Autore Topic: Catania modena  (Letto 14014 volte)

Offline Xavier

  • Utente
  • **
  • Post: 58
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #75 il: 21 Settembre 2014, 11:34:39 am »
Ho visto un Catania in progresso e con voglia per la prima di Sannino. Siamo migliorati nel possesso di palla. Individualmente non abbiamo commesso di errori. Forse per una volta i dirigenti non hanno sbagliato cambiando il ct.
Secondo me, il problema non sono le maglie ma questo pubblico.  ::)

Buona domenica  ;-)

Offline Francesco ( Rovigo)

  • Utente
  • ****
  • Post: 547
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #76 il: 21 Settembre 2014, 11:41:57 am »
Ho visto un Catania in progresso e con voglia per la prima di Sannino. Siamo migliorati nel possesso di palla. Individualmente non abbiamo commesso di errori. Forse per una volta i dirigenti non hanno sbagliato cambiando il ct.
Secondo me, il problema non sono le maglie ma questo pubblico.  ::)

Buona domenica  ;-)

Anche a me sembra un buon allenatore. Ottima scelta !

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2436
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #77 il: 21 Settembre 2014, 12:22:13 pm »
Un pareggio. E allora? Non si poteva certo pensare che Sannino in 6 allenamenti riuscisse a capovolgere la situazione e ciò che é accaduto o non é accaduto nei 3 mesi passati.
Del resto lo stesso allenatore aveva dichiarato che il suo primo obiettivo era quello di evitare di prendere goal. E questo volontariamente ha ottenuto. La vittoria sarebbe stato forse un risultato "involontario" che avrebbe nascosto la polvere sotto il tappeto e avrebbe rallentato (causa esaltazione collettiva immotivata) la risoluzione stabile dei gravi problemi fin quì emersi.

Qui non c'é da essere ottimisti o pessimisti, ma solo di augurarsi che questo tecnico (a differenza dei tre colleghi che l'hanno preceduto) trovi la  chiave giusta nelle prossime partite per non buttare via una stagione fra mediocri prestazioni e recriminazioni o giustificazioni senza motivi.
Perché la cosa che non si può accettare é che non si chiamino col loro nome ("errori") le carenze che il Catania ancora dovesse continuare a manifestare. I problemi che il Catania ha mostrato in questo primo mese di partite ufficiali (dallo stato di forma, all'adattabilitá di certi suoi giocatori ai ritmi e all'agonismo della serie B, a agli schemi  di gioco parziali e approssimativi o l'indispensabilitá, scoperta ora,  di un giocatore a forte rischio carriera come Almiron) sono troppo per una squadra che doveva puntare al primato da subito e in cui, a parole,  erano stati curati i minimi particolari, iniziando a lavorare in ritiro ai primi di luglio.

Con Sannino si incomincia con un pareggio, come con Pellegrino. Ora bisogna augurarsi che il prosieguo sia del tutto diverso.

 
« Ultima modifica: 21 Settembre 2014, 12:27:27 pm da vasco »

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5504
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Catania modena
« Risposta #78 il: 21 Settembre 2014, 02:12:23 pm »

Concordo, come ho detto, non avendo la bacchetta magica Sannino non pooteva fare miracoli.
Lasciamolo lavorare, ma intanto sproniamo la società.

Intanto eccovi un bell'articolo:
http://ctzen.it/2014/09/20/il-catania-il-nuovo-ct-e-littiologia-rossazzurra-le-colpe-della-societa-nel-post-retrocessione/

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #79 il: 21 Settembre 2014, 04:00:22 pm »
Ci credete se vi dico che non me ne frega niente del risultato?

