Autore Topic: Ed ora i fatti  (Letto 6203 volte)

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ed ora i fatti
« Risposta #45 il: 20 Dicembre 2011, 01:32:17 pm »
Alex, alla favola del mercato fatto su misura per l'allenatore n on dobbiamo più credere. L'unico che ha avuto questo privilegio è stato Guidolin primo e secondo avvento e Zamparini ancora se ne pente. Vazquez e Mehmeti sono stati presi quando Mangia era ancora a combattere con i Primavera, dubito che ci sia una rivoluzione a gennaio, solo chiacchere, ma se ci sarà arriverà soltanto gente di prospettiva che un giorno Zamparini potrà rivendere esaltandosi con le plusvalenze.
Non posso che darti ragione, tranne qualche sporadico caso.

Quanto alle lacune tecniche, quando a 30 anni non sai stoppare un pallone o parti in contropiede guardando solo da un lato o sbagli di dieci metri un passaggio quando ci sono venti metri di campo, non spetta all'allenatore fare opera di correzione, ma al Padreterno.
Però quando manca un gioco, quando in campo scende una formazione palesemente errata, quando durante la partita ti accorgi che ci sono evidenti lacune tecniche e anche zone di campo in cui l'avversario ti sovrasta e tu allenatore non fai nulla per rimediare, la colpa è di quest'ultimo.

Zamparini dice che questa è la squadra più forte che abbia mai avuto? Solo a centrocampo mancano la classe di Pastore (che, mi rendo conto adesso, era più determinante quando rientrava e faceva partire l'azione rispetto a quando attaccava in area) e gli inserimenti di Nocerino. Un altro mondo.
Sì, però ha anche detto che sta lavorando per rinforzare la squadra a gennaio: staremo a vedere.

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ed ora i fatti
« Risposta #46 il: 20 Dicembre 2011, 01:36:22 pm »
Il valzer dei nomi: Bortolo Mutti (oggi in pole position), Luigi De Canio, Pasquale Marino...

Se guardo alla pole position c'è da rabbrividire. Dopo Zenga il Signore abbia misericordia di noi e ci eviti Caronte Mutti. A questo punto mi tengo dieci volte Mangia.
Augurio non esaudito

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ed ora i fatti
« Risposta #47 il: 20 Dicembre 2011, 01:39:17 pm »

esoneriamo Mangia come primo passo. Per prendere Mutti, che si sa, è un pallino di Zamparini dal primo giorno che mise piede a Palermo?


Ma quello che non capisco è: se Zamparini ha sempre elogiato Mutti che è sempre stato un suo pallino, allora, invece di prendere i vari Pioli, Mangia, perchè non ha preso direttamente Mutti?

Ciao

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ed ora i fatti
« Risposta #48 il: 20 Dicembre 2011, 02:31:26 pm »
Tuttomercatoweb parla di formazione per la gara con la difesa a 3........mah....io credo che dire a questi giocatori si ritorna a 3 dietro sia pericolosissimo e controproducente!!!

Saluti

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8861
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ed ora i fatti
« Risposta #49 il: 20 Dicembre 2011, 02:42:36 pm »
Tuttomercatoweb parla di formazione per la gara con la difesa a 3........mah....io credo che dire a questi giocatori si ritorna a 3 dietro sia pericolosissimo e controproducente!!!

A Novara barricate da paura, cinque dietro e quattro a centrocampo, vedrai.

Su modulo, formazioni e tutto quanto è ormai attinenza di Zamparini, credo che i giocatori abbiano fatto il callo. Probabilmente i vari Balzaretti, Migliaccio, Miccoli, Ilicic cederanno per sfinimento, contando i giorni che mancano a fine maggio per togliere anche loro il disturbo.


p.s. mi auguro di no, ma se i giocatori si impunteranno un'altra volta, fra poche partite tornano Sogliano e Mangia e forse è la volta buona che avrai ragione tu e rischieremo seriamente di retrocedere, perchè questa non è più una società, è un postribolo.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4918
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ed ora i fatti
« Risposta #50 il: 21 Dicembre 2011, 10:55:08 am »
A Novara barricate da paura, cinque dietro e quattro a centrocampo, vedrai.

Quindi si riparte con un 3-5-2 camuffato! Idea di Mutti? 8-) 8-) Non credo proprio.
Zamparini, o solitu siemu!! Mai un allenatore che possa fare ciò che il "naso" gli suggerisce! :-|
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8861
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ed ora i fatti
« Risposta #51 il: 21 Dicembre 2011, 12:10:29 pm »
A Novara barricate da paura, cinque dietro e quattro a centrocampo, vedrai.

Quindi si riparte con un 3-5-2 camuffato! Idea di Mutti? 8-) 8-) Non credo proprio.
Zamparini, o solitu siemu!! Mai un allenatore che possa fare ciò che il "naso" gli suggerisce! :-|

Le ultime dicono che avevo intuito bene Munoz a terzino destro, ma parlano di difesa a 4. Ricordando Furiani che faceva il quinto dietro, niente di strano che il compito, stasera, tocchi ad Acquah. Diciamo che per il resto la formazione è praticamente scontata, con Alvarez che probabilmente troverà spazio al posto di Della Rocca.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4918
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Ed ora i fatti
« Risposta #52 il: 21 Dicembre 2011, 08:29:56 pm »
Le ultime dicono che avevo intuito bene Munoz a terzino destro, ma parlano di difesa a 4.

Dunque, se non ricordo male, Munoz giocò a destra in Palermo Fiorentina 2-4 proprio per l'assenza di Cassani. Era un pesce fuor d'acqua, Mutu e Gilardino gli fecero vedere i sorci verdi.
Ma si, comu finisci si cunta. 8-) Rubino e Meggiorini dovrebbero essere meno rognosi.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO