Autore Topic: O.T. Lampedusa  (Letto 10625 volte)

umastru

  • Visitatore
O.T. Lampedusa
« il: 04 Ottobre 2013, 08:48:58 am »
Mi scuso con la redazione, ma quello che è successo ieri è troppo grave e drammatico per non indurci a una profonda riflessione, ma soprattutto a una energica reazione per gridare basta! I nostri politici devono trovare una soluzione, piantarla con i loro giochetti e fare quello per cui sono lautamente pagati, trovare soluzioni a i problemi.
Noi italiani lo abbiamo vissuto personalmente fino l'altro ieri il dramma che stanno vivendo questi disperati, che non sono clandestini, sono persone che scappano da guerra e miseria. Chi vuole venire in europa a delinquere lo fà in aereo o nave con il visto turistico e duemila euro in tasca, ci entra dalla porta principale in europa.
Non credo di essere il solo su questo forum ad avere lontani parenti in argentina o nel nord europa, io personalmente conto anche un paio di morti in circostanze tragiche in "terra straniera" forse questo mi rende più sensibile, non lo sò, so di sicuro che questa notte lo passata guardando i miei figli dormire, con quella frase spaventosa che mi rimbombava in testa; Salvate i bambini, ma bambini non ce ne erano più"
Antonino Rapisarda.
 

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #1 il: 04 Ottobre 2013, 08:55:14 am »
Mi scuso con la redazione, ma quello che è successo ieri è troppo grave e drammatico per non indurci a una profonda riflessione, ma soprattutto a una energica reazione per gridare basta! I nostri politici devono trovare una soluzione, piantarla con i loro giochetti e fare quello per cui sono lautamente pagati, trovare soluzioni a i problemi.
Noi italiani lo abbiamo vissuto personalmente fino l'altro ieri il dramma che stanno vivendo questi disperati, che non sono clandestini, sono persone che scappano da guerra e miseria. Chi vuole venire in europa a delinquere lo fà in aereo o nave con il visto turistico e duemila euro in tasca, ci entra dalla porta principale in europa.
Non credo di essere il solo su questo forum ad avere lontani parenti in argentina o nel nord europa, io personalmente conto anche un paio di morti in circostanze tragiche in "terra straniera" forse questo mi rende più sensibile, non lo sò, so di sicuro che questa notte lo passata guardando i miei figli dormire, con quella frase spaventosa che mi rimbombava in testa; Salvate i bambini, ma bambini non ce ne erano più"
Antonino Rapisarda.

 =D>  =D>  =D> ....mi hai anticipato Nino...belle parole!

Eppure anche davanti a questa tragedia c'è chi ha avuto il coraggio di specularci...io ho un sogno: infilare in un barcone Bossi, Fini, Calderoli, Borghezio e camerati vari...portarli in alto mare, dargli fuoco e poi...come avrebbe detto Jannacci...vedere l'effetto che fa...

FATE SCHIFO!!


Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #2 il: 04 Ottobre 2013, 09:17:27 am »
Che abbiamo fatto noi italiani fino all'altro ieri? Noi andavamo a lavorare perchè ce lo richiedevano americani ed europei ricchi con problemi di mancanza di manodopera, non arrivavamo su barconi condotti dai mafiosi, clandestinamente, non scappavamo nelle campagne di Long Island o nella pampa argentina assicutati dagli agenti dell'immigrazione.

Vuoi fare qualcosa Mastru? Inizia a contestare quelle due cime di Boldrini e Kyenge che da mesi stanno facendo passare il miraggio di un'Italia come paradiso terrestre dove far nascere e diventare italiano chiunque arrivi.

Ma per favore...
« Ultima modifica: 04 Ottobre 2013, 09:19:01 am da Templare »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #3 il: 04 Ottobre 2013, 10:08:12 am »
Mi associo a Nino.. questa povera gente è mossa dalla disperazione ed, allo stesso tempo, dalla speranza di vivere.
In questi casi bisogna capire il perché ed interrogarsi sul come poter affrontare la situazione; ma fino a quando ci sarà sempre qualcuno pronto ad attribuire colpe e responsabilità su drammi del genere, dimostriamo ancora una volta di essere un popolo senza cultura, senza valori, senza dignità....!!!!

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #4 il: 04 Ottobre 2013, 11:08:06 am »
Che abbiamo fatto noi italiani fino all'altro ieri? Noi andavamo a lavorare perchè ce lo richiedevano americani ed europei ricchi con problemi di mancanza di manodopera, non arrivavamo su barconi condotti dai mafiosi, clandestinamente, non scappavamo nelle campagne di Long Island o nella pampa argentina assicutati dagli agenti dell'immigrazione.

...gli abbiamo portato direttamente la mafia!


Vuoi fare qualcosa Mastru? Inizia a contestare quelle due cime di Boldrini e Kyenge che da mesi stanno facendo passare il miraggio di un'Italia come paradiso terrestre dove far nascere e diventare italiano chiunque arrivi.

Ma per favore...

FATE SCHIFO!!!
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #5 il: 04 Ottobre 2013, 11:20:34 am »
Ma signori, e' possibile che anche di fronte a una tragedia di cosi'  enorme proporzione troviate sempre lo spunto per la contrapposizione delle vostre idee politiche?E poi vi lamentate della litigiosità dei politici italiani?
Detto questo, vorrei anche aggiungere che alla incapacità dei nostri politici,tutti quanti colpevoli alla stessa maniera, si unisce l'indifferenza delle popolazioni del nord Europa che guardano all'accaduto come fossero estranei,come se il problema non appartenesse all'umanità intera.Sono colpevoli quanto i politici italiani.I nostri onorevoli che vanno a Bruxelles, pur di raccattare qualche consenso nell'ambito di altre questioni, tacciono senza che nessuno abbia il coraggio di uscire le palle e imporre, anche con il ricatto, di collaborare alla risoluzione del problema assumendosene  gli oneri che competono anche a loro.
Bravo Nino,mi associo alle tue belle parole. 
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #6 il: 04 Ottobre 2013, 12:17:59 pm »
Entire of itself.
Each is a piece of the continent,
A part of the main.
If a clod be washed away by the sea,
Europe is the less.
As well as if a promontory were.
As well as if a manor of thine own
Or of thine friend's were.
Each man's death diminishes me,
For I am involved in mankind.
Therefore, send not to know
For whom the bell tolls,
It tolls for thee.


John Donne.

..non chiedere mai per chi suona la campana.
Essa suona per te.

Grazie Mastro.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #7 il: 04 Ottobre 2013, 12:33:10 pm »
Ma signori, e' possibile che anche di fronte a una tragedia di cosi'  enorme proporzione troviate sempre lo spunto per la contrapposizione delle vostre idee politiche?E poi vi lamentate della litigiosità dei politici italiani?
Detto questo, vorrei anche aggiungere che alla incapacità dei nostri politici,tutti quanti colpevoli alla stessa maniera, si unisce l'indifferenza delle popolazioni del nord Europa che guardano all'accaduto come fossero estranei,come se il problema non appartenesse all'umanità intera.Sono colpevoli quanto i politici italiani.I nostri onorevoli che vanno a Bruxelles, pur di raccattare qualche consenso nell'ambito di altre questioni, tacciono senza che nessuno abbia il coraggio di uscire le palle e imporre, anche con il ricatto, di collaborare alla risoluzione del problema assumendosene  gli oneri che competono anche a loro.
Bravo Nino,mi associo alle tue belle parole.

No Pippo...perdonami...ma stavolta sei fuori strada completamente!
Qui non c'è nessuna contrapposizione politica...e ti prego non di mettere sullo stesso piano chi s'indigna per quello che è ormai divenuto un genocidio, che come giustamente fai notare tu, si sta consumando sotto gli occhi quasi indifferenti dell'intera Europa cosiddetta civile...con chi invece di tacere, almeno tacere davanti la morte di donne incinte e bambini...continua, impunemente, a propagandare la propria mer,da...

