Autore Topic: Catania-Vicenza  (Letto 17713 volte)

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #90 il: 26 Ottobre 2014, 08:34:34 am »
Solo due parole sul nostro allenatore.

Sannino è al suo posto, nella categoria che gli compete e sta allenando una delle squadre più prestigiose della sua carriera.

Ma lui mette sempre le mani avanti, parlando poco di football e molto dei problemi della squadra (innegabili, senz'altro).

Insomma, è sempre un lavoraccio, è sempre una fatica.

Sembra che voglia mandare il seguente messaggio: se vinciamo, ho fatto un miracolo; se perdiamo, non è colpa mia.

L'ho sgamato. Non passa.

Se perdiamo è anche colpa sua. E oggi abbiamo vinto nonostante lui.

Condivido tutto il tuo discorso, per filo e per segno.
Sannino inizia a toppare. Troppo poco attento al gioco e molto difensivista e confusionario.
Adesso dovrebbe pensare di più al gioco di squadra e meno ai suoi malcelati lamenti.
Conosceva bene la situazione prima di arrivare.
Adesso dovrebbe essere in grado di conoscere tutti gli elementi della rosa e sfrttarli al meglio.
Di necessità, virtù.
Al rientro di tutti, può anche divertirsi, ma adesso deve fare il lavoro sapiente dell' allenatore preparato.
E a fine anno, i bagagli.

#STAMUAVVULANNU!

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #91 il: 26 Ottobre 2014, 09:31:57 am »
....................................
Ah, va bene, allora...

D'Amico?, l'ex bandiera della Lazio?

Somma?, Mario Somma?

Sei libero di confortare la tua opinione affidandoti anche alla loro. Io preferisco tenermi la mia.

E se anche dovesse capitarci di non poter vedere una partita, tu ti affiderai a D'amico e a Somma, se vorrai, io mi affiderò ad alcuni utenti di questo forum.

Questione di preferenze.

Premesso che leggo ed apprezzo gli interventi di voi forumisti, penso che l'opinione di due commentatori tecnici e con esperienza sono da prendere in considerazione anche se queste sono discordanti con il trend del forum e possono servire da spunto ad ulteriori riflessioni.
 

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #92 il: 26 Ottobre 2014, 10:10:23 am »
Che dire...ha già bene-detto Nelson..condivido la sua analisi e le sue osservazioni...
Vittoria che esalta ma che non  convince. Non mi convince per gioco, un pò meglio per impegno e volontà. Non mi convince soprattutto perchè ancora non si vede la mano dell'allenatore. Non c'è sistematicità nell'applicazione degli schemi, il gioco è a sprazzi e non ha continuità e fluidità ,e siamo dipendenti dalle iniziative personali dei vari Martinho o Rosina. Per il resto approssimazione e tanta confusione. Non si capisce bene da dove deve partire l'azione e quale è il suo terminale.Giochiamo per vie centrali perchè gli esterni tendono ad accentrarsi(Rosina,Martinho,Monzon) portando palla e non sfruttano l'ampiezza del campo. Solo qualche sortita sporadica col risultato di produrre cross improponibili per i compagni. Quello di ieri era uno schema atipico, ne a rombo ne ...a spatula e manco a quadrilatero...
 Il concetto è chiaro a tutti, un pò meno all' allenatore del Catania.
Nel 4-4-2  i due esterni di mezzo (Rosina e Martinho) devono giocare larghi e devono , a secondo delle fasi di gioco, formare dei triangoli con i due esterni bassi o con i due davanti, se questo non avviene è perchè gli uomini che hai a disposizione non sono in grado di farlo ,e allora cambi modulo, oppure perchè le indicazioni dell'allenatore non sono quelle della disposizione che lo schema a rombo impone. Vabbè, diamo tempo al tempo e speriamo che con una maggiore serenità e una piu' tranquilla posizione in classifica si possa ritrovare la giusta fisionomia di gioco e compatibilmente migliori risultati.
Sintetizzando sulle note positive, oltre al risultato, abbiamo scoperto un sorprendente Escalante. Un ragazzo che sintetizza al meglio quantità e qualità unitamente a una personalità che si manifesta anche nei momenti topici della partita.
Ho notato che qualcuno esprime giudizi su Cani ( non è una critica) "giornalisticamente" corretti ma lontani un miglio dalla realtà e concentrati solo sulla sua realizzazione e non commisurati alla durata della partita e contestuali a tutta la prova...chiunque può essere utile e chiunque può disturbare l'avversario  ... anche schierando una sagoma che si adombra in campo...
Su tutti, bene  Escalante,Calaiò e Monzon....

Ps: riprorevole e non condivisibile il comportamento prima, durante e a fine gara da parte di una frangia di tifosi che inneggiava a cori di protesta...sono tifosi da serie dilettantistiche...esattamente quelli di Gangi, Tricase....solo la maglia.. il Catania è di tutti...Puvirenti nesci i soddi...Pulvirenti....
Ma andate a vaff...

FOZZA CATANIA

       
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #93 il: 26 Ottobre 2014, 10:12:03 am »
Poi mi spieghi come mai se oggi Rinaudo non era solo a parte il ragazzino noi per tutto il primo tempo a centrocampo non abbiamo visto palla? Ero sintonizzato io su un'altra partita?


Mastro..la squadra gioca male...forse perche' in 10 partite ho visto 10 formazioni diverse, forse. Rinaudo ha fatto il suo. Qualcun altro meno...
Ma smettiamola con la storia che Rinaudo e' solo.
 
Oggi se non restavano in dieci minimo pareggiavano, questi sono i fatti ci piaccia o no,

No i fatti dicono che abbiamo sbloccato 11 vs 11. Che in 10 il vicenza pareggiasse e' solo una tua opinione, Mastro.

Tra parentesi, chi dobbiamo aspettarci in tribuna martedì? Tavecchio?.

Chi viene in Tribuna importa poco.
E' il campo che io solitamente osservo.

Sannino mette le mani avanti?
No, non mi sembra..
Mi sembra piuttosto che altri abbiano sgradevoli sensazioni da cio' che dice.
Mi sembra che abbia fatto un gran lavoro di pulizia....
Ha fatto fuori presunti titolari, presunte riserve...Dimostrando allo spogliatoio che i suddetti non erano cosa. Facendoli sparire dalle convocazioni.
Adesso..ADESSO passa ai ragazzini..Ogni cosa a suo tempo.

Se poi fallira' lo dira' il campo. Potremo dare un parere serio solo a fine mese, fra 4 partite.

E per non perdere la battuta...

COSENTINO VATTENE!

Online Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1959
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #94 il: 26 Ottobre 2014, 10:53:07 am »
Mi e' andata bene...ho visto solo il secondo tempo!
Ho visto una squadra migliore...forse la migliore dall'inizio del campionato.
Una squadra che deve ancora assestarsi molto in difesa sia come uomini titolari che come movimenti complessivi, emblematico il gol preso con i nostri difensori centrali che lasciano staccare l'attaccante totalmente indisturbato su un cross che arrivava dalla 3/4.
Leggo che nel primo tempo abbiamo giocato male posso immaginare che questo sia anche dovuto all'energia che il Vicenza metteva nel pressing in tutte le zone del campo...ma certo non possono durare una partita cosi e spero sara' sempre peggio per le squadre che giocano in questo modo.
Mi sta piacendo Escalante sia per voglia che per tecnica che per personalita'...continuando cosi prende in modo definitivo il ruolo che nella testa (bacata) di qualcuno doveva essere di Almiron.
Vedo Rosina e Martnho molto volenterosi ma poco lucidi...per quanto poi sono stati decisivi nelle azioni che ci hanno portato ai gol.
In attacco possiamo solo sperare che Calaio' sia highlander...altrimenti sono uccelli per diabetici. La qualita' che sa mettere lui nelle giocate e' molto elevata e non abbiamo nessuno in rosa che possa ambire a questo livello...Cani puo' essere utile a Calaio' se si mette nell'ottica di fare a sportellate con i due centrali avversari creando spazi per il nostro arciere.

Resto dell'idea che con il recupero di tutti gli infortunati la nostra migliore formazione (anche alla luce di quello che stiamo vedendo adesso) sia un 343:

frison (secondo me dei tre citofoni resta il piu' affidabile)
gyomber spolli rolin
peruzzi escalante rinaudo monzon
rosina calaio' martinho

Fozza Catania

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5531
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #95 il: 26 Ottobre 2014, 11:25:39 am »
Ripeto: la cosa più importante erano i tre punti. Lo saranno anche martedì. il tempo dovrebbe essere dalla nostra parte, ma non è tantissimo per darsi una fisionomia. Sta la tecnico riuscire nell'impresa.
Intanto pensaimo alla salvezza, poi si vedrà.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #96 il: 26 Ottobre 2014, 11:32:13 am »
Escalante sta dimostrando di essere un giocatore valido. Invece, Sannino mi sta sembrando l'allenatore che ho molto criticato in passato.

Avevamo un buon centrocampista e non lo faceva giocare, sacrificando Rosina, che secondo me paga le eccessive responsabilità avute questo mese. Lo ha spremuto al massimo e adesso è poco lucido.

Poi sento l'intervista e dice che Escalante lo ha sorpreso, il ragazzino si sta comportando bene e la sua gioventù e la sua corsa sono utili.

A me sembra il solito mettere le mani avanti e non vuole ammettere di aver sbagliato a non farlo giocare prima.

Si sorprende della corsa? Si sorprende di Escalante?

Escalante ha 21 anni, solo uno in meno di Peruzzi, Gyomber e Chrapek. Basta con questi ghirigori e con queste chiacchiere. Sannino dovrebbe avere meno timori di fare giocare un 21enne nella categoria dei 21enni.

Infine, non so a voi, ma a me tutte queste metafore ("il malato", "l'aspirina") hanno stufato. Parla come se stesse allenando una squadra di scarsoni. Troppi infortunati, è vero, ma ha sempre avuto Calaiò, Rosina, Martinho e altri giocatori che avrebbe potuto - a mio avviso - gestire meglio. Aveva iniziato bene, Sannino. Ma in queste settimane mi sta deludendo.


Nelson,cappello in mano.Condivido in toto

Volevo Sannino....ma mi sta deludendo dal punto di vista del gioco.Ed opra lo dicono anche i giornalisti a livello nazionale

Ok....lavora male perche' non ha molti disponibili...ma un senso minimo lo avrebbe dovuto dare.

Il tuo rombo puo' essere fatto con Chrapek vertice alto.Perche' il ragazzo dotato di ottima tecnica individuale cerca sempre la giocata centrale imprevedibile(qualche volta ciarinisciu)e diffciile

Di Escalante mi sorprende il carattere,all'inizio non aveva capito con Rinaudo chi doveva far gioco o avere piu' responsabilita'.

Poi nel 2 tempo e' venuto fuori

Pensa che centrocampo tecnico e fisico verrebbe fuori da questi 3 al massimo Escalante,Almiron e Rinaudo 8|

Da il senso delle difficolta'.

Ieri nel 1 tempo la squadra era schiacciata dalla pressione

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #97 il: 26 Ottobre 2014, 11:47:47 am »
Vedo che dopo aver emesso qualche dubbio su sannino anche qualche altro amico si e' unito

Che non vuol dire cacciamolo o non sevvi

Ma solo che nessuno e' immune dalle critiche e che le fandonie sul fatto che durava poco erano appunto....fandonie

Sannino e' stato scelto anche per dire queste cose,perche' se si continua a dire minks sul fatto che Cosentino faccia la formazione si potrebbe dire anche che prima di fare una conferenza o intervista si riuniscano per dire  ognuno dei 3  3 cose diverse

Cioe' tutto e' plausibile in questo momento

Ieri al momento del rigore di calaio' il Presidente fa un cenno a Cosentino(duramente insultato e contestato in quel momento)di allontanarsi dal tunnel e tornare dentro

Questa squadra e' nata per il 4-2-3-1

Peruzzi Gyomber Spolli Monzon

Almiron Rinaudo

Castro Rosina Martinho
Calaio'

A Sannino il compito di farli gioicaew cosi o adattarli 
 


Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #98 il: 26 Ottobre 2014, 03:27:39 pm »
L'unica cosa buona è il risultato, tre punti contro nessuno.
Vorrei ricordare a quelli che elogiano il 4 4 2 che ne primo tempo la partita la fatta il vicenza, che se non segnava Calaiò, perché per me il gol è di Calaiò il Tocco dell'Albanese è stato un proforma, ma soprattutto se l'arbitro non ne buttava fuori uno dei loro stasera eravamo tutti dietro la porta del tatuato per convincerlo a togliere il disturbo.
Ma soprattutto mi sono stufato di sentire che colpa degli infortuni, no, è colpa di una preparazione sbagliata, di scelte societarie che hanno privilegiato certi giocatori e colpa del quaquaraquà che mette in campo formazioni a p.e.n.e. di segugio.
Marco, hai definito le giocate di Peruzzi e Monzon discrete, Passi Monzon, ma Peruzzi non si può guardare, indisponente, falloso, arrivasse una volta sul fondo. Il ragazzino sabato scorso l'ha fatto più volte lui in una partita che lui in tutte quelle che ha giocato.
Il centrocampo poi, secondo me Rinaudo prima o poi lo picchia, l'allenatore dico. Ma come si fa a lasciarlo da solo in mezzo al campo in compagnia di un ragazzino, sveglio il ragazzino, ma ha cominciato a capirci qualcosa solo quando gli altri sono rimasti in dieci.


Nel primo tempo, squadra schierata "ad minchiam", caro Mastru. Inutile dire di chi è la definizione.

Sono d'accordo su tante cose, un po' meno su Peruzzi, che secondo me ha giocato una buona partita.

Dici che Peruzzi non si propone in avanti...
Sai benissimo che se uno degli esterni si propone sempre, cercando superiorità numerica dalle sue parti (in questo caso, Monzon), Peruzzi non può fare la medesima cosa dalla sua parte. E in fondo è meglio così, perché almeno Peruzzi ha una vaga idea di cosa significhi difendere, mentre Monzon sembra voler giocare solo per divertirsi. Hai detto bene, giocare a calcio è un'altra cosa.

Inoltre, credo che le difficoltà a centrocampo non siano dipese dalle difficoltà iniziali di Escalante, ma dalle difficoltà di Rosina e Martinho di riuscire a capire chi fossero e cosa facessero. Se aggiungi che lì davanti c'era un Cani che non partecipava alla manovra, tutto diventa più chiaro.

Sannino ha sbagliato tutto e un primo tempo così brutto non lo vedevo da tanti anni. Poi ha cominciato a capire qualcosa e fortunatamente non era troppo tardi.
Non ha capito qualcosa il quaquaraquà, e che sono rimasti in dieci i mangia gatti. :-D :-D
Fare il 4 4 2 con Rinaudo e un ragazzino che non sà neppure cosa sia quello schema è da i.m.b.e.c.i.l.l.i, con il sovrappiù che le due esterni erano Martinho che credo non lo avesse mai fatto e Rosina che lo faceva dieci anni fa.
E questo allena i B? allora io posso allenare in A! ::) ::)
Lo ripeto fino allo sfinimento, in teoria il tatuato ha messo insieme tante figurine che dovevano vincere a mani basse il campionato, la stessa m.i.n.c.h.i.a.ta l'ha fatta l'anno scorso.
Le squadre non si fanno così, ma soprattutto non si gestiscono così.
Sia ben chiaro che questa non è una mia opinione, sono fatti, i risultati sono li a dimostrarlo da due anni a questa parte.
Tanto per dire, l'anno scorso a Siena il Presidente non pagava gli stipendi, ma chi aveva in mano le redini dello spogliatoio li ha fatti lottare fino all'ultimo. Per contro a Bari solo pochi anni prima nella stessa situazione si vendevano le partite.
Questi sono fatti, non opinioni.
Antonino Rapisarda.
P.S. Peruzzi è un campione, che qualcuno sta rovinando.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #99 il: 26 Ottobre 2014, 04:27:14 pm »
Casorezzo (MI), 26 Ottobre 2014
Cari miei,
 Sannino, tutto sommato, mi piace, ma ultimamente mi ricorda troppo De Canio: per il fatto che indubbiamente ci sono assenze importanti in difesa e a centrocampo, si è inventato delle cervellotiche alchimie per coprire i buchi, ma con il risultato che in attacco il Catania ha fatto peggio di quanto faceva anche con Pellegrino. Ieri, con Rinaudo che ha ripreso la sua posizione al centro, mi aspettavo che finalmente davanti Rosina e Martinho sarebbero stati più incisivi, ma così non è stato, almeno nel primo tempo. Poi il Rosina sacrificato dell'ultimo periodo mi ha ricordato anche la gestione Baldini di Mascara. Spero che siano impressioni superficiali e non condivise dal resto del forum. A presto,
Marco Tullio
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #100 il: 26 Ottobre 2014, 06:16:16 pm »
Sono riuscito a vedere il primo tempo della partita su uno streaming decente. Poi però lo streaming mi è completamente saltato a partire dal gol di Cani, quindi mi sono perso quasi tutto il secondo tempo.

