Autore Topic: Serie B 3a giornata: Padova-Palermo  (Letto 4203 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8891
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie B 3a giornata: Padova-Palermo
« Risposta #15 il: 09 Settembre 2013, 12:23:32 am »
La verità: se non ci fosse lui, il boss, il Palermo avrebbe grandissime probabilità di ritornare in A, perché il livello tecnico della B non c'entra nulla con quello del nostro organico. Modena, Empoli e Padova, tre squadre ho visto e chi più, chi meno, tutte sono inferiori a noi per cifra tecnica media.

Il problema è che quando il boss inizia a farsi gli affari che non gli competono ad imporre giocatori, a decidere gli schemi, sfascia tutto, allontana la tranquillità e distrugge l'ambiente.

L'equivoco tattico del Palermo non è stato il dovere dare spazio contemporaneamente a Lafferty ed Hernandez, ma avere dovuto escludere Di Gennaro per dare spazio a Dybala. Anche oggi Dybala ha dimostrato che senza il padrino contabile dietro, inizierebbe le partita dalla panchina, per dare spazio a chi ha esperienza, visione di gioco e controllo di palla tali da potere cambiare l'esito delle partite con un episodio. Come è del resto accaduto oggi, perché fino al gol il Palermo era stato pessimo come domenica scorsa con l'Empoli.

Adesso rientrano Lafferty e Barreto, vediamo come fa Gattuso a fare giocare nel "modulo di Rossi" questi due, Di Gennaro, Dybala, Hernandez e Stevanovic.

Si attendono suggerimenti dal boss degli schemi.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline marcopa

  • Utente
  • ****
  • Post: 803
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie B 3a giornata: Padova-Palermo
« Risposta #16 il: 09 Settembre 2013, 01:41:03 am »
E' assodato che gattuso è stato esonerato alla prima giornata dopo modena, ormai è solo un uomo di facciata, la formazione ed il modulo non sono suoi e tantomeno li fa lui...sappiamo tutti chi è il mister.
Formazione iniziale discutibile non tanto per il modulo ma quanto per la composizione del centrocampo con 2 fuori ruolo (sanseverino e stavanoivic) unico bolzoni ed in panca bacinovic e barreto...

Non è tutto oro quello che luccica, risultato bugiardo nella dimensione e partita condizionata e chiusa nel primo tempo grazie ad un arbitraggio scarso.Vincere 3-0 senza battere neanche un corner e con solo 1 tiro fuori dallo specchio ossia massimo risultato e minimo sforzo (o gioco)...
nel primo tempo rigore discutibile figuratevi che quando ha fischiato mi sono sentito un tifoso delle strisciate per la generosità con cui l'ha dato, ho capito cosa provano loro a noi in 10 anni di serie a mai dato un rigore dubbio. In più vari falli non dati al padova e forse anche un rigore.
Nel secondo tempo comunque l'arbitro ha rimediato e cambiato completamente il modo di arbitrare fischiando tutto al padova, con espulsione inesistente di troianiello e ammonizioni a caso tipo lores e mancata espulsione di perna al '90.

Anche oggi si è visto per lunghi tratti assenza di gioco, se non quel possesso di palla continuato quasi da esaurimento del primo tempo nel secondo manco quello...il 1 gol è arrivato grazie ad una delle poche verticalizzazioni riuscite cosa che invece bisognerebbe fare con insistenza visto anche le caratteristiche atletiche di hernandez. Secondo tempo nullo come a modena tutti dietro e contropiede, ma fortunatamente stavolta abbiamo incontrato un padova meno agguerrito e più scarso...
cambi tardivi e sbagliati mi chiedo come si possa far giocare 90 minuti a sanseverino che a parte l'impegno non ha fatto una gran partita anzi...doveva essere sostituito già al 45' (per barreto) così come dybala anche lui non doveva rientrare nel secondo tempo anzi spero si faccia un bel po' di panchina come un qualsiasi malele o lores. Non capisco la sostituzione di digennaro così come quella di bolzoni.

