Autore Topic: Il nuovo allenatore del Catania?  (Letto 20411 volte)

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #60 il: 07 Giugno 2011, 08:09:38 pm »
I sogni sono sogni....la serie A è una trincea! la nostra squadra necessita di un condottiero, non una "velina".Sono certo che la dirigenza tutto questo lo sà.

benvenuto in questo forum, Trizzotu.
Chi intendi per velina, tra quelli papabili alla panchina rossazzurra? e chi sarebbe per te il condottiero?
Ciao
« Ultima modifica: 07 Giugno 2011, 08:12:09 pm da cantarutti72 »
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #61 il: 07 Giugno 2011, 08:22:59 pm »
Gaspare,

1) Forum giallorossi: chissenefrega!!!!! Ma come, proprio tu, sostenitore della teoria della mononeuricità di molti muraioli nostrani, ti fai condizionare nella scelta del nostro allenatore da quello che leggi nei forum romani????? 8| 8| 8|

2) Esultanza dopo il cappotto: non è stata una bella cosa, che i romani hanno pagato e continueranno a pagare  :-D :-D :-D Ma non mi sembra granché....

3) Eventuali scuse dopo la sconfitta a Catania: a caldo si dicono molte scemunitaggini....tutti...compresi i nostri. Diverse sono le interviste a freddo...io non ho letto cose negative su Catyania e sul Catania..ma può darsi che non abbia letto tutto.



Fanta, ti quoto al 100% (sta vota ti rugnu raggiuni picchi t'a meriti  :-D).
Queste confessioni di antipatia verso Montella mi sembrano molto, ma molto simili alle frasi non proprio gentili che qualche mio conoscente rivolgeva a Zenga...poi ho scoperto che gli stava antipatico in quanto ex interista. Stesso discorso per Sinisa... Ma finemula, pi favuri !!!!
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1806
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #62 il: 08 Giugno 2011, 12:29:00 pm »
Torno a scrivere sul forum dopo una mesata di assenza, causa impegni di lavoro che mi hanno costretto "fuori sede" per un pò...
E mi ritrovo immerso in una bella diatriba sul Montella si, Montella no.
Premesso che nessuno meglio di me - che ho la sfortuna di abitare a Roma - può comprendere le ragioni di chi si pone pregiudizialmente contro l'aeroplanino per la sua fastidiosa "romanità" calcistica e, più in generale, contro qualunque cosa, animata ed inanimata, che odora anche lontanamente di giallozozzaggine, vorrei però esternare la mia simpatia verso Vincenzo Montella.
Ebbene si, da un antiromanista doc come me, giunge una sentita dichiarazione di simpatia per Vincenzino che mi sembra essere persona garbata, vogliosa di fare e fare bene, seria quanto basta per la piazza etnea e, insomma, una scommessa su cui puntare (d'altronde non vedo perchè Torrente, Sensini o Marcolin costituirebbero scommesse meno azzardate).
E' uno che ha masticato calcio ad altissimi livelli per anni, e che da mister ha allenato (e bene) le giovanili della Roma che, piaccia o non piaccia, ha uno dei migliori settori giovanili d'Italia (Totti, De Rossi, Aquilani, Pepe...tanto per citarne alcuni...). In definitiva, non credo lo si possa accusare di non essere tecnicamente preparato, tutt'altro. Altra questione è l'esperienza a masticare spogliatoi (da mister) a certi livelli, ma, sappiamo bene, che quest'ultimo è un fattore decisamente relativo, anche alla luce dei recenti exploit di tecnici giovani, anche ad alti livelli.
Insomma, a me la faccia pulita di Vincenzo piace. Le sua esultanza sul 7 a 0 ed altre ragazzate varie appartengono ad un passato (peraltro non troppo recente...) verso cui mi sento personalmente in grado di abbiarici una bella balata sopra.

 

 

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #63 il: 08 Giugno 2011, 03:02:50 pm »
Le sua esultanza sul 7 a 0 ed altre ragazzate varie appartengono ad un passato (peraltro non troppo recente...) verso cui mi sento personalmente in grado di abbiarici una bella balata sopra.

