Autore Topic: Frosinone Catania  (Letto 28421 volte)

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5537
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Frosinone Catania
« Risposta #165 il: 11 Ottobre 2014, 08:48:07 am »
Nelson...io ti ho capito perfettamente e apprezzo che ti freni nei giudizi.Come faccio io,in tutti i sensi.A quest'eta' .... :-D


Pero' tu hai citato Cerri,in gol in soli  5 minuti

Io ti cito Fabio Aveni,in gol contro l'atalanta in A in soli 5 minuti

Poi larbitro pinsau bbonu di annullare  e dare gol

Per me aveva segnato.

Aveni è bravo, Barisic pure.

Mi farebbe molto piacere se Aveni avesse la possibilità di giocarsi la chance in questa categoria, a prescindere dalla bravura di altri ragazzi (quelli particolarmente bravi).

Lo stesso valga per Barisic e per qualsiasi altro ragazzo della Primavera.

Su questo non c'è dubbio.
Non seguo assiduamente i campionati giovanili, pero' lo scorso anno l'ho fatto con piu' frequenza ... in pasticceria, come d'altronde in qualsiasi altra bottega, per lavorare la materia prima c'è bisogno de mastri... a TdG succede che alla qualita' dei giovani non corrisponde altrettanta qualita' di tecnici...Santo ha fatto un esempio emblematico...il Barisic che io ricordavo è un lontano parente del Barisic tornato da Milanello...bisogna reclutare gente all'altezza dall'alto profilo tecnico e umano...prima educatori e poi tecnici....a TdG, se si eccettua Pellegrino, abbiamo dei signor nessuno ...

 =D> =D> =D> =D> =D>
Il dubbio viene.
Quanti tecnici che hanno avuto esperienza, almeno come giocatori, in campionati professionistici abbiamo a TdG?
Io non lo so, ma credo sia una percentuale minima. Secondo me investire sui giovani signfica anche investire sui tecnici che li sappianno fare crescere.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #166 il: 11 Ottobre 2014, 09:39:37 am »
Gp solo un chiarimento

I tecnici del settore del Catania sono tutti sicuramente ottimi padri di famiglia e grandi educatori.

Il mio dubbio e' solo di natura tecnica

ormai sono oltre 3 anni che mi sono focalizzato su questo.

La partita contro la Roma e' stata abbastanza chiara

Sono entrati in campo senza carattere e nozioni di gioco,pur avendo una buona predisposizobne tecnica

E' si sono fatti massacrare in maniera cinica

nel secondo tempo potevano farne altrettanti e anche vincere se non era per i miracoli del portiere

praticamente 1 tempo per uno

Ma non ho visto gioco,ho visto dei ragazzi dall'ottima tecnica che individualemnte non ci ficunu avviriri palla alla roma che pero' aveva alcune buone individualita' ma una gande struttura di gioco

2 anni fa per esempio potevano asfaltare il milan,avevamo uno squadrone ma si sono fatti buttare fuori

Chiaro credo quest'esempio

Barisic va proprio al Milan che ne aveva capito le potenzialita' .I risultati si sono visti

Petkovic resta con noi...i risultati si sono visti


Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #167 il: 11 Ottobre 2014, 03:03:31 pm »
Nelson...io ti ho capito perfettamente e apprezzo che ti freni nei giudizi.Come faccio io,in tutti i sensi.A quest'eta' .... :-D


Pero' tu hai citato Cerri,in gol in soli  5 minuti

Io ti cito Fabio Aveni,in gol contro l'atalanta in A in soli 5 minuti

Poi larbitro pinsau bbonu di annullare  e dare gol

Per me aveva segnato.

Aveni è bravo, Barisic pure.

Mi farebbe molto piacere se Aveni avesse la possibilità di giocarsi la chance in questa categoria, a prescindere dalla bravura di altri ragazzi (quelli particolarmente bravi).

Lo stesso valga per Barisic e per qualsiasi altro ragazzo della Primavera.

