non abbia dei punti importanti a suo favore, che fanno pensare ad una buona scelta.

Innanzitutto la gavetta. Maran è un quarantanovenne che ha fatto tanti anni l'allenatore (e questo lo distingue nettamente dal caso Atzori). E' un allenatore "in ascesa". In tanti anni di gavetta avrà potuto imparare dai suoi errori (e l'errore, per le persone intelligenti è il migliore maestro che possa esistere), e adesso sta mettendo nel suo mestiere tutta l'arte imparata in tanti anni. A questo si aggiunge l'entusiasmo e la voglia di far bene, vero vantaggio competitivo in una lotta che per l'anno prossimo si prevede oltremodo dura (basti pensare alle pancie piene dei tanti campioni di cui era infarcito il Cesena quest'anno): per lottare e vincere servirà gente (giocatori, allenatore, preparatori) non motivata, di più.
Ricordo il caso illustre di un allenatore arrivato in serie A "tardi" (a 46 anni), dopo tanti anni di gavetta in serie B, ma che poi ha fatto grandi cose da essere considerato un maestro di calcio: Osvaldo Bagnoli.
Per questi motivi guardo con fiducia alla scelta della Società (diversa dalla mia preferita), scelta che avrà alla base anche motivazioni che al tifoso non è dato sapere (avranno certamente raccolto informazioni di altro tipo su Maran prima di sceglierlo). Adesso però si apre l'altro grande capitolo, quello dell'allestimento della squadra e della fondamentale struttura tecnica (preparatore atletico ecc.). Perchè Rolando Maran da solo non potrà certamente fare miracoli. E neanche farà sfraceli con una buona squadra e una Società ben organizzata.

« Ultima modifica: 12 Giugno 2012, 03:15:58 pm da vasco »

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #131 il: 12 Giugno 2012, 03:58:02 pm »
 8D ...nauttra vota  ::)


A Radio Crc durante la trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Sergio Gasparin, amministratore delegato del Catania: “Il 29 maggio 1997 è una data che resterà nelle menti per tanti. È stata una notte che a Vicenza non dimenticheranno mai. Il Napoli, invece, è riuscito a vincere altre coppe Italia. Ero un giocatore molto modesto e nei primi anni del mio iter professionale lavoravo all’interno di due multinazionali. Poi, da 23 anni a questa parte invece ho messo assieme l’esperienza manageriale e quella sportiva. Il Catania è per me una sfida affascinante, difficile ma esaltante. È indubbio che quando si arriva in questa splendida terra, c’è un’eredità pesante da portare sulle spalle ma come tutte in cose difficili, il lavoro diventa ambizioso. Il mio obiettivo è proseguire sulla strada della bontà e della lealtà gestionale. Se il Napoli è interessato a Spolli? Siamo in una fase particolare per cui non voglio addentrarmi in situazioni tecniche. Vogliamo costruire una squadra che vada a mantenere la propria ossatura tecnico-tattica. Gomez? Alcuni giorni fa ho sottolineato che il Catania ha la volontà di dar seguito alla quadratura dell’organico. I giocatori a Catania partiranno solo di fronte ad offerte irrinunciabili. Per qualunque giocatore valuteremo le proposte solo quando queste siano folli. Gomez, poi, ha brillato e su di lui è innegabile che ci sia grande attenzione“.

 8D ...viremu so capisciunu!  ::)

E tu Sergio...speri ca u capisciunu!?...vero!?...beata innocenza Sergiuzzu...aspè il prossimo sgoob di quacchi mbracchiacatta...ca nauttr'annicchia s'incanta u discu


"...delio Rossi...e smantellano la squadra..."

"...delio Rossi...e smantellano la squadra..."

"...delio Rossi...e smantellano la squadra..."

"...delio Rossi...e smantellano la squadra..."

"...delio Rossi...e smantellano la squadra..."

"...delio Rossi...e smantellano la squadra..."



 ::) 8D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #132 il: 12 Giugno 2012, 04:06:50 pm »
..il vento non si puo' fermare...ci l'anu ancora 'nd'aricchi  8D  :-D
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline LUIS

  • Utente
  • ****
  • Post: 893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #133 il: 12 Giugno 2012, 06:53:38 pm »
Rolando Maran è il nuovo allenatore del Catania

Il Calcio Catania S.p.A. rende noto di aver affidato la responsabilità tecnica della prima squadra, per la stagione agonistica 2012/13, all'allenatore Rolando Maran. Nel corso di questa settimana, il nuovo tecnico verrà ufficialmente presentato ai giornalisti ed agli operatori dell'informazione.