Lecito...

Io invece la penso altrimenti..
Per parlare in romanesco antico: Tot capita, tot sententiae.


Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #64 il: 08 Giugno 2011, 03:20:18 pm »
Torno a scrivere sul forum dopo una mesata di assenza, causa impegni di lavoro che mi hanno costretto "fuori sede" per un pò...
E mi ritrovo immerso in una bella diatriba sul Montella si, Montella no.
Premesso che nessuno meglio di me - che ho la sfortuna di abitare a Roma - può comprendere le ragioni di chi si pone pregiudizialmente contro l'aeroplanino per la sua fastidiosa "romanità" calcistica e, più in generale, contro qualunque cosa, animata ed inanimata, che odora anche lontanamente di giallozozzaggine, vorrei però esternare la mia simpatia verso Vincenzo Montella.
Ebbene si, da un antiromanista doc come me, giunge una sentita dichiarazione di simpatia per Vincenzino che mi sembra essere persona garbata, vogliosa di fare e fare bene, seria quanto basta per la piazza etnea e, insomma, una scommessa su cui puntare (d'altronde non vedo perchè Torrente, Sensini o Marcolin costituirebbero scommesse meno azzardate).
E' uno che ha masticato calcio ad altissimi livelli per anni, e che da mister ha allenato (e bene) le giovanili della Roma che, piaccia o non piaccia, ha uno dei migliori settori giovanili d'Italia (Totti, De Rossi, Aquilani, Pepe...tanto per citarne alcuni...). In definitiva, non credo lo si possa accusare di non essere tecnicamente preparato, tutt'altro. Altra questione è l'esperienza a masticare spogliatoi (da mister) a certi livelli, ma, sappiamo bene, che quest'ultimo è un fattore decisamente relativo, anche alla luce dei recenti exploit di tecnici giovani, anche ad alti livelli.
Insomma, a me la faccia pulita di Vincenzo piace. Le sua esultanza sul 7 a 0 ed altre ragazzate varie appartengono ad un passato (peraltro non troppo recente...) verso cui mi sento personalmente in grado di abbiarici una bella balata sopra.

 

 

 bravo Garreccio !! 
 Montella ci potrà dare delle soddisfazioni . Punto su di lui sin da ora come ho fatto due anni fa con atzori per una previsione esattamente opposta
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #65 il: 08 Giugno 2011, 03:21:19 pm »
Ragazzi io il mio parere su Montella lo ho già espresso, ma ero presente all'Olimpico quel giorno e dell'esultanza eccessiva di Montella non ho ricordi particolari, probabilmente perchè dopo il gol ero troppo impegnato a cantare  ancora più forte;-), ma se anche avesse esagerato, credo di ricordare che per lui fosse un gol importante, perchè rientrava in squadra dopo un lungo infortunio, quindi sarebbe da perdonare.
Comunque non è da questi dettagli che si giudica un allenatore. ::)
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5504
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #66 il: 08 Giugno 2011, 03:38:02 pm »
Ragazzi io il mio parere su Montella lo ho già espresso, ma ero presente all'Olimpico quel giorno e dell'esultanza eccessiva di Montella non ho ricordi particolari, probabilmente perchè dopo il gol ero troppo impegnato a cantare  ancora più forte;-), ma se anche avesse esagerato, credo di ricordare che per lui fosse un gol importante, perchè rientrava in squadra dopo un lungo infortunio, quindi sarebbe da perdonare.
Comunque non è da questi dettagli che si giudica un allenatore. ::)

A questo proposito vorrei sottolineare che per un attaccante il gol è tutto e che l'esultanza è una delle poche cose genuine rimaste nel calcio, quindi non me la prenderei comunque. Certo Inzaghi che imita Tardelli al mundial '82 per aver spinto dentro una palla a un centimetro dalla linea di porta e magari in fuorigioco penso dia fastidio a tutti,:-) I miei dubbi su Montella sono relativi alla scarsissima esperienza, alla personalità che non so quanto sia forte (e per il nostro spogliatorio serve molto) e, in parte, a come si è giustificato per aver fallito l'obbiettivo a Roma (infortuni etc...). Preferisco quelli che non cercano scuse, ma comunque nel calcio ce n'è pochi. Vedremo che saprà fare.
Curiosità: ho appreso ieri dal servizio di Antenna Sicilia che per scelta la società ha un tetto all'ingaggio del tecnico: 300 mila euro.

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #67 il: 08 Giugno 2011, 04:26:57 pm »
Citazione
....Curiosità: ho appreso ieri dal servizio di Antenna Sicilia che per scelta la società ha un tetto all'ingaggio del tecnico: 300 mila euro....

Allora ... vado io!  ::)

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #68 il: 08 Giugno 2011, 04:29:55 pm »
Ragazzi io il mio parere su Montella lo ho già espresso, ma ero presente all'Olimpico quel giorno e dell'esultanza eccessiva di Montella non ho ricordi particolari, probabilmente perchè dopo il gol ero troppo impegnato a cantare  ancora più forte;-), ma se anche avesse esagerato, credo di ricordare che per lui fosse un gol importante, perchè rientrava in squadra dopo un lungo infortunio, quindi sarebbe da perdonare.
Comunque non è da questi dettagli che si giudica un allenatore. ::)

A questo proposito vorrei sottolineare che per un attaccante il gol è tutto e che l'esultanza è una delle poche cose genuine rimaste nel calcio, quindi non me la prenderei comunque. Certo Inzaghi che imita Tardelli al mundial '82 per aver spinto dentro una palla a un centimetro dalla linea di porta e magari in fuorigioco penso dia fastidio a tutti,:-) I miei dubbi su Montella sono relativi alla scarsissima esperienza, alla personalità che non so quanto sia forte (e per il nostro spogliatorio serve molto) e, in parte, a come si è giustificato per aver fallito l'obbiettivo a Roma (infortuni etc...). Preferisco quelli che non cercano scuse, ma comunque nel calcio ce n'è pochi. Vedremo che saprà fare.
Curiosità: ho appreso ieri dal servizio di Antenna Sicilia che per scelta la società ha un tetto all'ingaggio del tecnico: 300 mila euro.


ho sentito che prenderà 250 mila euro..abbassandosi lo stipendio (sempre se non era in scadenza di contratto...).

Bua, secondo me l'obiettivo a Roma l'ha raggiunto, ossia fare molto meglio di quello che stava facendo Ranieri

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5504
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #69 il: 08 Giugno 2011, 04:40:38 pm »
Ragazzi io il mio parere su Montella lo ho già espresso, ma ero presente all'Olimpico quel giorno e dell'esultanza eccessiva di Montella non ho ricordi particolari, probabilmente perchè dopo il gol ero troppo impegnato a cantare  ancora più forte;-), ma se anche avesse esagerato, credo di ricordare che per lui fosse un gol importante, perchè rientrava in squadra dopo un lungo infortunio, quindi sarebbe da perdonare.
Comunque non è da questi dettagli che si giudica un allenatore. ::)

A questo proposito vorrei sottolineare che per un attaccante il gol è tutto e che l'esultanza è una delle poche cose genuine rimaste nel calcio, quindi non me la prenderei comunque. Certo Inzaghi che imita Tardelli al mundial '82 per aver spinto dentro una palla a un centimetro dalla linea di porta e magari in fuorigioco penso dia fastidio a tutti,:-) I miei dubbi su Montella sono relativi alla scarsissima esperienza, alla personalità che non so quanto sia forte (e per il nostro spogliatorio serve molto) e, in parte, a come si è giustificato per aver fallito l'obbiettivo a Roma (infortuni etc...). Preferisco quelli che non cercano scuse, ma comunque nel calcio ce n'è pochi. Vedremo che saprà fare.
Curiosità: ho appreso ieri dal servizio di Antenna Sicilia che per scelta la società ha un tetto all'ingaggio del tecnico: 300 mila euro.


ho sentito che prenderà 250 mila euro..abbassandosi lo stipendio (sempre se non era in scadenza di contratto...).