Su questo non c'è dubbio.
Non seguo assiduamente i campionati giovanili, pero' lo scorso anno l'ho fatto con piu' frequenza ... in pasticceria, come d'altronde in qualsiasi altra bottega, per lavorare la materia prima c'è bisogno de mastri... a TdG succede che alla qualita' dei giovani non corrisponde altrettanta qualita' di tecnici...Santo ha fatto un esempio emblematico...il Barisic che io ricordavo è un lontano parente del Barisic tornato da Milanello...bisogna reclutare gente all'altezza dall'alto profilo tecnico e umano...prima educatori e poi tecnici....a TdG, se si eccettua Pellegrino, abbiamo dei signor nessuno ...

 =D> =D> =D> =D> =D>
Il dubbio viene.
Quanti tecnici che hanno avuto esperienza, almeno come giocatori, in campionati professionistici abbiamo a TdG?
Io non lo so, ma credo sia una percentuale minima. Secondo me investire sui giovani signfica anche investire sui tecnici che li sappianno fare crescere.


è davvero così? Io non lo so, ma questo argomento è molto importante, perché dopo il consolidamento in serie A, la crescita di una Società e di una squadra di calcio continua anche con il settore giovanile.

Francamente, se davvero le cose stanno così, il mancato investimento nel settore giovanile è un errore. Un errore tecnico da aggiungere a quello degli infortuni e a quello della retrocessione.

Dopo otto anni di serie A, in cui si è arrivati all'ottava posizione in classifica e dopo l'investimento in una struttura come Torre del Grifo (definita da molti "invidiabile"), constatare che il nostro settore giovanile non va oltre perché manca la qualità dei tecnici è un argomento molto serio.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5537
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Frosinone Catania
« Risposta #168 il: 11 Ottobre 2014, 05:16:22 pm »
Nelson...io ti ho capito perfettamente e apprezzo che ti freni nei giudizi.Come faccio io,in tutti i sensi.A quest'eta' .... :-D


Pero' tu hai citato Cerri,in gol in soli  5 minuti

Io ti cito Fabio Aveni,in gol contro l'atalanta in A in soli 5 minuti

Poi larbitro pinsau bbonu di annullare  e dare gol

Per me aveva segnato.

Aveni è bravo, Barisic pure.

Mi farebbe molto piacere se Aveni avesse la possibilità di giocarsi la chance in questa categoria, a prescindere dalla bravura di altri ragazzi (quelli particolarmente bravi).

Lo stesso valga per Barisic e per qualsiasi altro ragazzo della Primavera.

Su questo non c'è dubbio.
Non seguo assiduamente i campionati giovanili, pero' lo scorso anno l'ho fatto con piu' frequenza ... in pasticceria, come d'altronde in qualsiasi altra bottega, per lavorare la materia prima c'è bisogno de mastri... a TdG succede che alla qualita' dei giovani non corrisponde altrettanta qualita' di tecnici...Santo ha fatto un esempio emblematico...il Barisic che io ricordavo è un lontano parente del Barisic tornato da Milanello...bisogna reclutare gente all'altezza dall'alto profilo tecnico e umano...prima educatori e poi tecnici....a TdG, se si eccettua Pellegrino, abbiamo dei signor nessuno ...

 =D> =D> =D> =D> =D>
Il dubbio viene.
Quanti tecnici che hanno avuto esperienza, almeno come giocatori, in campionati professionistici abbiamo a TdG?
Io non lo so, ma credo sia una percentuale minima. Secondo me investire sui giovani signfica anche investire sui tecnici che li sappianno fare crescere.


è davvero così? Io non lo so, ma questo argomento è molto importante, perché dopo il consolidamento in serie A, la crescita di una Società e di una squadra di calcio continua anche con il settore giovanile.

Francamente, se davvero le cose stanno così, il mancato investimento nel settore giovanile è un errore. Un errore tecnico da aggiungere a quello degli infortuni e a quello della retrocessione.

Dopo otto anni di serie A, in cui si è arrivati all'ottava posizione in classifica e dopo l'investimento in una struttura come Torre del Grifo (definita da molti "invidiabile"), constatare che il nostro settore giovanile non va oltre perché manca la qualità dei tecnici è un argomento molto serio.

