Autore Topic: Cugino FUODDI.......  (Letto 950 volte)

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Cugino FUODDI.......
« il: 15 Novembre 2010, 04:54:06 pm »
....attento a ciò che scrivi altrimenti ... ti massacro!!! ::) ::)

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4918
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Cugino FUODDI.......
« Risposta #1 il: 15 Novembre 2010, 05:13:07 pm »
....attento a ciò che scrivi altrimenti ... ti massacro!!! ::) ::)

Noooooooo!!!!! Basta colpi di aria fritta. ::) ::) ::)
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline FUODDI pu Paliermu

  • Utente
  • ***
  • Post: 311
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Cugino FUODDI.......
« Risposta #2 il: 16 Novembre 2010, 12:21:41 am »
Cugino Malato, per correttezza, visto che è da tempo che non bazzico sul forum, non volevo intervenire proprio ora che siamo ritornati ad asfaltarvi o meglio (come in maniera felice ha titolato il giornale che uso per “ammugghiari u pisci”) a “pastorizzarvi”.
Ma tu mi provochi e come ben sai una volta tirato in ballo non posso esimermi dall’intervenire!!!  :-D :-D :-D
Comunque ho notato che nonostante tu abbia dimenticato di fare scorta di vasellina e di trovarti quindi a patire atroci dolori e sofferenze,  ::) ::) ::) hai ancora la forza per fare analisi a destra e manca e a ripetere quello che mi hai farfugliato ieri sera nel post bastonate.
Sinceramente non sei stato il solo a scrivere un po’ di m…….. cavolate, ma vi capisco, la sconfitta in un derby fa sempre male e si perde l’obiettività e la lucidità.
Un esempio di questo tentativo di “scalari i mura lisci” è dato dalla tua analisi e di quella del moviolista de La Sicilia sul primo goal di Pastore. Entrambi non conoscete il regolamento e non guardate bene le partite, perché dire che il goal era viziato da fuorigioco di Ilicic è dire eresie.
Ilicic non era davanti lo specchio della porta ma defilato a sinistra, ed in ogni caso era tenuto in gioco da Potenza che si trovava sulla linea di fondo campo o addirittura fuori dal campo. E  chi si trova fuori campo, secondo regolamento, è da considerarsi sulla linea di porta.
Per eventuali conferme a ciò che sto dicendo consultare Gazzetta dello Sport di oggi.

A parte Malato e qualche altra rara eccezione, devo e voglio complimentarmi  =D> =D> =D>  con la stragrande maggioranza dei tifosi e dei forensi rossoazzurri che hanno accettato sportivamente ed obiettivamente la sconfitta.
E mi complimento  =D> =D> =D>  ancora una volta con la squadra e tutto l’ambiente etneo che riescono sempre ad avere un approccio al derby migliore rispetto ai rosanero.
Sono sempre carichi e concentrati al punto giusto, mentre i nostri giocatori iniziano sempre tesi e contratti mostrando poca lucidità.
Ed anche ieri abbiamo corso il rischio di fare qualche frittata consentendo ai rosso azzurri di fare pressing alto e a Gomez e Maxiblonde di creare grosse occasioni. Per fortuna stavolta è andata bene e superato senza danni questo periodo di sfasamento psicologico siamo riusciti a fare la partita e a domare gli elefantini.
Non sono d’accordo sulle critiche a Giampaolo, a me il Catania è piaciuto e finchè ha avuto la possibilità di pressare alto è riuscito ad essere più pericoloso del Palermo. Appena si è allungato più avanti pensando di poter vincere la partita, ha creato più spazi dietro e non è più  riuscito a coprire la diagonale consentendo le incursioni di Balzaretti e compagni soprattutto sulla fascia sinistra.
Per me il Catania deve decidere di risolvere il problema della coperta troppo corta, ovvero se la tiri in basso con 5 centrocampisti a fare diga a centrocampo hai più copertura dietro, prendi pochi goals, ma fai più fatica a farli. Se tiri la coperta verso l’alto, magari fai più goals ma corri più rischi dietro e puoi anche prenderne di più, soprattutto con squadre tecnicamente più dotate. Bisogna decidere come e quando rischiare e come e quando accontentarsi del punticino a svantaggio dello spettacolo ma con la speranza di “scattiare” la vittoria.
Ieri il Catania con un po’ di fortuna poteva anche uscire dal Barbera con un punto o magari tre solo se (al contrario di quello che dice mio cugino Malato) avesse continuato a pressare alto  e a tenere compatti i 5 centrocampisti con i difensori e a partire in contropiede con Gomes e Maxi.
O se avesse avuto la capacità di approfittare delle amnesie e degli errori di concentrazione dei giocatori rosanero in alcune occasioni. (Il tiro di Izco sul 2 a 1 per es. che ha scheggiato la traversa è venuto fuori da grosse ingenuità di quasi tutti i rosanero che su una punizione fischiata a sfavore sono rimasti fermi a protestare anziché andare a coprire subito sulla ripartenza rosso azzurra in seguito al calcio di punizione).
Ma il Palermo è giovane e paga dazio in molte occasioni proprio per questo motivo e per il fatto che è una squadra più offensiva che difensiva.

Un’ultima osservazione su  :-D :-D :-D :-D :-D  Pastore: anche per me ieri non ha giocato la sua migliore partita (ne ha giocate di migliori e a più alti livelli contro altre squadre), a mio avviso avrebbe bisogno di rifiatare un po’ e di curare le “ferite” ultimamente riportate. Ma signori, credetemi, è un campione con un potenziale di miglioramento notevole. Mi auguro che sia veramente preso dalla fidanzata palermitana e dalla città di Palermo come lui stesso ha dichiarato e che possa rimanere con noi almeno per un altro anno. (alla faccia di Ilaria D’Amico e dei gufi di Sky).
Poi dopo aver vinto sicuramente qualcosa e col ricavato potremo comprare almeno altri tre giocatori di alto livello (dai 20 mln di euro ciascuno) e saremo sempre e ancora più grandi!!!

FORZA PALERMO SEMPRE
FORZA CATANIA DA OGGI FINO AL PROSSIMO DERBY

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4918
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Cugino FUODDI.......
« Risposta #3 il: 16 Novembre 2010, 09:03:28 am »
Un esempio di questo tentativo di “scalari i mura lisci” è dato dalla tua analisi e di quella del moviolista de La Sicilia sul primo goal di Pastore. Entrambi non conoscete il regolamento e non guardate bene le partite, perché dire che il goal era viziato da fuorigioco di Ilicic è dire eresie.
Ilicic non era davanti lo specchio della porta ma defilato a sinistra, ed in ogni caso era tenuto in gioco da Potenza che si trovava sulla linea di fondo campo o addirittura fuori dal campo. E  chi si trova fuori campo, secondo regolamento, è da considerarsi sulla linea di porta.

Qualcuno dimentica il gol che Romeo annullò a Mascara un anno fa per il fuorigioco di Spolli che a differenza di Ilicic, defilato e disinteressato del pallone, si ci era buttato a gamba tesa sulla palla e non l'ha deviata per questione di millimetri. Certi forensi avrebbero dovuto rileggere come commentarono quell'episodio, prima di fiatare.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO