Autore Topic: Livorno-Palermo  (Letto 3591 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8846
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Livorno-Palermo
« il: 01 Settembre 2007, 10:10:35 am »
Fra calciomercato, coppa Uefa ed altro siamo arrivati al sabato senza spendere quasi una parola sulla partita del Palermo. Invece fra poco più di 24h si gioca e su un campo che é sempre stato molto ostico per noi. Analizziamo la situazione.

Livorno e Palermo escono dall'ultimo giorno di trattative in situazioni diverse, con i primi che hanno acquistato parecchio e all'ultimo (fra gli altri Alvarez e Bogdani) ed i secondi che si sono limitati a sfoltire la rosa e a puntellarla con l'acquisto del solo Caserta. Logico pensare che i nuovi arrivati partiranno al massimo dalla panchina, perchè non basta un allenamento per potere scendere subito in campo, anche per una questione di rispetto del lavoro altrui.

Livorno senza il "compagno" Lucarelli dopo non so quanti anni, assenza importante se é vero che statistiche alla mano il giocatore nella sua esperienza amaranto ha segnato circa il 60% dei gol totali della squadra. L'attacco si affida adesso a Rossini, media realizzativa da dimenticare e Diego Tristan, vecchia gloria spagnola che cerca il rilancio in Italia. Da non sottovalutare soprattutto il secondo, che affiancato da un Tavano reduce da un'annata negativa sempre in Spagna, ma dotato di classe e buoni numeri, può mettere in difficoltà il pacchetto arretrato rosanero.

A centrocampo i "sempiterni" gemelli Filippini, Lo Viso autore dell'unico gol livornese a Torino sabato scorso (gran tiro da fuori area, Fontana é avvisato...), in difesa la bandiera Balleri, ultimo Livornese doc della più folta pattuglia presente anni orsono.

Sulla carta, guardando i nomi delle due rose, si dovrebbe stare tranquilli, ma siccome a calcio non giocano i notai, la carta ha poco valore. Il Palermo si presenta da favorito anche per le agenzie di scommesse, ma non sono affatto tranquillo. La squadra mi sembra ancora, e ragionevolmente, un cantiere aperto, dove in tanti, soprattutto nella fase difensiva, ragionano a soggetto. Un Palermo con un gioco semplice e senza pretese, come quello di Papadopulo o dello stesso Guidolin, domani soffrirebbe poco, viceversa la squadra ancora appesantita da carichi di lavoro mai visti prima e tatticamente ancora acerba come quella presentatasi al debutto casalingo con la Roma, rischia di pagare a caro prezzo la minima ingenuità.

Il Palermo per me é potenzialmente molto forte, ma va dato a Colantuono tutto il tempo necessario per fare diventare questi buoni giocatori una squadra con un gioco ben preciso e con una buona predisposizione anche alla fase difensiva. Sarebbe da illusi aspettarsi una partenza sparata in campionato, come lo scorso anno, perchè le situazioni non sono assolutamente comparabili. Il vero Palermo lo potremo vedere solo fra un paio di mesi e non avrà importanza se la zona UEFA sarà in quel momento a 5 o a 10 punti, perchè poi ci sarà tutto il tempo per potere eventualmente recuperare.

Ora spero che questo mio vaticinio vada a farsi benedire e che il Palermo vinca le prossime cinque gare consecutive. Viceversa ci saranno i soliti giochi di fuoco da parte di Zamparini...  ::) ::) ::)

Vedremo...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8846
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #1 il: 01 Settembre 2007, 09:17:14 pm »
Breve aggiornamento: i nuovi acquisti di entrambe le parti non risultano convocati, ma non é questa la vera notizia. La bomba é che non é stato convocato nemmeno Amelia, perchè poco sereno. Non é che Spinelli sentiva odore di rappresaglia da parte del suo portiere?  ::) ::) ::)