Nemmeno io mi posso sbilanciare.
Qui trovi i quadri tecnici del settore giovanile.:
http://ilcalciocatania.it/page.php?page=organigramma_giovanili&l=
Alle voci "allenatore" ci sono: Giovanni Pulvirenti, Andrea Suriano (me lo ricordo con noi in B), Gaspare Cacciola (lo ricordo in C2 e qualche apparizione forse in C1), Giuseppe Ardita (è l'ex del Pescara? Non lo so), Roberto La Causa (non ho ipotesi), Aldo Musumeci (potrebbe essere chiunque a Catania:-)
C'è anche Manitta fra i preparatori dei portieri.
E' sufficiente? Se il settore giovanile va valutato in base al numero di giocatori mandati a giocare in A, B o C, credo dhce siamo molto indietro. Non ricordo un titolare in B uscito da TdG, forse Scandurra, o com esi chiamava, insomma quella punta campana. Secondo me è molto poco.

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #169 il: 11 Ottobre 2014, 06:03:13 pm »
E' sufficiente? Se il settore giovanile va valutato in base al numero di giocatori mandati a giocare in A, B o C, credo dhce siamo molto indietro. Non ricordo un titolare in B uscito da TdG, forse Scandurra, o com esi chiamava, insomma quella punta campana. Secondo me è molto poco.

Come constatato in precedenza, l'unico giocatore di un certo livello è stato Sciacca, che ha fatto molto bene in nazionale Under-20.

Poi Calapai e Donnarumma che hanno giocato con buona frequenza in serie B.

Forse dimentico qualcuno, ma la sostanza non cambia.

Nel recente passato sono usciti alcuni discreti giocatori di Lega Pro, come  Maccarrone, Nicastro, Messina, Strumbo, D'Amico, Cuomo, ecc..

Un buon inizio, se pensiamo a come eravamo messi dieci anni fa.

Ma si può e si deve fare di più.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #170 il: 12 Ottobre 2014, 10:50:18 am »
Nelson...io ti ho capito perfettamente e apprezzo che ti freni nei giudizi.Come faccio io,in tutti i sensi.A quest'eta' .... :-D


Pero' tu hai citato Cerri,in gol in soli  5 minuti

Io ti cito Fabio Aveni,in gol contro l'atalanta in A in soli 5 minuti

Poi larbitro pinsau bbonu di annullare  e dare gol

Per me aveva segnato.

Aveni è bravo, Barisic pure.

Mi farebbe molto piacere se Aveni avesse la possibilità di giocarsi la chance in questa categoria, a prescindere dalla bravura di altri ragazzi (quelli particolarmente bravi).

Lo stesso valga per Barisic e per qualsiasi altro ragazzo della Primavera.

Su questo non c'è dubbio.
Non seguo assiduamente i campionati giovanili, pero' lo scorso anno l'ho fatto con piu' frequenza ... in pasticceria, come d'altronde in qualsiasi altra bottega, per lavorare la materia prima c'è bisogno de mastri... a TdG succede che alla qualita' dei giovani non corrisponde altrettanta qualita' di tecnici...Santo ha fatto un esempio emblematico...il Barisic che io ricordavo è un lontano parente del Barisic tornato da Milanello...bisogna reclutare gente all'altezza dall'alto profilo tecnico e umano...prima educatori e poi tecnici....a TdG, se si eccettua Pellegrino, abbiamo dei signor nessuno ...

 =D> =D> =D> =D> =D>
Il dubbio viene.
Quanti tecnici che hanno avuto esperienza, almeno come giocatori, in campionati professionistici abbiamo a TdG?
Io non lo so, ma credo sia una percentuale minima. Secondo me investire sui giovani signfica anche investire sui tecnici che li sappianno fare crescere.


è davvero così? Io non lo so, ma questo argomento è molto importante, perché dopo il consolidamento in serie A, la crescita di una Società e di una squadra di calcio continua anche con il settore giovanile.

Francamente, se davvero le cose stanno così, il mancato investimento nel settore giovanile è un errore. Un errore tecnico da aggiungere a quello degli infortuni e a quello della retrocessione.

Dopo otto anni di serie A, in cui si è arrivati all'ottava posizione in classifica e dopo l'investimento in una struttura come Torre del Grifo (definita da molti "invidiabile"), constatare che il nostro settore giovanile non va oltre perché manca la qualità dei tecnici è un argomento molto serio.

Nemmeno io mi posso sbilanciare.
Qui trovi i quadri tecnici del settore giovanile.:
http://ilcalciocatania.it/page.php?page=organigramma_giovanili&l=
Alle voci "allenatore" ci sono: Giovanni Pulvirenti, Andrea Suriano (me lo ricordo con noi in B), Gaspare Cacciola (lo ricordo in C2 e qualche apparizione forse in C1), Giuseppe Ardita (è l'ex del Pescara? Non lo so), Roberto La Causa (non ho ipotesi), Aldo Musumeci (potrebbe essere chiunque a Catania:-)
C'è anche Manitta fra i preparatori dei portieri.
E' sufficiente? Se il settore giovanile va valutato in base al numero di giocatori mandati a giocare in A, B o C, credo dhce siamo molto indietro. Non ricordo un titolare in B uscito da TdG, forse Scandurra, o com esi chiamava, insomma quella punta campana. Secondo me è molto poco.
Non solo insufficiente ma è scarsissimo, curricula limitati e senza storia...mi chiedo cosa possono dare in termini di crescita tecnica...
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5537
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Frosinone Catania
« Risposta #171 il: 12 Ottobre 2014, 03:54:10 pm »
Nelson...io ti ho capito perfettamente e apprezzo che ti freni nei giudizi.Come faccio io,in tutti i sensi.A quest'eta' .... :-D


Pero' tu hai citato Cerri,in gol in soli  5 minuti

Io ti cito Fabio Aveni,in gol contro l'atalanta in A in soli 5 minuti

Poi larbitro pinsau bbonu di annullare  e dare gol

Per me aveva segnato.

Aveni è bravo, Barisic pure.

Mi farebbe molto piacere se Aveni avesse la possibilità di giocarsi la chance in questa categoria, a prescindere dalla bravura di altri ragazzi (quelli particolarmente bravi).

Lo stesso valga per Barisic e per qualsiasi altro ragazzo della Primavera.

Su questo non c'è dubbio.
Non seguo assiduamente i campionati giovanili, pero' lo scorso anno l'ho fatto con piu' frequenza ... in pasticceria, come d'altronde in qualsiasi altra bottega, per lavorare la materia prima c'è bisogno de mastri... a TdG succede che alla qualita' dei giovani non corrisponde altrettanta qualita' di tecnici...Santo ha fatto un esempio emblematico...il Barisic che io ricordavo è un lontano parente del Barisic tornato da Milanello...bisogna reclutare gente all'altezza dall'alto profilo tecnico e umano...prima educatori e poi tecnici....a TdG, se si eccettua Pellegrino, abbiamo dei signor nessuno ...

 =D> =D> =D> =D> =D>
Il dubbio viene.
Quanti tecnici che hanno avuto esperienza, almeno come giocatori, in campionati professionistici abbiamo a TdG?
Io non lo so, ma credo sia una percentuale minima. Secondo me investire sui giovani signfica anche investire sui tecnici che li sappianno fare crescere.


è davvero così? Io non lo so, ma questo argomento è molto importante, perché dopo il consolidamento in serie A, la crescita di una Società e di una squadra di calcio continua anche con il settore giovanile.

Francamente, se davvero le cose stanno così, il mancato investimento nel settore giovanile è un errore. Un errore tecnico da aggiungere a quello degli infortuni e a quello della retrocessione.

Dopo otto anni di serie A, in cui si è arrivati all'ottava posizione in classifica e dopo l'investimento in una struttura come Torre del Grifo (definita da molti "invidiabile"), constatare che il nostro settore giovanile non va oltre perché manca la qualità dei tecnici è un argomento molto serio.

Nemmeno io mi posso sbilanciare.
Qui trovi i quadri tecnici del settore giovanile.:
http://ilcalciocatania.it/page.php?page=organigramma_giovanili&l=
Alle voci "allenatore" ci sono: Giovanni Pulvirenti, Andrea Suriano (me lo ricordo con noi in B), Gaspare Cacciola (lo ricordo in C2 e qualche apparizione forse in C1), Giuseppe Ardita (è l'ex del Pescara? Non lo so), Roberto La Causa (non ho ipotesi), Aldo Musumeci (potrebbe essere chiunque a Catania:-)
C'è anche Manitta fra i preparatori dei portieri.
E' sufficiente? Se il settore giovanile va valutato in base al numero di giocatori mandati a giocare in A, B o C, credo dhce siamo molto indietro. Non ricordo un titolare in B uscito da TdG, forse Scandurra, o com esi chiamava, insomma quella punta campana. Secondo me è molto poco.
Non solo insufficiente ma è scarsissimo, curricula limitati e senza storia...mi chiedo cosa possono dare in termini di crescita tecnica...

Ci sono tecnici che curano il settore giovanile per l'intera carriera, ricordo uno famoso dell'Atalanta e un altro del Torino, di cui ora mi sfuggono i nomi.
Il mio dubbio però è che non sia affatto il nostro caso. Per esempio non si è pensato assolutamente a Bianchetti, che poteva corrispondere a quel profilo, pur avendo senza troppo successo tentato il salto di carriera. Nel settore giovanile poteva ancora fare la differenza.
Non sta a me dare giudizi sui singoli allenatori, comunque.
L'importante che TdG non serva a fare assunzioni clientelari, almeno non solo a quello.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #172 il: 12 Ottobre 2014, 07:12:51 pm »
Ci sono tecnici che curano il settore giovanile per l'intera carriera, ricordo uno famoso dell'Atalanta e un altro del Torino, di cui ora mi sfuggono i nomi.
Il mio dubbio però è che non sia affatto il nostro caso. Per esempio non si è pensato assolutamente a Bianchetti, che poteva corrispondere a quel profilo, pur avendo senza troppo successo tentato il salto di carriera. Nel settore giovanile poteva ancora fare la differenza.
Non sta a me dare giudizi sui singoli allenatori, comunque.
L'importante che TdG non serva a fare assunzioni clientelari, almeno non solo a quello.
Vatta, si chiama Vatta quello che ha creato il grande vivaio del torino. Fatto fuori al suo tempo da uno dei tanti avventurieri che hanno fatto il presidente del glorioso Toro. Uno che prima costruiva uomini e di passaggio pure tanti ma tanti giocatori da serie A e B.
"U Mastru"

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5537
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Frosinone Catania
« Risposta #173 il: 12 Ottobre 2014, 08:42:10 pm »
Bravissimo u mastro, proprio lui.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #174 il: 12 Ottobre 2014, 08:45:19 pm »
Bravissimo u mastro, proprio lui.
E che sto a torino e dintorni da trent'anni. :-D :-D
"U mastru"

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #175 il: 13 Ottobre 2014, 02:06:04 pm »
..e poi taccio su questa partita...solo per dire che il gesto ancora reiterato di Leto è inqualificabile e ingiustificabile...la societa' prenda i dovuti provvedimenti...altrimenti, sono tutti ..bi, cchi stava ricennu, mettiamola così...in combutta con un sistema e una gestione ca propriu non mi sta piacennu

Ps: ho dovuto fare la modifica altrimenti domani potevo avere dietro la porta di casa mia i carabbineri  :-D
« Ultima modifica: 13 Ottobre 2014, 02:12:18 pm da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #176 il: 13 Ottobre 2014, 02:28:59 pm »
..e poi taccio su questa partita...solo per dire che il gesto ancora reiterato di Leto è inqualificabile e ingiustificabile...la societa' prenda i dovuti provvedimenti...altrimenti, sono tutti ..bi, cchi stava ricennu, mettiamola così...in combutta con un sistema e una gestione ca propriu non mi sta piacennu

Ps: ho dovuto fare la modifica altrimenti domani potevo avere dietro la porta di casa mia i carabbineri  :-D
Sbagliato partita...... ::)

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #177 il: 13 Ottobre 2014, 03:27:49 pm »
..e poi taccio su questa partita...solo per dire che il gesto ancora reiterato di Leto è inqualificabile e ingiustificabile...la societa' prenda i dovuti provvedimenti...altrimenti, sono tutti ..bi, cchi stava ricennu, mettiamola così...in combutta con un sistema e una gestione ca propriu non mi sta piacennu

Ps: ho dovuto fare la modifica altrimenti domani potevo avere dietro la porta di casa mia i carabbineri  :-D
Sbagliato partita...... ::)

Caro Mastru, te ne do atto, ma relativamente.

