Autore Topic: La cultura del freddo"POLARE"  (Letto 1679 volte)

Offline mauro

  • Newbie
  • Post: 2
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
La cultura del freddo"POLARE"
« il: 05 Novembre 2006, 10:52:11 pm »
Ciao io sono Mauro,che poi anche il mio vero nome,niente!leggendo il giornale di oggi 5/11 in un articolo alla pagina 51(nella Cronaca di Provincia) c un articolo ,"Consigli per andare sull Etna col grande freddo",dove addiruttura ci si riferisce al freddo polare,un ottimo articolo con consigli fondamentali,e il mio post non ha niente ha che fare con l Etna o le escursioni improvvisate ,mi riferisco invece a come noi Siciliani affrontiamo il freddo,ad esempio nelle zone pedemontane d inverno spesso la temperatura scende poco sotto lo zero,ma nessuna autovettura fornita di gomme invernali,cosi vale per tante abitazione che non sono munite di coibentazioni che servono nei periodi di punta di freddo ,i comuni non tutti sono organizzati e dotati di mezzi spargisale,fondamentali per evitare il ghiaccio,si perche ha mio parere molte persone abbinano il freddo con la neve,ingnorando che sotto certe temperatura di neve senevede poca, il freddo si sente nelle ossa o quando si preme il pedale del freno.Se poi penso a l anno scorso quello che successo sulla "Mareneve"nel Clou del periodo invernale dove molti appassionati di Sci,Snowboard Etc.rimasti imbottigliati nelle loro auto ,hanno dovuto rinunciare,, addirittura di domenica ,quando tutto doveva funzionare bene,invece!lNIENTE!!
E mi viene da ridere al pensiero che io d inverno ogni giorno  mi metto in macchina poco dopo le 6:30,con -13 gradi e faccio piu di 50Km come niente fosse,e non ho un SUV,ma una normale auto,come centinaia di altre incontro per strada ogni giorno. CIAO![/list]