Autore Topic: Sorrento - armata Brancaleone  (Letto 2019 volte)

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1839
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sorrento - armata Brancaleone
« il: 21 Aprile 2024, 10:48:15 pm »
Questa accozzaglia di calciatori in maglia rossazzurra è semplicemente qualcosa di scandaloso.

Offline bonfanti58

  • Utente
  • ****
  • Post: 813
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sorrento - armata Brancaleone
« Risposta #1 il: 21 Aprile 2024, 11:04:14 pm »
Vergognosi!
Il rosso come il fuoco dell'Etna L'azzurro come il cielo e il mare

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1959
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sorrento - armata Brancaleone
« Risposta #2 il: 21 Aprile 2024, 11:16:52 pm »
Magari ci salviamo pure senza fare i PlayOut (perchè se li facciamo questa "squadra" è capace di perderli)
...ma l'umiliazione resta e stavolta non si salva nessuno...compreso Zeoli.

Offline katane64

  • Utente
  • ***
  • Post: 388
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sorrento - armata Brancaleone
« Risposta #3 il: 22 Aprile 2024, 02:14:02 am »
Immagino e spero che almeno qualcuno in Società avrà capito perchè questi affrontano quasi tutte le partite come se fosse un'amichevole. Ma per dire, un Sorrento che è neopromosso, che non naviga nell'oro, gioca in campo neutro, le motivazioni dove le trova rispetto a noi? Salviamo la categoria di riffa o di raffa (ma non lo meritiamo), e poi ricominciamo tutto daccapo

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1839
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0

Offline katane64

  • Utente
  • ***
  • Post: 388
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sorrento - armata Brancaleone
« Risposta #5 il: 22 Aprile 2024, 02:00:35 pm »
E pensare che qualcuno in curva, al tempo, ebbe la ventura di contestare Peppe Mascara. Torno sul tema per ripetere che qua non è solo questione di organizzazione. Perché mai un Sorrento o un Monterosi dovrebbero essere meglio organizzati? Quest'anno è mancata quella che si chiama "etica del lavoro". Ecco, l'anno prossimo mi aspetto che, oltre all'aspetto tecnico, peraltro toppato alla grande, vengano valutati adeguatamente anzitutto i profili corretti (in campo e fuori dal campo) da un punto di vista comportamentale. I tifosi del Catania meritano un po' più di rispetto

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1839
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sorrento - armata Brancaleone
« Risposta #6 il: 22 Aprile 2024, 04:38:21 pm »
La cosa incredibile della disfatta di ieri è provare a capire come abbiano fatto a prenderne tre (ma potevano essere di più) da una squadra con zero motivazioni zero, mentre i nostri di motivazioni ne avevano mille e una!!!! Partite di fine stagione come questa, in genere, finiscono con un tanto a poco per la squadra che ha qualcosa da chiedere e che scende in campo con il sangue agli occhi.
Ieri invece...niente di niente, il nulla cosmico fatto pallone, il vuoto pneumatico in salsa rossazzurra.
Vi autorizzo a grattarvi fin d'ora, ma in tempi non sospetti avevo scritto che questi qua non sono cosa di affrontare situazioni tipo salvezza e simili, perchè se la sentono tutti su.ca.ta: i vari Chiricò, Di Carmine, Marsura, Cianci, etc etc etc. sono convinti di essere degni solo del Real e o del Manchester e s'affruntano a giocare contro Monterosi, Monopoli, Sorrento per cosa poi? Per la salvezza.
Io non vorrei dire e aggiungere nulla, ma la vedo janca ma janca assai; posto che il BN domenica verrà al Massimino per vendicare l'onta dello 0-4 dell'andata e per guadagnarsi il secondo posto in campionato e che per i successivi playoff i nostri non sono cosa.
Pazzesco come ci si sia risotti a questo punto. Incredibile. 

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2456
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sorrento - armata Brancaleone
« Risposta #7 il: 22 Aprile 2024, 07:12:31 pm »
Ormai questi giocatoricchi hanno dimostrato tutto il peggio possibile. Se all'inizio di gennaio avevano la scusante della condizione atletica dell'affiatamento ancora da consolidare, alla fine di aprile non ci sono più scusanti. Quale sia la verità di queste prestazioni disastrose del Catania lo sanno gli addetti ai lavori interni, i dirigenti, sempre che siano in grado di comprenderla.

Guardando una partita come quella di ieri ci si chiede subito perché i giocatori del Catania sono fermi al cospetto degli avversari che sembrano due volte più veloci? A ben vedere i giocatori del Catania corrono male, corrono ognuno per conto proprio senza aiutare i compagni, con un evidente scollamento tra reparti. Non ci sono movimenti di squadra, non vanno a coprire i compagni, non si smarcano per aiutare lo scarico della palla. Sembra che non ci sia quella che il Presidentissimo chiamava "amalgama": non c’è la squadra.

Ma questi qui si parlano tra di loro? Hanno costruito dei buoni rapporti personali in questi mesi che sono stati a Catania? E qui entra in gioco il ruolo della società e dell’allenatore. Cos’hanno fatto per favorire la costruzione della squadra? Questo è un processo che parte innanzitutto dalla società e poi continua con l’allenatore il quale ha un ruolo decisivo in ciò. Ho rispetto per Zeoli, per il suo spirito di servizio, per il suo attaccamento al Catania, ma non era certo lui che poteva prendere questo treno in piena corsa campionato e trasformare un elenco di nomi in una squadra; per tanti motivi che non sto qui ad elencare.

La responsabilità più grande è quindi dei dirigenti, di Grella e dei suoi stretti collaboratori, che dopo la prima parte del campionato andata male con Tabbiani, per inesperienza o per incapacità di imparare dai loro errori hanno pensato bene di licenziare il Direttore sportivo Laneri, che forse non era una cima ma era l’unico con l’esperienza necessaria per poter rimediare anche ai propri errori. A completamento dell’opera, hanno dato a Lucarelli un ruolo di allenatore manager all’inglese che poco riesce a conciliare gli interessi dei giocatori (la visibilità in primo luogo, specie quando vengono a Catania con credenziali e stipendi da categoria superiore) con la costruzione “umana” della squadra.

Speriamo che nell’ultimo atto di questa stagione (perché anche per me la salvezza diretta è l’unico obiettivo a cui il Catania può ambire) ritrovino tutti un po’ di orgoglio e sappiano essere squadra al cospetto di un Benevento che non regalerà nulla.
Da lunedì prossimo si dovrà aprire una profonda riflessione (in primis della proprietà) sulla competenza di chi dirige il Catania e sulla definizione netta dei ruoli nel futuro assetto dirigenziale che a quanto pare prevedrà di nuovo un Direttore Sportivo. 

Offline bonfanti58

  • Utente
  • ****
  • Post: 813
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sorrento - armata Brancaleone
« Risposta #8 il: 22 Aprile 2024, 09:48:39 pm »
Al netto dei limiti tecnici, che ci sono, e degli errori di gestione che ci sono stati, la sensazione è che questi signori semplicemente non giochino.
Quando decidono di farlo qualcosa di buono combinano, come in Coppa o come ieri negli ultimi dieci minuti.
Quale sia il motivo di questo atteggiamento, non si comprende.
Certo è che così non è pensabile andare avanti.
Il rosso come il fuoco dell'Etna L'azzurro come il cielo e il mare