Sannino ha preferito non fare rivoluzioni e lavorare partendo da ciò che era stato fatto. Non mi ha sorpreso, così come non mi ha sorpreso che non sia passato alla difesa a tre auspicata da molti tifosi.
Il primo tempo è stato molto interessante, per il tipo di manovra e per come la squadra era messa in campo. Possesso palla costante, spazi occupati, difesa alta e squadra compatta. Poi, si sa, si tratta di episodi e se Calaiò avesse avuto più fortuna in quella deviazione, probabilmente avremmo visto una partita diversa, con un Modena più esposto e un Catania che avrebbe potuto sfruttare il contropiede.
Sostanzialmente, credo che i fischi a fine primo tempo siano stati immeritati.
Definire una formalità il secondo tempo non ha alcun senso. Principalmente perché è una definizione che non ha significato, poi perché siamo retrocessi proprio per i risultati del secondo tempo, perché quest'anno abbiamo preso gol nel secondo tempo e abbiamo perso e pareggiato le partite proprio nei secondi tempi ed è proprio per questo che, tirando le somme, si può apprezzare la partita di ieri. Il Modena avrebbe potuto fare la rapina e, seppur molto (troppo) prudente, Novellino un pensierino lo aveva fatto, tanto da fare entrare in campo Nardini e accennare alla possibilità di giocarsela. Ed è a quel punto che la mossa di Sannino mi è parsa molto valida, facendo entrare in campo Capuano, contro ogni previsione, contro ogni immaginazione da parte di tutti, perché in quel momento gli serviva un giocatore forte fisicamente da mettere davanti la difesa.
Io concordo con chi sottolinea che eravamo privi di giocatori di ruolo a centrocampo, ma vorrei che questo non ci facesse dimenticare come è stata letta la partita dall'allenatore, che ha avuto l'abilità di   non rischiare quando la condizione fisica dei nostri era oggettivamente carente.

Il grande tormentone del giorno è basato sulle scelte dei giocatori. Un po' a ragione, un po' a torto.
Perché a torto? Io credo che sia ingiusto alludere al fatto che la squadra gli sia stata imposta. Non ci credo per niente. Sannino non ha schierato i giovani semplicemente perché voleva esordire con giocatori più esperti. Tutto qui.
Un po' a ragione, perché non si può negare che Rosina e Martinho a centrocampo siano uno spreco che si spera sia stato solo occasionale. Ergo, non sappiamo come sarebbe andata se li avesse impiegati diversamente, giocandocela con i nostri migliori fantasisti a fare i fantasisti e con due giovani a correre in mezzo al campo.
Ma come prima uscita ci può stare e per valutare l'incidenza e il carisma (si spera) del nuovo allenatore ci vuole un po' di tempo.
Io so solo che dalla telecronaca si sentiva Sannino gridare su ogni palla, richiamando i giocatori minuto dopo minuto. Era come se spostasse delle pedine su una scacchiera. In particolare si sentiva che chiamava costantemente Leto a mantenere la posizione, a fermarsi, a spostarsi e a fare tutto quello che diceva.
Nel secondo tempo, a un certo punto, ha persino chiamato le marcature su palla inattiva. Persino le marcature!
Credo che questo tipo di gestione  sia limitato solo a qualche partita, per fare capire ai giocatori come devono interpretare la gara, perché dubito che possano giocare altre 38 partite con uno che a bordo campo grida per novanta minuti. Francamente, ho qualche perplessità. Oltretutto, gestire così dei giocatori “allegri” tatticamente come alcuni dei nostri non sarà facile e se Sannino dovesse riuscire a sfruttare le potenzialità dei giocatori a disposizione, limitandone gli evidenti limiti, avrà fatto un lavoro eccezionale. È molto difficile, l'equilibrio su cui dovrà lavorare è labile, perché prima o poi dovrà fare delle scelte decise. Ma soprattutto ha bisogno di tempo e supporto, quindi, eviterei visioni catastrofiche e metterei da parte, almeno fino a gennaio, i limiti nella costruzione della rosa, che sono noti a tutti, ma su cui l'allenatore non ha alcuna colpa. Ripeto, non è questione di definire quanto sia abile o meno Sannino, ma come riuscirà a gestire i calciatori.


