Autore Topic: PALERMO: la formazione 2010-2011  (Letto 11907 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8822
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: PALERMO: la formazione 2010-2011
« Risposta #30 il: 27 Agosto 2010, 03:36:17 pm »
Aspetto martedì alle 19,01 per parlare di formazione...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: PALERMO: la formazione 2010-2011
« Risposta #31 il: 27 Agosto 2010, 05:27:58 pm »
C'e' poco da dire Munoz meglio di Glik, Hernadez inamovibile e immaginando che non arrivi nessuno dal mercato...nocerino in regia e Kasami al posto di nocerino come esterno del rombo.

Liverani? In trasferta deve andare nel pulmman turistico senza tetto........... ::)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8822
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: PALERMO: la formazione 2010-2011
« Risposta #32 il: 05 Settembre 2010, 12:26:21 am »
Riprendo questo topic perchè qualcosa é cambiata e mi sembra necessaria una riflessione. Pinilla in ritiro con il Cile si é procurato uno strappo di un centimetro al retto femorale, almeno un mese di stop non glielo leva nessuno, a meno di abbaglio dei medici cileni. Miccoli dice che tornerà anche lui fra un mese, ciò significa che per trenta giorni e per circa sei partite (4 di campionato e 2 di EL) il Palermo si ritroverà con due soli attaccanti.

Si parlava nei giorni scorsi di cambio modulo e di possibile 4-3-2-1 come alternativa al collaudato 4-3-1-2 per dare solidità ad un centrocampo che é sembrato un pò in affanno nelle prime uscite, mi sembra che stando così le cose l'adozione dell'odiato (da me) "albero di natale" sia praticamente obbligata per far rifiatare a turno le due punte rimaste ed evitare cali di prestazioni o ulteriori noie dovute all'eccessiva fatica, ma l'impossibilità di schierare in EL i due sloveni complica e non poco le cose.

Nell'ipotetico 4-3-2-1 ci sarebbero tre trequartisti per due posti, Pastore, Ilicic e Kasami, l'ultimo a dire il vero un pò forzato in questo ruolo, perchè per me é una mezzala molto tecnica e potente, ancorchè inesperta, ma mandare subito in campo Joao Pedro sarebbe forse una forzatura ancora maggiore. Il ruolo di centravanti in questo modulo calzerebbe a pennello proprio a Pinilla, ma siccome l'infortunato é lui, resterebbero Hernandez e Maccarone ad alternarsi fra la domenica ed il giovedì come vertice alto.

In mediana scontato il turnover fra Liverani e Bacinovic in campionato, con lo sloveno che potrebbe anche sostituire Nocerino o Migliaccio e non il regista titolare e lo stesso Kasami che, come detto, può benissimo giocare in mediana. Quindi cinque uomini (Liverani, Nocerino, Migliaccio, Bacinovic e Kasami) per tre posti di mediana in campionato, tenendo presente che Kasami purtroppo non può dividersi e quindi o fa la mezzala o il trequartista. In EL le cose si complicano ed a meno di impiego, anche part time, di Joao Pedro, gli uomini sono contati, a partire dalla trasferta di Praga, in cui mancherà Nocerino ed in cui il modulo sarà obbligatoriamente il classico a due punte.

Joao Pedro può quindi rappresentare una variabile importante. Bisogna vedere se é pronto a dare una mano fin da subito o se deve necessariamente farsi le sue settimane di gavetta ed allenamento per capire non solo il calcio italiano, ma anche quello che nello specifico vorrà Rossi da lui. Inutile dire che nel primo caso sarebbe una benedizione per tutti, perchè il giocatore, a differenza degli sloveni, può giocare in Europa.

Tutto questo é chiaramente una mia, neppure troppo ardita o innovativa, supposizione. Poi può darsi che Rossi tiri dritto in stile Delneri (sostenitore della teoria per cui a inizio stagione i giocatori possono giocare sempre) e cambi pochissimo da partita in partita.

Vedremo...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8822
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: PALERMO: la formazione 2010-2011
« Risposta #33 il: 05 Settembre 2010, 01:55:22 am »
Vabbè, mi sono scordato completamente Rigoni. Da aggiungere chiaramente alle opzioni per i mediani, sia in EL che in campionato. Una variante in più...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline PietroWRN

  • Utente
  • ***
  • Post: 104
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: PALERMO: la formazione 2010-2011
« Risposta #34 il: 05 Settembre 2010, 09:08:02 am »
Formazione Rosanero

                          SIRIGU

 CASSANI  -  MUNOZ  -  BOVO  -  BALZARETTI

    MIGLIACCIO  -  LIVERANI  -  NOCERINO
                   (Bacinovic - Kasami)
                        PASTORE
                     (Ilicic - Pedro)
               HERNANDEZ - MACCARONE
                                 (Pinilla - Miccoli)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8822
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: PALERMO: la formazione 2010-2011
« Risposta #35 il: 05 Settembre 2010, 08:36:53 pm »
Allora Templare le situazione calcistica non è buona......parafrasando Celentano.....dico la mia che non coinciderà forse con il pensiero dell'allenatore.

Ilicic e Bacinovic a Praga non possono giocare...........liverani a Brescia NON DEVE GIOCARE!!! ::)

L'assenza di Nocerino è pesante....in quanto visto che giocherà Enrico Toti e VISTO CHE PEREZ NI PUSO' non abbiamo altri giocatori simili (Kasami è chiaramente più offensivo)..........l'unico potrebbe esse Acquah ma Rossi non lo ha fatto giocare neanche in spieggia a Mondello.

Brescia:
                Sirigu
Cassani  Munoz  Bovo  Balzaretti
  Migliaccio  Bacinovic Nocerino
       Pastore         Ilicic
             Maccarone

Praga:

                 Benussi
Darmian   Glik     Bovo      Balzaretti
   Migliaccio   Liverani    Rigoni
          Pastore     Kasami
                Hernadez


So che presto ...........ma speriamo che Garcia sia pronto al più presto........non dobbiamo fare scoppiare Balzaretti



Riporto la discussione nel post più idoneo.

Occasionale, che dirti: tutto giusto se gli sloveni fossero arrivati due settimane fa. Francamente schierarli titolari a Brescia, con soli quattro allenamenti, mi sembra utopia allo stato puro. Viceversa con queste formazioni dovremo iniziare a convivere nelle prossime settimane e per almeno un mesetto, sperando di recuperare i tre infortunati prima possibile.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4909
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: PALERMO: la formazione 2010-2011
« Risposta #36 il: 05 Settembre 2010, 11:10:36 pm »
Allora Templare le situazione calcistica non è buona......parafrasando Celentano.....dico la mia che non coinciderà forse con il pensiero dell'allenatore.

Ilicic e Bacinovic a Praga non possono giocare...........liverani a Brescia NON DEVE GIOCARE!!! ::)

L'assenza di Nocerino è pesante....in quanto visto che giocherà Enrico Toti e VISTO CHE PEREZ NI PUSO' non abbiamo altri giocatori simili (Kasami è chiaramente più offensivo)..........l'unico potrebbe esse Acquah ma Rossi non lo ha fatto giocare neanche in spieggia a Mondello.

Brescia:
                Sirigu
Cassani  Munoz  Bovo  Balzaretti
  Migliaccio  Bacinovic Nocerino
       Pastore         Ilicic
             Maccarone

Praga:

                 Benussi
Darmian   Glik     Bovo      Balzaretti
   Migliaccio   Liverani    Rigoni
          Pastore     Kasami
                Hernadez


So che presto ...........ma speriamo che Garcia sia pronto al più presto........non dobbiamo fare scoppiare Balzaretti



Non vedo Pinilla in nessuna formazione. Come mai? Impossibile!! E poi cos'è questa dei due trequartisti e una punta sola? Quando è stato deciso? Aggiornatemi perchè sono all'oscuro.
Intanto, IMHO, il modulo ad una sola punta non lo possiamo reggere. Emulando Franco Franchi, a schifiu finisci!  ::)
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8822
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: PALERMO: la formazione 2010-2011
« Risposta #37 il: 05 Settembre 2010, 11:16:56 pm »
Non vedo Pinilla in nessuna formazione. Come mai? Impossibile!! E poi cos'è questa dei due trequartisti e una punta sola? Quando è stato deciso? Aggiornatemi perchè sono all'oscuro.
Intanto, IMHO, il modulo ad una sola punta non lo possiamo reggere. Emulando Franco Franchi, a schifiu finisci!  ::)

Pinilla si spardò l'adduttore, unn'ai statu?  ;-)
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.