Autore Topic: A Mente fredda.  (Letto 1840 volte)

umastru

  • Visitatore
A Mente fredda.
« il: 09 Gennaio 2012, 03:30:30 pm »
Digerita l'ennesima brutta Figura, a mente fredda vorrei fare qualche ragionamento.
Quest'anno per la prima volta dai tempi di Marino abbiamo una squadra che (quasi) sempre fuori casa la partita se la gioca, i risultati di Roma, firenze stanno lì a dimostrarlo, abbiamo una squadra che in casa prova ad imporre il suo gioco, anche a compagini tecnicamente meglio attrezzate, vedi Juve e Napoli.
Ma allora perchè con le piccole non solo patiamo, ma prendiamo delle sonore scoppole? Il fatto che Chievo e Cagliari abbiano fatto le barricate è una scusante limitata, ieri il Bologna lo spazio per giocare ce lo ha lasciato, ma noi nisba.
Io ho una mia teoria e vorrei esporvela. Siamo una squadra presuntuosa, composta da ottimi elementi, giocatori che possono arrivare tranquillamente ottavi e se qualcuno si distrae magari più in alto, ma abbiamo questo grosso problema, che si era manifestato sporadicamente già l'anno scorso, quest'anno invece si è rilevato in tutta la sua gravità
Capisco allora le sfuriate del guappo nel dopo Parma e mi auguro si sia fatto sentire anche ieri sera.
Al netto degli errori del giovane ultraleggero, io trovo intollerabile che giocatori si impegnino allo spasimo contro le grandi e giochino con sufficienza con le squadre di bassa classifica, sto giochino c'è costato almeno sei punti.
Oltretutto, non lo so mica quando si ripresenterà un campionato così livellato in seconda fascia e con già tre vittime sacrificali pronte per la B.
Oggi come oggi, penso che il Catania abbia finito di fare punti nel girone d'andata, ma se putacaso fanno anche solo un punto penso proprio che la mia teoria sia sempre più confermata.
"U Mastru"
 

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1960
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A Mente fredda.
« Risposta #1 il: 09 Gennaio 2012, 05:02:13 pm »
Digerita l'ennesima brutta Figura, a mente fredda vorrei fare qualche ragionamento.
Quest'anno per la prima volta dai tempi di Marino abbiamo una squadra che (quasi) sempre fuori casa la partita se la gioca, i risultati di Roma, firenze stanno lì a dimostrarlo, abbiamo una squadra che in casa prova ad imporre il suo gioco, anche a compagini tecnicamente meglio attrezzate, vedi Juve e Napoli.
Ma allora perchè con le piccole non solo patiamo, ma prendiamo delle sonore scoppole? Il fatto che Chievo e Cagliari abbiano fatto le barricate è una scusante limitata, ieri il Bologna lo spazio per giocare ce lo ha lasciato, ma noi nisba.
Io ho una mia teoria e vorrei esporvela. Siamo una squadra presuntuosa, composta da ottimi elementi, giocatori che possono arrivare tranquillamente ottavi e se qualcuno si distrae magari più in alto, ma abbiamo questo grosso problema, che si era manifestato sporadicamente già l'anno scorso, quest'anno invece si è rilevato in tutta la sua gravità
Capisco allora le sfuriate del guappo nel dopo Parma e mi auguro si sia fatto sentire anche ieri sera.
Al netto degli errori del giovane ultraleggero, io trovo intollerabile che giocatori si impegnino allo spasimo contro le grandi e giochino con sufficienza con le squadre di bassa classifica, sto giochino c'è costato almeno sei punti.
Oltretutto, non lo so mica quando si ripresenterà un campionato così livellato in seconda fascia e con già tre vittime sacrificali pronte per la B.
Oggi come oggi, penso che il Catania abbia finito di fare punti nel girone d'andata, ma se putacaso fanno anche solo un punto penso proprio che la mia teoria sia sempre più confermata.
"U Mastru"
 

Condivido totalmente l'analisi incluso (ahi...noi) il timore che quasi certamente chiudiamo il girone di andata a 22 punti (firmerei anche per un solo punticino in piu') che significa 44 punti finali ovvero salvezza stentata...a meno che le ultime tre della classifica continuino a fare come adesso allora possono bastare anche 30 punti per salvarsi. Io pero' credo che almeno una di queste, ragionevolmente il Cesena, possa rientrare per cui oggi il riferimento io lo farei sui 18 punti di Siena e Bologna e i 19 del Parma.
Giochiamo male con le medio/basse...svogliati i giocatori e spesso tatticamente confuso il mister indeciso tra una squadra che deve attaccare e fare la partita e una che puo' aspettare. L'assetto a 5 in difesa (perche' di questo si tratta) funziona bene con le grandi, ci permette di chiudere gli spazi e ripartire non dimentichiamo che ad esempio contro l'inter pur sotto nel punteggio abbiamo fatto due reti in contropiede classico con il supporto di un ottimo Bergessio, mentre con Lazio e Fiorentina abbiamo fatto gol da palla inattiva, cosi come a Novara.
Lo stesso modulo quando siamo noi ad attaccare ci mette a disagio, perdiamo in qualita' negli esterni quando devono fare piu la fase offensiva che difensiva e lasciamo sguarnita la difesa vedi Pellissier e Ibarbo, non so di ieri per cui non dico nulla ma se il mister ha detto che e' stata la peggior partita della stagione ci credo, pero' e' stato solo un problema di motivazioni oppure ancora un po' di confusione tattica? (per questo motivo chiedevo la disposizione in campo nel topic sulla partita a Bologna)

Mercato: Serve un difensore centrale (ho letto da qualche parte che pare che il Catania abbia proposto uno scambio al Napoli Biagianti-Aronica che pero' non sarebbe stato accettato) piu di ogni altra cosa...le esperienze con Alvarez o Marchese nella linea dei tre di difesa sono state molto negative...speriamo che Spolli non sia stato stregato dalla bellezza da n'fimmera del Calcio Catania altrimenti so ...amari.

Fozza Catania

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A Mente fredda.
« Risposta #2 il: 09 Gennaio 2012, 05:14:09 pm »
Giovanni e se il problema fosse proprio che contro le grandi i due esterni fanno i difensori, quindi giochiamo un 5-3-2, e con le piccole fanno i centrocampisti, con un conseguente  3-5-2 ? La differenza ha la sua importanza, almeno, fin quando i due esterni saranno Izco e Marchese, atleti che, bene o male, in grado di fare la fase difensiva, ma assolutamente nulli in fasa d'attacco.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1960
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A Mente fredda.
« Risposta #3 il: 09 Gennaio 2012, 05:24:27 pm »
Giovanni e se il problema fosse proprio che contro le grandi i due esterni fanno i difensori, quindi giochiamo un 5-3-2, e con le piccole fanno i centrocampisti, con un conseguente  3-5-2 ? La differenza ha la sua importanza, almeno, fin quando i due esterni saranno Izco e Marchese, atleti che, bene o male, in grado di fare la fase difensiva, ma assolutamente nulli in fasa d'attacco.

E' esattamente cio' che intendevo dire...nel topic della partita contro il Cagliari (credo) scrissi che se dobbiamo far fare l'ala sinistra a Marchese tanto vale schierare una vera ala sinistra e non un terzino adattato. Montella ha fatto questa cosa nella partita sbagliata...facendo giocare Lanzafame a destra a Milano contro il Milan con risultati non molto sorprendenti...io avrei provato Catellani in qualche partita in casa dove l'idea e' di attaccare e di giocare per fare un gol in piu degli avversari...e non per prenderne uno in meno.
Se poi guardiamo le squadre che giocano con tre difensori hanno i loro punti di forza proprio in questi esterni...vedi Maggio Dossena Zuniga Isla Armero e ora l'Udinese ha trovato questo Basta che pare davvero forte!

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A Mente fredda.
« Risposta #4 il: 09 Gennaio 2012, 05:26:59 pm »
 8| ...francamente quello che più stona con il tuo ragionamento è quel "ennesima brutta figura" ...o meglio più che stonare va in forte contraddizione con quanto poi esponi...
Perchè se è vero, com'è vero, che il Catania di Montella ha bene o male la stessa disinvoltura in trasferta di quello di Marino...quell'ennesima brutta figura che ci azzecca!!??  :-D

Direi che quella di Bologna è stata una delle poche figuracce che questa squadra quest'anno ci ha fatto vedere fuori dal Massimino...ora, non per fare necessariamente mal comune mezzo gaudio, ma la Lazio tritasassi in trasferta è andata a perdere - e accucchiannu malacumpassa stratosferica - in casa di un Siena che non vinceva fra le mura amiche non so da quanto...il tutto solo per dire che nel calcio, in serie A soprattutto, ci sta e te lo devi aspettare...

