Autore Topic: MARIANO IZCO. IL CAPITANO  (Letto 5626 volte)

Offline bonfanti58

  • Utente
  • ****
  • Post: 806
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:MARIANO IZCO. IL CAPITANO
« Risposta #30 il: 02 Agosto 2014, 11:50:03 am »
I cosi giusti, Catanisazzu
Il rosso come il fuoco dell'Etna L'azzurro come il cielo e il mare

Offline fabrux

  • Utente
  • ***
  • Post: 135
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:MARIANO IZCO. IL CAPITANO
« Risposta #31 il: 02 Agosto 2014, 12:20:27 pm »
Alvarez se n'è andato ha rifiutato il rinnovo contrattuale che gli era stato più volte offerto. Meglio così Pablo pur essendo un buon giocatore e un bravo ragazzo si lamentava sempre e ha avuto influenza negativa sullo spogliatoio. Mai gli avrei affidato la fascia di capitano....

Meglio così, acqua davanti e vento di dietro...

Solo la maglia.

Fabrizio

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:MARIANO IZCO. IL CAPITANO
« Risposta #32 il: 02 Agosto 2014, 01:09:54 pm »
Alvarez "spalummau"!!!
Suppongo la fascia fra Spolli e Almiron o, per fare un piacere a Davide (che apprezzerà molto ::)), LODI!
 ::) ::) ::) ::) ::)
Anzi, facciamo una petizione chiedendo a gran voce: Lodi Capitano!

Macché capitano, eleggiamolo invece a bandiera del Catania.
Anzi ancora meglio facciamolo diventare capo popolo di tutta la plebe rossazzurra.
Con Ciccio 'a Carogna a condurre la squadra rossazzurra, la riconquista della Serie A sarà una cavalcata trionfale.

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:MARIANO IZCO. IL CAPITANO
« Risposta #33 il: 02 Agosto 2014, 08:24:55 pm »
Alvarez "spalummau"!!!
Suppongo la fascia fra Spolli e Almiron o, per fare un piacere a Davide (che apprezzerà molto ::)), LODI!
 ::) ::) ::) ::) ::)
Anzi, facciamo una petizione chiedendo a gran voce: Lodi Capitano!

Macché capitano, eleggiamolo invece a bandiera del Catania.
Anzi ancora meglio facciamolo diventare capo popolo di tutta la plebe rossazzurra.
Con Ciccio 'a Carogna a condurre la squadra rossazzurra, la riconquista della Serie A sarà una cavalcata trionfale.

Dai, Davide...
si scherza...
perchè insultarlo?
Guarda, io sulle bandiere ho sempre criticato tutti.
Tengo molto al rispetto che i calciatori devono avere nei confronti di noi tifosi e della nostra città.
Ad esempio, le dichiarazioni di izco, anche se, come qualcuno dice, sono state parole di circostanza, sono state scriteriate e da perfetto "voltagabbana".
capisco che lo paghino bene, che deve "arruffianarsi" una nuova tifoseria, ma perchè sminuire il Catania, parlando di grande opportunità al Chievo?
Chievo, non so se mi spiego... un quartiere a confrnoto di una città che lo ha, alla fine, comunque osannato e dove lui ha avuto la sua più grande opportunità, l' opportunità più grande della sua vita.
Ecco, queste sono le dichiarazioni che danno davvero fastidio.
O quella di mascara, quando passò al Novara, che si dichiaro orgoglioso di lottare per mantenere la B, quando da Catania andò via dicendo che era stanco di avere come' obiettivo la salvezza.
Sicuramente, non sono delle cime intellettive, ma ne passa e ne corre a non considerare quello che hanno avuto da noi e dalla città.
La tua acredine nei confronti di Lodi, non la comprendo.
Non ho sentito alcuna sua dichiarazione sbagliata quando passò al genoa e si sapeva che il suo allontanamento da Catania era una, diciamo così, forzatura dettata dagli eventi ;-)
#STAMUAVVULANNU!

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:MARIANO IZCO. IL CAPITANO
« Risposta #34 il: 03 Agosto 2014, 06:03:13 pm »
Alvarez "spalummau"!!!
Suppongo la fascia fra Spolli e Almiron o, per fare un piacere a Davide (che apprezzerà molto ::)), LODI!
 ::) ::) ::) ::) ::)
Anzi, facciamo una petizione chiedendo a gran voce: Lodi Capitano!

Macché capitano, eleggiamolo invece a bandiera del Catania.
Anzi ancora meglio facciamolo diventare capo popolo di tutta la plebe rossazzurra.
Con Ciccio 'a Carogna a condurre la squadra rossazzurra, la riconquista della Serie A sarà una cavalcata trionfale.

Dai, Davide...
si scherza...
perchè insultarlo?
Guarda, io sulle bandiere ho sempre criticato tutti.
Tengo molto al rispetto che i calciatori devono avere nei confronti di noi tifosi e della nostra città.
Ad esempio, le dichiarazioni di izco, anche se, come qualcuno dice, sono state parole di circostanza, sono state scriteriate e da perfetto "voltagabbana".
capisco che lo paghino bene, che deve "arruffianarsi" una nuova tifoseria, ma perchè sminuire il Catania, parlando di grande opportunità al Chievo?
Chievo, non so se mi spiego... un quartiere a confrnoto di una città che lo ha, alla fine, comunque osannato e dove lui ha avuto la sua più grande opportunità, l' opportunità più grande della sua vita.
Ecco, queste sono le dichiarazioni che danno davvero fastidio.
O quella di mascara, quando passò al Novara, che si dichiaro orgoglioso di lottare per mantenere la B, quando da Catania andò via dicendo che era stanco di avere come' obiettivo la salvezza.
Sicuramente, non sono delle cime intellettive, ma ne passa e ne corre a non considerare quello che hanno avuto da noi e dalla città.
La tua acredine nei confronti di Lodi, non la comprendo.
Non ho sentito alcuna sua dichiarazione sbagliata quando passò al genoa e si sapeva che il suo allontanamento da Catania era una, diciamo così, forzatura dettata dagli eventi ;-)

Catanisazzu....e chi lo insulta? Perché, quando a Genny lo chiamano 'a Carogna che fa, si sente insultato?
Per quanto riguarda la mia acredine verso Lodi, la storia l'ho già raccontata una decina di volte. Ma se proprio insisti la racconto ancora una volta.
C'era una volta un tale Ciccio da Napoli che tre settimane dopo aver giurato amore eterno alla maglia rossazzurra, ed aver firmato un sostanzioso ritocco e prolungamento contrattuale, si fece espellere in maniera ridicola in occasione di un Catania-Torino, e da quel momento fino alla fine del campionato, dopo aver scontato le meritate tre giornate di squalifica, iniziò a giocare male e ad essere un peso per la squadra.
A fine stagione tale giocatore venne considerato come il perno centrale del progetto tecnico del Catania, nonché come uomo di riferimento nello spogliatoio rossazzurro. Qualche settimana dopo la società rossazzurra annunciò il trasferimento di Lodi al Genoa, perché se ne è voluto andare da Catania a tutti i costi per motivi misteriosi malgrado le dichiarazioni d'amore del giocatore dal momento del rinnovo del contratto fino alla fine del campionato appena concluso.
Poi però il suddetto Ciccio accuminciau a fetiri a cani mottu in quel di Genova, al punto di finire con il fare panchina fissa con l'avvento del nuovo allenatore Gasperini.
A quel punto li il buon Ciccio si è rimesso a fare la corte alla sua vecchia amante rossazzurra ed è ritornato a Catania rinnovando il proprio amore per la nostra squadra, e facendo proclami di impegno alla morte purché il Catania si assicurasse l'agognata salvezza. Risultato: Lodi è stato tra i peggiori giocatori del Catania in tutto il girone di ritorno, e uno dei maggiori artefici della retrocessione della nostra squadra.
Riassumendo: i motivi del mio rancore verso Lodi si riconducono al tradimento verso la nostra maglia dell'estate scorsa, e al mancato impegno in campo quando poi è tornato in rossazzurro lo scorso gennaio.
L'ho già detto altre volte e lo dico ancora una volta. Al Catania servono prima uomini e poi giocatori (lo disse anche GP nel topic di Verona-Catania). E Ciccio da Napoli non è un uomo. È n'omme mmerda.
Per quanto riguarda Mariano Izco che tu hai menzionato, lo ringrazio per gli otto anni in rossazzurro, ma spero di non rivederlo mai più con la maglia del Catania.
 
