Autore Topic: Catania-Trapani  (Letto 23518 volte)

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2456
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #15 il: 10 Novembre 2014, 12:16:29 pm »
calmi e vediamo partita dopo partita

A Trapani vedremo a che punto siamo arrivati in questo percorso di ricostruzione. Ormai, mi pare evidente, l'emergenza, intesa come assenza di giocatori ritenuti all'inizio "titolari" ci accompagnerá ancora a lungo se non per tutto il campionato, salvo stravolgimenti a Gennaio, e quello che deve incominciare ad emergere é l'impianto di gioco e gli automatismi nei movimenti in funzione delle varie situazioni in partita chiunque vada in campo (anche i nostri buoni  under 21).
A Trapani incontreremo una squadra che gioca a memoria, molto agonistica, con buoni elementi in ogni reparto.
Sará una partita rivelatrice non della forza del Catania ma del lavoro di due mesi della squadra  con Sannino.

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #16 il: 10 Novembre 2014, 01:23:46 pm »
..ma non è Trapani-Catania??

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2456
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #17 il: 10 Novembre 2014, 01:33:04 pm »
Si legge da destra verso sinistra.........ormai é chiaro, Santo parla e scrive arabo ::) ::)
« Ultima modifica: 10 Novembre 2014, 01:35:50 pm da vasco »

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #18 il: 10 Novembre 2014, 02:17:22 pm »
Ahhhh

ho capito il gioco Santo..

Sei gia' al girone di ritorno... ::)

Si, però, cosi facendo, il tempo per recuperare posizioni si assottiglia ......  ::)
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #19 il: 10 Novembre 2014, 02:52:30 pm »
spiritusi :-D

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #20 il: 10 Novembre 2014, 05:50:22 pm »

Un'altra partita difficilissima, contro uno dei pochi avversari di questa categoria che prova sempre a fare la partita. Se da un lato sarà difficile gestire il pressing dei giocatori del Trapani, dall'altro si può approfittare delle “leggerezze” della loro difesa, che a volte è stata imbarazzante.
Ad ogni modo, è un Derby e tutto può succedere, quindi, giochiamocela.

Avere perso Peruzzi e Gyomber è un problema serio, ma bisogna contare sui giocatori a disposizione; e in questo Sannino è riuscito ad arrangiarsi bene, nonostante la situazione molto critica.
Alcuni giocatori stanno migliorando il proprio stato di forma, altri sono fisicamente al meglio, su tutti Monzon, che sembra avere fiato per gestire le due fasi, purché continui con i miglioramenti delle ultime settimane. Nulla di trascendentale, ma in fondo va benissimo così, per me l'unica cosa che conta è che giochi per la squadra e non per se stesso. Preferisco l'umiltà di chi si mette al servizio della squadra, anche a costo di prestazioni “senza infamia e senza lode”, anziché giocare tanti palloni senza ripiegare in caso di palla persa, come ha fatto per molto tempo. Speriamo.

Dopo aver detto due parole sul giocatore fisicamente più in forma, passiamo al giocatore più contestato, cioè Leto.
Fin ora abbiamo visto poco, ma anche in questo caso, bisogna lasciare alle spalle il passato, bensì “farsi furbi” e puntare all'utilità immediata dei giocatori della rosa.
Non c'è bisogno di aver giocato in Champions League per sapere che un giocatore con quella struttura fisica ha bisogno di continuità. Insomma, se vogliamo che Leto sia utile, deve giocare. Ma non una partita sì e tre no. Continuità.
Stiamo parlando di un calciatore di 1,90 m, che pesa 80 Kg, che non fa il portiere e nemmeno il difensore centrale, bensì la seconda punta. Inoltre, non è un calciatore statico che punta tutto sul gioco aereo, ma un giocatore che basa quasi tutto sulla tecnica.
Inutile dire quanto ho già detto, fin ora è stato un flop a tutti gli effetti. Ma ci serve e fin quando non giocherà con continuità avrò il dubbio di quanto possa fare di buono.

Dopo la partita contro il Varese, che ha dimostrato i miglioramenti della squadra (vincere 3 partite consecutive in casa, con 10 gol fatti e tre subiti, non è una casualità), sappiamo che Sannino continuerà con il 4-4-2, sperando di fare una buona quantità di punti in attesa del mercato di gennaio. Io credo che la scelta del 4-4-2 non sia dovuta solo a una preferenza personale, ma alla categoria in cui giochiamo. Il 4-4-2 permette alla squadra di mantenere compattezza in tutte le zone del campo, perché questa squadra non ha le caratteristiche per rintanarsi nella propria metà campo, ma allo stesso tempo non può permettersi di giocare le partite con il 70% di possesso palla, sia per questioni di tenuta fisica, sia per questioni tattiche.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2456
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #21 il: 10 Novembre 2014, 06:19:24 pm »

Non c'è bisogno di aver giocato in Champions League per sapere che un giocatore con quella struttura fisica ha bisogno di continuità. Insomma, se vogliamo che Leto sia utile, deve giocare. Ma non una partita sì e tre no. Continuità.
Stiamo parlando di un calciatore di 1,90 m, che pesa 80 Kg, che non fa il portiere e nemmeno il difensore centrale, bensì la seconda punta. Inoltre, non è un calciatore statico che punta tutto sul gioco aereo, ma un giocatore che basa quasi tutto sulla tecnica.


