Autore Topic: Nuova Italia...  (Letto 33727 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8864
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #135 il: 14 Ottobre 2010, 04:28:36 pm »


p.s. Ringrazia il Cielo che al potere ci sia Silvio. Se c'ero io gli stadi li utilizzavo in maniera diversa. Vintage, anni 70.

Infatti! servivano a ragruppare donne incinte e studenti e poi organizzare voli turistici sul pacifico ed a 10.000 metri ..............aprire le portiere!!!!!!!!!!

Templare: (parafrasando Totò) "ma mi faccia il piacerere!"

Come no, studenti... Li avesse organizzati pure l'Alitalia questi voli, da noi non ci sarebbero stati nemmeno i "cattivi maestri". Ma noi siamo democratici, per cui va bene così.
« Ultima modifica: 14 Ottobre 2010, 04:42:01 pm da Templare »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8864
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #136 il: 14 Ottobre 2010, 04:41:29 pm »
ma in uno stato di mer.da dove é permesso ergere ad eroe un delinquente come giuliani ed a carnefice il Carabiniere Placanica, é meglio evitare.

Templare..i morti lasciamoli riposare in pace..
E i vivi auguriamoci abbiano vita serena.

Non se i morti sono un esempio dello sfacelo morale dell'italia di oggi.

Citazione
Il punto della situazione e' uno solo: il Ministro Maroni ha definito per tutti gli stadi italiani un sistema di prefiltraggio..

Tale sistema di prefiltraggio ha un solo scopo: evitare l'ingresso di violenti e oggetti ad essi legati (petardi, fumogeni, bombe..etc etc..)
Tale prefiltraggio era attivo a Genova. E ha funzionato. Con i bambini e gli spettatori Genovesi.
Ma non con i Serbi.
E secondo me questo NON va bene. Il ministro Maroni dovrebbe interrogarsi sul perche'...
Altrimenti..poi vien da pensare che il muro basso e' perfetto per appoggiarsi..
Ma non sempre ce lo hai a disposizione.

Tutto il resto..sono chiacchere.

Il punto vero, se vero é quanto scritto da Repubblica (e visto che quel pezzo non lo hanno scritto Feltri o Belpietro, ripeto, dovrebbero esserci buone probabilità che sia così) é che fino ad un giorno prima la polizia serba aveva detto a quella italiana che erano previste poche decine di tifosi ed il giorno dopo ha rettificato. A quel punto, poichè non si gioca nè a risiko, nè a call of duty, fare quadrare il tutto in poche ore é quasi impossibile.

E' vero che quegli animali hanno entrato di tutto, ma é anche vero che la cosa peggiore accaduta martedì é stata la sospensione della partita, tutto il resto é stato gestito bene, l'evacuazione dei tifosi italiani, l'isolamento dei serbi più violenti dentro lo stadio, le manganellate ed i colpi di scudo poi all'uscita, gli arresti.

Siamo sicuri che sia possibile e non controproducente perquisire centinaia di delinquenti che si muovono come un corpo solo? Ma le leggiamo le cronache dei quartieri più disagiati di Palermo, Catania, Napoli cosa succede quando la polizia arresta uno spacciatore di due soldi e si ritrova un esercito contro? Perchè con i serbi non sarebbe stata la stessa cosa?

Genova, per la sua topografia, é la città meno indicata per lasciare scorazzare centinaia di delinquenti, il G8 sta lì a testimoniarlo, con una città messa a ferro e fuoco da un numero più o meno simile di individui. Io resto convinto che il farli entrare, anche "armati" sia stata l'unica cosa possibile visti i colpevoli ritardi di comunicazione della Serbia, visto il numero, visto l'ambiente.

Non comunque é una situazione comparabile con quella attuale italiana, dove il movimento ultras di quasi ogni singola squadra o é decimato o disorganizzato e disunito.

