Autore Topic: dalla grande prova con la Samp allo squallore di Siena e Atalanta  (Letto 3057 volte)

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: dalla grande prova con la Samp allo squallore di Siena e Atalanta
« Risposta #15 il: 06 Novembre 2007, 12:17:59 am »
Drum Baiocco da mediano non rende, come non rendeva da tre quartista.
Una volta restituito alla sua posizione, dopo l'ingresso di Colucci, ha ricominciato a macinare chilometri.

Su Sottil ti do ragione al 110%. C'e' un tempo per ogni cosa. Quello di Sottil e' scaduto.
Per onesta' intellettuale prima del rigore aveva subito un fallo in gioco pericoloso da Floccari..Ma la malaccorta spizzata di testa che ha liberato Langella al tiro e' stata sua.

Un replay del liscio che a Parma ha propiziato il pareggio dei Ducali.

Spinesi. Un lancio in verticale, il primo fronte, non spalle, alla porta. Un gol.
Fai tu.

Offline etneointoscana

  • Utente
  • **
  • Post: 87
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: dalla grande prova con la Samp allo squallore di Siena e Atalanta
« Risposta #16 il: 06 Novembre 2007, 12:33:57 am »
...dalla meravigliosa prestazione in casa con i doriani siamo passati alla scialba prova di Siena e alla debacle casalinga con i bergamaschi....il denominatore comune è uno solo: Christian Terlizzi.
I cinque risultati utili consecutivi (su sei) hanno visto la sua presenza che ha dato grande sicurezza, insieme ad un magistrale stoini, ad un reparto difensivo dove non passava più niente né via terra, né per le vie aeree. E bastava soltanto un  contropiede, una piccola invenzione del nostro reparto offensivo per far pendere la bilancia dei tre punti dalla nostra parte.
Ma da quando Terlizzi si è infortunato durante il match con la Samp, sin da allora si sono cominciate a vedere le prime sbavature in un reparto difensivo che ora era diventato aggredibile nel gioco aereo (da cui la limpida occasione di testa avuta da loro poco dopo l'uscita di Christian).Al posto di un grande Terlizzi si è presentato un Andrea Sottil che tutti conosciamo non eccezionale  nel gioco aereo, da cui i buchi e le occasioni createsi col Siena, ma che ci aveva comunque abituati ad ottime prestazioni come marcatore nel gioco rasoterra...e invece stavolta ci ha proprio deluso anche in quello che doveva essere il suo punto di forza...lento, impacciato, torbido nei riflessi, tutti elementi che lo hanno portato a divenire falloso, dato che l'ultima arma che gli resta, visto che qualunque "brocco" è in grado in questo momento di metterlo in difficoltà, è la pedatina o la tirata di maglia con le conseguenti ed immediate sanzioni arbitrali.
Questo non posso, non lo possiamo accettare. Prima di Siena la differenza con l'avversario l'aveva fatta proprio la difesa, cosa inimmaginabile, o quasi, ad inizio stagione. Sottil ha fatto meno di quel minimo indispensabile che avrebbe dovuto fare. Mi auguro per noi, per lui, che queste imbarazzanti prestazioni non  siano frutto di uno "scazzamento" da panchina. Mi dispiace, ma ho visto una certa aria di sufficienza nel suo modo di porsi.E questo può far solo il male suo e della squadra. E' bene che lavori sodo, forse più degli altri, anche il sabato pomeriggio se può giovare (invece di fare il fighetto a firmare autografi in via Monfalcone) a cominciare dal potenziamento fisico-atletico per arrivare poi al ritrovamento di una motivazione e, soprattutto, di tanta, tanta umiltà. Se Terlizzi non rientra ce lo rivedremo al cospetto del Torino, col rischio concreto di farsi ridicolizzare come la scorsa stagione da un Rosina in grado di fumarselo come una Ferrari al cospetto di una Panda.
A questo "capolavoro" si aggiunge l'altra grande delusione : Christian Silvestri, un giocatore del quale ammiravo da sempre l'ottima proprietà di palleggio e l'ordine "mentale" nel suo modo di porsi in campo...lati positivi anch'essi scomparsi nell'atleta che invece ha sfoderato il peggio del suo repertorio che consiste nel lasciare chilometri quadrati di praterie agli avversari di turno mettendoli sistematicamente in condizione di crossare indisturbati dalla fascia laterale o peggio ancora, come è successo con Siena e Atalanta di tirare o calare direttamente in porta.
E adesso fa rimpiangere un giocatore come Gennaro Sardo, cosa ad inizio campionato impensabile, ma che ora occorre che tutti, me compreso che l’ho sempre criticato, riconosciamo.
In tutto questo ha anche le sue responsabilità il mister Baldini che probabilmente non ha saputo tirar fuori il meglio o intuire che magari in mezzo alla difesa poteva starci un Minelli che perlomeno le kazzate le ha fatte in passato solo per limiti tecnici ma che è sempre stato di grande abnegazione ed umiltà. E un Gazzola sulla fascia sin dal primo minuto poteva anche non guastare...
Ha toppato anche mister Silvio nel "castrare" la potenza fisico-tecnica dell'immenso Vargas, in questa partita ingabbiato da un folto centrocampo dove un Tedesco, come al solito, alzava un enorme polverone senza mai riuscire a tirar qualcosa di utile e di concreto, occupando spazi e tempi che avrebbe egregiamente gestito il grande Juan Manuel...L'ho sempre detto, quando Baldini capirà che il "ragazzo delle Ande" deve stare in posizione più avanzata sarà sempre tardi. QUESTA SQUADRA con Vargas dietro non è in grado di costruire più occasioni di quelle attuali. Occasioni, dunque col contagocce.Se la difesa poi traballa, siamo veramente nei guai...la panacea con l'attuale rosa a disposizione sta dunque nello spostare a mio avviso un solo, singolo giocatore a  centrocampo, al posto di un Tedesco che ancora non ho capito che idea ha di una  partita di calcio...
Consoliamoci con le penose prestazioni di queste ultime giornate fatte da Lazio, Cagliari e Sampdoria...ma è bene che NON MOLLIAMO MAI!!!!!!!!!!!


Offline etneointoscana

  • Utente
  • **
  • Post: 87
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: dalla grande prova con la Samp allo squallore di Siena e Atalanta
« Risposta #17 il: 06 Novembre 2007, 12:50:42 am »

abbiamo perso una partita ma nn ne farei 1 dramma ;-) siamo in serie A  8D  e' capita di incontrare squadre piu' forti in certe occasioni......
la partita purtroppo si e' decisa nei 5 minuti di follia di GAZZOLA  8| 8| mentre prima potevamo andare sotto per il momento di follia di SOTTIL 8| 8|
Vi ricordate la difesa di burro dell'anno scorso? nn era la difesa che abbiamo schierato contro l'Atalanta?
a mio modesto parere TERLIZZI ha reso molto forte la difesa e ho l'impressione che anche STOVINI  tragga giovamento nel giocare con il forte difensore ex Sampdoria e Palermo.............
trovo ancora che il Catania abbia molte difficolta' a innescare il nostro centravanti che pero' ha trovato un bellissimo gol e spero che questo gli faccia ritrovare fiducia :-D :-D
il problema magari sara' quando SPINESI saltera' delle partite per infortunio(puo' capitare) o per squalifiche...o anche per spronarlo a dare di piu' , a questo punto chi giochera? iuuuuu? :-D :-D ormai sono pieno di acciacchi :-D :-D a parte gli scherzi a Gennaio acquistare una punta( cercare anche in serie B) nn sarebbe deleterio anche perche' il giapponesino nn e' visto con particolare occhio di riguardo......



FOZZA CATANIA :-D 8D

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: dalla grande prova con la Samp allo squallore di Siena e Atalanta
« Risposta #18 il: 06 Novembre 2007, 02:12:20 pm »
Io non sarei tanto d'accordo a parlare di 5 minuti di follia di Gazzola, è vero che i gol sono arrivati dalla sua parte, ma è anche vero che nel primo ha mancato malamente il rinvio di testa Sottil, fornendo l'assist all'avversario, ed in tutte e due le occasioni, è stato lasciato Doni crossare tranquillamente dalla destra, mentre sulla sinistra c'era una prateria libera, che non credo potesse coprire solo Gazzola, dov'era il centrocampista che doveva coprire quella fascia, non so chi dei due fra Tedesco e Izco, situazione che si è verificata anche a Siena in occasione del loro gol, quando Silvestri si è trovato praticamente nella stessa situazione, quindi andiamoci adagio con il colpevolizzare il ragazzo, che per altro era appena entrato ed è stato lasciato praticamente solo su quel lato del campo, e successivamente si è ben comportato con delle buone discese sulla sua fascia, secondo me è più colpevole il centrocampo che non ha coperto come di dovere, a causa dell'assenza di Edusei e della cattiva disposizione in campo degli altri.

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: dalla grande prova con la Samp allo squallore di Siena e Atalanta
« Risposta #19 il: 06 Novembre 2007, 08:12:49 pm »
Citazione
magari li avessimo chi!!?? Langella e Ferreira Pinto!?  LOL LOL...Avaia Antonio!!  mrgreen...io mi "accontento" della mia coppia, Mascara e Martinez...altro che!!


Dariuzzu ..... scusami ma mi riferivo naturalmente alla coppia Doni - Tissone.
Come non potrei accontentarmi dei nostri attaccanti? Anzi .... sai benissimo che mi rammarica il fatto che non siano serviti a dovere! Siamo una delle poche squadre che facciamo un autentico 4-3-3 ed i nostri attaccanti sono senza dubbio il meglio che questo campionato stia offrendo allo stato attuale.
L'Atalanta gioca un bel calcio Dario e secondo me meglio del nostro: hanno un gran centrocampo che sa dettare i ritmi, attaccanti che fanno un gran movimento e giocano palla a terra con grande maestria!
Avremmo potuto anche pareggiarla la partita e non avremmo rubato nulla, ma ciò non toglie la qualità espressa in campo......
La Fiorentina certo è un altro pianeta, ma a Catania era stanca e frastornata e li siamo stati vero sfortunati .....!
Infine volevo spendere due righe su Gazzola....!
Ho letto e sentito in questi giorni critiche al limite della decenza su questo ragazzo. Gazzola è patrimonio della società, oltre ad essere un bravo calciatore, promettente e su cui scommettere. E' entrato in una partita difficile, a freddo e senza la giusta concentrazione .....mi auguro non si ripeta quello che fino ad oggi è stato fatto con Sardo....sarebbe veramente meschino e vergognoso per tutto il nostro ambiente. Impariamo a tutelare chi ci rappresenta sul campo!
NOI SIAMO IL CALCIO CATANIA
MALATO PO CATANIA