Autore Topic: ...messaggio per il Presidente e per "Alod"  (Letto 2457 volte)

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
...messaggio per il Presidente e per "Alod"
« il: 29 Maggio 2006, 11:52:07 pm »
...il mio dovere di tifoso, di catanese si è compiuto...
- sembra ieri quando andai con colleghi e amici a seguire il Catania, nel 1995 a Lentini: pranzo al bar Crystal, e poi discesa allo stadio per assistere al goal del furetto Crisafulli

- sembra ieri quando un giorno per seguire il Catania in grande concentrazione (era l'8 giugno 1997) salii sull'Etna a Serra la Nave per ascoltare la partita di ritorno dei playoff di C2 Turris-Catania sperando in un goal di D'Isidoro o di Pannitteri che non arrivò...- sembra ieri quando mi presentai due ore prima nel maggio 1999 per trovare un buon posto in Catania-Messina, scontro diretto per l'accesso alla C1... per poi saltare di gioia come ho fatto ieri pomeriggio (elevato alla decima potenza!!!)
... e poi la storia recente l'avvento dei Gaucci, il ritorno nel calcio che conta, nella magia di una promozione attesa da quindici anni... il sogno della A coltivato nel 2003-2004 per pochi mesi... e poi la cessione della società a Pulvirenti...e qui vorrei soffermarmi, perché fino a quando non terminerò questo messaggio il mio dovere di UOMO non sarà compiuto, ossia AMMETTERE I PROPRI ERRORI e CHIEDERE SCUSA. Sì, caro Presidente, ti chiedo scusa per aver detto di te e dei tuoi collaboratori parole di disprezzo all'epoca dell'acquisizione del Catania: vi reputavo dei dilettanti, degli incompetenti, per il semplice fatto di aver parlato di promozione in A in tre anni (come scusa per "allungare il brodo") e di aver sino a quel tempo visto la serie B solo in televisione... e i fatti preoccupavano... in quel Catania di Fresi, Ferrante,Bruno, Miceli, e quello slavo che non ricordo il nome, vedevo lo spettro del Catania 1986-87, fatto di grossi nomi ma di gente a fine carriera, priva di stimoli e di voglia di vincere... vedevo lo spettro della retrocessione e di una società incapace di capire lo stato delle cose... ma ecco che a gennaio LA SOCIETA' tira un ECCEZIONALE COLPO DI coda, facendo una rivoluzione nello spogliatoio che neanche Gaucci (che sino a quel momento rimpiangevo tantissimo come presidente) avrebbe escogitato... i vari Jeda, Menegazzo, Serafini e il "mister" Sonetti avevano rivoltato il Catania dando una spinta verso l'alto che lo portò sino alla soglia dei playoff... e poi IL SOGNO 2005-2006, il meraviglioso film proiettato sugli schermi rossazzurri... datato 28 maggio.
PRESIDENTE TI CHIEDO SCUSA, ma chiedo scusa alla mia gente che ho ritenuto incapace (per mentalità) di portare a termine un progetto... vulnerabile per fatalismo al primo momento di difficoltà
.E INVECE ABBIAMO DATO ALL'ITALIA INTERA UNA LEZIONE DI INTELLIGENZA, DI ORGANIZZAZIONE, DI CAPACITA' ORGANIZZATIVA E DI CORRETTEZZA. E il primo ad imparare la lezione è proprio il sottoscritto che L'ANNO SCORSO a causa dei deludenti risultati dei primi medi credeva che questa terra, a parte il compianto Cavaliere era arida di persone in grado di "concludere" di mantenere le promesse... solo quaquaraqua... CHIEDO UMILMENTE SCUSA e ringrazio per la bellissima lezione di vita che tu PRESIDENTE e tu DIRETTORE GENERALE mi avete dato... di calcio, di sport, di vita non si finisce mai di imparare... e chiedo scusa anche ad alcuni giornalisti (e qui arriviamo a quest'anno) per averli definiti dei "menagrami" in particolare a te, Andrea Lodato, al quale avevo "sparato" metaforicamente per una serie di coincidenze che mi avevano fatto pensare che da qualche tempo "remavi contro": il non occuparti più del Catania, la collaborazione con un politico che all'epoca della radiazione del Catania non fu dalla parte di Massimino e (guarda che stupido che sono stato) l'AVERTI VISTO QUALCHE ORA PRIMA DELLA PARTITA TORINO-CATANIA (eri in via Gabriele D'Annunzio) che interpretai come un brutto presagio...
mi sono sentito una carogna, scusami, quando poi mi fu detto della tua commozione di gioia quando con la maglietta di Pane festeggiasti
la promozione nel 2002 in Serie B... e della tua dedizione continua anche se dietro le quinte ai colori rossazzurri. PERMETTETEMI QUESTO SFOGO o "OUTING" come si usa dire oggi, ma lo ritenevo un dovere UMANO. Per il resto sono IMMENSAMENTE FELICE... è questo è il grande, meraviglioso regalo che il leggendario Catania di quest'anno ha fatto ai suoi concittadini
Come disse Ravanelli nella finale Juve-Ajax del 1996 :"E' LA VITTORIA DI DIO"
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline Alod

  • Utente
  • *
  • Post: 35
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Quel magico gol di Cantarutti...
« Risposta #1 il: 30 Maggio 2006, 09:14:55 pm »
Chiaro. Ci sono momenti in cui la passione ti fa chiudere gli occhi e il timore di non farcela genera mostri. Ovviamente è capitato anche a me, spesso. Ancora ho discussioni aperte con qualcuno per avere attaccato quel gruppo di giocatori che camminavano per il campo con una maglia rossazzurra che non meritavano. Naturalmente ce l'avevo con loro, ex giocatori nella maggior parte dei casi, non degni di stare con questa società e con quella squadra. E con i nostri tifosi, soprattutto.
Poi ci sono le cose che ci passano per la testa su questo o quello, su quanto può portare bene o male, e mica solo per congiunzioni astrali, ma proprio perchè non ama il Catania e, di conseguenza, finisce con l'orientare la dea bendata da tutt'altra parte. Ogni tanto, di fronte ad una sconfitta, ci si guarda tra di noi e si dice: oh, ma sei tu che porti male? Ovviamente no, perchè della pattuglia di giunnalari che conosco la maggior parte ha una malattia rossazzurra. Ed è normale, ogni giornalista che segue una strada finisce per innamorarsene. Qualche volta solo per motivi professionali (vado anche io in A...), ma qualche volta pure quando si occupa d'altro. Ne so qualcosa.
Non c'è altro da aggiungere, se non che Cantarutti segnò uno dei più bei gol della storia del Catania. Mi piace ricordarlo, Cantarutti 72. E la prossima volta che mi vedi, speriamo in estate quando il campionato è fermo :) se mi saluti ti offro un caffè. Di personale non ricordo più niente, m'pare. SoloCatania.
Ciao

Offline Elephant Catania

  • Utente
  • ***
  • Post: 300
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
...messaggio per il Presidente e per "Alod"
« Risposta #2 il: 01 Giugno 2006, 12:26:43 pm »
M'intrufolo per dire che, caro Andrea, apprezzo molto il tuo modo di scrivere(da sempre peraltro), diretto e senza difese per partito preso.
La maturità del tifoso deve essere quella nel capire un commento critico, apparentemente negativo, e non aspettare solo le lodi e gli apprezzamenti solo perchè vuole leggere ciò che desidera.
Se si cerca un commento del genere, che si cambi maglia, magari quella granata del Toro, e si compri Tuttosport!
Ti saluto.
Tony - BS -