Bua, secondo me l'obiettivo a Roma l'ha raggiunto, ossia fare molto meglio di quello che stava facendo Ranieri

Dicono che avesse un contratto da 900 mila euro (assai!).
A dire il vero l'obbiettivo credo fosse il quarto psoto, anche se era un'utopia con quella squadra, a mio modesto avviso.

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1806
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #70 il: 08 Giugno 2011, 05:51:07 pm »
I miei dubbi su Montella sono relativi alla scarsissima esperienza, alla personalità che non so quanto sia forte (e per il nostro spogliatorio serve molto)
Beh, a Roma ha lasciato fuori Borriello perchè non qualgliava con il modulo da lui proposto, ha dato il foglio di via a Menez e, per alcune partite, ha detto a Totti di accasarsi comodamente in panca...
Tu, questa, come la chiami?

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #71 il: 08 Giugno 2011, 07:54:43 pm »
La mia non è una critica alla società ... per carità, soltanto desideravo capire con quali criteri si è scelto un tecnico (per una piazza tutt'altro che tranquilla) che ha alle spalle solo una decina di partite....
Di Montella allenatore non si sa nulla, dato che non c'è modo di sapere nulla.....
Il suo passato da calciatore non penso abbia importanza e non penso sia determinante nella scelta.....
Comunque quest'attesa mi fa ben sperare.
Concordo con Bua sulla scellerata politica societaria che a Catania chiunque può far bene, come se le ultime due stagioni non hanno insegnato nulla....
A mio avviso la scelta del tecnico è fondamentale non solo per il buon esito di una stagione, ma in generale per la valorizzazione del patrimonio societario!
Punti di vista.......


Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2436
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #72 il: 08 Giugno 2011, 08:28:19 pm »
Premetto che è difficile non scadere nel pre-giudizio e quindi mi limito ad esporre quelche perplessità, frutto più di impressioni piuttosto che di una analisi su dati concreti, in quanto i contesti e le situazioni vanno valutati al momento in cui si verificano.
La mia sensazione  è che la Roma, nella gestione "Montella",  non ha avuto una così grande continuità di risultati:  si sono alternati risultati importanti (il derby contro la lanciatissima Lazio) a tonfi clamorosi  come la sconfitta in casa con la Juve o i risultati di Palermo e Catania. Certamente con Montella in panchina la Roma ha interrotto la "striscia" nera di Ranieri, ma "magie" in panchina non ne ha fatte (forse non ne ha avuto neanche il tempo).

Detto questo, guardo in positivo e confido nella voglia di emergere ed affermarsi di un allenatore che da calciatore ha avuto una grande carriera ed è stato allenato da alcuni fra i migliori tecnici dell'ultimo ventennio: da Boskov ad Eriksson a Capello.

Del resto se ci prova la Roma ad affidare la squadra ad uno "spagnolo" alle prime armi (sperano di trapiantare il modello Barcellona che è a mio parere innanzitutto una grande preparazione fisico-atletica della squadra), se la Juve mette in mano il suo riscatto ad un allenatore che in serie A ha fatto solo una "mala" comparsa, perchè non può provarci il Catania?

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #73 il: 08 Giugno 2011, 09:17:09 pm »
La mia sensazione  è che la Roma, nella gestione "Montella",  non ha avuto una così grande continuità di risultati:  si sono alternati risultati importanti (il derby contro la lanciatissima Lazio) a tonfi clamorosi  come la sconfitta in casa con la Juve o i risultati di Palermo e Catania. Certamente con Montella in panchina la Roma ha interrotto la "striscia" nera di Ranieri, ma "magie" in panchina non ne ha fatte (forse non ne ha avuto neanche il tempo).