Non facciamo come i berlusconidi e i cosiddetti giornali indipendenti...che parlano di guerra politica magistratura, mettendo sullo stesso piano guardie e ladri...

Ti prego...

Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #8 il: 04 Ottobre 2013, 12:45:48 pm »
Ma signori, e' possibile che anche di fronte a una tragedia di cosi'  enorme proporzione troviate sempre lo spunto per la contrapposizione delle vostre idee politiche?E poi vi lamentate della litigiosità dei politici italiani?
Detto questo, vorrei anche aggiungere che alla incapacità dei nostri politici,tutti quanti colpevoli alla stessa maniera, si unisce l'indifferenza delle popolazioni del nord Europa che guardano all'accaduto come fossero estranei,come se il problema non appartenesse all'umanità intera.Sono colpevoli quanto i politici italiani.I nostri onorevoli che vanno a Bruxelles, pur di raccattare qualche consenso nell'ambito di altre questioni, tacciono senza che nessuno abbia il coraggio di uscire le palle e imporre, anche con il ricatto, di collaborare alla risoluzione del problema assumendosene  gli oneri che competono anche a loro.
Bravo Nino,mi associo alle tue belle parole.

No Pippo...perdonami...ma stavolta sei fuori strada completamente!
Qui non c'è nessuna contrapposizione politica...e ti prego non di mettere sullo stesso piano chi s'indigna per quello che è ormai divenuto un genocidio, che come giustamente fai notare tu, si sta consumando sotto gli occhi quasi indifferenti dell'intera Europa cosiddetta civile...con chi invece di tacere, almeno tacere davanti la morte di donne incinte e bambini...continua, impunemente, a propagandare la propria mer,da...

Non facciamo come i berlusconidi e i cosiddetti giornali indipendenti...che parlano di guerra politica magistratura, mettendo sullo stesso piano guardie e ladri...

Ti prego...

Nooooo Non lo fare !!!!!
(potresti essere preso per qualunquista)

Mi dispiace per la gente che muore, ma anche per me la kyenge e la boldrini sono peggio di Calderoli e Bossi (altro che stesso piano) !!!
 :-( :-( :-( :-(

Fino a quando si cercherà politicamente di tutelare gli immigrati, di queste tragedie ne vedremo ancora tante !!!

L'ho detto e lo ripeto io alla kyenge non gli avrei tirato le banane ma i "muluna" !!!
 >:( >:(

Saluti
Enzo
Piccolo PS: Disperazione va bene, ma mettersi in un barcone sovraffollato come quello !!!!!!!
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #9 il: 04 Ottobre 2013, 01:05:42 pm »
Morti annunciate, sono anni che accadono tragedie simili in quel tratto di mare. Forse 1 o 10 morti non fanno notizia ma adesso che sono centinaia, l'indignazione popolare sa di perbenismo fuoriluogo. Senza le genialate di Boldrini e di Kienge (o come casp. si chiama) quel barcone avrebbe fatto lo stesso quel tragitto ed avrebbe anche fatto medesima fine.
Comunque non è un problema italiano, il problema è europeo. Anzi, mondiale!
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #10 il: 04 Ottobre 2013, 02:01:23 pm »
ENZO...quello che hai scritto si commenta da solo (quel p.s. poi...)  e, forse, commenta da solo anche l'autore...per rispetto ad una simile tragedia e per profonda pena, non intendo risponderti...ne intervenire più in questo topic...

Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #11 il: 04 Ottobre 2013, 02:21:51 pm »
Io faccio schifo e voi siete il solito gregge di ipocriti.