Scherzi a parte, sono situazioni poco piacevoli. Mi auguro che in piccolo non viva questo clima di depressione anche il nostro Agliardi.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2377
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #2 il: 02 Settembre 2007, 12:12:48 pm »
Bentrovato Templare.
Mi sarebbe piaciuto che Amelia, senza nulla togliere ad Agliardi, arrivasse a Palermo.
Agliardi è un buon portiere, ma se continuano a tenerlo in panchina lo brucieranno.
Per il resto hai già detto quasi tutto tu Templare, l'unica cosa che posso aggiungere è che ho la netta sensazione che quando tutti gli elementi saranno a completa disposizione, cambieremo spesso modulo e formazione.
Secondo me Jancovic diventerà "l'arma in più" e Caserta si ritaglierà uno spazio importante avendo la stima del tecnico.
Forza PAlermo.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8846
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #3 il: 02 Settembre 2007, 12:30:34 pm »

Mi sarebbe piaciuto che Amelia, senza nulla togliere ad Agliardi, arrivasse a Palermo.
Agliardi è un buon portiere, ma se continuano a tenerlo in panchina lo brucieranno.


Sono daccordo, ma se chiedi 7 milioni più Agliardi o 9 + Fontana, vuol dire che non vuoi vendere il giocatore. Non manca certo a Zamparini fare un sacrificio per prendere qualcuno che possa elevare il tasso della squadra, ma a tutto c'é un limite. Sono comunque convinto che non sia finita qui e fino a gennaio ne vedremo delle belle...

Daccordo anche su Agliardi, spero che al più presto possa tornare lui il titolare.

Citazione
Per il resto hai già detto quasi tutto tu Templare, l'unica cosa che posso aggiungere è che ho la netta sensazione che quando tutti gli elementi saranno a completa disposizione, cambieremo spesso modulo e formazione.
Secondo me Jancovic diventerà "l'arma in più" e Caserta si ritaglierà uno spazio importante avendo la stima del tecnico.
Forza PAlermo.

Probabile. Io dico solo che quest'anno sarà molto diverso da quello precedente, innanzitutto perchè il livello tecnico é di un altro pianeta e le squadre di seconda fascia, la stessa del Palermo, sono diventate più numerose e più equilibrate. Penso al Torino che verrà fra quindici giorni (lo affronteremo peraltro con sei-sette titolari che arriveranno il giovedì prima della partita spompati dai doppi impegni con le proprie nazionali) con Recoba, alla Samp con Montella e Cassano, all'Udinese con Quagliarella. Io firmerei immediatamente per un settimo o un ottavo posto a patto che si dia a Colantuono tutto il tempo necessario per costruire il gioco della squadra e poi il prossimo anno raccogliere veramente i frutti. Stile bienno di Viciani 1973-1975. Se poi viene la quarta qualificazione UEFA consecutiva saremo stati veramente grandi.

Speriamo bene...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8846
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #4 il: 02 Settembre 2007, 08:07:50 pm »
E' andata. E alla grande pure.

Primo tempo solo Palermo, con il Livorno che é sembrato più il Monreale della partitella di giovedì che una squadra di serie A, se finiva 8-0 non poteva dire niente nessuno. Secondo tempo calo di concentrazione, che ci può stare se hai quattro gol di vantaggio sul Livorno, ma solo in quel caso. E forse.

La squadra ha comunque dato una grande prova di carattere, é almeno una categoria superiore al Livorno e lo ha dimostrato in campo e non era facile quando si proviene da una sconfitta nell'esordio in casa. Gioco d'attacco spettacolare, Miccoli ed Amauri sembra che giochino insieme da una vita, Cavani spesso e volentieri terza punta, ma subito pronto a ripiegare e dare man forte ai compagni dietro. A centrocampo Migliaccio una forza della natura, duro e pulito allo stesso tempo, un piacere vederlo in campo, buon Simplicio, ordinato Diana. Dietro sfortunatissimo Capuano, che si porta l'attasso dietro da un anno, benino Rinaudo, autore anche del primo gol (che bello quando segna un Palermitano!), male Barzagli, che sembra attaccato al terreno come una cozza allo scoglio e paga sicuramamente il fisico particolarmente pesante. Se si tratta solo di questo Barzagli fra un mesetto non farà più le cappellate viste oggi, intanto però rischia seriamente di essere messo in discussione per quel posto di centrale in nazionale che in questo momento gli spetta solo per questioni gerarchiche.

