Autore Topic: Cronista(?) trombato  (Letto 5941 volte)

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Cronista(?) trombato
« il: 22 Maggio 2013, 09:58:44 pm »
Un catanese arraggiato a cui Miccoli indubbiamente deve stare sui co....sidetti, strumentalizzando un noioso fatto di cronaca su cui si devono ancora definire azioni, circostanze e responsabilità (dopo di che si emetteranno eventuali responsi), si è permesso di fare dello stupido qualunquismo facendo di tutta l’erba un fascio e si è lasciato andare a giudizi tutt’altro lusinghieri verso il comportamento di una tifoseria proprio nel momento in cui stava vivendo il suo immenso dramma sportivo.
Alfio Sciacca: torna a fare il paparazzo attaccato al sedere di Corona (e se dovesse picchiarti un'altra volta, fatti prima spiegare cosa sia la presunzione d’innocenza ;-)), ruolo che più si addice a un cronista della tua levatura che a Palermo la lotta alla mafia la si fa nei tribunali, oltre che nelle scuole ed in ogni centro che abbia compiti di formazione educativa (e di sicuro non si fa allo stadio durante una partita di calcio). Il tributo di sangue che questa città ha pagato non conosce eguali (proprio di questi tempi, una ricorrenza dietro l’altra) per cui il tuo moralismo di facciata, cavato fuori in  una circostanza puramente occasionale, fuori luogo e inopportuno, gettalo pure nella spazzatura.
La Tifoseria Rosanero, nella giornata in cui il loro capitano ha indossato per l’ultima volta la maglia rosanero, ha voluto fortemente testimoniare vagonate di affetto, di stima, di ringraziamenti verso l’artefice di tanti successi, conditi da tantissimi gol, alcuni spettacolari, altri importantissimi (particolare menzioni, quello della mitragliata e della gola tagliata ;-)) ma che tutti hanno contribuito a creare un clima di immenso giubilo in un tripudio di urla, di gioia di abbracci festanti e di bandiere al vento. Questo è il giudizio del tifo Rosanero sul Calciatore Miccoli. A giudicare il Miccoli uomo ci penserà poi chi di competenza e nelle rispettive sedi, giudici e magistrati su cui non manca certo la mia/nostra personale fiducia per il lavoro che si apprestano a fare.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #1 il: 22 Maggio 2013, 10:02:16 pm »
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #2 il: 23 Maggio 2013, 12:47:51 am »
Dimenticavo: questo l'articolo interessato

...ma Affio non è un nome tipico di Trapani?
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2115
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #3 il: 23 Maggio 2013, 08:39:28 am »
Dimenticavo: questo l'articolo interessato

...ma Affio non è un nome tipico di Trapani?
No, di Mazara del Vallo...

Ciao

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #4 il: 23 Maggio 2013, 08:43:26 am »
Caro Templare, a mio parere non c'entra l'antipatia del catanese verso un rosanero.
No qui il discorso è molto più profondo.
E' l'ennesimo caso dell'uomo meridionale che riesce a far carriera in un'azienda del nord, disprezzando la gente della propria terra di origine onde omologarsi ed emanciparsi nell'ambiente "continentale".
Lo si dice in diversi testi letterari: i peggiori leghisti sono i meridionali trapiantati al Nord.
Forse non sai cosa scrissero nella Gazzetta i signori Candido Cannavò e Alfio Caruso della "loro" Catania all'epoca della radiazione del club rossazzurro nel 1993...
VERGOGNOSI !!!!
Saluti ( e tinitivi Zampa)  ;-)
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #5 il: 23 Maggio 2013, 09:07:39 am »
...a parte che la guerra alla mafia si fa anche negli stadi...a parte che per un uomo pubblico non è un noioso fatto di cronaca averci compomportamenti, se non complici, quanto meno accondiscendenti...

Sono sostanzialmente d'accordo con te, Sergio, che va distinto il tributo d'amore e di ringraziamento che il semplice tifoso (sia ben chiaro...e sottolineo "semplice"!) sente di dare a chi, come Fabrizio Miccoli, ha rappresentato per anni una bandiera per i propri colori...dalle vicende giudiziarie che lo riguardano...

Un pò come fecero i napoletani per Maradona...

Il calcio, secondo me, è fatto di forti passioni e...ripeto, se non ci sono secondi fini...cercare di infilarci dentro della razionalità, per quanto comprensibile (visto che l'estensore dell'articolo ha pagato di persona certe sue posizioni!), è sbagliato...

Ultimissima considerazione...da che pulpito viene la predica: mi suona assurdo, ancora una volta, che il Corriere della Sera, della famiglia Agnelli il cui rampollo ha rivendicato senza pudore (e con pochissime stigmatizzazioni da parte dei media!) l'era Moggi, faccia la morale agli altri... 

Ciao

 
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #6 il: 23 Maggio 2013, 09:44:28 am »
Caro Sergio, con tutta la stima che ho per te,
Alfio Sciacca è uno dei più bravi giornalisti che abbiamo in Sicilia, tanto è vero che quando Ciancio lo ha fatto fuori insieme agli altri giornalisti bravi di Telecolor, quelli che avevano un contratto nazionale (e quindi oneroso), non ha avuto difficoltà a trovare lavoro al Corriere della Sera, non a quello di Forlinpopoli.

Se dice la tifoseria rosanero ha acclamato Miccoli è in linea con qelli che dicono la tifoseria rossazzurra ha devastato la stazione di Parma, sempre generalizzazioni. Nessuno si prende la briga di andare a contare quanti hanno effettivamente applaudito, quanti hanno devastato, quanti hanno fischiato o fare un sondaggio con valore statistico. Non c'è tempo per queste cose.Ha dato la sua interpretazione dei fatti, credo che il lettore possa tranquillamente farsi una sua opinione.

Non me la prenderei, e soprattutto non accuserei uno dei pochi giornalisti degni di questo nome di essere  guidato da antipatia sportiva (tutta da dimostrare perché Sciacca non mi pare fosse affatto adentro alle vicende sportive), per giunta definendolo trobato, quando c'è una sentenza che dice che deve essere reintegrato con tante scuse per l'abuso subìto.
Queste sparate sembrano piuttosto figlie di antipatia verso il popolo catanese.

Entrando nel merito,l'amicizia pericolosa non implica per forza coinvolgimento in malaffare, ma se c'è un'inchiesta in corso, meglio che l'interessato faccia di tutto per chiarire con chi di dovere e, quando sarà assolto, gli vengano accordota tutti gli onori.
Sono gli inconvenienti di essere personaggio pubblico.
« Ultima modifica: 23 Maggio 2013, 09:50:06 am da bua »

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #7 il: 23 Maggio 2013, 10:42:12 am »
Se dice la tifoseria rosanero ha acclamato Miccoli è in linea con qelli che dicono la tifoseria rossazzurra ha devastato la stazione di Parma, sempre generalizzazioni.

Perdonami Bua, ma il tuo paragone non sta nè in cielo, nè in terra. Non confondiamo le generalizzazioni con un giudizio etico rilasciato in maniera errata, leggera, ridicola.

Un pubblico correttissimo come quello palermitano, che ha affrontato il dramma sportivo, sociale e pure economico (perché la serie A non è solo calci ad un pallone, ma anche indotto che gira intorno al fenomeno sportivo), senza contestazioni, senza seggiolini lanciati dagli spalti, senza invasioni di campo, senza battaglie contro tifosi e polizia fuori dallo stadio, addirittura applaudendo più che fischiando gente che forse qualche critica la meritava, il sig. Affio forse lo trova nel civilissimo Nord Europa. Forse.

Articolo ignobile, degradante per l'intelligenza di chi lo ha soltanto pensato. Che poi abbia avuto pure l'impunità di scriverlo la dice lunga su dove è arrivata oggi quest'italietta di melma.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #8 il: 23 Maggio 2013, 10:47:53 am »
Se dice la tifoseria rosanero ha acclamato Miccoli è in linea con qelli che dicono la tifoseria rossazzurra ha devastato la stazione di Parma, sempre generalizzazioni.

Perdonami Bua, ma il tuo paragone non sta nè in cielo, nè in terra. Non confondiamo le generalizzazioni con un giudizio etico rilasciato in maniera errata, leggera, ridicola.

Un pubblico correttissimo come quello palermitano, che ha affrontato il dramma sportivo, sociale e pure economico (perché la serie A non è solo calci ad un pallone, ma anche indotto che gira intorno al fenomeno sportivo), senza contestazioni, senza seggiolini lanciati dagli spalti, senza invasioni di campo, senza battaglie contro tifosi e polizia fuori dallo stadio, addirittura applaudendo più che fischiando gente che forse qualche critica la meritava, il sig. Affio forse lo trova nel civilissimo Nord Europa. Forse.

Articolo ignobile, degradante per l'intelligenza di chi lo ha soltanto pensato. Che poi abbia avuto pure l'impunità di scriverlo la dice lunga su dove è arrivata oggi quest'italietta di melma.

Opinioni e fatti si possono tranquillamente scindere nella lettura dell'articolo.
Niente di scandaloso a mio parere.
Il fatto che il pubblico da anni non sdradichi seggiolini non vuol c'entra molto sul giudizio sulle frequentazioni pericolose, che forse giustamente, il pubblico o una parte di esso non giudica rilevanati nel giudizio sul giocatore.