 :-D ...ah ecco ora è ufficiale...scatenati pure Garry  :-D :-D
Invece mi scateno io. :-D
Gas, sai benissimo quanto io sia filosocietario, so benissimo che con le entrate che ha il Catania  i vari Delio Rossi ma lo stesso Marino ce li possiamo scordare, noi campiamo di plusvalenze e scopriamo allenatori. A volte "u miluni nesci iancu" vedi alla voce Baldini e Atzori, l'unica volta che si erano spese due lire con "Quello" addirittura fini a schifio. Ma almeno si seguiva una linea, 4 3 3, non averlo fatto costò il posto a "Quello", al limite un 3 5 2 offensivo.
Adesso delle due l'una, o Pulvirenti ha deciso di fare cassa con i vari Gomez Barrientos e compagnia cantante che non ha niente a che vedere con il modulo preferito dal ex varesotto, oppure hanno le idee mooolto confuse a livello tecnico. ::) ::) ::)
Tutto questo detto da tifoso sfegatato, che non ringrazierà mai abbastanza il Pulvy per i bei momenti che mi ha regalato, ciò non toglie che quest'anno mi accontento di una salvezza....... spero tranquilla. ::)
"U mastru"


se sono veri i dati riportati ogni anno dai maggiori quotidiani sportivi sui monteingaggi e i diritti televisivi delle squadre di serie A, vorrei capire come mai il catania avendo un fatturato di 40 milioni di euro circa di cui 25 milioni erogati da sky e con un fardello di monteingaggi che oscilla tra i 16 e i 18 milioni di euro non si possa permettere un allenatore come delio rossi.
insomma anche per uno sprovveduto è facile capire che soltanto con i soldi di sky il catania non solo copre ampiamente il monteingaggi dei giocatori che costituisce l'85% delle uscite del calcio catania ma rimane in attivo di circa 7 milioni di euro a cui vanno aggiunti sponsor, abbonamenti, incassi,  contributi lega e plusvalenze calciomercato.
fate un po' voi................
naturalmente che il proprietario ci debba guadagnare mi sembra più che giusto.
l'importante è non leggere che non ce lo possiamo permettere.
lo considero un insulto all'intelligenza umana...........................
..inkia Luis, allura si testa dura come il tuo compaesano ! Ti rammendo che al signor Delio rossi la panchina del Catania e' stata offerta per ben tre volte e per tre volte e' stata catagoricamente rifiutata nonostante il Catania gli avesse offerto un buon ingaggio.L'allenatore e' stato avvicinato anche dalla Samp. ed ha declinato l'invito ancora una volta.Come vedi non e' stata una questione di denaro ne di blasone,semplicemente gradirebbe un attimino di pausa o un ingaggio all'estero.
Carusi stamu parennu da finanza...ama fari i tifusi e u restu.. facemini i c.... nostri....



giovanotti, state calmi.
ho solo fatto un commento a quello che diceva umastru in merito alle possibilità economiche del catania per contrattualizzare i vari marino e delio rossi.
i dati sono quelli riportati dai maggiori quotidiani sportivi e comunque ho usato il "se" condizionale in premessa.
non c'è motivo che vi agitate tu e il tuo amico gaspare.
e poi, per favore, gradirei non essere più offeso.......................
fare certi paragoni, non mi sembra proprio il caso............................................. :-))
« Ultima modifica: 12 Giugno 2012, 07:09:13 pm da LUIS »

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5473
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #134 il: 12 Giugno 2012, 08:17:59 pm »
Confermo la mia opinione: spero che la società venga sempre gestita come farebbe un buon padre di famiglia. Avere soldi da spendere non vuol dire che si possano sperperare. Basta qualche stagione storta per rovinare tutto.
Anche io comunque comincerei a investire di più sugli allenatori, sebbene non sia questa una garanzia di migliori risultati.
Intanto si parla di Maurizio Pellegrino alla guida del vivaio e dell'innesto di alcuni ex giocatori come allenatori delle giovanili. Potrebbe essere una buona idea perché mi pare evidente che manchi un po' di esperienza ad alto livello a quelli attuali.