Autore Topic: Le curve deserte del Massimino.  (Letto 2685 volte)

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Le curve deserte del Massimino.
« il: 13 Settembre 2010, 04:42:10 pm »
Ieri ho visto la partita del Catania su Rojadirecta can. Stream con l'audio monco e guercio del trio Micale-Busetta-Patane' che sopravanzava quello del commento flebile in lingua argentina proveniente dal canale....una panoramica del Massimino presentava un vuoto macroscopico delle curve del nostro stadio e ,allora,mi sono detto:vuoi vedere che la protesta degli ultras avra fine col fishio d'inizio gara?...e,poi,come per incanto,ecco lle curve riempirsi di tifosi trepidanti con il solito sventolio di bandiere e cartelloni inneggianti?....a quali....piu' in la',penso...vuoi vedere,per creare un effetto piu' forte e plateale,che compaiono ad inzio secondo tempo?...a riquali,mancu po c.a.z.z...una assenza reiterata per tutta la partita.
E,allora quanto deve durare santi carusi!? ::) ::)
Premetto,come sempre ho sostenuto,che le loro ragioni,ma non tutte, nascono da giuste e legittime rivendicazioni e hanno un loro fondo di verita' che passa dai provvedimenti restrittivi adottati dalla commissione di vigilanza e dagli organi federali del calcio(vedi Massimino come Guantanamo o super carcere di massima sicurezza) prima ,fino a giungere ed implodere, poi, con l'antitodo contro le vipere della tessera del tifoso,nomination agli Oscar e gia' vincitore della Min.chia.ta d'oro come miglior film padano e nomination come attore protagonista e regista del piu' famoso faccia di c.u.l.o. coi baffi....
Dico anche che sostanzialmente dissento da chi nel forum ha voluto massificare sull'argomento etichettando tutti gli ultras dissidenti alla stregua del tutti delinquenti e percio' statevene a casa.
Io mi rifiuto di credere che a Catania i 3000 o 4000 che abitualmente gremivano le curve dello stadio siano tutti feccia,piuttosto crederei a una sorta di plagio,di imposizione,di sopraffazione,una lacuna democratica e una forma di regime imposto da pochi,diciamo cento a voler essere larghi,a tutti gli altri proseliti vittime.
Pero' ora,al punto in cui siamo,ho l'impressione che stiano tirando troppo la corda e che e' giunto il momento di mettere da parte la protesta e cercare di fare valere la ragionevolezza e l'amore per icolori rossazzurri tanto,continuando con queste bellicosita' non si giunge a nulla e l'effetto e' solo quello di creare danno al Catania e questo non gioverebbe a nessuno:che si prenda atto che si e' di fronte a provvedimenti che ormai non potranno essere cambiati.....alle spalle ci sono le pay-tv e i troppi interessi di tutti che vogliono tutti a casa davanti alle tv a pagamento e chi se ne frega del tifo e della gente allo stadio.
Qualcuno ha detto che le guerre devono essere fatte quando si e' sicuri di vincerle,senno' acqua ravanti e ventu.....
Un saluto a tutti e un arrivederci fra 15 giorni:saro' in Toscana e a Roma e chissa' che tra na' fojetta de vino e na costoletta de abbacchio non ci si possa ancora sentire. 
 
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #1 il: 13 Settembre 2010, 08:54:29 pm »
Il vuoto del Massimino..

GB..il vuoto del Massimino e' un complesso di cose. In primis c'e' una frangia ostile a regole e istituzioni che, privata della sua zona franca, mendica spazio altrove. Ieri i gruppi ULTRAS erano sotto Menza, in V.le Mario Rapisardi, sotto casa mia praticamente. Mia moglie ha detto che al gol di Mascara hanno esploso petardi e intonato inni..Questo in una pubblica piazza, alle 15.15 di una domenica in cui solitamente la gente non interessata al calcio se ne sta tranquillamente in panciolle a casa..

A casa mia hanno spaventato mia moglie e svegliato il pupo..La mia speranza e' che se proprio non vogliono rientrare allo stadio..Almeno cambino zona...

Ma il vuoto e' dovuto anche ad altre cose. Alla Televisione innanzitutto..Alla sua offerta ampia e dettagliata offerta che offre calcio in tutti i modi e in tutte le occasioni.

Alla scomodita' degli impianti..Ieri al Massimino nei servizi igienici mancava l'acqua.

E entrando nella fattispecie della societa' Calcio Catania alla politica dei biglietti per nulla popolare e nel caso degli abbonamenti e nel caso dei biglietti.

I vuoti nel Massimino ci sono..E resteranno per l'intera stagione.
Chiose finali.
Se gli Ultras sono quelli che inneggiano ai diffidati e contro le forze dell'ordine, nessun rimpianto, restino fuori (magari non sotto casa mia). Se gli Ultras sono quelli che hanno fatto della Curva NORD la curva portante...allora conoscono la strada..

Per biglietti e abbonamenti..Ormai ci ho perso le speranze.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5537
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #2 il: 13 Settembre 2010, 11:05:30 pm »
Considerato che il ministero non tornerà indietro, i gruppi organizzati devono decidere se cambiare sport o sostenere la squadra, evitando di danneggiarla.

Poi vorrei capire cosa si intende per mentalità ultras. Ho tentato di documentarmi sul web ma, al netto delle farneticazioni, ho scoperto solo che uno dei principi è non collaborare mai con la polizia, nemmeno se uno di un'altra squadra ti accoltella: mai denunciare.
Mah!
In ogni caso penso che la maggior parte degli ospiti della curva, anche quelli dei club, siano persone per bene, il problema è la minoranza che non può fare la tessera perché ha precedenti.
Certo, se questi signori lasciano il loro posto, forse prima o dopo saranno sostituiti da altri, e tutto tornerà come e meglio di prima.
Certo non mi pare che tifare dal viale sia molto di aiuto alla squadra che difende i colori che questi tifosi dicono di amare.

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #3 il: 14 Settembre 2010, 12:13:30 am »
Bua la loro mentalita' e' una cosa che ho rinunciato a capire.
Quello che so, al netto degli slogan, e' che la vita di curva per molte persone era il vero motivo di permanenza allo stadio. Piu' della squadra, piu' del gioco stesso.

Non gli importa il risultato.
Gli importa essere la' e dimostrare di vivere secondo certe regole.

Gli hanno tolto il loro modo di essere e sono disperati, Bua.
Non torneranno piu'.

Pazienza, me ne faro' una ragione. Spero se la facciano anche loro.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5537
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #4 il: 14 Settembre 2010, 11:00:17 am »
Bua la loro mentalita' e' una cosa che ho rinunciato a capire.
Quello che so, al netto degli slogan, e' che la vita di curva per molte persone era il vero motivo di permanenza allo stadio. Piu' della squadra, piu' del gioco stesso.

Non gli importa il risultato.
Gli importa essere la' e dimostrare di vivere secondo certe regole.

Gli hanno tolto il loro modo di essere e sono disperati, Bua.
Non torneranno piu'.

Pazienza, me ne faro' una ragione. Spero se la facciano anche loro.

Sì, ma coem mai solo a Catania e in pochi altri posti? Non avevano uina linea comune? ho visto curve piene in molti stadi domenica e sabato.

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #5 il: 14 Settembre 2010, 03:04:51 pm »
Bua, in merito avrei un'idea, ma urterei la suscettibilita' dei difensori d'ufficio di questo mondo..
Preferisco pensare cha a Catania gli Ultras siano piu' puri che altrove.

E che seguano le loro idee fino alle estreme conseguenze.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4921
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #6 il: 14 Settembre 2010, 05:02:12 pm »
nomination agli Oscar e gia' vincitore della Min.chia.ta d'oro come miglior film padano e nomination come attore protagonista e regista del piu' famoso faccia di c.u.l.o. coi baffi....

Tu ancora non hai visto niente!!
Lascia che arrivi una serie di partite che so io e vedrai cosa accadrà con i tifosi ospiti che, non potendo accedere nel settore a loro riservato, andranno a mescolarsi coi tifosi avversari, magari persone tranquille con famiglie al seguito. Potrebbe scapparci anche il morto.

Poi vorrò vedere cosa deciderà l'osservatorio manifestazioni sportive quando ci sarà il derby.
Se, casomai, decidessero di optare per l'abolizione delle rescrizioni e quindi i non tesserati potrebbero accedere in qualsiasi settore ma non nel loro di pertinenza, altro che famiglia allo stadio, i guardaspalle mi porto ::) E faresti bene a portarteli anche tu nel derby di ritorno, ;-)  casomai decidessi di andare allo stadio.