Miccoli. Permettetemi di spendere due parole solo per lui. Dove mi piace Miccoli? Potrei dire per i calci di punizione che con lui sono quasi dei rigori (anche se oggi il portiere amaranto sul gol deve mettersi una bella mano sulla coscienza perchè é arrivato sul tiro senza la minima spinta), potrei dire per il dribbling o per come realizza freddamente a tu per tu col portiere. Invece dico per l'intelligenza che mette in campo. Oggi in più di un occasione l'ho visto disinteressarsi di saltare di testa contro il marcatore a cui rendeva quindici centimetri, per andarsi a posizionare laddove poteva andare a finire la palla. E la prendeva sempre lui. L'azione del 3-0 é puro calcio carioca, anche se di Brazileiro per la carta d'identità c'era solo Amauri. E a proposito di Carvalho, col Livorno aveva segnato l'ultimo gol lo scorso anno, col Livorno ha ripreso a marcare il tabellino. Bene.

In conclusione, benedetti questi quindici giorni di pausa, che permetteranno di recuperare qualche acciaccato e di registrare meglio certi meccanismi di squadra che potranno essere perfetti soltanto nel tempo e con tanto lavoro. Serviranno probabilmente settimane se non mesi prima di vedere il Palermo esprimere il 100% del suo potenziale. Peccato che nel frattempo sei giocatori almeno andranno in giro per il mondo con le squadre nazionali, ma quello é il pedaggio de pagare nel chiamarsi Palermo nel 2007, piuttosto che Siena o Reggina.

Vedremo...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2377
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #5 il: 03 Settembre 2007, 09:32:51 am »
Grande primo tempo del Palermo, ma anche un Livorno imbarazzante.
Benissimo i 2 centrali Simplicio e Migliaccio, devastanti il duo Miccoli-Amauri con il supporto di Cavani, normale amministrazione della difesa.
Nel secondo tempo c'è stato un calo, forse prevedibile, ma è bene non farlo mai.
Constato che la squadra gioca non molto sulle fasce, dove però ho visto un ottimo Cavani, capace di coprire l'intera fascia destra, dalla linea difensiva fino all'area avversaria.
A proposito di fasce, qual'è l'entità dell'infortunio di Capuano? Qui rischiamo veramente di rimanere scoperti.
salutamu.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #6 il: 03 Settembre 2007, 10:23:27 am »
Sul primo tempo che dire...non mi esalto...come non mi sono depresso per la sconfitta contro la Roma.......

Una battuta: bisogna essere il peggiore della propria squadra per essere convocati da Donadoni....questo signore non sa gestire il gruppo.......non farà molta strada......
Convochi Zaccardo e Diana ad Agosto...fanno un buon inizio di campionato e tu che fai li escludi?......Questo signore è un omuncolo e già si dice che ci sia qualche mugugno nel suo spogliatoio. Per  incisio per me Diana ha fatto una delle migliori partite da quando è a Palermo....

L'altra cosa da sottolineare.....è una cosina che se l'avesse fatta Guidolin ne avremmo parlato per giorni........i cambi...sul 4 a 0..almeno due li fei dopo 15 minuti massimo...per avere gente con nuovi stimoli....ma la cosa...che mi ha disturbato..molto....è stata la posizione di Bresciano......ora....gli unici segnali di vita del Livorno arrivavano dal nostro fornte sinistro......io che faccio?Faccio uscire una delle due punte, premio Cavani e lo porto avanti....prendo Bresciano e gli dico vai a sinistra ed aiuta Pisano...............................invece lui schiera un cervellotico 4-3-3 con Diana, Simplicio, Migliaccio..interni e Bresciano a fare uno dei tre davanti a sinistra 8| 8| 8| 8|........risultato Pisano aveva due giocatori...........