Come ci sta perdere in casa con Chievo e Cagliari...e non lo so se questa squadra è malata di presunzione (puoddarsi...magari hai ragione tu!)...e anche fosse solo questo, la preferirei di gran lunga a quella cu.luta e noiosa di Zenga... :-D
Invece io penso che dietro questa discontinuità di risultati e prestazioni ci siano una serie di concause, tra cui quella che tu sostieni poco credibile, ossia il soffrire le squadre che si chiudono (ma il Chievo, sbaglio o no, ma non lo abbiamo preso a pallate!?)...discontinuità, comunque, tipica delle squadre di centro classifica, quello per cui è stato costruito questo Catania ...semmai a me, senza offesa umastru, mi sa un  tantinello presuntuoso pensare che al Catania certe cose non debbano capitare mai...e addirittura pronosticare tre sconfitte consecutive...
Dai...   :-D

Ciao!  ;-)  
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

umastru

  • Visitatore
Re: A Mente fredda.
« Risposta #5 il: 09 Gennaio 2012, 05:53:15 pm »
8| ...francamente quello che più stona con il tuo ragionamento è quel "ennesima brutta figura" ...o meglio più che stonare va in forte contraddizione con quanto poi esponi...
Perchè se è vero, com'è vero, che il Catania di Montella ha bene o male la stessa disinvoltura in trasferta di quello di Marino...quell'ennesima brutta figura che ci azzecca!!??  :-D

Direi che quella di Bologna è stata una delle poche figuracce che questa squadra quest'anno ci ha fatto vedere fuori dal Massimino...ora, non per fare necessariamente mal comune mezzo gaudio, ma la Lazio tritasassi in trasferta è andata a perdere - e accucchiannu malacumpassa stratosferica - in casa di un Siena che non vinceva fra le mura amiche non so da quanto...il tutto solo per dire che nel calcio, in serie A soprattutto, ci sta e te lo devi aspettare...

Come ci sta perdere in casa con Chievo e Cagliari...e non lo so se questa squadra è malata di presunzione (puoddarsi...magari hai ragione tu!)...e anche fosse solo questo, la preferirei di gran lunga a quella cu.luta e noiosa di Zenga... :-D
Invece io penso che dietro questa discontinuità di risultati e prestazioni ci siano una serie di concause, tra cui quella che tu sostieni poco credibile, ossia il soffrire le squadre che si chiudono (ma il Chievo, sbaglio o no, ma non lo abbiamo preso a pallate!?)...discontinuità, comunque, tipica delle squadre di centro classifica, quello per cui è stato costruito questo Catania ...semmai a me, senza offesa umastru, mi sa un  tantinello presuntuoso pensare che al Catania certe cose non debbano capitare mai...e addirittura pronosticare tre sconfitte consecutive...
Dai...   :-D

Ciao!  ;-)  
Ma dai, con il Parma l'abbiamo raddrizzata, ma gli abbiamo regalato un tempo, se poi per te sono belle figure quelle fatte con Chievo e Cagliari.
Vedi, a me va bene perdere e di brutto con il Milan, ma la leziosità contro squadre sicuramente più deboli no. Ti ricordo pure Novara, dove tra un pò perdiamo una partita che non doveva aver storia.
Non sò se ci hai fatto caso, ma ultimamente il guappo non parla di sola salvezza e comincia ad innervosirsi per gli atteggiamenti di alcuni giocatori, il primo a farne le spese è stato Andy, voglio vedere chi è il secondo. ::)
"U Mastru"

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A Mente fredda.
« Risposta #6 il: 10 Gennaio 2012, 09:19:06 am »
Ma dai, con il Parma l'abbiamo raddrizzata, ma gli abbiamo regalato un tempo, se poi per te sono belle figure quelle fatte con Chievo e Cagliari.
Vedi, a me va bene perdere e di brutto con il Milan, ma la leziosità contro squadre sicuramente più deboli no. Ti ricordo pure Novara, dove tra un pò perdiamo una partita che non doveva aver storia.
Non sò se ci hai fatto caso, ma ultimamente il guappo non parla di sola salvezza e comincia ad innervosirsi per gli atteggiamenti di alcuni giocatori, il primo a farne le spese è stato Andy, voglio vedere chi è il secondo. ::)
"U Mastru"

 8| ...Alt!! Non ho mai scritto che abbiamo fatto bella figura con Chievo e Cagliari...ho scritto che nel calcio, anche e soprattutto in A, ci possono stare queste partire...mi pare un pò diverso, umastru...  ;-)

E infine...mentre che c'eri...potevi citare, dopo Novara e Parma, pure la vittoria di "cu.lo" a Lecce ed il quadro era completo, umastru  :-D :-D :-D...ma dai!!!...ma mi chiedo dove siete stati prima che Montella venisse a Catania...dove!?  :-D

Essere esigenti e pretendere il meglio per la persona...nel caso di specie...per la propria squadra del cuore è cosa nobilissima e condivisibile (sapessi come mi sento io la volta che perde il Catania...lassamu peddiri :^( ::) )...ma senza perdere il senso della realtà però... 8D

Ciao umastru  ;-) 
 
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline oriundo

  • Utente
  • ***
  • Post: 132
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A Mente fredda.
« Risposta #7 il: 10 Gennaio 2012, 02:40:20 pm »
8| ...francamente quello che più stona con il tuo ragionamento è quel "ennesima brutta figura" ...o meglio più che stonare va in forte contraddizione con quanto poi esponi...
Perchè se è vero, com'è vero, che il Catania di Montella ha bene o male la stessa disinvoltura in trasferta di quello di Marino...quell'ennesima brutta figura che ci azzecca!!??  :-D

Direi che quella di Bologna è stata una delle poche figuracce che questa squadra quest'anno ci ha fatto vedere fuori dal Massimino...ora, non per fare necessariamente mal comune mezzo gaudio, ma la Lazio tritasassi in trasferta è andata a perdere - e accucchiannu malacumpassa stratosferica - in casa di un Siena che non vinceva fra le mura amiche non so da quanto...il tutto solo per dire che nel calcio, in serie A soprattutto, ci sta e te lo devi aspettare...

Come ci sta perdere in casa con Chievo e Cagliari...e non lo so se questa squadra è malata di presunzione (puoddarsi...magari hai ragione tu!)...e anche fosse solo questo, la preferirei di gran lunga a quella cu.luta e noiosa di Zenga... :-D
Invece io penso che dietro questa discontinuità di risultati e prestazioni ci siano una serie di concause, tra cui quella che tu sostieni poco credibile, ossia il soffrire le squadre che si chiudono (ma il Chievo, sbaglio o no, ma non lo abbiamo preso a pallate!?)...discontinuità, comunque, tipica delle squadre di centro classifica, quello per cui è stato costruito questo Catania ...semmai a me, senza offesa umastru, mi sa un  tantinello presuntuoso pensare che al Catania certe cose non debbano capitare mai...e addirittura pronosticare tre sconfitte consecutive...
Dai...   :-D

Ciao!  ;-)  
Ma dai, con il Parma l'abbiamo raddrizzata, ma gli abbiamo regalato un tempo, se poi per te sono belle figure quelle fatte con Chievo e Cagliari.
Vedi, a me va bene perdere e di brutto con il Milan, ma la leziosità contro squadre sicuramente più deboli no. Ti ricordo pure Novara, dove tra un pò perdiamo una partita che non doveva aver storia.
Non sò se ci hai fatto caso, ma ultimamente il guappo non parla di sola salvezza e comincia ad innervosirsi per gli atteggiamenti di alcuni giocatori, il primo a farne le spese è stato Andy, voglio vedere chi è il secondo. ::)
"U Mastru"

a mio sommesso parere le partite giocate quest'anno con il parma e con il novara
sono un campanello d'allarme che va tenuto nel giusto conto. é ovvio che
giocare con le grandi dia ai giocatori degli stimoli in più ma i campionati, le
grandi, li hanno sempre vinto dominando le piccole e facendo a cazzotti
con le pari grado. Per il Catania dovrebbe essere lo stesso, in quanto che il
nostro campionato, lo scudetto, è essere la prima tra le piccole.  :-P