IMHO.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 705
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #137 il: 14 Ottobre 2010, 04:49:08 pm »
Studenti e donne incinte...
Se il riferimento va ai voli della morte argentini, fermo restando che sarebbero stati opportuni regolari processi, non dobbiamo mai dimenticare che si trattava in massima parte di di tupamaros, ossia di terroristi che avevano gettato Argentina, Uruguay e Cile nella lotta armata e nell'instabilità. Anche i nostri brigatisti rossi erano studenti o donne, ma ciò non toglie che si trattava di terroristi puri e duri, da cui una nazione ha diritto di difendersi. Bisognerebbe ovviamente farlo, come fece l'Italia, nel rispetto delle leggi e dei diritti dell'uomo (purché non vadano in contrasto con altrettanto legittimi diritti delle comunità), ma nel mondo concreto, molto diverso da quello ideale, ciò non è sempre possibile, o non basta. In concreto, certo non andavano gettati dagli aerei, ma chiusi ben bene in carcere, sì. Evitiamo di farne dei martiri: ho conosciuto argentini e cileni, e tutti concordano sul fatto che la situazione in Cile e Argentina era divenuta assolutamente intollerabile e a mali estremi si finisce per rispondere con estremi rimedi, certo deprecabili, ma figli del precedente lassismo.
Spero che di questo passo qualcuno non tiri fuori i legittimi diritti di Ivan (che tra l'altro, non so se l'avete notato, non ha un cognome serbo, ma bulgaro o macedone), oppure di Speziale e Micale, auspicando la loro riabilitazione...
Forza Acireale
 

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8864
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #138 il: 14 Ottobre 2010, 04:53:26 pm »
Studenti e donne incinte...
Se il riferimento va ai voli della morte argentini, fermo restando che sarebbero stati opportuni regolari processi, non dobbiamo mai dimenticare che si trattava in massima parte di di tupamaros, ossia di terroristi che avevano gettato Argentina, Uruguay e Cile nella lotta armata e nell'instabilità. Anche i nostri brigatisti rossi erano studenti o donne, ma ciò non toglie che si trattava di terroristi puri e duri, da cui una nazione ha diritto di difendersi. Bisognerebbe ovviamente farlo, come fece l'Italia, nel rispetto delle leggi e dei diritti dell'uomo (purché non vadano in contrasto con altrettanto legittimi diritti delle comunità), ma nel mondo concreto, molto diverso da quello ideale, ciò non è sempre possibile, o non basta. In concreto, certo non andavano gettati dagli aerei, ma chiusi ben bene in carcere, sì. Evitiamo di farne dei martiri: ho conosciuto argentini e cileni, e tutti concordano sul fatto che la situazione in Cile e Argentina era divenuta assolutamente intollerabile e a mali estremi si finisce per rispondere con estremi rimedi, certo deprecabili, ma figli del precedente lassismo.

Parole sacrosante, che condivido e quoto. Ma scomode...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #139 il: 14 Ottobre 2010, 05:41:56 pm »
..E' vero che quegli animali hanno entrato di tutto....

Basta cosi'..

NON doveva succedere. Perche' tutto l'ambaradan..e' scaturito dall'accesso consentito a questi animali. E i prodromi erano noti dalla mattinata. Il Ministero degli Interni, la Questura locale in particolare, hanno fallito PESANTEMENTE..Telex o non telex..

Tutto il resto, mi ripeto, sono chiacchere.

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #140 il: 14 Ottobre 2010, 05:52:08 pm »
Spero che di questo passo qualcuno non tiri fuori i legittimi diritti di Ivan (che tra l'altro, non so se l'avete notato, non ha un cognome serbo, ma bulgaro o macedone), oppure di Speziale e Micale, auspicando la loro riabilitazione...

Eh certo..da Bogdanov a Speziale..il passo e' breve vero?
Occasione troppo ghiotta, un assist a porta vuota.

Ritornero' in questo TOPIC per la prossima partita dell'Italia,
Il clima..e' diventato MEFITICO.

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #141 il: 14 Ottobre 2010, 06:17:59 pm »
Studenti e donne incinte...
Se il riferimento va ai voli della morte argentini, fermo restando che sarebbero stati opportuni regolari processi, non dobbiamo mai dimenticare che si trattava in massima parte di di tupamaros, ossia di terroristi che avevano gettato Argentina, Uruguay e Cile nella lotta armata e nell'instabilità. Anche i nostri brigatisti rossi erano studenti o donne, ma ciò non toglie che si trattava di terroristi puri e duri, da cui una nazione ha diritto di difendersi. Bisognerebbe ovviamente farlo, come fece l'Italia, nel rispetto delle leggi e dei diritti dell'uomo (purché non vadano in contrasto con altrettanto legittimi diritti delle comunità), ma nel mondo concreto, molto diverso da quello ideale, ciò non è sempre possibile, o non basta. In concreto, certo non andavano gettati dagli aerei, ma chiusi ben bene in carcere, sì. Evitiamo di farne dei martiri: ho conosciuto argentini e cileni, e tutti concordano sul fatto che la situazione in Cile e Argentina era divenuta assolutamente intollerabile e a mali estremi si finisce per rispondere con estremi rimedi, certo deprecabili, ma figli del precedente lassismo.
Spero che di questo passo qualcuno non tiri fuori i legittimi diritti di Ivan (che tra l'altro, non so se l'avete notato, non ha un cognome serbo, ma bulgaro o macedone), oppure di Speziale e Micale, auspicando la loro riabilitazione...
Forza Acireale
 

Post assolutamente schi.foso, falso, che denota una totale mancanza di conoscenza dei fatti e della storia assolutamente vomitevole...di gran lunga il peggiore che abbia mai letto in questo Forum.  >:( >:( >:(

Più di 30.000 argentini sono morti, uccisi. Molti dei quali semplici studenti o militanti politici! Non si ha una statistica precisa sulle donne violentate, sulle persone torturate con fili elettrici o arnesi vari. Centinaia di migliaia di famiglie distrutte, un branco di aguzzini al governo di uno stato per un bel pò di anni...meno male che c'è stata la Tatcher e li ha rispediti nell'immondizzaio.

In Cile più di 3.000 morti e un numero imprecisato di mutilati, violentati o torturati.Era la più antica democrazia dell'america latina e un (altro) branco di aguzzini l'ha distrutta...

Testa, torna laggiù da dove sei venuto e non tornare più.

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 705
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #142 il: 14 Ottobre 2010, 06:58:37 pm »
Scusa, Fanta, ma il mio post lo hai letto?
Mi sembrava chiaro. Ho detto che non dovevano essere uccise persone (aggiungo: ovviamente, nemmeno torturate) bensì, dopo regolari processi, incarcerati i terroristi, che all'epoca erano davvero molti ma molti.
Non sei d'accordo? O pensi che le Brigate Rosse, i Bogdanov, gli Speziale (che, rispondo a Marco, l'ha combinata un tantino più grossa di Bogdanov, se permettete, visto che ha ucciso un agente di polizia) debbano essere uccel di bosco e guai a toccarli? Che dovremmo stendere loro tappeti rossi?
Dura è la vita quando non si vuol sentire.
Forza Acireale.

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 383
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #143 il: 14 Ottobre 2010, 07:17:33 pm »
Allora Testa, su alcune cose che hai detto sono d'accordo, ma sull'Argentina proprio no perché gran parte di quelli che sono stati uccisi non erano terroristi ma semplici militanti politici, e non trovo proprio nessuna attenuante per un regime militare spietato e trovo solo pietà per le vittime.

Forse un discorso in parte diverso si può fare per l'Uruguay, dove ho parenti che ti danno ragione, forse anche per il Cile che con Allende era in rovina e si fa finta di dimenticarlo, ma anche lì eviterei di generalizzare, anche perché vedi qui si dice di tutto e di più ma quando lo dici tu si scatenano tutti.

A proposito, dall'orario dei tuoi post mi sembra che oggi non c'eri alla partita dell'Acireale, o sei venuto col PC?

Come mai? Non hai scritto che dobbiamo puntare alla Coppa Italia?

Per fartelo sapere, se ti interessa, abbiamo vinto,anche se era meglio vincere in campionato e perdere in Coppa secondo me.
 

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #144 il: 14 Ottobre 2010, 07:18:09 pm »


p.s. Ringrazia il Cielo che al potere ci sia Silvio. Se c'ero io gli stadi li utilizzavo in maniera diversa. Vintage, anni 70.

Infatti! servivano a ragruppare donne incinte e studenti e poi organizzare voli turistici sul pacifico ed a 10.000 metri ..............aprire le portiere!!!!!!!!!!

Templare: (parafrasando Totò) "ma mi faccia il piacerere!"

Come no, studenti... Li avesse organizzati pure l'Alitalia questi voli, da noi non ci sarebbero stati nemmeno i "cattivi maestri". Ma noi siamo democratici, per cui va bene così.

Infatti sarebbero rimasti i Giusva Fioravanti le francesche Mambro ed i Concutelli......... con i loro credere obbedire e combattere

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #145 il: 14 Ottobre 2010, 07:23:41 pm »
No Testa,

hai detto che le persone che sono state uccise (a decine di migliaia) erano dei terroristi, poi hai anche aggiunto che sarebbero dovute finire in galera. 8-) 8-) 8-)  Invece, la stragrande maggioranza erano persone comuni.
Hai scritto falsità, non sapendo nemmeno che in Cile non c'era guerriglia di nessun tipo, ma solo crisi inflazionistica. Non si era sparato ancora un solo colpo.

No Testa, i tuoi "mali estremi estremi rimedi" sono stati una delle pagine più nere della storia mondiale. I "tuoi" amici latinoamericani, che ti hanno descritto quella situazione, o erano parenti degli aguzzini, o "nazisti nella testa", o falsi e bugiardi.

finché si parla di sport io caz.zeggio, finchè si parla di politica posso caz.zeggiare pure, finchè si vedono le questioni d'ordine pubblico in maniera diversa posso continuare ulteriormente a caz.zeggiare, ma quando con delle falsità (terroristi, estremi rimedi, situazione insostenibile...ecc) infanghi decine di migliaia di morti, centinaia di migliaia di torturati e di famiglie distrutte, io non caz.zeggio più.

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 705
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #146 il: 14 Ottobre 2010, 07:26:48 pm »
Trunz, Trunz.... non me le fai mancare mai le stilettate....
Purtoppo in questo momento sono più vicino a Genova che ad Acireale.
Ti invidio perchè sei potuto andare alla partita (io invece avevo pensato di andare a vedere l'Italia, pensa un po', ma poi ho lasciato perdere, meno male), ma naturalmente ho seguito la partita sul sito. Bene così.
Quanto al discorso America Latina non prendere anche tu fischi per fiaschi: anche io faccio ovviamente le debite differenze.
Forza Acireale.

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 705
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #147 il: 14 Ottobre 2010, 07:35:52 pm »
Fanta, non mi pare proprio che le cose stiano come le racconti tu.
Io, lo ammetto, non sono un profondo conoscitore della storia latino americana e coglierò l'occasione per approfondire (la prossima volta, stanne certo, ti risponderò molto meglio), ma so per certo che Uruguay e Argentina erano in preda al terrorismo, e che in Cile c'erano state innumerevoli espropriazioni violente, oltre ad una crisi economica senza precedenti. C'era, insomma, una situazione insostenibile, che ha creato terreno fertile per i "pronunciamenti" dei militari, peraltro graditi da gran parte della popolazione, ormai priva di qualsiasi sicurezza.
In Occidente, naturalmente, le cose sono state raccontate ufficialmente come piace a te, ma ciò non significa a priori che sia vero.
Per oggi vi devo abbandonare.
Forza Acireale. 

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuova Italia...
« Risposta #148 il: 14 Ottobre 2010, 09:18:29 pm »
Studenti e donne incinte...
Se il riferimento va ai voli della morte argentini, fermo restando che sarebbero stati opportuni regolari processi, non dobbiamo mai dimenticare che si trattava in massima parte di di tupamaros, ossia di terroristi che avevano gettato Argentina, Uruguay e Cile nella lotta armata e nell'instabilità. Anche i nostri brigatisti rossi erano studenti o donne, ma ciò non toglie che si trattava di terroristi puri e duri, da cui una nazione ha diritto di difendersi. Bisognerebbe ovviamente farlo, come fece l'Italia, nel rispetto delle leggi e dei diritti dell'uomo (purché non vadano in contrasto con altrettanto legittimi diritti delle comunità), ma nel mondo concreto, molto diverso da quello ideale, ciò non è sempre possibile, o non basta. In concreto, certo non andavano gettati dagli aerei, ma chiusi ben bene in carcere, sì. Evitiamo di farne dei martiri: ho conosciuto argentini e cileni, e tutti concordano sul fatto che la situazione in Cile e Argentina era divenuta assolutamente intollerabile e a mali estremi si finisce per rispondere con estremi rimedi, certo deprecabili, ma figli del precedente lassismo.
Spero che di questo passo qualcuno non tiri fuori i legittimi diritti di Ivan (che tra l'altro, non so se l'avete notato, non ha un cognome serbo, ma bulgaro o macedone), oppure di Speziale e Micale, auspicando la loro riabilitazione...
Forza Acireale
 

Non è proprio così caro il mio Testa Dura erano militanti di partirti politici anche moderati  che all'epoca si trovavano all'opposizione non per loro volontà ma perchè avevano subito un golpe dai militari cileni ed argentini che avevano sovvertito il sistema democratico, ed erano vittime che sono state massacrate dai fascisti sudamenricani.
Poi se i tuoi conoscenti  cileni ed argentini sono anch'essi seguaci di Videla e Pinochet allora posso capire la loro "obbiettività" nel descrivere quei tempi.
Ora capisco che il negazionismo storico è la chiave di volta con cui cercate di scardinare le vostre scomodissime verità ma per piacere almeno non girate con le fette di salame agli occhi sui fatti avvenuti ed ampiamente provati anche da confessioni spontanee di militari che in quel periodo hanno partecipato attivamente ai massacri.