Ora passi che gli undici in campo sul 4 a 0 se la prendano comoda....ma l'allenatore deve rimanere lucido.........


Concludo ribadendo....che mi auguro che per BARZAGLI...sia solo un fatto di condizione.............ah..ah lo fa apposta perchè se gioca bene Donadoni non lo convoca..... ::)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8846
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #7 il: 03 Settembre 2007, 10:46:47 am »
Grande primo tempo del Palermo, ma anche un Livorno imbarazzante.
Benissimo i 2 centrali Simplicio e Migliaccio, devastanti il duo Miccoli-Amauri con il supporto di Cavani, normale amministrazione della difesa.

Quoto e aggiungo Livorno imbarazzante anche per via di un Palermo stratosferico.

Citazione
Nel secondo tempo c'è stato un calo, forse prevedibile, ma è bene non farlo mai.
Constato che la squadra gioca non molto sulle fasce, dove però ho visto un ottimo Cavani, capace di coprire l'intera fascia destra, dalla linea difensiva fino all'area avversaria.
A proposito di fasce, qual'è l'entità dell'infortunio di Capuano? Qui rischiamo veramente di rimanere scoperti.
salutamu.

Secondo me se avessimo chiuso 2-0 non ci sarebbe stato alcun calo, ma é una considerazione che lascia il tempo che trova la mia, basata solo sull'intuito. Dici bene che non dovrebbe esserci in ogni caso, ma se pensiamo al Milan col Liverpool o alla Roma nella Supercoppa dello scorso anno... Ci aggiungerei anche il dovere rifiatare dopo un primo tempo giocato a mille e viceversa un Livorno rimasto immobile nel primo tempo che ha iniziato a correre nella ripresa. Credo sia umano.

Il gioco sulle fasce secondo me si é visto meno per due motivi: innanzitutto perchè con l'uscita di Capuano terzini erano Pisano e Zaccardo, molto meno propensi alle sovrapposizioni e poi perchè il Palermo si é accorto che il Livorno si bucava facilmente per vie centrali ed allora non c'era bisogno di aggirarli sulle fasce, perchè con due tocchi arrivavi in porta. Si é giocato però palla bassa e a terra, tutto un altro mondo rispetto al passato.

Capuano? Un mix di attasso 'mmiscatu ca sfuirtuna. Speriamo bene.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #8 il: 03 Settembre 2007, 10:55:19 am »
Nel primo tempo del Palermo si è capito xchè Corini non avrebbe giocato....la palla è stata sempre incollata a terra.

Grande prova  Di Cavani fin quando c'e' stata partita non ha lasciato il terzino sinistro.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8846
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #9 il: 03 Settembre 2007, 10:56:16 am »
Sul primo tempo che dire...non mi esalto...come non mi sono depresso per la sconfitta contro la Roma.......

Concordo. All'allenatore prendere le cose buone e cattive di entrambe le gare. Rimane comunque positivo andare alla pausa dopo una vittoria così piuttosto che con due sconfitte di seguito.

Citazione
Una battuta: bisogna essere il peggiore della propria squadra per essere convocati da Donadoni....questo signore non sa gestire il gruppo.......non farà molta strada......
Convochi Zaccardo e Diana ad Agosto...fanno un buon inizio di campionato e tu che fai li escludi?......Questo signore è un omuncolo e già si dice che ci sia qualche mugugno nel suo spogliatoio. Per  incisio per me Diana ha fatto una delle migliori partite da quando è a Palermo....