Credo che l'episodio di ieri non sia tale e quale a quello di Perugia.

Dare un calcio a una bottiglia non è un gesto elegante e non è nemmeno un buon esempio di autocontrollo, ma è il calcio a  una bottiglia, che può essere inteso come un gesto di frustrazione personale per il protrarsi delle sue difficoltà ad esprimersi come in passato.

Negare la mano al proprio mister, invece, è un gesto di mancanza di rispetto, senza alcun dubbio. Oltretutto, il prorio allenatore stava dando tutto, sudando anche più di lui per le continue "vanniate" da bordo campo.

Ad ogni modo, il giocatore in questione, sembra non essere "facilmente gestibile" e forse è un bene che tutti abbiano visto e sottolineato una sua reazione polemica, che, suppongo, non è la prima e forse nemmeno l'ultima.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Frosinone Catania
« Risposta #178 il: 15 Ottobre 2014, 08:57:09 pm »
Nemmeno io mi posso sbilanciare.
Qui trovi i quadri tecnici del settore giovanile.:
http://ilcalciocatania.it/page.php?page=organigramma_giovanili&l=
Alle voci "allenatore" ci sono: Giovanni Pulvirenti, Andrea Suriano (me lo ricordo con noi in B), Gaspare Cacciola (lo ricordo in C2 e qualche apparizione forse in C1), Giuseppe Ardita (è l'ex del Pescara? Non lo so), Roberto La Causa (non ho ipotesi), Aldo Musumeci (potrebbe essere chiunque a Catania:-)
C'è anche Manitta fra i preparatori dei portieri.
E' sufficiente? Se il settore giovanile va valutato in base al numero di giocatori mandati a giocare in A, B o C, credo dhce siamo molto indietro. Non ricordo un titolare in B uscito da TdG, forse Scandurra, o com esi chiamava, insomma quella punta campana. Secondo me è molto poco.

Roberto La Causa era un mio compagno di classe al Gemmellaro negli anni '80. Studiavamo ragioneria e mentre la mia promettente carriera calcistica era già finita alla tenera età di 17 anni a causa dello scheggiamento del menisco laterale esterno del mio ginocchio destro (infortunio "gravissimo" a Catania in quegli anni in cui l'ortopedia era all'età della pietra), Roberto era invece una giovane promessa classe '65 del vivaio dell'Aci Sant'Antonio (faceva il terzino destro). Ai tempi della scuola ha avuto la possibilità di fare un provino con la primavera dell'Empoli, ma il suo desiderio di non distaccarsi dalla famiglia e dalla sua terra lo fecero desistere (cosa di cui dopo si pentì amaramente,). 
Giocammo insieme un campionato interscolastico al Gemmellaro e nella nostra squadra partiva da centrocampista, ma poi fineva ppi fari tutti cosi iddu: attaccava, addifinneva, batteva i rimessi. Giocatore alla Mattigno!
Finì per disputare la sua intera carriera calcistica nell'Aci Sant'Antonio, segnando il gol della promozione in "Promozione" nello spareggio contro non ricordo chi. La Sicilia allora (1984 o 1985) nella colonna sul calcio minore titolava "gol promozione da calende greche di La Causa" per evidenziare il suo gran tiro in diagonale che valse la promozione della sua squadra. Non credo sia arrivato oltre il campionato Interregionale con il suo Aci, e da qualche anno fa l'allenatore dei Giovanissimi Regionali del Catania. Quindi per rispondere alla domanda di Bua, no purtroppo parlando di Roberto La Causa, non ha mai giocato in un campionato professionistico.
In ogni caso approfitto dell'occasione per fargli un saluto e un in bocca al lupo alla guida della sua squadra.

Sempri
FOZZA CATANIA (macari i picciriddi)
« Ultima modifica: 15 Ottobre 2014, 09:07:49 pm da Davide da Miami »