Un applauso a Maroni =D> =D>
(P:S: ma una smile con la pernacchia non si potrebbe creare??)
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #7 il: 14 Settembre 2010, 09:54:58 pm »
Considerato che il ministero non tornerà indietro, i gruppi organizzati devono decidere se cambiare sport o sostenere la squadra, evitando di danneggiarla.

Poi vorrei capire cosa si intende per mentalità ultras. Ho tentato di documentarmi sul web ma, al netto delle farneticazioni, ho scoperto solo che uno dei principi è non collaborare mai con la polizia, nemmeno se uno di un'altra squadra ti accoltella: mai denunciare.
Mah!
In ogni caso penso che la maggior parte degli ospiti della curva, anche quelli dei club, siano persone per bene, il problema è la minoranza che non può fare la tessera perché ha precedenti.
Certo, se questi signori lasciano il loro posto, forse prima o dopo saranno sostituiti da altri, e tutto tornerà come e meglio di prima.
Certo non mi pare che tifare dal viale sia molto di aiuto alla squadra che difende i colori che questi tifosi dicono di amare.


BUA!!!!! BRAVO!!!!!!
Sei uscito dal mondo del cerchiobbottismo, del "capire questi poveri ragazzi", del "in fondo tifano per il Catania", del "un poco di ragione ce l'hanno su alcune cose"...BRAVO! =D>

Hai preso posizione netta e inequivocabile. Hai visto la trave e non le pagliuzze.

Ben venuto nel club del "E' meglio che cambino sport "(poveri quelli dell'altro sport :-\ :^(), del "andando a vedere quello che dicono, che pensano, che esprimono, e il loro rapporto con lo Stato e la legalità...non sono meno che piccoli delinquentelli". Benvenuto =D> =D> =D>

Ps Già Marco era dei nostri... ;-)
Ps2 Marco, fai iscrivere al club anche gli altri tuoi condomini :-D, il proprietario di Menza 8-), i parenti di tua moglie e i negozianti del Viale :-D

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #8 il: 14 Settembre 2010, 10:01:47 pm »
Lascia che arrivi una serie di partite che so io e vedrai cosa accadrà con i tifosi ospiti che, non potendo accedere nel settore a loro riservato, andranno a mescolarsi coi tifosi avversari, magari persone tranquille con famiglie al seguito. Potrebbe scapparci anche il morto.

Sergio, non generalizzare, tifosi siamo anche io e te, e anche se andiamo in mezzo ai tifosi di casa, io lo faccio non di rado con la mia sciarpetta, non ci scappa ne il morto, ne il ferito, al limite qualche occhiataccia. Due domeniche fa, a Chievo, insieme ad un altro centinaio di tifosi del Catania, siamo andati nei distinti a Verona e non è successo nulla. Forse perchè eravamo persone civili sia noi che loro. Il problema sono gli incivili e questi, tessera o non tessera, vanno tenuti fuori dagli stadi con la forza, se necessario. Sabato sera, con lamia sciarpetta,  sarò in tribuna rossa, secondo anello, di San Siro, tra i tifosi rossoneri ed anche stavolta non succederà nulla.  :-D
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4921
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #9 il: 14 Settembre 2010, 11:18:12 pm »
Sergio, non generalizzare, tifosi siamo anche io e te, e anche se andiamo in mezzo ai tifosi di casa, io lo faccio non di rado con la mia sciarpetta, non ci scappa ne il morto, ne il ferito, al limite qualche occhiataccia.

Ci mancherebbe, Aldo, che accadesse in ogni gara. Meglio allora chiudere bottega. Fortunatamente ci sono anche quelle gare dove l’incidente è raro in virtù dell’assenza della reciproca antipatia. Alcune gare, invece, sono ad alto rischio: Napoli Fiorentina, Palermo Bari, Roma Catania, tanto per citarne alcune. Poi ho citato un caso limite come potrebbe essere il nostro derby. Immaginati se nello stesso stadio, un palermitano di quelli che so io (un così detto ka spadda ‘ngissata) venisse a contatto con un suo pari livello di fede rossazzurra; si prenderebbero a tumpulati sino a domani mattina, così, tanto per vedere chi si stanca prima. Poi lo racconteranno ai loro nipotini. ::) ::)
Intanto per il derby spero che le misure restrittive vengano mantenute. Niente tifosi ospiti in trasferta. Vorrei proprio evitare di assistere ad incontri ravvicinati del tipo sopradescritto. Certo, se poi sei fortunato potrebbe anche capitarti Santopesaro come vicino di posto. Ed in quel caso il divertimento è assicurato. ::) ::) ::)
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline jonnyct46

  • Utente
  • *
  • Post: 29
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #10 il: 15 Settembre 2010, 01:06:39 pm »
Aldo è anche vero che con la nostra sciarpetta non possiamo permetterci di andare in tutti gli stadi.
Col Chievo col Milan e con le squadre con cui c'è rispetto ti puoi permettere anche di andartene in giro il giorno della partita a guardare monumenti. Ma sai benissimo che ci sono città off limits..
Ricordi cosa successe a Bergamo? o a Brescia?
Sto riconsiderando in modo positivo la tessera del tifoso, visto che a quanto sembra ci siamo liberati nel settore ospite dei nostri simpatici amici......

umastru

  • Visitatore
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #11 il: 15 Settembre 2010, 02:54:14 pm »
Aldo è anche vero che con la nostra sciarpetta non possiamo permetterci di andare in tutti gli stadi.
Col Chievo col Milan e con le squadre con cui c'è rispetto ti puoi permettere anche di andartene in giro il giorno della partita a guardare monumenti. Ma sai benissimo che ci sono città off limits..
Ricordi cosa successe a Bergamo? o a Brescia?
Sto riconsiderando in modo positivo la tessera del tifoso, visto che a quanto sembra ci siamo liberati nel settore ospite dei nostri simpatici amici......
Ma scusa, ma se i simpaticoni erano oggetto di Daspo, come facevano ad entrare l'anno scorso?
Perchè l'unico motivo per non aver la tessera è essere sotto Daspo....
"U mastru"

Offline THOR

  • Utente
  • *****
  • Post: 1331
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #12 il: 15 Settembre 2010, 04:30:12 pm »
Lascia che arrivi una serie di partite che so io e vedrai cosa accadrà con i tifosi ospiti che, non potendo accedere nel settore a loro riservato, andranno a mescolarsi coi tifosi avversari, magari persone tranquille con famiglie al seguito. Potrebbe scapparci anche il morto.




...è già successo nella partita Salernitata - Paganese di lunedi sera, un certo numero di tifosi della Paganese hanno trovato posto e biglietti nella tribuna dei Salernitani, risultato: botte e calci a metà del secondo tempo 4 feriti di cui uno tanto....è chiaro che ne leggeremo ancora di notizie cosi di simili fatti!!!

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #13 il: 15 Settembre 2010, 06:11:45 pm »
No THOR..io non ho letto nulla di tutto cio'.
Ne sui TG sportivi. Ne sui TG Nazionali. Ne su Televideo...

Evidentemente NON e' successo nulla..
Ma..questa..e' un'altra storia. :-\

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Le curve deserte del Massimino.
« Risposta #14 il: 16 Settembre 2010, 01:19:50 pm »

BUA!!!!! BRAVO!!!!!!
Sei uscito dal mondo del cerchiobbottismo, del "capire questi poveri ragazzi", del "in fondo tifano per il Catania", del "un poco di ragione ce l'hanno su alcune cose"...BRAVO! =D>

Hai preso posizione netta e inequivocabile. Hai visto la trave e non le pagliuzze.

Ben venuto nel club del "E' meglio che cambino sport "(poveri quelli dell'altro sport :-\ :^(), del "andando a vedere quello che dicono, che pensano, che esprimono, e il loro rapporto con lo Stato e la legalità...non sono meno che piccoli delinquentelli". Benvenuto =D> =D> =D>

Ps Già Marco era dei nostri... ;-)
Ps2 Marco, fai iscrivere al club anche gli altri tuoi condomini :-D, il proprietario di Menza 8-), i parenti di tua moglie e i negozianti del Viale :-D

 8D

Ma stu club come si chiama: Club do Bummulu o Club L'Oca Giuliva?

 ::)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est