Autore Topic: Serie C 2020/21: XXVII giornata Viterbese-Palermo  (Letto 2764 volte)

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2395
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie C 2020/21: XXVII giornata Viterbese-Palermo
« Risposta #15 il: 28 Febbraio 2021, 10:07:41 am »
Templare il fatto è che boscaglia non aveva più il polso della situazione. Quando manca la disciplina, ed i litigi in settimana unite alle espulsioni in campo nevsonobun segno importante, manca tutto.
Occorre ristabilire l'ordine e la disciplina nello spogliatoio ed è chiaro che Boscaglia non era più in grado di farlo.
In estate magari Biscaglia trova un'altra squadra e ci liberiamo pure dell'ingaggio.
Finiamo la stagione e poi si vede.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8875
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie C 2020/21: XXVII giornata Viterbese-Palermo
« Risposta #16 il: 28 Febbraio 2021, 01:39:05 pm »
Non so Turiddu. Io, come te, Sergio, ENZO e tanti altri ho la nausea al solo pensare agli ultimi anni con Zamparini. In generale io non sono per l’esonero dell’allenatore. Ti faccio l’esempio di una squadra che, come già detto in passato, seguo con simpatia, l’Aston Villa.

Lo scorso anno, ritornati in Premier dopo tre anni di Championship, la proprietà ha speso qualcosa come 180 milioni di pound per la campagna acquisti, rimasti in tutto due-tre titolari rispetto all’anno prima, dopo il Bayern, mi pare, la società che ha speso di più in Europa.

A sei giornate dalla fine erano spacciati, un campionato pessimo a dir poco, giocatori che non si capivano. Non hanno mai cambiato allenatore, si sono salvati all’ultima giornata, quest’anno oscillano fra zona champions e margini Europa League, hanno massacrato il Liverpool 7-2, prendono gol col contagocce. Sempre lo stesso allenatore ed un paio di innesti mirati.

Ora, io lo so che la mentalità britannica non è la nostra e invece non so quali siano i veri rapporti fra Boscaglia e Mirri. Magari il primo pensa che gli erano state fatte promesse che poi non sono state mantenute o il secondo è totalmente scontento del modo di gestire tattiche e materiale umano da parte dell’allenatore. Credo sia comunque una sconfitta enorme, di prestigio, economica ed in chiave futura, perché bisognerà ricominciare tutto da zero il prossimo anno.

Ho anche la sensazione che l’avventura di Mirri a Palermo sia agli sgoccioli. Il che rappresenterebbe l’ennesima delusione, ma non, in fondo, una sorpresa.

Conosco i miei polli.

Buona domenica.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.