Autore Topic: Torna Guidolin?  (Letto 3338 volte)

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Torna Guidolin?
« il: 10 Maggio 2006, 11:17:34 pm »
Chi mi conosce sa che in questo forum ho sostenuto strenue battaglie per la difesa dell’immagine di Zamparini come uomo di calcio competente quanto basta per poter ambire anche allo scudetto o addirittura alla champions se solo fosse messo al pari delle altre in quanto a proventi dai diritti televisivi. Oggi devo ricredermi e constatare che Zamparini è un gran testa di mi…linciana.
A Papadopulo, un grandissimo ringraziamento ed un caloroso saluto; che sarebbe solo un arrivederci se si mantenesse disoccupato fino almeno a gennaio, giorno in cui Zampa tornerà sulle sue decisioni e cambierà nuovamente la guida tecnica. Torna quel caprone faccia di prete di Guidolin, l’uomo dei 12/13 elementi che dovranno portare avanti la carretta anche quando non saranno più in grado di reggersi in piedi. Tutti gli altri della rosa ad ammuffire in panchina o a far da spettatori non paganti in tribuna.
Stiamo cambiando un allenatore che ha viaggiato a media champions (la fortuna? Ma perché non fa anch’essa parte delle risorse?), malgrado non avesse un Luca Toni in attacco, né il Genio Corini a pieno servizio ma soltanto dei gregari  qualsiasi, carneadi presi con la medesima attesa speranzosa di chi si appresta ad osservare cosa contenga l’uovo di pasqua; e lo stiamo cambiando con un altro che, per sua stessa ammissione, qui a Palermo ha fatto il massimo che si potesse fare, malgrado egli in squadra avesse il miglior Genio, la fantasia di Zauli e mister 50 gol in due anni, oggi più che mai conclamato come prima punta della nazionale Italiana e l’attaccante più forte d’Europa. L’avesse avuto PDP uno come Toni, chissà dove saremmo arrivati!!
Stiamo cambiando un allenatore che ha saputo tenere unito e motivato un gruppo anche per gare ininfluenti per l’esito finale del campionato, con un altro che, una volta fallito l’obbiettivo principale, condusse le restanti gare di campionato nella maniera più ignobile e vergognosa (2 soli miseri punti in 5 partite), regalando vittorie facili a destra e a manca e mortificando non soltanto i 33 mila abbonati ma l’intera popolazione rosanero, sparsa per lo Stivale.
Zamparini: spero che un giorno tu possa mettere un freno a quell’unico atono che ti volteggia all’interno della scatola cranica alla vana ricerca di un appiglio!
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Torna Guidolin?
« Risposta #1 il: 11 Maggio 2006, 12:39:45 am »
Citazione da: "Sergio"
Chi mi conosce sa che in questo forum ho sostenuto strenue battaglie per la difesa dell’immagine di Zamparini come uomo di calcio competente quanto basta per poter ambire anche allo scudetto o addirittura alla champions se solo fosse messo al pari delle altre in quanto a proventi dai diritti televisivi. Oggi devo ricredermi e constatare che Zamparini è un gran testa di mi…linciana.
A Papadopulo, un grandissimo ringraziamento ed un caloroso saluto; che sarebbe solo un arrivederci se si mantenesse disoccupato fino almeno a gennaio, giorno in cui Zampa tornerà sulle sue decisioni e cambierà nuovamente la guida tecnica. Torna quel caprone faccia di prete di Guidolin, l’uomo dei 12/13 elementi che dovranno portare avanti la carretta anche quando non saranno più in grado di reggersi in piedi. Tutti gli altri della rosa ad ammuffire in panchina o a far da spettatori non paganti in tribuna.
Stiamo cambiando un allenatore che ha viaggiato a media champions (la fortuna? Ma perché non fa anch’essa parte delle risorse?), malgrado non avesse un Luca Toni in attacco, né il Genio Corini a pieno servizio ma soltanto dei gregari  qualsiasi, carneadi presi con la medesima attesa speranzosa di chi si appresta ad osservare cosa contenga l’uovo di pasqua; e lo stiamo cambiando con un altro che, per sua stessa ammissione, qui a Palermo ha fatto il massimo che si potesse fare, malgrado egli in squadra avesse il miglior Genio, la fantasia di Zauli e mister 50 gol in due anni, oggi più che mai conclamato come prima punta della nazionale Italiana e l’attaccante più forte d’Europa. L’avesse avuto PDP uno come Toni, chissà dove saremmo arrivati!!
Stiamo cambiando un allenatore che ha saputo tenere unito e motivato un gruppo anche per gare ininfluenti per l’esito finale del campionato, con un altro che, una volta fallito l’obbiettivo principale, condusse le restanti gare di campionato nella maniera più ignobile e vergognosa (2 soli miseri punti in 5 partite), regalando vittorie facili a destra e a manca e mortificando non soltanto i 33 mila abbonati ma l’intera popolazione rosanero, sparsa per lo Stivale.
Zamparini: spero che un giorno tu possa mettere un freno a quell’unico atono che ti volteggia all’interno della scatola cranica alla vana ricerca di un appiglio!



Sergio, magari Zamparini dice la verità, ovvero tutte fandonie su Guidolin. Mi importa che stasera non abbia detto: "Rimane Papadopulo".

Mi sembra che a Palermo ci sia troppo la tendenza a farsi trascinare dalle emozioni. Papadopulo é un bravo cristiano? Benissimo, facciamolo cittadino onorario, intestiamogli la missione di Biagio Conte in via Archirafi, ma la panchina diamola ad un allenatore che riesca a far fare alla squadra due passaggi di seguito ed un tiro in porta ogni quindici minuti, ad un allenatore che non tenga Rinaudo inutilizzato per mezzo campionato, salvo poi schierarlo a centrocampo (stile Morgia con Ignoffo), ad un allenatore che non tenga Di Michele lontano dalla porta trenta metri in senso longitudinale e/o trasversale e che non faccia giocare Caracciolo nel ruolo di Toni dopo che il ragazzino bresciano ha passato sei mesi per convincere tutti che non può fare la torre...

Posso asserire con convinzione di avere visto un Palermo a tratti più motivato e sicuramente più fortunato sotto la gestione Papadopulo, ma di essermi divertito un paio di partite al massimo. Non regge poi assolutamente l'idea che Papadopulo abbia trovato una squadra creata per Delneri, se é vero come é vero che quest'ultimo non ha mai avuto Agliardi, l'unico portiere di fatto nella rosa e che nell'ultimo giorno di mercato si é rinunciato alle ali, togliendo Bonanni e non acquistando Semioli, scegliendo la strada del centrocampo a tre, come volevano mezza squadra e lui stesso.

Poi una cosa non diretta a te, ma a trequarti di tifoseria in fermento (e ci aggiungo pure il vate, l'intoccabile della televisione sportiva palermitana) per il modo in cui Zamparini sta posando Papadopulo: nessuno si scandalizzava quando Papadopulo rilasciava interviste a destra e manca praticamente da nuovo allenatore, mentre Delneri ancora doveva giocarsi la partita con il Siena? Una cosa veramente di buon gusto, non c'é che dire. Ci vuole un minimo di coerenza, ma quella si sa é merce rara in casa Italia...

Per finire ritorno alla partenza: sicuri che sarà Guidolin il nuovo allenatore? Riflettendoci un tantino, va bene per Semioli, va bene per Caracciolo e Di Michele, ma Brienza é in quota Napoli da un bel pò e mi sembra difficile pensare che Guidolin possa rinunciare a lui. Magari hanno ragione a Sky quando danno Giampaolo per sicuro a Palermo...

Ciao!



P.S. guarda, se le cose devono proprio andare male, mi auguro che Papadopulo trovi lavoro il 15 maggio e che Delneri, specialmente se arriva Semioli e vanno via un paio di tare, rimanga sotto contratto...



"Non nobis Domine, sed nomini Tuo da gloriam"
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 705
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Torna Guidolin?
« Risposta #2 il: 11 Maggio 2006, 09:53:24 am »
Mi intrometto in un discorso tra palermitani, sperando di essere gradito. Sono più d'accordo, in linea di principio, con Sergio che con Templare, in quanto il dato di base (ritmo del Palermo da Champions da quando c'è Papadopulo) non va trascurato.
Riconosco di non essere del tutto obiettivo, in quanto Papadopulo portò a suo tempo l'Acireale in B e riuscì a salvare la squadra nella cadetteria con una formazione non all'altezza (l'anno dopo, malgrado gente come Vasari in squadra, i granata tornarono in C1). Il vero problema di Papadopulo è che non riesce, forse per la stessa grinta che riesce ad infondere ai giocatori, ad avere rapporti distesi con le dirigenze. Quanto al gioco, mi sembra che il suo calcio "all'inglese" non sia per niente male, e assicura nel contempo adeguata copertura alla difesa (non escludo che con Del Neri il Palermo abbia avuto sprazzi eccellenti - es. Palermo-Inter - ma è facile fare bel gioco senza coprirsi alle spalle). Inoltre, non credo proprio che la soluzione Guidolin possa essere adeguata, troppa stizza e antichi rancori: se proprio proprio volete sostituire Papadopulo, prendete Mazzarri, che fa veramente i miracoli. Allenò l'Acireale in C2 con un pugno di ragazzini messi insieme dall'innominabile malpassotu  :arrow:  :twisted:  :twisted:  :twisted: e riuscì a salvarci con un bellissimo gioco. E poi volete mettere i miracoli con la reggina?

Forza Acireale, e non dimenticatevi del nostro grido di dolore: noi non siamo catanesi.

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2115
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Torna Guidolin?
« Risposta #3 il: 11 Maggio 2006, 10:14:08 am »
Ragazzi,
sono sotto gli occhi di tutti gli errori commessi da Papadopulo, così come quelli commessi da Del Neri.
Io non la trovo così scandolosa la sostituzione di Papadopulo, solo che non mi piacciono le minestre riscaldate.
Se proprio si deve cambiare l'allenatore, lo si faccia con uno nuovo e non con quelli già provati ed esonerati.
E poi, Guidolin non è che abbia fatto tutti questi miracoli, nè qui a Palermo, nè al Monaco (anzi, lì sta andando proprio male).
Per cui: pensiamoci e pensateci prima di acclamare il ritorno di Guidolin.
Ciao

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Non so che pensare
« Risposta #4 il: 11 Maggio 2006, 10:45:25 am »
La cosa nuova che mai il GdS aveva titolato alla Tutto Sport della serie cosa indicate come già fatte quando invece erano inesistenti....però oforse la redazione sportiva del GdS ha deciso sia di perdere la faccia sia, dando un ipotetica notizia falsa di inimicarsi allenatore DS e Presidente....tutto molto strano!!!

La riflessione di Sergio non è malvaggia...pensaci Templare alla fine della fiera.....Del Neri...con il Palermo colabrodo e Papadopulo con il Palermo della serie non più di un azione d'attacco al mese...hanno fatto gli stessi punti di Guidolin non avendo SucaToni, un portiere per mezzo campionato e Corini che ha fatto la metà delle partite in campionato. E' anche vero che Il Palermo di Guidolin non appena si è assestato in zona Uefa ha rallentato nelle ultime 5 partite e forse a 55/57 ci sarebbe potuto arrivare.
La riflessione però più pesante ruguarda SucaToni....sappiamo tutti il valore aggiunto dello spilungone ....dove sarebbe arrivato il Palermo versione 2004/2005 se avesse avuto Turacciolo in luogo di PiriTONI?

Quindi azzeriamo tutto, immagginiamo che il GdS sia stato acquistato da Tutto sport e ne abbia ereditato al discutibile affidabilità....mi auguro che chiunque sia l'allenatore, al momento si chiama PDP, ci sia un progetto serio che preveda l'acquisto di giocatori indicati dal tecnico.

SaluToni

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Torna Guidolin?
« Risposta #5 il: 11 Maggio 2006, 10:51:46 am »
Citazione da: "Testa Dura"
Mi intrometto in un discorso tra palermitani, sperando di essere gradito. Sono più d'accordo, in linea di principio, con Sergio che con Templare, in quanto il dato di base (ritmo del Palermo da Champions da quando c'è Papadopulo) non va trascurato.
Riconosco di non essere del tutto obiettivo, in quanto Papadopulo portò a suo tempo l'Acireale in B e riuscì a salvare la squadra nella cadetteria con una formazione non all'altezza (l'anno dopo, malgrado gente come Vasari in squadra, i granata tornarono in C1). Il vero problema di Papadopulo è che non riesce, forse per la stessa grinta che riesce ad infondere ai giocatori, ad avere rapporti distesi con le dirigenze. Quanto al gioco, mi sembra che il suo calcio "all'inglese" non sia per niente male, e assicura nel contempo adeguata copertura alla difesa (non escludo che con Del Neri il Palermo abbia avuto sprazzi eccellenti - es. Palermo-Inter - ma è facile fare bel gioco senza coprirsi alle spalle). Inoltre, non credo proprio che la soluzione Guidolin possa essere adeguata, troppa stizza e antichi rancori: se proprio proprio volete sostituire Papadopulo, prendete Mazzarri, che fa veramente i miracoli. Allenò l'Acireale in C2 con un pugno di ragazzini messi insieme dall'innominabile malpassotu  :arrow:  :twisted:  :twisted:  :twisted: e riuscì a salvarci con un bellissimo gioco. E poi volete mettere i miracoli con la reggina?