Comunque mi premeva sottolineare che il fatto che il giornalista sia catanese non c'entra nulla con il taglio dell'articolo.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #9 il: 23 Maggio 2013, 10:48:49 am »
Queste sparate sembrano piuttosto figlie di antipatia verso il popolo catanese.


 :-D  ...io ho evitato, perchè non mi è mai piaciuto sparare sulla Croce Rossa  8D ...ma effettivamente chi fra i due è il vero arraggiato, non è che ci voglia tanto a capirlo  :-))

Entrando nel merito,l'amicizia pericolosa non implica per forza coinvolgimento in malaffare, ma se c'è un'inchiesta in corso, meglio che l'interessato faccia di tutto per chiarire con chi di dovere e, quando sarà assolto, gli vengano accordota tutti gli onori.
Sono gli inconvenienti di essere personaggio pubblico.


In Italia...e solo in Italia...c'è questa bruttissima abitudine del "non c'è nulla di penalmente rilevante" per dare un giudizio su chi riveste ruoli pubblici...mentre etica ed opportunità vorrebbero che non bisognerebbe aspettare l'intervento della magistratura per capire che certe persone non si frequentano...

Ribadito questo che per me...per me!...è un assioma, non si può confondere il tifo genuino con le vicende personali...e soprattutto, con tutta la stima che ho anche io nei confronti di Alfio Sciacca, che venga da un pulpito che ha fatto del due pesi due misure e del cerchiobottismo il suo modus operandi!

 8-)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #10 il: 23 Maggio 2013, 11:01:33 am »
Se dice la tifoseria rosanero ha acclamato Miccoli è in linea con qelli che dicono la tifoseria rossazzurra ha devastato la stazione di Parma, sempre generalizzazioni.

Perdonami Bua, ma il tuo paragone non sta nè in cielo, nè in terra. Non confondiamo le generalizzazioni con un giudizio etico rilasciato in maniera errata, leggera, ridicola.

Un pubblico correttissimo come quello palermitano, che ha affrontato il dramma sportivo, sociale e pure economico (perché la serie A non è solo calci ad un pallone, ma anche indotto che gira intorno al fenomeno sportivo), senza contestazioni, senza seggiolini lanciati dagli spalti, senza invasioni di campo, senza battaglie contro tifosi e polizia fuori dallo stadio, addirittura applaudendo più che fischiando gente che forse qualche critica la meritava, il sig. Affio forse lo trova nel civilissimo Nord Europa. Forse.

Articolo ignobile, degradante per l'intelligenza di chi lo ha soltanto pensato. Che poi abbia avuto pure l'impunità di scriverlo la dice lunga su dove è arrivata oggi quest'italietta di melma.

Opinioni e fatti si possono tranquillamente scindere nella lettura dell'articolo.
Niente di scandaloso a mio parere.
Il fatto che il pubblico da anni non sdradichi seggiolini non vuol c'entra molto sul giudizio sulle frequentazioni pericolose, che forse giustamente, il pubblico o una parte di esso non giudica rilevanati nel giudizio sul giocatore.

Comunque mi premeva sottolineare che il fatto che il giornalista sia catanese non c'entra nulla con il taglio dell'articolo.

Nonostante quel che è successo nelle ultime settimane e nonostante lo stesso presidente Zamparini lo abbia praticamente scaricato. Finale peggiore per il Palermo non poteva esserci. Ormai retrocessi in serie B la società e i tifosi hanno perso una buona occasione per dire forte e chiaro che prendono le distanze da certi comportamenti

Bua, c'è un netto giudizio di condanna per quanto successo: "Finale peggiore per il Palermo non poteva esserci", ma va scupati u mari!

Per me quest'articolo è M.E.R.D.A.

Stop.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline bonfanti58

  • Utente
  • ****
  • Post: 813
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #11 il: 23 Maggio 2013, 11:31:04 am »
Non trovo niente da eccepire nell’articolo di Sciacca (..e non lo dico da tifoso!).
Un vero campione si vede e si giudica per quanto fà dentro e fuori dal campo.
Detto questo, sono convinto che qualche tifoso rosanero, magari solo in cuor
suo, non lo abbia applaudito.
Il rosso come il fuoco dell'Etna L'azzurro come il cielo e il mare