Vasco, per vivere (sportivamente) più tranquilli a mio avviso bisogna ragionare per valori relativi e non assoluti. E' vero che la Roma non abbia fatto faville con Montella, ma non ha neanche avuto un crollo come la maggior parte di noi pensava (compreso io) e si augurava  ::) ::).  "Se Ranieri non è riuscito a domare i bulli del quartiere, figuriamoci come se lo strapazzeranno l'aeroplanino"  era il pensiero di tanti. Con un'esperienza così e con una squadra così (leggasi battesimo di fuoco) Montella ha fatto a mio parere, in proporzione, quello che ha conseguito Mihajilovic in casa Catania. Mantenere lo status quo in una squadra come quella giallorossa, sull'orlo dell'anarchia più completa (e con i tifosi pronti a chiederti la testa in caso di errore) è stato l'equivalente di portare alla salvezza una formazione con un piede e mezzo in serie B. E' la prima volta che iniziamo il campionato con un tecnico nuovo che è stato abituato a vivere a grandi livelli (cosa che non erano Baldini, Atzori e Giampaolo).  Vedremo se ad inizio stagione prevarrà in casa nostra la regola del nuovo allenatore o quella del tecnico ambizioso, di larghe vedute e di carattere. Nel primo caso assisteremo al solito avvio stentato con una squadra vulnerabile ed impacciata. Se prevarrà la seconda regola, potremo finalmente vivere una stagione esaltante. Questa volta credo fermamente in quest'ultima ipotesi, sin da ora.
Abbracci
P.S. permettetemi una battuta sull'ingaggio di Montella: " a Roma i soddi si spaddunu a binzina, affitti ri casi e mangiari (fimmamuni docu... :$)...a Catania 250.000 ieuru iè comu varagnarini u duppiu nà capitali..." ::) ::)
« Ultima modifica: 08 Giugno 2011, 09:30:01 pm da cantarutti72 »
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

umastru

  • Visitatore
Re: Il nuovo allenatore del Catania?
« Risposta #74 il: 08 Giugno 2011, 11:19:19 pm »
Ciao a tutti.
Visto che ormai l'arrivo di Montella sembra (quasi ) ufficiale, dico la mia.
Premesso che avrei decisamente preferito Marcolin, assodato che l'anno scorso avevo fatto salti di gioia all'arrivo di Giampa, resto del parere che l'allenatore e come u miluni, finchè non lo apri non sai come.
Molti dicono che ha poca esperienza, allora? Un certo Benitez, mica pizza e fichi a Milano ha fallito alla grande.
Da parte sua Montella sta rischiando grosso, non solo finanziariamente con la riduzione dell'ingaggio, se fà un bel campionato gli si aprono le porte del paradiso, ma se fallisce ha perso minimo minimo tre anni, con dietro l'angolo il rischio di fare la fine di un certo Zenga.
La società come al solito non si è smentita, allenatore giovane e (speriamo) motivato.
Anche perchè l'unica volta che andata sul sicuro spendendo, si è visto com'è finita. ::)
Spero solo che come Zenga, lo Slavo e Simeone, Montella faccia pesare il suo carisma nello spogliatoio, perchè ormai è assodato che il vate mette insieme delle rose che tecnicamente sono da metà classifica, ma la maggior parte degli atleti ha carenze caratteriali che non gli fanno fare quel saltino tra i campioni, anche per quello spende poco il vatino........
Bene, quei ragazzi non hanno bisogno di esercizi di onanismo cerebrale alla Giampa, ma di tecnici che li convincano delle loro possibilità e li facciano rendere al 110%.
Prova n'è stata che pur con formazioni schierate a p.e.n.e di segugio dal buon Cholo, siamo riusciti a vincere partite anche in dieci.
Ecco quello che io mi aspetto da Montella, una squadra ben preparata fisicamente, atleti caricati a mille, ma visto che arriva dalle giovanili di una certa Roma, che butti un'occhio anche a il nostro settore , ma soprattutto che dia un aiuto tangibile ai tecnici del suddetto.
Ariciao.
"U Mastru"
« Ultima modifica: 08 Giugno 2011, 11:23:36 pm da umastru »