Post recenti

Pagine: 1 ... 5 6 [7] 8 9 10
61
Calcio siciliano / Re:Vico, Tomasi di Lampedusa, Corini e Turiddu
« Ultimo post da turiddu il 22 Marzo 2024, 01:06:18 pm »
Ciao Templare, si in effetti un passaggio a questo modulo o a chissà cosa altro non mi avrebbe sorpreso. Per la verità non mi sorprenderei più di nulla o quasi. Corini purtroppo da tempo (quasi due anni …)  sembra più confuso che persuaso per cui chistà è a zita.
Ti ringrazio per la citazione comunque.
Per quanto riguarda Tomasi di Lampedusa, spero vivamente che la sua celeberrima frase non sia valida anche per il dopo Corini, e qui tiro in causa Sergio e tutte le sue perplessità circa i criteri di scelta del prossimo mister.
Quest'ultima cosa comincerebbe non dico a sorprendermi ma a farmi incazzare un pò si.
Salutamu
62
Calcio siciliano / Vico, Tomasi di Lampedusa, Corini e Turiddu
« Ultimo post da Templare il 22 Marzo 2024, 12:31:09 pm »
Ti ho messo nel titolo, Turiddu, insieme a due VIP ed al nostro allenatore, non a caso.

Mesi fa avevi scritto che non ti saresti sorpreso di vedere un ritorno della difesa a tre (che poi Eugenio confonda il numero 3 con il 5 è un altro paio di maniche) e pare proprio che siamo arrivati adesso, a -8 +1 dalla fine, ad abbracciare il nuovo vecchio modulo. Bravissimo, anche se risponderai che non ci volesse chissà quale arte divinatoria, ma onore al merito comunque.

Contestualmente continuo a vedere e sentire fior di giornalisti, commentatori, fuochisti, uomini di fatica, affini, discutere sul sesso degli angeli ovvero su quali parametri si baserà il CFG al momento di tirare le somme e giudicare il biennio coroniano, per decidere se offrire o meno un rinnovo del contratto.

Secondo me basta un solo elemento per classificare questa esperienza tecnica, chiamiamola così, perché dire che sono 70 partite in cui non si vede gioco, in cui si vedono sempre gli stessi errori, in cui le dichiarazioni pre e post partita sono sempre uguali e spesso discutibili, può essere esercizio soggettivo. Il professore di chimica ti dice che a differenza di quanto tu, interrogato, hai sostenuto, l’H2S non ha un odore gradevole e tu candidamente rispondi: prufissuri, ammia piaci.

Ma se diciamo che per due anni di seguito Corini ha indirizzato fortemente e costosamente il mercato per giocare con quello che lui chiama, anche timidamente (e fa bene, un po’ come il kebabbaro a lato a me che ammette timidamente di fare anche la pizza), 4-3-3 e poi ad un certo punto rinnega tutto e passa ad un modulo concettualmente opposto, questa è oggettività e porta con sé un corollario di eventi avversi inconfutabili, per i quali pensare minimamente ad un rinnovo sarebbe da folli e io non credo che al CFG siano folli né tantomeno stupidi.

Ecco, niente più da aggiungere a parte i post scriptum qui sotto, che mi piace aggiungere spesso.

ps il modulo del Palermo ultimo biennio non si indica con numeri, ma lettere: si chiama Corinaccio.

ps2 vabbè, Vico e Tomasi lo avete capito perché li ho citati, non è difficile.



 

63
Calcio siciliano / Re:[Coppa Italia Serie C]-Padova-Catania 2-1
« Ultimo post da bua il 22 Marzo 2024, 11:15:32 am »
Garreccio concordo in pieno.
Il problema della responsabilità oggettiva, che esisste dda 100 anni, va posto in tempo di pace, purtroppo invece emerge solo quando succedono i fatti. Si tratta di un'arma di ricatto in mano a delinquenti che non hanno nulla da perdere e per i quali un daspo o qualche giorno di prigione non è un problema.
Purtroppo tutti invocano sanzioni per i club, specie se rivali, quando accodono incidenti.
Da notare che il Catania deve spendere un sacco di soldi per gestire l'ordine pubblico durante le partite in casa.
Forse a Padova hanno voluto risparmiare un po', cosa che comunque non giustifica l'azione di quei dementi.
64
Calcio siciliano / Re:[Coppa Italia Serie C]-Padova-Catania 2-1
« Ultimo post da garreccio il 22 Marzo 2024, 11:07:42 am »
Sono disgustato e non vedrò la partita.
A margine poi bisognerà che qualcuno inizi a riconsiderare il concetto di responsabilità oggettiva che, specie in fattispecie come questa, è la quintessenza dell'antigiuridicità: un comportamento criminale tenuto da alcuni o molti (poco importa) soggetti e i cui effetti sanzionatori e afflittivi (si pensi al lucro cessante, quantificato in circa 350.000€ in meno per le casse del CT) si ripercuotono su una società sportiva che con quei soggetti non ha alcun tipo di legame giuridico se non quello, ludico, di supportare la stessa società calcistica. Per non parlare poi del danno recato agli altri 19.990 tifosi per bene che non potranno assistere ad una finale di un trofeo.
La responsabilità penale è personale, ma per quell'enclave che è l'ordinamento sportivo la responsabilità penale estende i suoi effetti (non penali ma sanzionatori e disciplinari) anche ad una società terza. Non è più tollerabile. 
65
Calcio siciliano / Re:[Coppa Italia Serie C]-Padova-Catania 2-1
« Ultimo post da bua il 21 Marzo 2024, 03:19:51 pm »
Finale di ritorno a porte chiuse, diecimila euro di ammenda al club etneo, cinquemila a quello padovano. E’ il verdetto del giudice sportivo dopo gli incidenti verificatisi allo stadio Euganeo durante l’intervallo della partita di andata e seguiti, sin qui, da otto fermi tra i tifosi rossazzurri.
66
Calcio siciliano / Re:[Coppa Italia Serie C]-Padova-Catania 2-1
« Ultimo post da bonfanti58 il 21 Marzo 2024, 09:04:37 am »
La ripartenza del primo goal è scaturita dall'ennesimo, inutile dribbling, cercato dalla nostra ala destra.
Dispiace, perchè si vede che il ragazzo ci mette tutta la passione.
Sui disagiati che ci rendono le cose ancora più difficili, evito ogni commento.
67
Calcio siciliano / Re:[Coppa Italia Serie C]-Padova-Catania 2-1
« Ultimo post da katane64 il 20 Marzo 2024, 10:29:34 pm »
Piccola notazione tecnica, per quello che vale. Nel primo tempo Zeoli ha sbagliato la formazione. Nel secondo gli innesti hanno dato una "presenza" in più in difesa e centrocampo . Evito di fare nomi perché con questa squadra la smentita è immediata alla partita successiva. Invece gli ultras in questione li dirotterei in Ucraina dove potrebbero essere più utili
68
Calcio siciliano / Re:[Coppa Italia Serie C]-Padova-Catania 2-1
« Ultimo post da bua il 20 Marzo 2024, 11:47:14 am »
Poteva finire 13 a 0 per il Padova; hanno avuto non so quante azioni da rete e ci hanno surclassato sul piano del gioco. Credo e immagino che anche al ritorno sarà così per cui non vedo alcuna speranza. Tutt'al più perchè, grazie ai soliti sciacalli mononeuronali, giocheremo quali certamente a porte chiuse. E quindi, anche un eventuale (anche se impensabile) trionfo, si trasformerebbe in una triste e cadaverica celebrazione. A volte mi chiedo chi me lo fa fare...