« Ultima modifica: 03 Agosto 2014, 06:09:27 pm da Davide da Miami »

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:MARIANO IZCO. IL CAPITANO
« Risposta #35 il: 03 Agosto 2014, 07:35:33 pm »
Alvarez "spalummau"!!!
Suppongo la fascia fra Spolli e Almiron o, per fare un piacere a Davide (che apprezzerà molto ::)), LODI!
 ::) ::) ::) ::) ::)
Anzi, facciamo una petizione chiedendo a gran voce: Lodi Capitano!

Macché capitano, eleggiamolo invece a bandiera del Catania.
Anzi ancora meglio facciamolo diventare capo popolo di tutta la plebe rossazzurra.
Con Ciccio 'a Carogna a condurre la squadra rossazzurra, la riconquista della Serie A sarà una cavalcata trionfale.

Dai, Davide...
si scherza...
perchè insultarlo?
Guarda, io sulle bandiere ho sempre criticato tutti.
Tengo molto al rispetto che i calciatori devono avere nei confronti di noi tifosi e della nostra città.
Ad esempio, le dichiarazioni di izco, anche se, come qualcuno dice, sono state parole di circostanza, sono state scriteriate e da perfetto "voltagabbana".
capisco che lo paghino bene, che deve "arruffianarsi" una nuova tifoseria, ma perchè sminuire il Catania, parlando di grande opportunità al Chievo?
Chievo, non so se mi spiego... un quartiere a confrnoto di una città che lo ha, alla fine, comunque osannato e dove lui ha avuto la sua più grande opportunità, l' opportunità più grande della sua vita.
Ecco, queste sono le dichiarazioni che danno davvero fastidio.
O quella di mascara, quando passò al Novara, che si dichiaro orgoglioso di lottare per mantenere la B, quando da Catania andò via dicendo che era stanco di avere come' obiettivo la salvezza.
Sicuramente, non sono delle cime intellettive, ma ne passa e ne corre a non considerare quello che hanno avuto da noi e dalla città.
La tua acredine nei confronti di Lodi, non la comprendo.
Non ho sentito alcuna sua dichiarazione sbagliata quando passò al genoa e si sapeva che il suo allontanamento da Catania era una, diciamo così, forzatura dettata dagli eventi ;-)

Catanisazzu....e chi lo insulta? Perché, quando a Genny lo chiamano 'a Carogna che fa, si sente insultato?
Per quanto riguarda la mia acredine verso Lodi, la storia l'ho già raccontata una decina di volte. Ma se proprio insisti la racconto ancora una volta.
C'era una volta un tale Ciccio da Napoli che tre settimane dopo aver giurato amore eterno alla maglia rossazzurra, ed aver firmato un sostanzioso ritocco e prolungamento contrattuale, si fece espellere in maniera ridicola in occasione di un Catania-Torino, e da quel momento fino alla fine del campionato, dopo aver scontato le meritate tre giornate di squalifica, iniziò a giocare male e ad essere un peso per la squadra.
A fine stagione tale giocatore venne considerato come il perno centrale del progetto tecnico del Catania, nonché come uomo di riferimento nello spogliatoio rossazzurro. Qualche settimana dopo la società rossazzurra annunciò il trasferimento di Lodi al Genoa, perché se ne è voluto andare da Catania a tutti i costi per motivi misteriosi malgrado le dichiarazioni d'amore del giocatore dal momento del rinnovo del contratto fino alla fine del campionato appena concluso.
Poi però il suddetto Ciccio accuminciau a fetiri a cani mottu in quel di Genova, al punto di finire con il fare panchina fissa con l'avvento del nuovo allenatore Gasperini.
A quel punto li il buon Ciccio si è rimesso a fare la corte alla sua vecchia amante rossazzurra ed è ritornato a Catania rinnovando il proprio amore per la nostra squadra, e facendo proclami di impegno alla morte purché il Catania si assicurasse l'agognata salvezza. Risultato: Lodi è stato tra i peggiori giocatori del Catania in tutto il girone di ritorno, e uno dei maggiori artefici della retrocessione della nostra squadra.
Riassumendo: i motivi del mio rancore verso Lodi si riconducono al tradimento verso la nostra maglia dell'estate scorsa, e al mancato impegno in campo quando poi è tornato in rossazzurro lo scorso gennaio.
L'ho già detto altre volte e lo dico ancora una volta. Al Catania servono prima uomini e poi giocatori (lo disse anche GP nel topic di Verona-Catania). E Ciccio da Napoli non è un uomo. È n'omme mmerda.
Per quanto riguarda Mariano Izco che tu hai menzionato, lo ringrazio per gli otto anni in rossazzurro, ma spero di non rivederlo mai più con la maglia del Catania.
 