Concordo pienamente con questa osservazione ed aggiungo: il momento della continuità è questo. Il giocatore sembra, dico sembra, essere recuperato fisicamente ed ora si tratta solo di entrare in condizione....
Anziché dargli addosso bisogna aiutarlo, incitarlo: se si mette a posto, sotto tutti i punti di vista, ne avremo tanto (ma veramente tanto) di guadagnato.  Altrimenti per contestarlo ci saranno tantissime occasioni. Ma per ora cerchiamo di acquisirlo pienamente alla causa.....

Offline bonfanti58

  • Utente
  • ****
  • Post: 813
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #22 il: 10 Novembre 2014, 07:37:19 pm »
Concordo con Nelson e con Vasco. Il gesto di Leto è tecnica pura, basti pensare al suo gol in rovesciata contro la Sampdoria. Conferisce inoltre la fisicità e il peso necessari in avanti. Deve però evitare quell'eccessiva leziosità che - soprattutto in B - non paga.
Il rosso come il fuoco dell'Etna L'azzurro come il cielo e il mare

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #23 il: 10 Novembre 2014, 09:26:12 pm »
Concordo con Nelson e con Vasco. Il gesto di Leto è tecnica pura, basti pensare al suo gol in rovesciata contro la Sampdoria. Conferisce inoltre la fisicità e il peso necessari in avanti. Deve però evitare quell'eccessiva leziosità che - soprattutto in B - non paga.
  :-D..anch'io concordo con Nelson e Vasco....però..però, caro Robbi, a Catania siamo il "superlativo assoluto" nel trovare in ogni cosa  il suo capro espiatorio e siamo anche bravi nel fare girare storie che poco hanno a che fare con la realtà dei fatti...se la squadra va male la colpa è solo di Cosentino ...su u Catania peddi a cuppa è di Leto, Peruzzi e Monzon picchì i puttau Cosentino...uguale modalità per quanto riguarda gli infortuni...dimenticando che Cosentino ha anche portato Calaiò, Rosina e Martinho e pure Rinaudo ed Escalante e poi altri ancora...anche se, in verità, ha tanto da farsi perdonare...
Su Leto mi sono speso parecchio, e oggi piu' che mai mi sono convinto che, al di là delle sue capacità tecniche e degli ultimi accadimenti che lo hanno interessato , il rapporto con la maggioranza dei tifosi è compromesso a tal punto che nulla piu' lo potrà sanare.Remissivi e comprensivi con Barrientos, intolleranti,irremovibili e intransigenti con Leto, questo è anche il tifoso catanese. Non mi stupirei affatto se a gennaio o a fine campionato va via da Catania....di Monzon circolano voci che già a gennaio possa traslocare negli Emirati arabi...
Partita diffficilissima, come ha già detto Nelson, che nasconde tutte le insidie che comporta un derby... partita aperta a qualunque pronostico e non si escludono sorprese non preventivabili alla vigilia ..il banco può saltare non solo per fatti meramente tecnici ma per tutte le variabili emotive che concorrono in una gara dove conterà maggiormente la rabbia agonistica e la determinazione nel raggiungere l'obiettivo della vittoria.
Sannino non sta facendo lo "scienziato" ,piuttosto io lo vedo come un "restauratore" che mette a posto pezzi usurati o rotti e proporli come blocco credibile...oggi gioco forza si trova con la squadra già fatta: deve confermare la stessa formazione con l'aggiunta di un centrocampista al posto dello squalificato Calaiò e avanzare Rosina per fare coppia là davanti con Leto...
Ciao Roberto  ;-)     
« Ultima modifica: 10 Novembre 2014, 09:28:17 pm da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2456
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #24 il: 10 Novembre 2014, 09:53:37 pm »
Siamo nel bel mezzo del "restauro" (prendo in prestito l'azzeccata metafora di GP) della squadra, e il dibattito secondo me è meglio che ruoti attorno alla squadra, agli aspetti tecnici e alle sue potenzialità. Fra queste Leto.

Il quale, a dire il vero, potenzialità lo è da un anno e mezzo, così come le altre incognite che inaspettatamente Catania si è trovato ad avere: giocatori affermati, che dovevano costituire punti di forza della squadra, che hanno reso molto al di sotto del loro annunciato potenziale. Incognite che tutte insieme, contemporaneamente, hanno costituito un fardello di problemi troppo pesante che ci ha portato sin qui. Il paragone con Barrientos non mi sembra calzante, in quanto questi arrivò come una scommessa, e come tale fu presentata ai tifosi. Barrientos, almeno all'inizio della sua avventura a Catania, non  fu inserito come elemento portante del progetto tecnico.

La risoluzione positiva, auspicata, dell'incognita Leto, così come delle altre, a mio parere non ha nulla a che fare con le responsabilità di Cosentino che andranno considerate (ma a questo dovrà pensarci la proprietà e ciò avverrà, come annunciato dal Presidente, a fine stagione) guardando al tutto e non soltanto alla parte.

Quello che invece  a mio parere si deve fare, la cosa più sensata, a questo punto, è ritrovare quella coesione di tutto l'ambiente per spingere il Catania quanto più avanti possibile; a partire proprio dal recupero alla causa, degli atleti importanti a libro paga.

 
« Ultima modifica: 10 Novembre 2014, 10:02:23 pm da vasco »

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #25 il: 10 Novembre 2014, 10:15:31 pm »
Concordo con Nelson e con Vasco. Il gesto di Leto è tecnica pura, basti pensare al suo gol in rovesciata contro la Sampdoria. Conferisce inoltre la fisicità e il peso necessari in avanti. Deve però evitare quell'eccessiva leziosità che - soprattutto in B - non paga.
  :-D..anch'io concordo con Nelson e Vasco....però..però, caro Robbi, a Catania siamo il "superlativo assoluto" nel trovare in ogni cosa  il suo capro espiatorio e siamo anche bravi nel fare girare storie che poco hanno a che fare con la realtà dei fatti...se la squadra va male la colpa è solo di Cosentino ...su u Catania peddi a cuppa è di Leto, Peruzzi e Monzon picchì i puttau Cosentino...uguale modalità per quanto riguarda gli infortuni...dimenticando che Cosentino ha anche portato Calaiò, Rosina e Martinho e pure Rinaudo ed Escalante e poi altri ancora...anche se, in verità, ha tanto da farsi perdonare...
Su Leto mi sono speso parecchio, e oggi piu' che mai mi sono convinto che, al di là delle sue capacità tecniche e degli ultimi accadimenti che lo hanno interessato , il rapporto con la maggioranza dei tifosi è compromesso a tal punto che nulla piu' lo potrà sanare.Remissivi e comprensivi con Barrientos, intolleranti,irremovibili e intransigenti con Leto, questo è anche il tifoso catanese. Non mi stupirei affatto se a gennaio o a fine campionato va via da Catania....di Monzon circolano voci che già a gennaio possa traslocare negli Emirati arabi...
Partita diffficilissima, come ha già detto Nelson, che nasconde tutte le insidie che comporta un derby... partita aperta a qualunque pronostico e non si escludono sorprese non preventivabili alla vigilia ..il banco può saltare non solo per fatti meramente tecnici ma per tutte le variabili emotive che concorrono in una gara dove conterà maggiormente la rabbia agonistica e la determinazione nel raggiungere l'obiettivo della vittoria.
Sannino non sta facendo lo "scienziato" ,piuttosto io lo vedo come un "restauratore" che mette a posto pezzi usurati o rotti e proporli come blocco credibile...oggi gioco forza si trova con la squadra già fatta: deve confermare la stessa formazione con l'aggiunta di un centrocampista al posto dello squalificato Calaiò e avanzare Rosina per fare coppia là davanti con Leto...
Ciao Roberto  ;-)   
Caro Gp, io personalmente non ho mai criticato le campagne acquisti del tatuato, al netto degli errori anche da lui commessi, ha fatto due buoni mercati per le potenzialità del Catania. Inutile stare qui a disquisire sulla loro incompletezza, tipo; manca una punta, manca un terzino, si fa il fuoco con la legna che si ha, che a Catania non è mai stata tantissima.
Quello che io non perdono a Cosentino è di  non essere riuscito per ben due anni a trasformare questa ottima raccolta di figurine in una squadra.
Passi per l'anno scorso; Inesperienza e presunzione hanno provocato il patatrak, Ma che c.a.z.z.o ripetere paro paro  gli stessi errori dell'anno scorso mi sembrava già troppo, ma lui a voluto strafare, ha cambiato allenatore, ci può stare, ma prendi proprio Sannino, uno che non vede oltre il suo schema e tu non hai gli uomini per farglielo fare, poi ti lamenti se ai tifosi vengono cattivi pensieri, vista la scuderia a cui appartiene il quaquaraquà?
Prendi un Leto tutto da ricostruire e poi non ti dedichi anima e corpo al suo recupero? non per spirito missionario sia ben chiaro, ma per la plusvalenza che potrebbe sfruttare alla società il ritorno ai suoi livelli.
Tutto qui caro Pippo, potrei arrivare a sopportarlo, qui lo dico qui lo nego anche a supportarlo se si dedicasse solo al mercato e lasciasse il resto a chi ne capisce qualcosa più di lui. Anche perché non so se avete notato l'involuzione della primavera, eppure anche lì tante figurine..... ::)
"UMastru" 

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #26 il: 10 Novembre 2014, 10:18:12 pm »
Discorso che quadra quello di GP, anche se non credo che siano caratteristiche del tifoso catanese, bensì del tifoso in generale. Ogni piazza ha i suoi dualismi, in cui la dialettica si spende tra giudizi più o meno equilibrati, più o meno severi, più o meno sensati.

Peruzzi e Monzon sono stati deludenti, ma in fondo, da più di un anno, sono tanti i giocatori che hanno deluso, sia tra i nuovi arrivati, sia tra i giocatori confermati. Hanno deluso Tachtsidis e Frison, ma hanno deluso anche i giocatori che precedentemente avevano fatto bene, come Castro,  Lodi, Barrientos e Almiron. Probabilmente è dipeso più dal contesto che dalle potenzialità dei singoli.

Tornando a Leto, come abbiamo detto nei post precedenti, deve giocare con continuità, mettendo da parte le aspettative deluse e pensando a quello che possa fare in questo campionato. Inutile pensare a come giocava in Grecia, non è più lo stesso giocatore, probabilmente a causa del serio infortunio. Non ha più lo scatto che aveva prima ed è molto meno agile. Ma può essere una seconda punta forte fisicamente e tecnicamente. Pure tanto, per questa categoria.

Su Barrientos: all'inizio il pubblico non era comprensivo. Tutt'altro. Gli atteggiamenti del giocatore non passavano inosservati ed erano in pochi che ci credevano. Io ero di quelli che ormai non ci credevano più. Troppe bizze e poco calcio.
Poi con Montella abbiamo visto un giocatore funzionale alla squadra e bisogna riconoscere che da quel momento in poi fece parte dell'indimenticabile tridente “palla a terra” Gomez-Barrientos-Bergessio.

Barrientos è stato discontinuo, ma ha fatto due buone stagioni e a volte ci ha regalato dei gesti tecnici che a Catania abbiamo visto raramente. Francamente, i suoi risultati sul campo ci sono stati.
« Ultima modifica: 10 Novembre 2014, 10:20:15 pm da Nelson »
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #27 il: 10 Novembre 2014, 11:36:07 pm »
Di Leto sfugge l'utilita'.

Nelle ultime  partite utilizzato ho sempre espresso parere positivo

Non un fenomeno

Ma utile

Le grandi potenzialita' si intravedono ma non si vedono

Preferisco un calciatore utile che potrebbe esplodere secondo caratteristiche che un calciatore di categoria utile ma che non puo' darti sorprese

Per me ci guadagniamo con Leto

Gp lassa stari.

Se dovessimo avere la fortuna di avere 4-5 partite di Leto consecutive da 7-8 rimarranno in pochi a contestarlo.Quelli che sono "coerenti"

Monzon non si muovera'.

Scherzi :-D

Domenica Almiron dovrebbe essere dei titolari

Io se recupera Barisic lo metterei vicino a Leto.O l'altro esterno velocissimo Aveni

Abbiamo bisogno di tecnica e velocita'.Non staticita'.


Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #28 il: 10 Novembre 2014, 11:39:00 pm »
Aggiornamento

Da una foto messa sul sito ufficiale si vede Parisi che  corre con gli altri

Quindi il terzino destro lavemu.O l'ala.O almeno l'alternativa visto che Sannino non credo cmabi

Poi mi saro' sbagliato.Ma mi passi ca macari Castro si allenava con gli altri

Sarebbe un grande recupero

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2456
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #29 il: 11 Novembre 2014, 12:10:16 am »
Ottime le notizie dei recuperi dagli infortuni, ma contro il Trapani, Santo, io punterei su gente che corre, integra atleticamente, per fare intensità nella zona centrale del campo, spegnendo il gioco del Trapani sul nascere. Non credo di esagerare dicendo che tecnicamente siamo in vantaggio, anche se giocheranno uno o più dei nostri under; però dobbiamo evitare di andare sotto sul piano del dinamismo.