Forza Acireale, e non dimenticatevi del nostro grido di dolore: noi non siamo catanesi.


Capisco il tuo punto di vista, ma i risultati in questo caso non devono ingannare più di tanto, perchè, ripeto, a parte il secondo tempo con la Lazio non ricordo una partita in cui il Palermo si sia distinto per costruzione di gioco e soprattutto per mentalità offensiva. Ricordo invece un Palermo che un bel pò di punti ( e meno male) li ha raccattati con il classico schema "mezzo tiro in porta e tutti dietro a difendere".

La strada che coniuga bel gioco a risultati é impervia, me ne rendo conto benissimo, perchè passa principalmente per due qualità che di questi tempi sono difficili da trovare: sacrificio e motivazione. Prendi la Roma di Spalletti, fa un calcio spettacolare senza una punta di ruolo, ma con tutti i giocatori che fanno un movimento continuo e si presentano in area di rigore avversaria a orde di 4-5 contemporaneamente, in continua superiorità numerica. E ci arrivano perchè corrono e ci credono, non perchè hanno classe. E che cosa é il calcio di Zeman se non corsa e sacrificio?

Il Palermo di Delneri doveva essere quello visto con l'Inter, grande sacrificio, grande corsa, grandi motivazioni. Invece si é spento a Roma con la Lazio, dopo più di un tempo dominato e quando si era in vantaggio per 2-0.

Il punto allora é che bisogna sì essere fortunati, ma la fortuna bisogna cercarsela a giugno, quando si creano le squadre e le si affidano ad un allenatore. Se il gruppo é pronto a seguire il tecnico pure all'inferno e quest'ultimo capisce di calcio, allora gioco e risultati contemporaneamente non saranno una chimera, viceversa... Palermo-Siena 1-3

Ciao.



"Non nobis Domine, sed nomini Tuo da gloriam"
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Non so che pensare
« Risposta #6 il: 11 Maggio 2006, 11:01:17 am »
Citazione da: "occasionale rosanero"
La cosa nuova che mai il GdS aveva titolato alla Tutto Sport della serie cosa indicate come già fatte quando invece erano inesistenti....però oforse la redazione sportiva del GdS ha deciso sia di perdere la faccia sia, dando un ipotetica notizia falsa di inimicarsi allenatore DS e Presidente....tutto molto strano!!!

La riflessione di Sergio non è malvaggia...pensaci Templare alla fine della fiera.....Del Neri...con il Palermo colabrodo e Papadopulo con il Palermo della serie non più di un azione d'attacco al mese...hanno fatto gli stessi punti di Guidolin non avendo ***, un portiere per mezzo campionato e Corini che ha fatto la metà delle partite in campionato. E' anche vero che Il Palermo di Guidolin non appena si è assestato in zona Uefa ha rallentato nelle ultime 5 partite e forse a 55/57 ci sarebbe potuto arrivare.
La riflessione però più pesante ruguarda ***....sappiamo tutti il valore aggiunto dello spilungone ....dove sarebbe arrivato il Palermo versione 2004/2005 se avesse avuto Turacciolo in luogo di PiriTONI?

Quindi azzeriamo tutto, immagginiamo che il GdS sia stato acquistato da Tutto sport e ne abbia ereditato al discutibile affidabilità....mi auguro che chiunque sia l'allenatore, al momento si chiama PDP, ci sia un progetto serio che preveda l'acquisto di giocatori indicati dal tecnico.

SaluToni


Scrivi bene, Occasionale. Soprattutto alla fine quando dici che la cosa principale é un progetto serio.

Non sappiamo chi sarà l'allenatore, non mi fanno impazzire le minestre riquariate e nemmeno il gioco di Guidolin. Come riflettevo ieri sera magari Zamparini ha ragione a dire che sono tutte fandonie. Magari l'allenatore sarà un altro. Non ci tocca che aspettare e sperare.

Ma Papadopulo rimane un tecnico ottimo se l'obiettivo finale é la salvezza, da conquistare magari serenamente, strappando il punticino fuori ed accontentandosi talvolta anche di quello in casa. Ma per puntare in alto bisogna avere una mentalità offensiva che non fa parte del bagaglio tecnico di allenatori come lui, che sono stati giocatori all'epoca in cui il catenaccio era uno dei vanti nazionali, accanto la pizza, le reliquie dei Santi ed i ritratti di Cristoforo Colombo...


"Non nobis Domine, sed nomini Tuo da gloriam"
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.