Nel primo tempo ho visto un brutto Catania che ha avuto non poche difficoltà ad assimilare il nuovo schema di gioco voluto da Sannino, ovvero il suo vecchio e caro 4-4-2. Non avevo dubbi che una volta ritrovati alcuni dei giocatori fondamentali per la squadra e gli elementi base per giocare con il 4-4-2, Sannino si sarebbe precipitato a schierare la squadra con il suo schema preferito e collaudato. In questa situazione ecco che anche un giocatore scarso tecnicamente come Cani diventa fondamentale con i suoi centimetri e la sua forza fisica per fare la boa in avanti e fare a sportellate con i difensori centrali avversari. Sicuramente Sannino ha acceso un cero al giudice sportivo per aver ridotto la squalifica del suo centravanti, consentendogli di schierarlo contro il Vicenza.
 
Importantissimi anche i ritorni dai loro rispettivi infortuni di Capuano e Rinaudo. CiroPapà è andato a ntuppari u puttusu che si è creato in difesa con le squalifiche e gli infortuni dei nostri difensori centrali. Rinaudo invece ha permesso a Sannino di impiegare due giocatori con ottime doti incontriste a centrocampo, accoppiando il Fito al giovane Escalante, consentendo fattivamente al tecnico di schierare il suo amato 4-4-2.

Il primo tempo è stato di una bruttezza unica, con il Catania che ha faticato all’inverosimile a giocare al calcio. D’accordo che il Vicenza non ha concesso nulla ai rossazzurri, ma non mi sembra che la formazione veneta abbia fatto vedere qualcosa di eccezionale in campo. Tra i giocatori rossazzurri che sono annaspati di più nel corso della prima frazione di gioco ho visto soprattutto Rinaudo e Cani. Il Fito è parso molto lontano dalla condizione migliore, faticando più del previsto nel costruire gioco per il Catania, anche se in interdizione non è mai secondo a nessuno, neanche dopo essere appena rientrato da un infortunio, sradicando più di un pallone dai piedi degli avversari con le sue ormai proverbiali entrate in scivolata. Cani invece fatica a ritrovarsi in una squadra assai tecnica come il Catania perché tecnicamente è scarso per conto suo, ma non per questo non verrà buono per il Catania in futuro. Tutt'altro. Nel gioco e nello schema di Sannino credo che Cani sarà importantissimo se non fondamentale. Mi è parso che anche Rosina e Martinho abbiano faticato più del dovuto nei loro nuovi ruoli di esterni di centrocampo. Anche per loro ci vorrà un po’ di tempo per assimilare i loro nuovi ruoli, ma sono sicuro che alla fine riusciranno ad ambientarsi come esterni di centrocampo, soprattutto Martinho che in quanto a duttilità e capacità di adattamento non è secondo a nessuno, ma anche Rosina, che in quanto a generosità e voglia di aiutare la squadra non è anch'esso secondo a nessuno.

Nel corso della prima frazione ho visto il Vicenza fare più gioco del Catania, e giungere due volte alla conclusione con Cocco, una volta impegnando severamente Frison, e la seconda volta sparacchiando, fortunosamente per noi, alle stelle da ottima posizione. Mi ha fatto piacere rivedere il nostro concittadino Sciacca nuovamente su un campo di calcio, anche se la sua prestazione contro di noi non ha suscitato in me alcuna nostalgia per non averlo più nella nostra squadra.
Subito dopo il gol di Cani ho perso lo streaming, e sono riuscito a vedere solamente qualche immagine della partita qua e là su Diretta Gol, quindi non posso dire granchè sulla seconda frazione, tranne che sono felicissimo per la vittoria dei rossazzurri, e che finalmente abbiamo trovato un arbitro che non ci ha dato contro (anzi mi è parso che il rigore fischiato su Rosina fosse fuori area, o forse al limite, non saprei).