Aggiungerei anche la convocazione del fantasma Di Natale in luogo di un Miccoli o un Rosina in gran spolvero. Donadoni: un uomo, tanti perchè...  ::)

Citazione
L'altra cosa da sottolineare.....è una cosina che se l'avesse fatta Guidolin ne avremmo parlato per giorni........i cambi...sul 4 a 0..almeno due li fei dopo 15 minuti massimo...per avere gente con nuovi stimoli....ma la cosa...che mi ha disturbato..molto....è stata la posizione di Bresciano......ora....gli unici segnali di vita del Livorno arrivavano dal nostro fornte sinistro......io che faccio?Faccio uscire una delle due punte, premio Cavani e lo porto avanti....prendo Bresciano e gli dico vai a sinistra ed aiuta Pisano...............................invece lui schiera un cervellotico 4-3-3 con Diana, Simplicio, Migliaccio..interni e Bresciano a fare uno dei tre davanti a sinistra 8| 8| 8| 8|........risultato Pisano aveva due giocatori...........

Probabilmente é servito per mettere in guardia il Livorno. Della serie: i due gol i facistivu, ora un scassatici a m.....a! Per inciso con Bresciano in campo mi sembra che le cose si siano comunque messe a posto, in un modo o nell'altro. Diciamo che la partita é finita nel primo tempo, se il Palermo continuava in quella maniera ci sarebbe stato il pullmann dell'antidoping con 18 provette all'uscita dallo stadio, troppo sospetti!  ::) ::) ::)

Citazione
Ora passi che gli undici in campo sul 4 a 0 se la prendano comoda....ma l'allenatore deve rimanere lucido.........

Concordo con moderazione, aspetto altre partite e ti faccio una controdomanda: secondo te lo scorso anno il Palermo avrebbe mai finito il primo tempo per 4-0? Per come la vedo io la mentalità é completamente diversa.

Citazione
Concludo ribadendo....che mi auguro che per BARZAGLI...sia solo un fatto di condizione.............ah..ah lo fa apposta perchè se gioca bene Donadoni non lo convoca..... ::)

Me lo auguro anche io ricordando che il Barzagli di Palermo-Reggina o Lazio-Palermo, prime due partite dello scorso campionato, era ancora più scandaloso di quello visto negli ultimi sette giorni.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8846
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #10 il: 03 Settembre 2007, 10:57:52 am »
Nel primo tempo del Palermo si è capito xchè Corini non avrebbe giocato....la palla è stata sempre incollata a terra.

Grande prova  Di Cavani fin quando c'e' stata partita non ha lasciato il terzino sinistro.

Esatto.

Concordo su Cavani. In questo momento rappresenta la variabile imprevista nei disegni tattici di Colantuono. Attaccante e centrocampista contemporaneamente.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #11 il: 03 Settembre 2007, 03:34:59 pm »
Una vocina maliziosa dice che c'e' stato un accordo tra gentili uomini di far fare qualcosina al Livorno per evitare di essere scannati........

Prove: ritardo nei cambi, posizione di Bresciano e che dopo il 2 a 4 non hanno più superato la metà campo...

Coommeto: ci può stare..nello sport non si infierisce..soprattutto in casa d'altri....

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8846
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #12 il: 03 Settembre 2007, 04:44:39 pm »
Una vocina maliziosa dice che c'e' stato un accordo tra gentili uomini di far fare qualcosina al Livorno per evitare di essere scannati........

Prove: ritardo nei cambi, posizione di Bresciano e che dopo il 2 a 4 non hanno più superato la metà campo...

Coommeto: ci può stare..nello sport non si infierisce..soprattutto in casa d'altri....

E' una cosa che ho pensato anch'io e che succede non di rado nel calcio. Un esempio su tutti? Empoli-Palermo 5-3, loro in panchina Baldini, noi Mutti. Nostro centrale di difesa la "fioriera" (per mobilità) Marco Aurelio. Sul 4-0 il DS empolese dice ai suoi di farci fare un gol, invece ne facciamo due, Baldini caccia fuori una bestemmia delle sue e se ne va da solo negli spogliatoi di sua volontà. Poi l'Empoli fece un altro gol e noi pure per il definitivo 5-3.