La dignità con cui vi riempite la bocca sarebbe quella di far arrivare masse di disperati a cui non potete dare lavoro e garantire un'esistenza degna di questo nome? Le nazioni che passano per civili hanno un'immigrazione regolamentata da leggi ferree, se voglio andare a vivere in USA io devo avere uno sponsor che mi prenda con un contratto regolare, sempre che per il tipo di qualifica io rientri all'interno delle quote di quell'anno, devo avere un'abitazione, devo pagare le tasse e la sanità e poi, eventualmente dopo mesi, se ne parla di ricongiungimento con moglie e figli.

Quel disastro umano e politico della Kyenge, che equipara il burka imposto alle donne con il velo scelto dalle suore, è della vostra stessa pasta, logico che non la vogliate toccata. Tinitivilla!

Avete questo gran cuore non affiancato da altrettanto cervello? Fate più di quanto faccio io, che ogni anno do all'UNHCR 120 euro più i contributi straordinari, e prendetevi in casa un clandestino, lo fate studiare, gli trovate un lavoro, fino ad allora lo campate voi dandogli vestiti e cibo tali da poter far sì che conduca una vita dignitosa e poi venite a farmi la morale o a dire che faccio schifo, ipocriti che non siete altro!

« Ultima modifica: 04 Ottobre 2013, 02:30:47 pm da Templare »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #12 il: 04 Ottobre 2013, 02:25:37 pm »
ENZO, levaci mano, perché sei in mezzo ai democraticissimi sostenitori del pensiero unico e quello in voga al momento prevede di santificare il ministro dell'inutilità e la presidente dell'aula sorda e grigia, possibilmente inneggiando agli zingari e sfilando al gay pride in tacchi a spillo (scarpa 44) e reggicalze.

No vent'anni di Berlusconi, vent'anni anni di stalinismo (che volevano pure) si meritavano e poi li avrei voluti vedere questi democratici a senso loro...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #13 il: 04 Ottobre 2013, 02:43:53 pm »
 ::) ::) ::)chiedo scusa a tutti..vi prego di non tenere in conto il mio richiamo >:(
CATANIA USQUE AD FINEM

umastru

  • Visitatore
Re:O.T. Lampedusa
« Risposta #14 il: 04 Ottobre 2013, 02:45:43 pm »
Io faccio schifo e voi siete il solito gregge di ipocriti.

La dignità con cui vi riempite la bocca sarebbe quella di far arrivare masse di disperati a cui non potete dare lavoro e garantire un'esistenza degna di questo nome? Le nazioni che passano per civili hanno un'immigrazione regolamentata da leggi ferree, se voglio andare a vivere in USA io devo avere uno sponsor che mi prenda con un contratto regolare, sempre che per il tipo di qualifica io rientri all'interno delle quote di quell'anno, devo avere un'abitazione, devo pagare le tasse e la sanità e poi, eventualmente dopo mesi, se ne parla di ricongiungimento con moglie e figli.

E per questo negli usa ogni anno non entrano migliaia di clandestini dalle frontiere messicane......
La disperazione è una brutta bestia. A fine ottocento i piemontesi in francia, dove entravano inlegalmente venivano trattati come trattiamo adesso noi gli zingari e per di più ogni tanto ne ammazzavano qualche decina.
A fine seconda guerra mondiale si partiva dalla sicilia e si attraversavano le alpi a piedi anche in pieno inverno per andare in francia o in svizzera a cercare lavoro.
Vedi Temply, io per fortuna, perchè lo reputo una fortuna discendo da quella gente lì e ne sono orgogliosissimo, e spero che lo siano anche i miei figli. Vedi io non arrivo dalla quella borghesuccia di cui fai parte tu ed Enzo, per voi il mondo finisce oltre la soglia di casa vostra.
Chiedevo solo un'attimo di riflessione, al limite una levata di scudi contro tutti e dico tutti i politicanti, ma noi italioti non ne siamo capaci, la colpa è sempre dell'altro, no cari miei la colpa è di tutti me compreso.
Antonino Rapisarda.