Dei giocatori rossazzurri in campo vorrei segnalare la prestazione di un immenso Emanuele Calaiò che alla fine è risultato il match winner con un gol su rigore e due assist (bellissimo quello su rovesciata volante per Cani), oltre ad un magnifico calcio di punizione alla fine del primo tempo tolto dal sette dal portiere vicentino. E appoi riciunu ca i palemmitani che catanisi non vanu r'accoddu.  Bravo anche Martinho che è risultato anche lui determinante con una espulsione e un rigore procurati e un gol rocambolesco messo a segno alle spalle del portiere veneto, anche se il tornante brasiliano si è concesso qualche pausa di troppo. Ottimo anche Escalante che si sta sempre più affermando in maglia rossazzurra (appoi ricemu ca Cusintino non fa veniri iucaturi boni a Catania!). Il giovane argentino mette in mostra sempre più personalità in campo, abbinando buone qualità tecniche a eccellenti doti d’incontrista. Se ciò che si è visto in queste prime tre partite di Escalante in campionato sarà confermato, credo che Sannino abbia trovato il compagno di reparto perfetto per Fabian Rinaudo.

Bravissimo anche Ciro Capuano che ha dato sicurezza e personalità alla difesa rossazzurra. Sufficienti anche le prove di Frison, Peruzzi, Sauro e Monzon. Bravo anche Cani che dopo una miriade di errori (alcuni banalissimi) nel primo tempo, all’inizio della ripresa si è fatto trovare al posto giusto nel momento giusto (e a rittu nenti!) per il gol che ha finalmente sbloccato il risultato a nostro favore. Niente da rimproverare a Rosina, anche se il fantasista calabrese ha sbagliato il secondo rigore consecutivo in campionato, effettuando un passaggio al portiere vicentino dagli undici metri. Se non altro Rosina si è procurato un altro rigore subito dopo. E poi la sua generosità nel sacrificarsi sulla fascia a rincorrere tutti gli avversari che gli capitano attorno non può che meritare elogi. Da rivedere il Fito Rinaudo quando raggiungerà una condizione fisica migliore (non dimentichiamo che è appena rientrato da un lungo e fastidioso infortunio). Ma anche a mezzo servizio la presenza e la personalità di Rinaudo si sono già viste e sentite in campo.

Per me questa vittoria del Catania è importantissima perché ottenuta contro una squadretta niente male venendo a capo di difficoltà di non poco conto, soprattutto a livello psicologico dopo il "conseguimento" dell'ultimo posto in classifica. Ma soprattutto perché si è visto in campo (anche se in fase embrionale) lo schema che Sannino probabilmente adotterà da qui alla fine del campionato, con il 4-4-2 che potrebbe diventare il nuovo marchio di fabbrica rossazzurro. Anche se il Catania è stato disegnato per giocare con il classico 4-3-3 di stampo rossazzurro, credo sia importante mettere l’allenatore nelle condizioni migliori per far giocare a calcio e assicurare un futuro vincente alla nostra squadra, e tra queste condizioni c’è anche il modulo che preferisce e con cui si sente più a suo agio. Del resto nelle ultime tre partite avevamo detto che sin qui di calcio giocato con Sannino se n'era visto ben poco. Anche se secondo me il tecnicio di Ottaviano rimane sempre un difensivista, con l'impiego del suo modulo preferito credo che Sannino riuscirà a farci vedere un buon calcio. Quindi ben venga il 4-4-2 di Sannino.

Infine un ultimo dato positivo è rappresentato dal fatto che nessuno dei giocatori rossazzurri si è infortunato, e che i giocatori diffidati non sono stati ammoniti. Quindi nessun rossazzurro sarà squalificato, e forse recupereremo pure qualche altro giocatore dall’infermeria (Aveni e Barisic?) per la prossima partita.

La rimonta è cominciata. E ora sutta cu l’Entella.