Nel dietro le quinte di "Tifosi" a Telesud Baldini, allenatore rosanero, raccontò tutto a me e ad un altro ragazzo del Pianetarosanero, dicendo che stava bene dare il gol della bandiera al Palermo, ma due erano troppi, anche perchè poi le cose potevano cambiare in fretta...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Biagio

  • Utente
  • ***
  • Post: 181
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #13 il: 03 Settembre 2007, 06:39:08 pm »
Ieri ho visto diretta gol. Per tutto il primo tempo, a intervalli regolari, c'erano collegamenti da Livorno. La sensazione era di una squadra che marameldaggiava, con un'altra a fare da sparring partner, livornesi fermi sulle gambe, non reattivi, privi di qualsiasi forma di reazione.
Il gol dello 0-3 uno spot Tv.
Nella seconda frazione complice l'andamento della partita della Juve e fino al secondo gol della Roma, su Livorno solo qualche flash, ma è difficile pensare di tenere alta la concentrazione in quei frangenti, tendi a guardarti le gambe, a cercare il numero e a far passare il tempo.
Il Palermo ha anche quest'anno grandi numeri.

Deve solo limitare i cali di tensione con le squadre medio-piccole e non avere quei lunghi passaggi a vuoto di carattere psico fisico che ne hanno minato le potenzialità nelle precedenti annate. Poi che prenda 3 gol dal Milan ci può stare e nessuno se ne deve scandalizzare, ma per me può arrivare a più di 55 punti senza grossi patemi.
Un saluto
B


Offline NOISIAMOILCAPOLUOGO

  • Utente
  • ****
  • Post: 520
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Livorno-Palermo
« Risposta #14 il: 03 Settembre 2007, 10:55:46 pm »
Bene ragazzi , felice di poter commentare questo bel risultato. =D>
Non ho ahimè potuto vedere la partita, ma ho visto le immagine e letto e sentito ogni commento.
Mi pare che tutti siano concordi nel giudicare ottima questa prova del Palermo.
Non faccio nemmeno tanto caso al secondo tempo che, come avete spiegato benissimo voi, è stato giocato con quella scarsa attenzione normale quando ti porti sul 4-0.
Andiamo avanti cosi, il materiale a disposizione pare ottimo,speriamo lo si sfrutti sempre al meglio, ma speriamo anche che, con la forza del gruppo e con il gioco, si riesca a coprire bene anche quelle lacune che questa squadra ha, come ogni altra forse.
Una piccola nota solo x l'attacco: come avevo immaginato, Miccoli è stato un acquisto fantastico.Lui e Amauri, sopratutto quando tornerà il vero Amauri,compongono secondo me una delle 3 coppie d'attacco piu forti d'italia.
E dietro loro c'è Cavani che ha solo 20 anni,Bresciano,adesso Caserta, Brienza.Insomma, io credo proprio che quest'anno nel reparto avanzato di problemi nn ne avremo per niente!! :-))
Peccato nn poter vedere ancora il miglior Jankovic, potrebbe essere un ulteriore valore aggiunto che renderebbe questa squadra strotosferica, da 4 posto facile!
Ma - a dispetto dell'eccessivo entusiasmo creatosi attorno a questo ragazzo da parte di molti tifosi rosa- immaginavo che avesse bisogno di un periodo di ambientamento,e cosi è stato.
Tutto assolutamente normale.Persino Platini c'ha messo mesi x capire il calcio italiano.
Non credo sia un problema esclusivamente fisico- come accennava Templare mi pare- ma ritengo sia proprio un fatto di ambientamento con il calcio italiano,con la vita italiana forse.
In ogni caso è fondamentale nn creare inutili allarmismi intorno a questa vicenda Jankovic e pazientare molto,prima o poi vedremo il miglior Jankovic.Ma serve molta pazienza,proprio quella che il palermitano nn ha... :-\
Credo cmq che i buoni risultati del Palermo aiuteranno in tal senso a tenere gli animi calmi e contenti.
Adesso pausa e poi sotto con il Toro,vincere sarebbe fondamentale !
E sono contento di poter risalutare con grande affetto il Grande Genio!