Autore Topic: Catania del (prossimo) futuro  (Letto 21753 volte)

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1793
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Catania del (prossimo) futuro
« il: 03 Maggio 2012, 08:13:06 pm »
Prendendo spunto dall'analogo topic dei cugini occidentali, e prestando fede al mio personale giuramento di non parlare più del Catania presente riferito alle ultime due partite di campionato (con deroga nel solo caso vincessimo da 4 a 0 in su a Roma... 8D), mi sento in dovere di aprire un appositi topic su quello che potrà essere il Catania da qui a qualche mese.

Dico subito la mia: ho l'impressione che don Vincenzo, alla fine della fiera, si accaserà altrove.
Che sia un bene (per lui o per il Ct) o un male, sinceramente m'interessa come il due di coppe quando la briscola è a oro.
M'interessa di più capire se u zu Ninu (o Gasparino) persisteranno sulla linea finora adottata da questa società (Baldini escluso), ossia prendere un allenatore giovane, da "scoprire", voglioso di emergere/far bene...insomma un trainer da tenere al guinzaglio e messo pertanto nelle condizioni di non fare mai la c.a.c.c.a. fuori dal vasino.
Io, in tutta sincerità, mi augurerei - da questo punto di vista- una vera e propria inversione di rotta.
Atteso, infatti, che il Catania ha oramai acquistato una certa onorabilità societaria (sia in termini di solidità aziendale e sia in termini di bontà dei risultati sportivi) non sarebbe forse il caso di puntare, già fin dal prossimo campionato, si un allenatore affermato, "smaliziato", dal pelo un pò più lungo del solito? Uno con un pedigree di razza, insomma?
Mi viene in mente, che ne so, Delio Rossi (al di là della sfortunata annata viola e della piazzata di ieri, lo ritengo senz'altro uno dei tecnici più preparati su piazza; e i suoi risultati parlano in suo favore)?
Il mio sogno sarebbe quel folle di Zeman...ma ve l'immaginate una mandria di giocolieri argentini (Gomez, Barrientos, Almiron, Bergessio e chissà se ne arriverà qualcun altro) alle sue dipendenze? Ma che musica sarebbe?? ::) ::)

Per adesso mi fermo qui. Credo infatti che il tema allenatore e strategia per la scelta di quello nuovo (ripeto, sto partendo da un assioma che potrà anche non risultare vero, ossia che Montella vada via) possa già costituire spunto per una discussione tra noi forumisti.
I giocatori a cui affidare la maglia rossazzurra nel 2012/2013, a mio parere, saranno una diretta conseguenza di questa scelta.
Vi salutai (per ora... ;-)).

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #1 il: 04 Maggio 2012, 09:30:06 am »
 =D> ...anche il mio sarebbe Zeman...se u Zu' Enzo accettasse "l'offerta irrinunciabile" (solo così lascerebbe Catania!)...me lo accollerei anche perdessimo tutte le partite 6 a 0...solo solo per l'onore di avere l'UOMO che ha distrutto il sistema Moggi!

 8-) 
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #2 il: 04 Maggio 2012, 09:52:22 am »
=D> ...anche il mio sarebbe Zeman...se u Zu' Enzo accettasse "l'offerta irrinunciabile" (solo così lascerebbe Catania!)...me lo accollerei anche perdessimo tutte le partite 6 a 0...solo solo per l'onore di avere l'UOMO che ha distrutto il sistema Moggi!

 8-)

e per come, col suo gioco,  fa divertire i tifosi...

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1793
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #3 il: 04 Maggio 2012, 10:48:13 am »
=D> ...anche il mio sarebbe Zeman...se u Zu' Enzo accettasse "l'offerta irrinunciabile" (solo così lascerebbe Catania!)...me lo accollerei anche perdessimo tutte le partite 6 a 0...solo solo per l'onore di avere l'UOMO che ha distrutto il sistema Moggi!

 8-)

e per come, col suo gioco,  fa divertire i tifosi...
Adesso sono tutti prodighi di elogi nei confronti del Pescara, dimenticando che ad inizio campionato la squadra abruzzese non era minimamente presa in considerazione per un eventuale promozione in A, anzi...
Ed i vari Immobile, Insigne e Verratti, ora tanto esaltati dalla stampa "specialistica" come fenomeni, erano stati presi (anzi, riesumati) dal Pescara tra gli scarti del Gosseto il primo, dal Foggia (1^ divisione, il secondo) e dalle giovanili del Pescara, il terzo.
La verità, come sempre quando c'è Zeman, rimane una sola: e che cioè l'allenatore boemo è in grado di ottenere il meglio da ciascun calciatore gli venga posto alle dipendenze.

E poi, date un'occhiata alla colonnina dei gol fatti dal Pescara (idem per il Foggia l'anno scorso): 80!!!! No, dico: 80!!!!!!

Apriamo una petizione dei forumisti favorevoli all'arrivo di Zeman a Catania... 8D 8D

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1937
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #4 il: 04 Maggio 2012, 12:19:17 pm »
=D> ...anche il mio sarebbe Zeman...se u Zu' Enzo accettasse "l'offerta irrinunciabile" (solo così lascerebbe Catania!)...me lo accollerei anche perdessimo tutte le partite 6 a 0...solo solo per l'onore di avere l'UOMO che ha distrutto il sistema Moggi!

 8-)

e per come, col suo gioco,  fa divertire i tifosi...
Adesso sono tutti prodighi di elogi nei confronti del Pescara, dimenticando che ad inizio campionato la squadra abruzzese non era minimamente presa in considerazione per un eventuale promozione in A, anzi...
Ed i vari Immobile, Insigne e Verratti, ora tanto esaltati dalla stampa "specialistica" come fenomeni, erano stati presi (anzi, riesumati) dal Pescara tra gli scarti del Gosseto il primo, dal Foggia (1^ divisione, il secondo) e dalle giovanili del Pescara, il terzo.
La verità, come sempre quando c'è Zeman, rimane una sola: e che cioè l'allenatore boemo è in grado di ottenere il meglio da ciascun calciatore gli venga posto alle dipendenze.

E poi, date un'occhiata alla colonnina dei gol fatti dal Pescara (idem per il Foggia l'anno scorso): 80!!!! No, dico: 80!!!!!!

Apriamo una petizione dei forumisti favorevoli all'arrivo di Zeman a Catania... 8D 8D

Zeman...???  8| 8| 8| 8| 8| 8|

Il modo piu' divertente per andare in serie B !!!

Avaia...taghiamula!

Fozza Catania

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1793
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #5 il: 04 Maggio 2012, 12:37:41 pm »
=D> ...anche il mio sarebbe Zeman...se u Zu' Enzo accettasse "l'offerta irrinunciabile" (solo così lascerebbe Catania!)...me lo accollerei anche perdessimo tutte le partite 6 a 0...solo solo per l'onore di avere l'UOMO che ha distrutto il sistema Moggi!

 8-)

e per come, col suo gioco,  fa divertire i tifosi...
Adesso sono tutti prodighi di elogi nei confronti del Pescara, dimenticando che ad inizio campionato la squadra abruzzese non era minimamente presa in considerazione per un eventuale promozione in A, anzi...
Ed i vari Immobile, Insigne e Verratti, ora tanto esaltati dalla stampa "specialistica" come fenomeni, erano stati presi (anzi, riesumati) dal Pescara tra gli scarti del Gosseto il primo, dal Foggia (1^ divisione, il secondo) e dalle giovanili del Pescara, il terzo.
La verità, come sempre quando c'è Zeman, rimane una sola: e che cioè l'allenatore boemo è in grado di ottenere il meglio da ciascun calciatore gli venga posto alle dipendenze.

E poi, date un'occhiata alla colonnina dei gol fatti dal Pescara (idem per il Foggia l'anno scorso): 80!!!! No, dico: 80!!!!!!

Apriamo una petizione dei forumisti favorevoli all'arrivo di Zeman a Catania... 8D 8D

Zeman...???  8| 8| 8| 8| 8| 8|

Il modo piu' divertente per andare in serie B !!!

Hai elementi a supporto di tale certezza?
Io ne ho uno a supporto di una certezza contraria: e cioè che con una squadra di (a detta tutti, all'inizio del campionato di B) "peracottari" raccattati qua e la tra la prima divisione e gli scarti delle altre di B, sta andando allegramente in serie A.
Fai tu  ;-).

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #6 il: 04 Maggio 2012, 02:03:24 pm »
Adesso sono tutti prodighi di elogi nei confronti del Pescara, dimenticando che ad inizio campionato la squadra abruzzese non era minimamente presa in considerazione per un eventuale promozione in A, anzi...
Ed i vari Immobile, Insigne e Verratti, ora tanto esaltati dalla stampa "specialistica" come fenomeni, erano stati presi (anzi, riesumati) dal Pescara tra gli scarti del Gosseto il primo, dal Foggia (1^ divisione, il secondo) e dalle giovanili del Pescara, il terzo.
La verità, come sempre quando c'è Zeman, rimane una sola: e che cioè l'allenatore boemo è in grado di ottenere il meglio da ciascun calciatore gli venga posto alle dipendenze.


Garreccio, veramente di Verratti si dice un gran bene da almeno due anni.
Lo stesso Immobile é stata sì una sorpresa, ma non troppo...


In ogni caso io voterei contro Zeman, in seie A nelle ultime apparizioni post-Roma é stato disastroso, per non parlare delle avventure estere.  Poi, è anche vero che il Pescara non l'ho visto dal vivo...solo in TV...ma in ogni caso io sono contrario.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #7 il: 04 Maggio 2012, 03:06:50 pm »
=D> ...anche il mio sarebbe Zeman...se u Zu' Enzo accettasse "l'offerta irrinunciabile" (solo così lascerebbe Catania!)...me lo accollerei anche perdessimo tutte le partite 6 a 0...solo solo per l'onore di avere l'UOMO che ha distrutto il sistema Moggi!

 8-)
Bugiardo!! Menti sapendo di mentire spudoratamente!  8D  :-D
..a fai u seriu..tu non accetteresti mai di vedere la tua squadra soccombere solo una partita,immagina un campionato...
Moggi c'e' e vive ancora. Vive e ha trovato nuova linfa nei personaggi che dirigono la Rubbendus..ma non lo vedi come  il bamboccio vanta il diritto di appiccicare sulle maglie bianconere la terza stella..come fosse uno sdoganamento da tutte le loro malefatte...ianu a facci peggiu de .....ni..
Piuttosto che preoccuparvi dell'eventualita', assai remota, di un abbandono della panchina rossazzurra da parte di Montella..ca fra parentisi e' un grande uomo...io mi preoccuperei intanto di turare la falla provocata da LM... oggi ha salutato e rimesso formalmente il suo mandato....
Se davvero anche Montella dovesse lasciarci si aprirebbero scenari diversi e la situazione sarebbe ancora piu' intricata di quella che e'.
Venendo al topic mi pare che sino adesso il discorso sia scivolato solo sull'aspetto della conduzione tecnica eludendone in parte il titolo.
Oggi il Catania ha un allenatore e da questo deve partire.Lo ha detto anche lui che avra' parte attiva nell'indicazione di quello che ci serve. Che sia finita l'era degli allenatori aziendalisti?
Per quanto riguarda il mio punto di vista trovo sconveniente adesso,in questo forum, fare nomi o desiderata per la prossima stagione,mi limito a dire che lo faro' a conclusione del campionato e mi auguro ancora di godermi queste due ultime partite, sperando che possiamo arrivare al traguardo dei 50 punti, non fosse altro che per tacitare qualche menagramo che abbiamo qua intorno  ::)
« Ultima modifica: 04 Maggio 2012, 03:10:19 pm da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1937
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #8 il: 04 Maggio 2012, 06:38:21 pm »
=D> ...anche il mio sarebbe Zeman...se u Zu' Enzo accettasse "l'offerta irrinunciabile" (solo così lascerebbe Catania!)...me lo accollerei anche perdessimo tutte le partite 6 a 0...solo solo per l'onore di avere l'UOMO che ha distrutto il sistema Moggi!

 8-)

e per come, col suo gioco,  fa divertire i tifosi...
Adesso sono tutti prodighi di elogi nei confronti del Pescara, dimenticando che ad inizio campionato la squadra abruzzese non era minimamente presa in considerazione per un eventuale promozione in A, anzi...
Ed i vari Immobile, Insigne e Verratti, ora tanto esaltati dalla stampa "specialistica" come fenomeni, erano stati presi (anzi, riesumati) dal Pescara tra gli scarti del Gosseto il primo, dal Foggia (1^ divisione, il secondo) e dalle giovanili del Pescara, il terzo.
La verità, come sempre quando c'è Zeman, rimane una sola: e che cioè l'allenatore boemo è in grado di ottenere il meglio da ciascun calciatore gli venga posto alle dipendenze.

E poi, date un'occhiata alla colonnina dei gol fatti dal Pescara (idem per il Foggia l'anno scorso): 80!!!! No, dico: 80!!!!!!

Apriamo una petizione dei forumisti favorevoli all'arrivo di Zeman a Catania... 8D 8D

Zeman...???  8| 8| 8| 8| 8| 8|

Il modo piu' divertente per andare in serie B !!!

