Autore Topic: Effetti collaterali  (Letto 825 volte)

Offline bonfanti58

  • Utente
  • ****
  • Post: 806
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Effetti collaterali
« il: 15 Gennaio 2014, 05:12:51 pm »
Colpa dell’allenatore, dell’indisponibilità degli infortunati, delle carenze in alcuni punti chiave?
Forse la somma di queste concause.
Vorrei però sottolineare l’importanza di un approccio mentale positivo, necessario d’ora in avanti in tutte le prossime sfide.
Uno dei possibili effetti collaterali di questa disastrosa situazione, è infatti che noi stessi rischiamo di abbassare – progressivamente – l’asticella delle aspettative.
Mi spiego con un esempio: abbiamo metabolizzato anche la sconfitta esterna con l’Atalanta, la decima consecutiva? Bene, allora il rischio è quello di considerare già ora “accettabile” un pareggio in casa con la forte Fiorentina, e già adesso “prevedibile” se non “scontata” la sconfitta fuori con l’Inter, e così via in un infinito circolo vizioso..
Col rischio però di non recuperare mai il terreno perduto.
E’ importante invece sottrarsi mentalmente a questo gioco al ribasso e puntare sempre al massimo risultato.
Il campo darà poi il suo giudizio.
Il rosso come il fuoco dell'Etna L'azzurro come il cielo e il mare