 

umastru

  • Visitatore
Re: Nuova Italia...
« Risposta #149 il: 14 Ottobre 2010, 10:18:12 pm »
Quanti professori!!! come siete bravi a dire come, quando e perchè seduti nella vostra poltrona...
Qualunque cosa facciano le forze dell' Ordine per alcuni sbagliano sempre: se fanno perquisizioni e blocchi a tappeto sono fascistoidi e limitano la libertà, se non li fanno sono incapaci, se intervengono sono oppressori, se non intervengono inefficienti....
avrebbero dovuto bloccare i pulmann serbi alla frontiera perchè pericolosi e non farli arrivare allo stadio? D'accordo e sarei anche d'accordo a prendere le stesse misure per tutti gli altri delinquenti che dalle frontiere arrivano in italia non solo per andare allo stadio, e usare la stessa intransigenza verso tutti quelli che sono segnalati negli archivi di polizia come pericolosi... ops... scusate non và più bene? lo immaginavo... non siete mai contenti.
La verità è che qualcuno non è mai contento e critica solo per partito preso.
salutamu.

Nelle more di una risposta più esauriente miei due simpatici interlocutori, ti quoto. Questo lo volevo scrivere anch'io ieri..é vero, se ci sono perquisizioni si "vìolano" i diritti umani e sembriamo a Guantanamo, se non si perquisiscono fino al midolollo perchè non lo si è fatto, se li si blocca alla frontiera senza che abbiano fatto niente siamo in uno stato di polizia, al contrario siamo inefficienti... 8-) 8-) 8-)   
No, mi dispiace, questo non te lo lascio dire, quando mai ho scritto che sono contro le perquisizioni prima di entrare ad una manifestazione pubblica. Non mi sono mai lamentato non dico ora, ma nei più pesanti anni a cavallo tra il il 70 e 80 quando per vedere un concerto a milano o a torino tra un po ti spogliavano nudo. Non ti facevano passare ne lattine o bottiglie, ma chiudevano tutti e due gli occhi sul fumo e gli accendini. Ma se permetti mi in.ca.zz.o come una biscia quando a me fanno i raggi X e in qualche altro campo entrano motorini da buttare dagli spalti e quantitativi tali di esplosivi che manco per S. Agata.
Mi in.caz.zo ancor di più contro l'inutilità della tessera del tifo quando i biglietti sono nominativi, quando con un daspo non puoi andare allo stadio, io vorrei capire a cosa serve, a tenere fuori qualche decina di migliaia di imbecilli? Tanto chi vuole fare casino lo continua a fare anche se i media tendono a nasconderlo.
Quindi farmi il favore quando vuoi discutere con me di citare fatti che io ho menzionato e discutiamo su quello per favore.
Ma qui siamo nel paese che si vanta di aver fermato lo sbarco dei clandestini, rispedendo all'inferno disperati che avevano al 90% diritto all'asilo politico. Mentre, dati del ministero dell'interno l'ingresso di clandestini in italia nell'ultimo anno, non ricordo la percentuale esatta, ma non è bassa. Bastano duemila euro e un visto turistico comprato nell'ambasciata compiacente.
Siamo un paese che non si indigna quando un ministro dell'interno si permette di dire che i Libici che hanno sparato su un peschereccio ITALIANO IN ACQUE INTERNAZIONALI  li avevano scambito per una barca di disparati? Da quande che si può sparare sui clandestini? chi lo ha deciso?
A molti su questo forum consiglierei di vedere un paio di film uno di Germi, il cammino della speranza, e uno di Brusati interpetrato da un grande Manfredi, Pane e cioccolata. Magari dopo si vergonano un pò
Resto sempre in attesa di sapere quando non avrei censurato comportamenti scorretti.
"U Mastru"