Autore Topic: Zamparini-Rossi imminente divorzio,,ovvero una posizione temporanea  (Letto 2883 volte)

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2115
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Zamparini-Rossi imminente divorzio,,ovvero una posizione temporanea
« Risposta #15 il: 12 Febbraio 2011, 02:45:07 pm »
Giacomo ha detto tutto!
Inutile dire che concordo con lui.

Ciao

Offline pepPINK

  • Utente
  • ***
  • Post: 123
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Zamparini-Rossi imminente divorzio,,ovvero una posizione temporanea
« Risposta #16 il: 12 Febbraio 2011, 04:11:41 pm »
Posso dire la mia? Innanzitutto Giacomo non è un tifoso del Palermo da come parla (il tipico che bellu Paleimu ch'aviti). Per quanto riguarda Alex ho come l'impressione che tu vada contro Zamparini a prescindere dai fatti. Veniamo ai fatti.
Il Palermo era in serie B con Sensi con una valanga di debiti (alberghi e ristoranti non pagati, debiti con tutti i fornitori...) senza una dignità e mancava dalla serie A da trent'anni (tra l'altro l'ultimo campionato di serie A fu da neo promossa sotto la guida di Renzo Barbera che faceva quello che poteva ma non più di qualche sporadica apparizione di livello basso in serie A). Con Zamparini si è creata una squadra che in tre anni è passata dalla serie B all'uefa con investimenti ingenti in calciatori giovani e affermati (Toni, Corini, Grosso, Zauli, Barzagli....).
Dopo avere speso una barca di soldi senza ottenere più che la uefa, la strategia societaria è cambiata secondo una linea più virtuosa per una società come il Palermo (bacino di utenza medio e storia quasi inesistente con tre fallimenti alle spalle): cioè comprare il meglio dei giovani che ci sono sul mercato e farli crescere e contemporaneamente fare crescere il settore giovanile che negli ultimi anni è uno dei migliori d'Italia. Poi questi giocatori possono andare a guadagare il triplo rispetto alle potenzialità del Palermo che deve avere un bilancio in pareggio e mantenerlo.
Tu parli di colonizzatore, ma secondo te se Zamparini fosse in Friuli sarebbe diverso? No, sarebbe lo stesso con lo stesso atteggiamento quindi il discorso che lo fa perchè è a Palermo non c'entra.
Poi hai parlato di salto di qualità. Mi dici cosa intendi che non lo capisco? Il salto di qualità lo abbiamo già fatto arrivando sempre tra le prime otto e spesso tra le prime sei, poi se vuoi entrare nel giro delle grandi, allora non abbiamo dove andare perchè non ci è riuscito nessuno e dico nessuno.
Per me vincere la coppa italia sarebbe un sogno, se per te è una coppetta di latta vuol dire che non sei tifoso del Palermo, ma sei abituato a ben altri palcoscenici.
Poi ti chiedo un minimo di obiettività, perchè un minimo di merito per uno che ha messo in piedi una struttura che scova i migliori talenti del mondo, li prende li fa crescere e ricava soldini che reinveste nella società lo dovresti riconoscere. Io per esempio riconosco che Zamparini ha rotto la mi...kia con il discorso dell'allenatore, a maggior ragione perchè Rossi è l'allenatore ideale per un progetto basato sui giovani. Certo ha fatto degli errori, soprattutto la cessione di Kijer è stata  prematura, ma qualche errore ci può stare.
Che dovrebbe fare? Mettere cento milioni di tasca sua per comprare i migliori campioni così falliamo nel giro di due anni? Poi io non lo farei mai, tu lo faresti?
Poi siccome è il presidente del Palermo, insultarlo non mi sembra il caso...
Ciao
« Ultima modifica: 12 Febbraio 2011, 04:13:45 pm da pepPINK »

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2115
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Zamparini-Rossi imminente divorzio,,ovvero una posizione temporanea
« Risposta #17 il: 12 Febbraio 2011, 05:31:03 pm »
Ciao

Per quanto riguarda Alex ho come l'impressione che tu vada contro Zamparini a prescindere dai fatti.
No.
Se Zamparini fa una squadra per come si deve, un progetto serio e se non si affretta a vendere i giovani appena valorizzati, allora cambio idea.
Come vedi, non è a prescindere dai fatti.



Il Palermo era in serie B con Sensi con una valanga di debiti (alberghi e ristoranti non pagati, debiti con tutti i fornitori...) senza una dignità e mancava dalla serie A da trent'anni (tra l'altro l'ultimo campionato di serie A fu da neo promossa sotto la guida di Renzo Barbera che faceva quello che poteva ma non più di qualche sporadica apparizione di livello basso in serie A).
Sì, però hai preso ad esempio Sensi, uno che ha fatto fallire anche la sua Roma e se non fosse stato per Unicredit e per i politici, quella società sarebbe scomparsa.
Scusa, perchè non prendi ad esempio De Laurentiis e quello che sta facendo per il Napoli?



Con Zamparini si è creata una squadra che in tre anni è passata dalla serie B all'uefa con investimenti ingenti in calciatori giovani e affermati (Toni, Corini, Grosso, Zauli, Barzagli....).
Tempi che furono e che Zamparini non ripeterà più...


Dopo avere speso una barca di soldi senza ottenere più che la uefa, la strategia societaria è cambiata secondo una linea più virtuosa per una società come il Palermo (bacino di utenza medio e storia quasi inesistente con tre fallimenti alle spalle): cioè comprare il meglio dei giovani che ci sono sul mercato e farli crescere e contemporaneamente fare crescere il settore giovanile che negli ultimi anni è uno dei migliori d'Italia. Poi questi giocatori possono andare a guadagare il triplo rispetto alle potenzialità del Palermo che deve avere un bilancio in pareggio e mantenerlo.
Ma, ad esempio, prendi la stagione in corso: secondo te, ci voleva molto per far fare quel salto di qualità, dal momento che già la squadra è ben avviata?
No.
Ma pur di andare contro il suo allenatore, Zamparini a gennaio ha preso un attaccante messo sempre in disparte dalla società da cui proviene (Siena).
Quindi un attaccante che forse non ricorda più nemmeno come si gioca.
Ora voglio vedere che formazione sarà costretto a fare Rossi domani...



Tu parli di colonizzatore, ma secondo te se Zamparini fosse in Friuli sarebbe diverso? No, sarebbe lo stesso con lo stesso atteggiamento quindi il discorso che lo fa perchè è a Palermo non c'entra.
Infatti.
Proprio per questo i veneziani gli sputarono in faccia e lo cacciarono.
Ora non dico di sputargli in faccia (atto volgare e incivile) ma ogni tanto, protestare, farsi sentire e non dire che tutto ciò che fa Zamparini è giusto per il solo fatto che ci ha portati in A, farebbe pure bene.



Poi hai parlato di salto di qualità. Mi dici cosa intendi che non lo capisco? Il salto di qualità lo abbiamo già fatto arrivando sempre tra le prime otto e spesso tra le prime sei, poi se vuoi entrare nel giro delle grandi, allora non abbiamo dove andare perchè non ci è riuscito nessuno e dico nessuno.
Per salto di qualità intendo un piazzamento per la Champions, non pretendo lo scudetto.
Ma cosa intendi con "non ci è riuscito nessuno"? Nessuno qui a Palermo, o in generale?



Per me vincere la coppa italia sarebbe un sogno, se per te è una coppetta di latta vuol dire che non sei tifoso del Palermo, ma sei abituato a ben altri palcoscenici.
Queste sono solo chiacchiere becere e da bar.
Sì può essere tifoso di una squadra anche se si dice che la Coppa Italia non è un granchè.
Ma qui, non avendo argomentazioni valide, appena uno dice alcune cose, allora lo si accusa di essere strisciato o non tifoso del Palermo.
Va beh...



Poi ti chiedo un minimo di obiettività, perchè un minimo di merito per uno che ha messo in piedi una struttura che scova i migliori talenti del mondo, li prende li fa crescere e ricava soldini che reinveste nella società lo dovresti riconoscere.
A quando un progetto serio di crescita?
A quando un progetto che non sia solo quello delle tasche di Zamparini?
Certo, lo riconosco, riconosco che lui prende giovani, li rivaluta e poi li rivende alla prima occasione...



Io per esempio riconosco che Zamparini ha rotto la mi...kia con il discorso dell'allenatore, a maggior ragione perchè Rossi è l'allenatore ideale per un progetto basato sui giovani. Certo ha fatto degli errori, soprattutto la cessione di Kijer è stata  prematura, ma qualche errore ci può stare.
Lì sono d'accordo.



Che dovrebbe fare? Mettere cento milioni di tasca sua per comprare i migliori campioni così falliamo nel giro di due anni? Poi io non lo farei mai, tu lo faresti?
Basterebbe che reinvestisse il ricavato dalle immediate vendite dei giovani e non fare: prendo 10 e spendo 5.
Voglio vedere chi prenderà dalla vendita di Pastore...



Poi siccome è il presidente del Palermo, insultarlo non mi sembra il caso...
Perchè?
Si commette il reato di lesa maestà?
E poi chi lo insulta?

Ciao