Sempri
FOZZA CATANIA
« Ultima modifica: 26 Ottobre 2014, 06:42:14 pm da Davide da Miami »

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #101 il: 26 Ottobre 2014, 09:23:57 pm »

Volevo Sannino....ma mi sta deludendo dal punto di vista del gioco.Ed opra lo dicono anche i giornalisti a livello nazionale

Ok....lavora male perche' non ha molti disponibili...ma un senso minimo lo avrebbe dovuto dare.


Indubbiamente, si può sbagliare, anche perché lavorare in queste condizioni non è facile. Fino a due anni fa, Catania era una piazza in cui si poteva lavorare bene, gli allenatori avevano molto tempo a disposizione e potevano permettersi delle false partenze (come Atzori, ad esempio).

Oggi non è facile.

Sannino non sta lavorando male, ma di certo non è il punto di forza di questa squadra.

Il nostro allenatore evita che le aspettative ricadano su di lui. Si evince dalle interviste.

Oltretutto, la piazza non lo ha mai contestato, anzi... Quindi, mi aspetto che suoni la carica, invece di fare continue lastime.

In una conferenza stampa gli hanno persino chiesto se si sia pentito di essere venuto a Catania!

Carusi, c'è di impazziri! Ma picchicu è Sannino??? Ma quali film ha fatto?

A questo fanno fare conferenze stampa in cui gli permettono di fare i discorsi di uno Nnuzzunteddu!

La malattia, l'aspirina... avaja!

Io mi chiederei se per caso la Società non si sia pentita di aver preso un NORMALISSIMO allenatore e avergli affidato una squadra con molti punti di forza e altrettanti punti deboli. Ma di certo, non è la squadraccia che vorrebbe fare intendere.

Infine, non mi piacciono gli allenatori che ingabbiano i calciatori nel proprio sistema di gioco. Preferisco quelli che si adeguano al potenziale che hanno a  disposizione. Insomma, non si cambia il ruolo del calciatore, si cambia, semmai, il sistema di gioco.
« Ultima modifica: 26 Ottobre 2014, 09:34:46 pm da Nelson »
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #102 il: 26 Ottobre 2014, 09:37:41 pm »
....................................
Ah, va bene, allora...

D'Amico?, l'ex bandiera della Lazio?

Somma?, Mario Somma?

Sei libero di confortare la tua opinione affidandoti anche alla loro. Io preferisco tenermi la mia.

E se anche dovesse capitarci di non poter vedere una partita, tu ti affiderai a D'amico e a Somma, se vorrai, io mi affiderò ad alcuni utenti di questo forum.

Questione di preferenze.

Premesso che leggo ed apprezzo gli interventi di voi forumisti, penso che l'opinione di due commentatori tecnici e con esperienza sono da prendere in considerazione anche se queste sono discordanti con il trend del forum e possono servire da spunto ad ulteriori riflessioni.

Certamente, ma la mia ironia non era riferita a te, bensì agli opinionisti.

Dubito che seguano il Catania partita dopo partita. I loro commenti, a volte, sono basati su highlights.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #103 il: 26 Ottobre 2014, 09:42:05 pm »
Io mi auguro fortemente che il Presidente segua fedelmente le orme del suo amico Lotito

Contestato,insultato ma ha ottenuto tantissimi successi e risanato una societa' fallita

Nelson....Sannino come Reja....mettiamola cosi' :-D :-D




Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Vicenza
« Risposta #104 il: 26 Ottobre 2014, 09:48:09 pm »
Non ha capito qualcosa il quaquaraquà, e che sono rimasti in dieci i mangia gatti. :-D :-D
Fare il 4 4 2 con Rinaudo e un ragazzino che non sà neppure cosa sia quello schema è da i.m.b.e.c.i.l.l.i, con il sovrappiù che le due esterni erano Martinho che credo non lo avesse mai fatto e Rosina che lo faceva dieci anni fa.
E questo allena i B? allora io posso allenare in A! ::) ::)

Mastru, non è tanto una questione di ruoli, perché Martinho ha iniziato la carriera come esterno di centrocampo.
Ma per me, così, sarebbe sprecato.

I giovani centrocampisti del Boca, giocano col 4-4-2 ed Escalante non era fuori ruolo. Ma Rinaudo non era in buone condizioni e forse un centrocampo a tre avrebbe aiutato sia lui, sia Escalante stesso.

Rosina non andrebbe sprecato in nessun ruolo. Deve fare l'attaccante o il rifinitore.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)