Non ho sentito alcuna sua dichiarazione sbagliata quando passò al genoa e si sapeva che il suo allontanamento da Catania era una, diciamo così, forzatura dettata dagli eventi ;-)

Davide, scusa, questa frase l' ho già scritto anch' io almeno dieci volte.
Non voglio fare l' avvocato di nessuno, per me tutti mercenari sono, ma sin da Catania-Genoa dell' anno scorso (vedi il topic), ho scritto e fatto intendere che l' allontanamento di Lodi andava oltre quella che era la sua volontà.
Poi, pensala come vuoi...
#STAMUAVVULANNU!

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:MARIANO IZCO. IL CAPITANO
« Risposta #36 il: 04 Agosto 2014, 10:28:58 am »
Alvarez "spalummau"!!!
Suppongo la fascia fra Spolli e Almiron o, per fare un piacere a Davide (che apprezzerà molto ::)), LODI!
 ::) ::) ::) ::) ::)
Anzi, facciamo una petizione chiedendo a gran voce: Lodi Capitano!

Macché capitano, eleggiamolo invece a bandiera del Catania.
Anzi ancora meglio facciamolo diventare capo popolo di tutta la plebe rossazzurra.
Con Ciccio 'a Carogna a condurre la squadra rossazzurra, la riconquista della Serie A sarà una cavalcata trionfale.

Dai, Davide...
si scherza...
perchè insultarlo?
Guarda, io sulle bandiere ho sempre criticato tutti.
Tengo molto al rispetto che i calciatori devono avere nei confronti di noi tifosi e della nostra città.
Ad esempio, le dichiarazioni di izco, anche se, come qualcuno dice, sono state parole di circostanza, sono state scriteriate e da perfetto "voltagabbana".
capisco che lo paghino bene, che deve "arruffianarsi" una nuova tifoseria, ma perchè sminuire il Catania, parlando di grande opportunità al Chievo?
Chievo, non so se mi spiego... un quartiere a confrnoto di una città che lo ha, alla fine, comunque osannato e dove lui ha avuto la sua più grande opportunità, l' opportunità più grande della sua vita.
Ecco, queste sono le dichiarazioni che danno davvero fastidio.
O quella di mascara, quando passò al Novara, che si dichiaro orgoglioso di lottare per mantenere la B, quando da Catania andò via dicendo che era stanco di avere come' obiettivo la salvezza.
Sicuramente, non sono delle cime intellettive, ma ne passa e ne corre a non considerare quello che hanno avuto da noi e dalla città.
La tua acredine nei confronti di Lodi, non la comprendo.
Non ho sentito alcuna sua dichiarazione sbagliata quando passò al genoa e si sapeva che il suo allontanamento da Catania era una, diciamo così, forzatura dettata dagli eventi ;-)