Situazione generale

4 partite, 2 punti, -6 in media inglese, nessuna vittoria e un dato pone contraddizione tra le prime due partite e le ultime due. Innanzitutto, nelle prime due partite abbiamo notato la facilità con cui si è andati a rete, ma al tempo stesso la quantità di gol subiti (5 gol fatti, 6 gol subiti); nelle ultime due, nessun gol realizzato e solo un gol subito. Da un lato un netto miglioramento, dall'altro un'involuzione. Ad ogni modo, come dicevo all'inizio, il risultato di ieri non è importante, ma sarà importante constatare settimana dopo settimana se i giocatori seguiranno il tecnico, perché quello che chiede Sannino è un sacrificio che non so fino a che punto tutti i giocatori siano disposti a fare.
Tra le cose positive notate ieri, direi che abbiamo la conferma di avere una prima punta che sa giocare, Calaiò, e ho la sensazione che Anania, con la sua personalità, sia un portiere che dà sicurezza al reparto.
« Ultima modifica: 21 Settembre 2014, 04:04:31 pm da Nelson »
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #80 il: 21 Settembre 2014, 04:47:14 pm »
Partendo dal presupposto che in tre giorni forse neanche Mourinho sarebbe stato capace di cambiare fisionomia  e atteggiamento mentale della squadra; da quello che ho letto, non mi pare che la prestazione nel suo complesso e' tutta da mettere sotto accusa. Se poi facciamo un breve riepilogo delle prime tre giornate emerge un dato che in certo senso la partita di ieri puo' fare da prologo e fa bene sperare per un futuro migliore di quello appena andato via. Brevemente per i piu' deboli di memoria:

-- col Lanciano bastava tenere alta la concentrazione negli ultimi minuti e non avremmo subito la rete del pareggio, raccogliendo forse meno di quanto in campo espresso dalle due squadre
-- con la Pro Verclli non abbiamo saputo gestire il vantaggio prima, e dopo non abbiamo saputo difendere il pareggio e percio' abbiamo perso
--  a Perugia nessuna conclusione in porta che si ricordi e abbiamo perso per la solita distrazione finale della difesa
Adesso di cosa ci lamentiamo allora? Quali aspettative sono state disilluse? Cosa ci si aspettava in cosi' brevissimo tempo da Sannino?
Una cosa e' muovere critiche motivandole con fatti e argomentazioni valide , un' altra e' chiudere gli occhi e sparare nel muccchio. Forse e' giunto il momento, anche a costo di essere ripetitivo e noioso, di ricordare a qualcuno che parla di catastrofismo e che non c'e' nulla da salvare in questa squadra e in questa societa', che volutamente dimentica o fa finta di dimenticare che Pulvirenti  ha rilevato questa societa' con la proprieta' di un solo giocatore. In due anni ci ha riportato in serie A e per otto anni, dico otto anni e non otto mesi, na fici spakkiari, scusate il termine ma quando ci vuole, per tutti i campi della serieA grazie a una squadra dignitosa che non ha mai rubato nulla e ancora grazie a una societa' indicata a modello che e' stata credibile in federazione e che ha dato lustro e altrettanta credibilita' a una citta' che nella mappa di vivibilita' numerosi indicatori la pongono nel  fondo delle classifiche. Ergo
, o che nel 1993 questa gente non c'era oppure volutamente ha la memoria corta e fa finta di averlo dimenticato.
Oggi il momento e' brutto, la ruota non gira per il giusto verso e sono incacchiato quanto voi, ma non mi sento di criticare tout court Pulvirenti. E' un imprenditore che fa impresa per profitto, ma bisogna ricordare che  e' anche un presidente tifoso che,a secondo delle vicisssitudini, gioisce o si dispera come e forse piu' di noi.

P.s: Sannino all'arbitro nel momento dell'allontanamento : "dai, lasciaci lavorare in pace, porca miseria"...non e' che Farina ce li manda apposta?   
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #81 il: 21 Settembre 2014, 05:11:25 pm »
 :-D ...Nino U Mastru ...benvenuto tra gli eletti di...Luis  >:(...bauscia de un terun
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Catania modena
« Risposta #82 il: 21 Settembre 2014, 05:30:44 pm »
Casorezzo (MI), 20 Settembre 2014
Caro Nelson,
no, non ti credo. Vincere sarebbe stato tutta un'altra cosa, ammettilo. Ciao,
Marco Tullio
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline THOR

  • Utente
  • *****
  • Post: 1331
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #83 il: 21 Settembre 2014, 05:40:21 pm »
..inutile spare sulla croce rossa anche perche il malato è grave ed il nuovo dottore appena arrivato non poteva fare miracoli!!!
Il povero Sannino si è ritrovato con una serie di assenze, fuori luogo per il periodo ( Ventrone che fa ??!!....)  e non ha perso non ha preso goal ma neanche segnato ...gli svieranno almeno altre  tre quattro partite per capire che materiale umano si ritrova..per materiale umano escluderei Leto e Castro che di umano non hanno nulla...ma detto questo ripenso a Capuano davanti alla difesa ..e rabbrividisco!!!

Vedremo se Sannino rifiuterà le formazioni che Cosentino gli girerà ....perche fino ad oggi con pessimi risultati le ha sempre fatte Mr. Risorsa...

Ps. Diceva Llama un anno fa: se volete salvarvi cacciate Cosentino !!!!  8-)

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #84 il: 21 Settembre 2014, 05:43:36 pm »
Vi ho letto con interesse tutti. :-D

Sapete cosa mi preoccupa realmente?
La mia visione della partita e' stata EGUALE a quella di Santo ::)

Eh..sto invecchiando..si vede :-D

Possiamo dire quello che si vuole, ma Sannino non poteva avere la bacchetta magica.
E certi vizi non si potevano guarire in una partita. Soprattutto quelli di testa vizi.
Confermo l'impressione di molti di voi, questa squadra adesso sa difendersi, non ho visto sulle fasce emuli di Garrincha.
Magari adesso si potrebbe spiegare a Monzon che non e' reato spingere sulla fascia..Il giocatore stavolta c'era, ma aveva PALESEMENTE paura ad attaccare.
Leto subissato di fischi all'uscita, ma la mia impressione che piu' che per la prova (opaca) il pubblico gli rimproverasse la sceneggiata di PErugia..
Castro..questo e' l'unico che veramente mi ha fatto uscire dai gangheri ieri..Calaio' gli ha chiesto palla a centro area solo..sul dischetto...lui ha fatto una telefonata al portiere.

Gli altri..Rosina..al 90', completamente inciuchito, ha trovato la maniera di servire un assist d'oro a Cani..Che spreco metterlo a centrocampo, ma tant'e'.
Chrapek...lui con Rinaudo ha un riferimento, ma lui, da solo, non puo' ancora essere un riferimento..

E veniamo al Mr...Sannino...

Buddellu ca fici.

Ma e' una persona intelligente.
La mossa di Capuano a centrocampo..e' quella di uno che ha capito che la partita la stava per  perdere...
E ci ha messo rimedio subito..

Qualcuno ci avrebbe messo un altro attaccante..

1 punto.
Meglio che niente avra' pensato Sannino.
Buon lavoro mister...
Ci sara' da sudare.

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #85 il: 21 Settembre 2014, 06:07:52 pm »
Casorezzo (MI), 20 Settembre 2014
Caro Nelson,
no, non ti credo. Vincere sarebbe stato tutta un'altra cosa, ammettilo. Ciao,
Marco Tullio

 :-))

Indubbiamente, Marco Tullio. Hai ragione.

Ma dobbiamo anche considerare che questa squadra nelle tre partite precedenti aveva preso sempre gol negli ultimi dieci minuti. Non si può negare che sia stato fatto un passo avanti importante.

Un solo passo, ma è un passo in avanti.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #86 il: 21 Settembre 2014, 07:12:23 pm »
Ho visto solo una ventina di minuti del secondo tempo sullo streaming a intermittenza che mi è stato segnalato da Xavier (ne approfitto per ringraziare il nostro amico francese per la segnalazione), e quindi non posso dire molto sull'incontro contro il Modena. Di sicuro sono rimasto un attimo sbalordito quando ho visto Capuano giocare davanti alla difesa, ed esterefatto quando ho visto Monzon effettuare chiusure difensive in scivolata come non ne aveva mai fatte.
Certo lo 0-0 contro gli Emiliani è deludente, ma credo che non ci si potesse aspettare più di tanto da Sannino in poco meno di una settimana, soprattutto con tutti i titolari del centrocampo infortunati. A dire il vero mi sarei aspettato che facesse giocare almeno uno scorcio di partita a Garufi, ma evidentemente Sannino non se le sentita di mandare in campo un 19enne alle primissime armi.
Io direi di aspettare qualche partita prima di esprimere un giudizio su Sannino, ma il risultato finale rispecchia quella che è la filosofia del nostro nuovo allenatore, cioè quello del prima non prenderle. Credo che ne vedremo molte di partite che finiranno con almeno una delle due squadre in campo (se non entrambe come ieri contro il Modena) che termineranno con uno zero in fatto di gol segnati nel tabellino finale. Lo avevo detto in un mio precedente intervento che a me mi sta bene se con Sannino termineremo molte partite sullo 0-0, basta che l'allenatore campano ci riporti in Serie A.
Piuttosto vorrei chiedere a chi era presente allo stadio ieri se hanno visto Pulvirenti seduto in panchina o a bordo campo come è solito fare da quanto ha assunto la presidenza del Catania, o se risulti ancora irreperibile. A me questo continuo defilarsi di Pulvirenti mi preoccupa ancora più della mancanza di risultati della nostra squadra.