Non esageriamo, hanno avuto anche un calo clamoroso nel secondo tempo e ci hanno concesso una nitida palla gol anche a fine primo tempo. Poi farci segnare, per di più da piazzato, è un'impresa imperdonabile. Di solito in questi casi si finisce per beccare anche il secondo.
Se avessimo giocato come loro non saremmo stati comunque contenti.
Cioè,  in questo momento magari sì, ma non in generale.

Comunque abbiamo una squadra che ha preteso l'autogestione ma a cui mancano carattere e personalità, non c'è da aspettarsi nulla di buono, ma le porte chiuse incideranno poco.
Da notare che con Quaini dietro si riesce almeno a verticalizzare un minimo.
69
Calcio siciliano / Re:[Coppa Italia Serie C]-Padova-Catania 2-1
« Ultimo post da garreccio il 20 Marzo 2024, 11:38:10 am »
Poteva finire 13 a 0 per il Padova; hanno avuto non so quante azioni da rete e ci hanno surclassato sul piano del gioco. Credo e immagino che anche al ritorno sarà così per cui non vedo alcuna speranza. Tutt'al più perchè, grazie ai soliti sciacalli mononeuronali, giocheremo quali certamente a porte chiuse. E quindi, anche un eventuale (anche se impensabile) trionfo, si trasformerebbe in una triste e cadaverica celebrazione. A volte mi chiedo chi me lo fa fare...
70
Calcio siciliano / [Coppa Italia Serie C]-Padova-Catania 2-1
« Ultimo post da bua il 20 Marzo 2024, 11:11:31 am »

Abbiamo incontrato una squadra decisamente più forte di noi e abbiamo limitato i danni soprattutto per l'ingenuità degli avversari che non hanno saputo chiudere la pratica ma che rimangono favoriti per la gara di ritorno, anche qualora si giocasse a porte aperte, tanto più che nessuno ha più paura del Cibali, ammesso e n on concesso che qualcuno si faccia ancora intimidire da uno stadio pieno, come a qualcuno piace illudersi che sia.

Riguardo l'impresa dei teppisti c'è da dire che queste persone sapevano di agire contro gli interessi della squadra e quindi non vanno classificati come tifosi. Si è trattato di un'azione organizzata e che ha coinvolto almeno un centinaio di persone, comprese quelle che lanciavano fumogeni e che, senza volerlo, hanno agevolato la polizia che ha potuto entrare in azione senza essere vista. Mi dicono comunque che ci sono staqate botte da orbi e qualche poliziotto è finito in osedale per cui la pagheremo cara.

Noi, la pagheremo cara, non chi ha fatto queste cose, che è facilmente identficabile perché evidentemente appartiene a gruppi organizzati, tanto è vero che l'obiettivo era di rubare degli striscioni, cosa che interessa solo agli ultrà.
Quindi personalmente dico a questa gente tenetevi le coreografie e risparmaiateci queste azioni demenziali e la vostra demenziale mentalità che ci costa trasferte vietate, squalifiche e danni econimici e di immagine,oltra lal mortificazione della città di cui dite (ripetendo a pappagallo degli sloga n che nemmeno sapete cosa significhino) di voler difendere l'onore.
Siamo messi male quanto la tifoseria della Roma da questo punto di vista.

Detto questo, sapendo del gemellaggio Padova-Palermo, della propensione alla discriminazione territoriale dei padavini e dell'importanza della posta in palio, una gestione adeguata dell'ordine pubblico era una più che dovuta e non si spiega l'assenza di un cordone di poliziotit a presidiare le barriere divisorie e il mancato sequestro preventivo dei fumogeni, che sono vietati da anni, a quanto mi risulta.
Evidentemente si è data una opportunità ai nostri di dimostrare di non essere quello che tutti pensano, nonostante precedenti recenti, anche per non rovinare la festa di una finale, e questo ci si ritorcerà contro.
Spero almeno di non sentire dire con ogoglio "non è successo niente" nel caso di future trasferte, chissà quando se ne potranno fare di nuovo, perché la normalità non va celebrata come chissà quale merito.
Pagine: 1 ... 5 6 [7] 8 9 10