Hai elementi a supporto di tale certezza?
Io ne ho uno a supporto di una certezza contraria: e cioè che con una squadra di (a detta tutti, all'inizio del campionato di B) "peracottari" raccattati qua e la tra la prima divisione e gli scarti delle altre di B, sta andando allegramente in serie A.
Fai tu  ;-).

Dai che non ne abbiamo solo uno di elemento a supporto...questo del Pescara e' solo il piu' recente...
...ma soprattutto Zeman e' proprio l'antitesi della logica del Catania che e' fatta di piccoli passi...Zeman e' uno senza mezze misure o ti porta in cielo...o all'inferno...solo che per ogni volta che ha portato una squadra in cielo ne ha portato all'inferno almeno 3 o 4!!!
Quindi va bene per squadre e societa' che si vogliono comprare il biglietto della lotteria!!!

NO GRAZIE...

Fozza Catania

Offline Francesco ( Rovigo)

  • Utente
  • ****
  • Post: 547
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #9 il: 04 Maggio 2012, 07:32:07 pm »
Io spero che il Catania del prossimo futuro, venga costruito sulle basi certe di quello gia' esistente: cessioni mirate ma non eclatanti, pochi rinforzi di qualita' nei settori meno coperti e soprattutto conferma di Montella alla guida tecnica.
Zeman? No grazie :-))

Offline Michelangelo

  • Utente
  • ***
  • Post: 492
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #10 il: 04 Maggio 2012, 08:18:09 pm »
Zeman? No grazie :-))
Non mi sembra che Zeman rientri nella filosofia di questa società che ha sempre puntato su giovani allenatori promettenti e ambiziosi...  ;-)

Offline Francesco ( Rovigo)

  • Utente
  • ****
  • Post: 547
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #11 il: 06 Maggio 2012, 09:24:03 am »
Arrivati a fine stagione, ce' qualche cosa di nuovo che si respira nell' aria: per la prima volta allenatore e, tutto sommato anche gli stessi giocatori piu' rappresentativi  sembrano disponibili a continuare la loro avventura con la casacca rossazzurra; quello che l' allenatore chiede, e cio' lo si intuisce dalle ultime interviste e' quello di poter continuare a contare sugli elementi cardine di questa squadra e qualche rinforzo per cercare di crescere ancora.
Adesso la palla passa alla societa' ma secondo me ci sono i margini per poter chiudere nei prossimi giorni con la conferma dell' areoplanino volante. Se cio' non dovesse accadare, sarebbe un chiaro segnale negativo sulle  prospettive a breve termine di crescita societaria.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #12 il: 06 Maggio 2012, 11:19:35 am »
Nelle ultime partite Montella aveva sbagliato piu' mdel solito,suscitando in me perplessita' sulla sua reale volonta' di rimanere.

Con  l'intervista di ieri mi sembra che abbia questa voglia.

E' per la prima volta un allenatore dice il giocatore che vuole e dice  anche chi partira' senza usare fesserie del tipo il vento non si puo' fermare.

Credo che per la prima volta quest'anno con la sola vendita di Gomez(o Barrientos che secondo me potrebbe veramente fruttare il massimo guadagno nella storia del Catania)e la cessione di alcuni contratti discreti come Negro,Antenucci,Morimoto e Martinho si possa veramente costruire in maniera discreta.Anche nei giovani

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #13 il: 06 Maggio 2012, 11:21:18 am »
Il futuro del Catania, a mio avviso, è già segnato.
La partenza di Lo Monaco non credo che disturberà più di tanto; la pronta risposta del Presidente nella scelta di Gasparin, infonde fiducia sulle prospettive gestionali e sui progetti futuri.
Montella... se va via commette un errore, lo abbiamo detto tutti; un grosso club non ammette errori e la sua poca esperienza, non lo tutela. E' un uomo intelligente e saprà scegliere nel modo migliore, non credo che si lasci influenzare dalla cresta dell' onda mediatica. Certo, non conosciamo il suo rapporto con Lo Monaco e molti lo danno come "destini legati". Se rimane, buon per lui e buon per noi; per lui un altro anno nelle condizioni migliori per affermarsi, senza eccessive pressioni, in un ambiante che conosce bene; buon per noi perchè avremo più continuità e troppe sostituzioni nell' asseto principale, in una sola volta, potrebbero farci male.
I giocatori.... qui il discorso si complica: da una parte c' è la loro voglia di ambiti traguardi, dall' altra la voluta inconsapevolezza di ciò che comporta il passaggio in una grossa società: la possibile, anzi più che probabile, carriera da panchinaro o da tribuna... e per la tipologia di calciatori che abbiamo, non giocare, equivale al dimenticatoi con magre figure.
Ad ognuno il suo... che le scelte siano le migliori... fossi in loro, attenderei solo le scelte societarie, senza forzature... il "topo d' albergo" docet... ha giocato solo tre o quattro volte... facendo, forse, bene, ma relegato al ruolo di sostituto... e lo sapeva da prima.... certo, i soldi fanno, ma....
Noi, i tifosi... aver fede nei colori della propria squadra, significa anche aver fede in chi dirige... troppe critiche inutili nell' era Lo Monaco... non bisogna dimenticare che, alla fine, chi decide è la società e noi abbiamo solo il ruolo di sostenitroti... non abbiamo i libri contabili in mano, non possiamo scegliere gli acquisti e non possiamo, soprattutto, sostituirci a chi svolge quel lavoro e ne sa, indubbiamente, più di noi. Ma siamo Catanesi e si sa... la sappiamo sempre più lunga degli altr... siamo onnipresenti, ipercompetenti e, sempre, ipercritici... perchè noi abbiamo ragione...a prescindere... dovremmo avere solo più maturità, nell' apprezzamento di ciò che possediamo e nei traguardi che ci competono...
Dobbiamo sostenere, solo questo... e se possibile, riempire lo stadio sempre, soprattutto negli incontri con le squadre più "piccole".
Quest' anno abbiamo pagato lo scotto, sempre secondo la mia modesta opinione, di un calendario pesante, carico e stressante, quasi ossessivo; non abbiamo ancora un doppio organico che ci permette di fare cambi, qualitativamente, alla pari.; far giocare i soliti "noti" è una necessità, ma non sono macchiene a benzina, sono uomini e, in quanto tali, comprensibilmente sentono la stanchezza.
Sicuramente abbiamo sciupato tanto... potevamo avere di più... ma quello che di pù conta, è che abbiamo spremuto tutto per avere il massimo, come abbiamo avuto, prescindendo dal risultato di domenica prossima... e se arriveremo ai fatidici 50 punti.... è tutto grasso che cola!
A tutti Voi che, comunque vadano le cose, siete sempre con un orecchio al mondo, al lavoro ed alla famiglia e con l' altro alla radio o alla tv, per seguire il nostro stupendo Catania, posso solo fare tanti  =D> =D> =D> =D> =D> =D>
L' anno prossimo avremo ancora da commentare un altro campionato in A... e non è poco!

PS
Per il futuro del calcio siciliano:
trovo poco costruttivo lo scontro fra noi ed i cugini... si prescinde dal calcio, si va allo scontro sociale, dimenticando che siamo in questa grande barca che si chiama Sicilia, che lega i nostri destini, spesso stritolandoli, e che pertanto, meritano solo rispetto, comune, per tutto e per tutti, facendo si che il calcio non dovrebbe mai andare oltre ciò che è... un divertimento.
L' unità fra le città della Sicilia, anche nel calcio, sarebbe solo lo schiaffo sociale, il riscatto, verso un Italia che spesso ha solo tentato di emarginargi, dimenticando i secoli di cultura che abbiamo profuso al resto del paese e, per la nostra cultura, dovremmo dare solo esempi...
Non mi frega chi arriva primo e perchè... non può esserci un campione di Sicilia in un campionato sociale dove non ci sono vinti e vincitori... ci siamo solo noi, i Siciliani... che dobbiamo vincere sempre, uniti, contro chi ci vule far perdere.
 
#STAMUAVVULANNU!

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5488
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Catania del (prossimo) futuro
« Risposta #14 il: 06 Maggio 2012, 11:48:49 am »
Intanto Montella parla di mercato:

"In avanti, con Bergessio che è insostituibile, ci serve un esterno che veda di più la porta, visto che uno dei nostri due esterni partirà. Poi anche in mezzo al campo e in difesa, quanto meno a livello numerico".

"Il mio futuro? Nel calcio le situazioni cambiano continuamente. Ora sono la novità e si parla tanto di me per questo, anche al di là dei miei meriti. Io ho un contratto e intendo rispettarlo: a fine stagione faremo le valutazioni con la società per il mio ruolo e per costruire la nuova squadra".


E' Gomez che è in partenza?