Autore Topic: Il cambio di Martinez  (Letto 1136 volte)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Il cambio di Martinez
« il: 25 Settembre 2008, 04:29:43 pm »
Casorezzo (MI), 25 Settembre 2008
Cari forensi,
 sono piuttosto euforico per il punto prestigioso, ma sono rimasto perplesso sul cambio di Martinez, prima subentrato e poi sostituito. Perché? C'era una ragione che mi è sfuggita? Zenga ha sbagliato a mandarlo in campo o a tirarlo fuori? Inoltre, io sono un po' scaramantico e le uniche partite in cui mi ricordo che è successo qualcosa di simile sono Catania-Arezzo e Campobasso-Catania della famigerata stagione 1986/1987, quando c'era Rambone: nel primo caso toccò a Novellino e nel secondo a Garzieri; in quest'ultima occasione si perse 4-0 e fu l'ultima volta di Rambone a Catania, dopodiché si rivide la serie B quindici anni dopo. A presto,
Marco Tullio
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5488
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Il cambio di Martinez
« Risposta #1 il: 25 Settembre 2008, 04:38:36 pm »
Penso sia dipeso dal fatto chela Juventus, dopo il pareggio ci stava schiacciando e rischiavamo di essere travolti, dunque meglio buttare dentro Baiocco e sacrificare Jorge, che era stato tagliato fuori dal gioco per la veemente (ma infruttuosa) azione bianconera.
Ciao!

Offline Il fabbricante di sogni

  • Newbie
  • Post: 13
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il cambio di Martinez
« Risposta #2 il: 25 Settembre 2008, 10:39:15 pm »
Marco Tullio, mi trovo concorde con quanto affermato da Bua.
Martines e' stato buttato nella mischia, con il Catania in svantaggio, col chiaro intento di sfruttare qualche sua invenzione per cercare di raggiungere il pareggio.
La sua sostituzione nel finale di partita, a pareggio conseguito, e' stata dettata dal tentativo di rinforzare il centrocampo, in un momento in cui stavamo soffrendo tremendamente sotto il forcing Juventino.
L' alternativa sarebbe potuta essere, quella di fare uscire Plasmati, ma credo che Zenga abbia preferito mantenere in campo il nostro bomber, per cercare di continuare a sfruttarne la fisicita' , con la chiara idea di tenere alta la squadra, nei concitati ultimi minuti di partita. Vista come e' andata...direi che e' stata una saggia scelta.

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il cambio di Martinez
« Risposta #3 il: 26 Settembre 2008, 12:11:37 am »
Anch'io penso che il cambio sia stato giusto, anche se Baiocco non ne ha presa una...
bisognava tentare di fermare Giovinco.
Martinez capirà.
I grandi allenatori si riconoscono dalle scelte difficili, sono quelli per cui il bene della squadra viene prima di quello dei singoli