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2399
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #12 il: 23 Maggio 2013, 11:39:03 am »
Io questi articoli non li leggo nemmeno, già la vita è piena d'abbili per conto suo, figuriamoci se devo pure procurarmeli gratis.
Hanno tutti ragione: i siciliani, in particolare nell'area di Palermo, siamo tutti mafiosi!!! dichiariamoglielo a tutti questi signori così sono tutti più contenti. SIAMO TUTTI MAFIOSI, altrove sono il paradiso di civiltà e onestà e non provate nemmeno a metterlo in discussione.
Non continuate a perdere l'occasione l'occasione giusta, hanno tutti ragione, sempre.
Pensa se si sospettasse di "amicizie scomode"  non di un calciatore ma del presidente dell'intera squadra... minkia tutti i tifosi non dovrebbero manco andarci allo stadio per non perdere l'occasione giusta citata nell'articolo.... 8D 8D 8D   chissà se lo scriverebbero un articolo del genere...?
Comunque , a scanzo di qualunque equivoco, io stò con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, anche se sono tifoso del Palermo.
salutamu.
« Ultima modifica: 23 Maggio 2013, 12:09:58 pm da turiddu »

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #13 il: 23 Maggio 2013, 12:18:00 pm »
Non condivido nell'articolo di Sciacca l'accostamento con il tifo rosanero! Concordo con Gaspare: il tifo è passione, goliardia, campanilismo, .....ecc., e non può essere inquinato da roba del genere.
Nello specifico però ci sono dei fatti, inquietanti, su cui occorre riflettere e su cui non si può glissare assolutamente. Mi riferisco alle intercettazioni naturalmente.....
Il problema a mio avviso non è il tifo rosanero, né Zamparini, ma Miccoli.

Citazione
.....c'è persino una telefonata con il nipote (seppur incensurato) del boss superlatitante Matteo Messina Denaro in cui Miccoli lo avverte: «Non venire agli allenamenti, ci sono gli sbirri».....


Non si condanna nessuno per questo... E' vero!,ma permettetemi di dire che una frase del genere....in una città che ha pagato e paga un alto prezzo, rappresenta un insulto alla memoria.
Se una frase del genere fosse stata detta da qualcun altro ci sarebbe stata indignazione collettiva e in molti avrebbero manifestato disprezzo e si sarebbero sentiti mortificati. Ma l'ha detta Miccoli...,il capitano del Palermo calcio, il giocatore che ha "mitragliato" il Catania, l'artefice di tante vittorie...E allora ci può stare  8|  8|
Pur non condividendo l'analisi di Sciacca, ritengo che i palermitani debbano sentirsi offesi più per il contenuto delle intercettazioni che per tutto il resto!!!


Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Cronista(?) trombato
« Risposta #14 il: 23 Maggio 2013, 12:34:24 pm »
Se dice la tifoseria rosanero ha acclamato Miccoli è in linea con qelli che dicono la tifoseria rossazzurra ha devastato la stazione di Parma, sempre generalizzazioni.

Perdonami Bua, ma il tuo paragone non sta nè in cielo, nè in terra. Non confondiamo le generalizzazioni con un giudizio etico rilasciato in maniera errata, leggera, ridicola.

Un pubblico correttissimo come quello palermitano, che ha affrontato il dramma sportivo, sociale e pure economico (perché la serie A non è solo calci ad un pallone, ma anche indotto che gira intorno al fenomeno sportivo), senza contestazioni, senza seggiolini lanciati dagli spalti, senza invasioni di campo, senza battaglie contro tifosi e polizia fuori dallo stadio, addirittura applaudendo più che fischiando gente che forse qualche critica la meritava, il sig. Affio forse lo trova nel civilissimo Nord Europa. Forse.

Articolo ignobile, degradante per l'intelligenza di chi lo ha soltanto pensato. Che poi abbia avuto pure l'impunità di scriverlo la dice lunga su dove è arrivata oggi quest'italietta di melma.

Opinioni e fatti si possono tranquillamente scindere nella lettura dell'articolo.
Niente di scandaloso a mio parere.
Il fatto che il pubblico da anni non sdradichi seggiolini non vuol c'entra molto sul giudizio sulle frequentazioni pericolose, che forse giustamente, il pubblico o una parte di esso non giudica rilevanati nel giudizio sul giocatore.

Comunque mi premeva sottolineare che il fatto che il giornalista sia catanese non c'entra nulla con il taglio dell'articolo.

Nonostante quel che è successo nelle ultime settimane e nonostante lo stesso presidente Zamparini lo abbia praticamente scaricato. Finale peggiore per il Palermo non poteva esserci. Ormai retrocessi in serie B la società e i tifosi hanno perso una buona occasione per dire forte e chiaro che prendono le distanze da certi comportamenti

Bua, c'è un netto giudizio di condanna per quanto successo: "Finale peggiore per il Palermo non poteva esserci", ma va scupati u mari!

Per me quest'articolo è M.E.R.D.A.

Stop.

Ripeto, sono opinioni.
Ho letto generalizzazioni e sillogismi ben più subdolamente confezionati senza che nessuno se ne scandalizzasse.