Templare ho la tua stessa idea del campionato, e cioè molte squadre sono tecnicamente scarse, basta poco per emergere e per poter vincere.
O si ha una buona organizzazione di gioco e qualche individualità (vedi squadre rodate tipo empoli) o hai una squadra tecnicamente superiore (basta poco) e nonostante il Palermo non abbia una buona organizzazione di gioco e manca un terzino sx di riserva ed un centrocampista che sappia verticalizzare, per il resto ha un organico che le altre squadre si sognano (attenzione nulla di trascendentale).
In pratica per poter vincere basterebbe una volta per tutte capire come giocare e portare avanti un'idea di gioco per dare una identità alla squadra e creare meno confusione tra i giocatori.
E soprattutto se si decide di continuare con gattuso farlo allenare facendogli fare squadra e modulo, per dare stabilità allo spogliatoio, anche in caso di sconfitte e non mettere in bilico la panchina ad ogni risultato negativo.
Personale idea su gattuso, non mi sembra l'uomo giusto per il Palermo, ma ciò non toglie che se si continua con lui gufo per un suo esonero...però quello che dico a maggior ragione che è un campionato scadente e stai allestendo una squadra competitiva, bastava mettere un allenatore che conoscesse la categoria avendola anche vinta come iachini per fare la differenza.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2407
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie B 3a giornata: Padova-Palermo
« Risposta #17 il: 09 Settembre 2013, 09:27:01 am »
Risultato troppo ampio rispetto a quello visto in campo e arbitro scarsissimo che ci ha agevolati; Detto questo io direi di aspettare nei giudizi e dare a Gattuso il tempo di fare quello che deve fare, e di capire meglio dove si trova.
A Palermo il problema non è nè l'allenatore nè la squadra nè tutto il resto, il nostro peggior nemico da battere per la promozione sappiamo tutti come si chiama.
Io non perderei tempo a parlare di possibili alternative a Gattuso, tanto potrebbe arrivare pure Capello e non cambierebbe nulla dopo un paio di partite in sordina sarebbe anche lui cambiato.
Io sono d'accordo con Gattuso: dategli tempo e porterà il Palermo in serie A ( persino lui...)
salutamu.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie B 3a giornata: Padova-Palermo
« Risposta #18 il: 09 Settembre 2013, 10:35:39 pm »
Ho visto solo il secondo tempo, e mi è sembrato un PALERMO ben messo in campo, ma ancora troppo acerbo !!

Si soffre sempre suoi cross in area e sui laterali difensivi che li permettono !!!

Comunque come ho avuto modo di dire precedentemente, in serie B contano le vittorie e non come si ottengono.

Non mi è piaciuto per niente Dybala e spero che Gattuso, rischiando il posto, lo tenga fuori per un pò !!!
Ma questo sarà difficile per colpa sempre di chi vuole il male di questa squadra !!!
 :-( :-( :-(

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8891
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie B 3a giornata: Padova-Palermo
« Risposta #19 il: 18 Settembre 2013, 05:40:49 pm »
Dario Marcolin, allenatore del Padova, intervenuto quest'oggi in conferenza stampa ha commentato così il comunicato del Palermo sui presunti favori arbitrali: "Ognuno guarda in casa propria, se loro pensano quello andranno un pochino controcorrente. Io penso solo al Padova, poi ognuno ha gli occhi per vedere".

...si viri ca stu fallitu (Padova ridicolo, pur con modulo e uomini sbagliati e un bel po' di titolari in giro per il mondo, abbiamo vinto con la ciolla di fuori, come usano dire negli ambienti in) passò runni Catania...

...avrà promesso anche lui di non allenare mai il Palermo per rispetto ai suoi ex-tifosi?
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8891
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie B 3a giornata: Padova-Palermo
« Risposta #20 il: 21 Settembre 2013, 06:04:01 pm »
Dario Marcolin, allenatore del Padova, intervenuto quest'oggi in conferenza stampa ha commentato così il comunicato del Palermo sui presunti favori arbitrali: "Ognuno guarda in casa propria, se loro pensano quello andranno un pochino controcorrente. Io penso solo al Padova, poi ognuno ha gli occhi per vedere".

...si viri ca stu fallitu (Padova ridicolo, pur con modulo e uomini sbagliati e un bel po' di titolari in giro per il mondo, abbiamo vinto con la ciolla di fuori, come usano dire negli ambienti in) passò runni Catania...

...avrà promesso anche lui di non allenare mai il Palermo per rispetto ai suoi ex-tifosi?

...intanto altri tre episodi per il grande Marcolin...  ::) ::) ::)
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.