Sempri
FOZZA CATANIA 
« Ultima modifica: 21 Settembre 2014, 07:15:17 pm da Davide da Miami »

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #87 il: 21 Settembre 2014, 08:18:50 pm »
Io sono soddisfatto per 30-40 minuti (il tempo che si poteva giocare)abbiamo fatto una buona partita,sia tecnicamente che tatticamente.Ed anche l'assetto di centrocampo si e' mosso discretamente bene

Poi il 2 tempo e' stato proforma,come normale che sia in queste condizioni.

Bene cosi'... evidentemente sannino ha preferito schierare chi conosce...non poteva rischiare Garufi ed Escalante che non conosce.

Ci sara' tempo per valutarli

Scusa Santo ma che m.i.n.c.h.i.a dici! Li conosceva? C'era andato a cena insieme? E che C.A.Z.Z.O. LI CONOSCI SUL CAMPO, COME SI PROPONGONO! SANNINO OGGI PER ME SI E' DIMOSTRATO UN QUAQUARAQUA'! LA FORMAZIONE GLI E LA FATTA IL TATUATO ARGENTINO E I RISULTATI SI SONO VISTI! Basta, la pianto qui se no mi bannano, ma domani a bocce ferme mi sfogo in maniera più politicamente corretta.
"U Mastru"

Mastru stai calmo.

La dobbiamo finire con sta caxxata delle formazioni dettate.

La longobarda e' esistita solo nel film

Poi se dobbiamo proseguire con quest'atteggiamento pessimista e costruttivo va benissimo....d'altronde va bene parlare di mercato al 20 settembre

Va bene criticare una rosa parlando di salvezza dopo aver addirittura affrontato la capolista e il suo ridicolo organico.

E' l'atteggiamento giusto dopo aver visto la squadra sputare sangue a 40 gradi sotto il sole per 95 minuti

Mastru,secondo te conosce Garufi o Castro?

Ma ommai pigghiasturu u sciddicu senza essere obiettivi
Se lo conosci Castro non lo schieri, ::)ma detto da te Santo mi meraviglia. Mi piacerebbe sentire sull'argomento Pape.
Ma torniamo a noi.Mi spieghi come si fa a schierare fuori ruolo i nostri due migliori giocatori, per far giocare d'avanti due amebe come Castro e Leto? Dimmi quello che vuoi, ma per il livello degli avversari a destra poteva pure giocare il ragazzino che ha esordito in coppa italia, non dico Parisi, ma l'altro. O vogliamo parlare della sostituzione del centrocampista con Capuano? Nota bene che io Capuano lo avevo proposto al posto di Monzon. E piantiamola  con la storia dei quaranta gradi, c'erano per tutti e ventidue, noi con il vantaggio che ci alleniamo tutta la settimana con queste temperature.
"U mastru"
« Ultima modifica: 21 Settembre 2014, 08:26:46 pm da U mastru »

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #88 il: 21 Settembre 2014, 09:41:15 pm »
Mastru quando sarai piu' sereno vedrai le cose positive :-D

Al momento resto convinto che abbiamo una squadra completa ma con un errore gravissimo anzi due
Frison e Almiron

A gennaio si vedra'

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania modena
« Risposta #89 il: 21 Settembre 2014, 10:02:15 pm »
Partendo dal presupposto che in tre giorni forse neanche Mourinho sarebbe stato capace di cambiare fisionomia  e atteggiamento mentale della squadra; da quello che ho letto, non mi pare che la prestazione nel suo complesso e' tutta da mettere sotto accusa. Se poi facciamo un breve riepilogo delle prime tre giornate emerge un dato che in certo senso la partita di ieri puo' fare da prologo e fa bene sperare per un futuro migliore di quello appena andato via. Brevemente per i piu' deboli di memoria:

-- col Lanciano bastava tenere alta la concentrazione negli ultimi minuti e non avremmo subito la rete del pareggio, raccogliendo forse meno di quanto in campo espresso dalle due squadre
-- con la Pro Verclli non abbiamo saputo gestire il vantaggio prima, e dopo non abbiamo saputo difendere il pareggio e percio' abbiamo perso
--  a Perugia nessuna conclusione in porta che si ricordi e abbiamo perso per la solita distrazione finale della difesa
Adesso di cosa ci lamentiamo allora? Quali aspettative sono state disilluse? Cosa ci si aspettava in cosi' brevissimo tempo da Sannino?
Una cosa e' muovere critiche motivandole con fatti e argomentazioni valide , un' altra e' chiudere gli occhi e sparare nel muccchio. Forse e' giunto il momento, anche a costo di essere ripetitivo e noioso, di ricordare a qualcuno che parla di catastrofismo e che non c'e' nulla da salvare in questa squadra e in questa societa', che volutamente dimentica o fa finta di dimenticare che Pulvirenti  ha rilevato questa societa' con la proprieta' di un solo giocatore. In due anni ci ha riportato in serie A e per otto anni, dico otto anni e non otto mesi, na fici spakkiari, scusate il termine ma quando ci vuole, per tutti i campi della serieA grazie a una squadra dignitosa che non ha mai rubato nulla e ancora grazie a una societa' indicata a modello che e' stata credibile in federazione e che ha dato lustro e altrettanta credibilita' a una citta' che nella mappa di vivibilita' numerosi indicatori la pongono nel  fondo delle classifiche. Ergo
, o che nel 1993 questa gente non c'era oppure volutamente ha la memoria corta e fa finta di averlo dimenticato.
Oggi il momento e' brutto, la ruota non gira per il giusto verso e sono incacchiato quanto voi, ma non mi sento di criticare tout court Pulvirenti. E' un imprenditore che fa impresa per profitto, ma bisogna ricordare che  e' anche un presidente tifoso che,a secondo delle vicisssitudini, gioisce o si dispera come e forse piu' di noi.

P.s: Sannino all'arbitro nel momento dell'allontanamento : "dai, lasciaci lavorare in pace, *** miseria"...non e' che Farina ce li manda apposta?   
Pippo capisco che lo scherzetto giocatoti da my sky ti ha alterato,( la prossima volta ti passo mio figlio, il minore, mi sa che ne sa più di noi due messi insieme ::)) ma non sei obbiettivo. mi parli di una società che per otto lunghi anni ci ha fatto arricriari, ma da chi era diretta questa società? Da Biancaneve o dalla buonanima? A cui un lungimirante Pulvirenti aveva dato carta bianca. Le favole non durano in eterno, ma anche la scelta di Gasparin si era dimostrata più che vincente, ottavo posto! Certo, la buonanima e il ricciolone tinto avevano commesso errori in campagna acquisti, ma vivaddio hanno creato plusvalenze che hanno permesso il miracolo che tu puoi vedere  praticamente dal balcone di casa tua, non è poco e lo sai bene.
La proprietà ha scelto di cambiare di nuovo, lo può fare, lei mette soldi, il melone questa volta è uscito bianco, capita, vedi non contesto neppure il fatto che si sia ripuntato sul Tatuato, non penso a dietrologie, tipo ormai è lui il vero proprietario e amenità varie. A me interessano i risultati.
Purtroppamente ad oggi i risultati dicono che Cosentino è un bravissimo operatore di mercato, te lo dice uno a cui sta sull'anima lui e i suoi compagnucci di merenda, i vari Lippi Ventrone, Lotito, Galliani... Ma come direttore sportivo, uomo di spogliatoio non ni mangia mancu a broru!
Giudizio affrettato? Non direi, ha avuto un campionato intero l'anno scorso per raddrizzare la baracca  in una seria A in cui ci si salvava con molto meno di quaranta punti. Ha fallito, pazienza. Ma quest'anno è stato lui ha lanciare proclami di prontissimo riscatto mica io. ::)
Invece guarda come stiamo e guarda che non parlo dei punti, parlo del gioco inesistente, di uno spogliatoi spaccato, di una situazione che a dispetto di una rosa che come valore tecnico in teoria non avrebbe problemi a salvarsi in serie A, rischia invece di fare un doppio salto carpiato in C.
Detto questo, ricordati che l'ha digitato uno che è stato considerato sempre un filosocietario e che è orgoglioso di esserlo, ma questo non vuol dire negare l'evidenza, Pippo il Re è nudo!
"U Mastru"