Catanisazzu....e chi lo insulta? Perché, quando a Genny lo chiamano 'a Carogna che fa, si sente insultato?
Per quanto riguarda la mia acredine verso Lodi, la storia l'ho già raccontata una decina di volte. Ma se proprio insisti la racconto ancora una volta.
C'era una volta un tale Ciccio da Napoli che tre settimane dopo aver giurato amore eterno alla maglia rossazzurra, ed aver firmato un sostanzioso ritocco e prolungamento contrattuale, si fece espellere in maniera ridicola in occasione di un Catania-Torino, e da quel momento fino alla fine del campionato, dopo aver scontato le meritate tre giornate di squalifica, iniziò a giocare male e ad essere un peso per la squadra.
A fine stagione tale giocatore venne considerato come il perno centrale del progetto tecnico del Catania, nonché come uomo di riferimento nello spogliatoio rossazzurro. Qualche settimana dopo la società rossazzurra annunciò il trasferimento di Lodi al Genoa, perché se ne è voluto andare da Catania a tutti i costi per motivi misteriosi malgrado le dichiarazioni d'amore del giocatore dal momento del rinnovo del contratto fino alla fine del campionato appena concluso.
Poi però il suddetto Ciccio accuminciau a fetiri a cani mottu in quel di Genova, al punto di finire con il fare panchina fissa con l'avvento del nuovo allenatore Gasperini.
A quel punto li il buon Ciccio si è rimesso a fare la corte alla sua vecchia amante rossazzurra ed è ritornato a Catania rinnovando il proprio amore per la nostra squadra, e facendo proclami di impegno alla morte purché il Catania si assicurasse l'agognata salvezza. Risultato: Lodi è stato tra i peggiori giocatori del Catania in tutto il girone di ritorno, e uno dei maggiori artefici della retrocessione della nostra squadra.
Riassumendo: i motivi del mio rancore verso Lodi si riconducono al tradimento verso la nostra maglia dell'estate scorsa, e al mancato impegno in campo quando poi è tornato in rossazzurro lo scorso gennaio.
L'ho già detto altre volte e lo dico ancora una volta. Al Catania servono prima uomini e poi giocatori (lo disse anche GP nel topic di Verona-Catania). E Ciccio da Napoli non è un uomo. È n'omme mmerda.
Per quanto riguarda Mariano Izco che tu hai menzionato, lo ringrazio per gli otto anni in rossazzurro, ma spero di non rivederlo mai più con la maglia del Catania.
 

Non ho sentito alcuna sua dichiarazione sbagliata quando passò al genoa e si sapeva che il suo allontanamento da Catania era una, diciamo così, forzatura dettata dagli eventi ;-)

Davide, scusa, questa frase l' ho già scritto anch' io almeno dieci volte.
Non voglio fare l' avvocato di nessuno, per me tutti mercenari sono, ma sin da Catania-Genoa dell' anno scorso (vedi il topic), ho scritto e fatto intendere che l' allontanamento di Lodi andava oltre quella che era la sua volontà.
Poi, pensala come vuoi...

Catanisazzu...lo so che Lodi non ha fatto alcuna dichiarazione lesiva nei confronti del Catania al momento del passaggio al Genoa l'estate scorsa.
Ma io lo spessore umano di Lodi non lo giudico solamente per una dichiarazione fatta o non fatta al momento della sua cessione. Io prendo in considerazione il complesso di comportamenti tenuti da Ciccio dal momento del rinnovo del contratto nel dicembre del 2012 fino al termine dello scorso campionato. Quello che è successo nell'arco di quel tempo l'ho illustrato sopra. Da li nasce la mia acredine nei confronti dell'uomo Lodi.
Il fatto poi che l'allontanamento di Lodi non dipendesse dalla sua volontà sembra una di quelle storielle che si raccontano ai bambini per farli addormentare. E in ogni caso se Lodi doveva proprio tornare per giocare come ha fatto nel girone di ritorno dello scorso campionato, si ni puteva stari o Genoa.
Comunque, qua siamo, vediamo cosa ha da offrire la versione 1.3 di Lodi, visto che, per come sta andando il mercato del Catania, sembra proprio che resterà ancora in rossazzurro. Stu chistianu avi 'n ciriveddu di manicomiu: prima se ne vuole andare da Catania a tutti i costi, ora non si ni voli iri ca pari 'ncuddatu ca catta 'mpica a TdG.
Io comunque spero sempre che venga ceduto e che le chiavi del centrocampo vengano affidate interamente a Rinaudo che lo scorso campionato ha ampiamente dimostrato di meritare.